Nutrizione per le vene varicose degli arti inferiori

Il trattamento completo della maggior parte delle malattie di solito include non solo varie procedure mediche e farmaci, ma anche correzioni nutrizionali.

Principalmente, il controllo della qualità e del volume dell'assunzione di cibo aiuta a ripristinare l'equilibrio delle sostanze necessarie all'organismo, nonché a colmare il loro deficit, contribuendo così al recupero accelerato. Per lo stesso motivo, una dieta per le vene varicose è raccomandata per tutti i pazienti. Tuttavia, molto probabilmente dovrà essere rispettato per tutta la vita.

Gli obiettivi principali della dieta per le vene varicose comprendono:

  1. Diminuzione della percentuale di grasso corporeo (perdita di peso). L'obesità porta alla deposizione di placche di colesterolo nelle pareti dei vasi sanguigni. Questo processo contribuisce all'aggravamento della patologia. Inoltre, un aumento del peso corporeo aumenta significativamente il carico sul cuore, sulle arterie e sulle vene. Questi fattori hanno un effetto estremamente negativo sullo stato del flusso sanguigno.
  2. Rafforzamento delle pareti vascolari arricchendo le loro cellule con vitamine e oligoelementi. Con una carenza di nutrienti, la permeabilità capillare aumenta e quindi il tono venoso si indebolisce. Ecco perché la nutrizione per le vene varicose dovrebbe includere cibi ricchi di vitamine e minerali.
  3. Diminuzione della viscosità del sangue. Con una carenza di acqua nel plasma, il cuore e i vasi sanguigni si indeboliscono significativamente e, di conseguenza, la loro resistenza diminuisce. Le pareti venose perdono ancora di più il tono precedente, aumentando il rischio di coaguli trombotici. Pertanto, la dieta per le persone inclini alle vene varicose degli arti inferiori è più mirata a combattere la disidratazione.
  4. Rimozione del gonfiore delle estremità. Questo fenomeno si verifica non solo a causa di danni alle vene. In un modo o nell'altro, il gonfiore è solitamente causato dalla ritenzione di liquidi nel corpo. Un grande ruolo è anche dato agli errori nutrizionali.
  5. Normalizzazione dell'intestino. Circa 2,5 kg di microbi benefici che influenzano lo stato di tutto l'organismo vivono in questo importante organo. Inoltre, per eliminare una delle cause delle vene varicose pelviche: la stasi del sangue nei piani inferiori del tronco, è urgentemente necessaria la prevenzione della costipazione.

Pertanto, se la dieta per le vene varicose soddisfa tutti gli obiettivi di cui sopra, il successo delle misure terapeutiche aumenta in modo significativo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quali vitamine e minerali sono più necessari per le vene varicose?

Nella medicina moderna, vengono identificate una serie di sostanze che sono maggiormente necessarie per la lotta contro la malattia. Questi includono:

  • La vitamina E è il più potente antiossidante. È necessario migliorare la saturazione di ossigeno delle cellule e ripristinare l'equilibrio acido del corpo. Per ovviare alla mancanza di tocoferolo, nella dieta per le vene varicose degli arti inferiori, è necessario includere oli vegetali (olive, girasole, semi di lino), uova, chicchi di grano germogliati, chicchi di nocciolo, lattuga di foglie;
  • L'acido ascorbico è un "assistente" nel rafforzamento della parete vascolare. La salute e il normale funzionamento delle vene dipendono in gran parte da questa sostanza. Inoltre, la vitamina C allevia l'infiammazione e favorisce l'assottigliamento del sangue, che funge da profilassi per le complicanze delle vene varicose di qualsiasi luogo. Una grande quantità di acido ascorbico può essere trovata in bacche, agrumi, erbe, mele, kiwi, pomodori;
  • Gli acidi grassi polinsaturi Omega-3-6-9 sono la base di una cellula sana e quindi della parete vascolare. In loro assenza, i complessi di membrane sono spesso soggetti a distruzione. L'assunzione regolare di omega 3-6-9 nel corpo garantisce la prevenzione non solo delle vene varicose, ma anche di altre malattie cardiovascolari. Pesci di mare, krill – la principale fonte di questi acidi. Si trovano anche nei semi di lino e negli spinaci;
  • Fiber. Puoi mettere un "segno uguale" tra il consumo di fibre vegetali e la salute intestinale. Sono loro che garantiscono il buon funzionamento del tratto digestivo, che impedisce l'insorgenza di costipazione, che, come sapete, porta alla stagnazione del bacino. Di conseguenza, l'uso regolare di cereali, crusca, verdura e frutta è necessario affinché la dieta con vene varicose apporti davvero benefici tangibili all'organismo;
  • Composti di rame. Forniscono elasticità delle pareti vascolari e aumentano anche la resistenza del corpo ai fattori dannosi dell'ambiente esterno ed interno. Inoltre, il rame è coinvolto nella sintesi dell'elastina, una sostanza principalmente responsabile della flessibilità e dell'estensibilità dei tessuti. Questo microelemento è particolarmente ricco di frutti di mare;
  • Silicon. È anche coinvolto nella formazione di elastina e collagene. Contenuto in legumi, cereali, uva;
  • Zinco. È necessario per la normale coagulazione del sangue, nonché per la formazione di alcuni dei suoi elementi. Lo zinco si trova nei tuorli d'uovo, nel fegato di manzo, nella soia e nei pinoli.
Nanovein  Chirurgia delle vene delle gambe e sue conseguenze

Alimenti ricchi di silicio.

Va notato che esiste un cosiddetto "impegno geografico" per la carenza di determinate sostanze nel corpo. Ad esempio, se il paziente è residente nella Russia centrale, molto probabilmente gli mancano gli acidi grassi. In un modo o nell'altro, la maggior parte dei pazienti dovrebbe mangiare più alimenti ricchi di vitamine e minerali.

Quali prodotti raccomandano gli esperti?

I pazienti a cui viene diagnosticato questo dovrebbero includere immediatamente frutta e verdura fresca nella loro dieta quotidiana – sono la base della nutrizione per le vene varicose. Si consiglia di mangiare verdure, bacche, cavolfiore e cavolo bianco, peperone, zucchine. Questi alimenti sono anche ottimi ingredienti per insalata che vengono serviti al meglio con una piccola quantità di olio vegetale.

La colazione deve includere carboidrati sani, che forniscono energia per tutto il giorno.

I cereali sono la fonte di carboidrati "lenti", quindi il porridge di farina di avena, grano saraceno o orzo è l'ideale per il primo pasto. Inoltre, i cereali sono ricchi di fibre, antiossidanti e oligoelementi, il che li rende un componente indispensabile per una corretta alimentazione.

Vitamine e minerali raccomandati e dove sono contenuti.

Le proteine ​​sono il "materiale da costruzione" di tutto l'organismo. Le proteine ​​si trovano in grandi quantità in pesce, carne, uova e ricotta. Tuttavia, è importante ricordare che una dieta per le vene varicose degli arti inferiori dovrebbe ridurre la quantità di grasso consumato.

Pertanto, quando si sceglie il giusto tipo di carne, è necessario scegliere manzo, maiale magro e tacchino. Puoi prendere il pesce a tutti – qualsiasi. Ma le uova dovrebbero essere consumate con cautela, poiché il tuorlo non è solo una fonte di nutrienti, ma anche grasso.

Inoltre, nei legumi si trovano molte proteine, oltre alla vitamina E: piselli, fagioli e soia.

I frutti di mare sotto forma di alghe e invertebrati (calamari, gamberi, crostacei) dovrebbero apparire almeno occasionalmente sul tavolo da pranzo: sono la fonte di molti oligoelementi (iodio, rame). Inoltre, i frutti di mare contengono anche molte proteine ​​preziose a basso contenuto calorico.

Per normalizzare l'intestino, è necessario diversificare la dieta con frutta secca. Inoltre, le albicocche secche e le prugne contengono tali oligoelementi come magnesio e potassio, che sono necessari per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare.

In estate, devi mangiare le bacche: ribes di tutte le varietà. uva spina, fragole, ciliegie, ciliegie, fragoline di bosco. Sono una fonte di vitamina C, necessaria per il ripristino della parete vascolare. Inoltre, le ciliegie e le ciliegie sono ricche di bioflavonoidi che contribuiscono al diradamento del sangue. E infine, le bacche hanno proprietà che impediscono la formazione di coaguli trombotici.

La composizione dei prodotti raccomandati per il trattamento delle vene varicose delle estremità del bacino comprende oli vegetali (in piccole quantità). Contengono grassi benefici che rafforzano la membrana cellulare e aiutano a rimuovere il colesterolo dai rami vascolari. Nella terapia dietetica vengono utilizzati girasole, grano saraceno, olive e olio di semi di lino. In questo caso, è desiderabile scegliere prodotti della categoria più alta della prima estrazione.

Prodotti consigliati per le vene varicose.

Quali bevande possono essere incluse nella dieta?

Con qualsiasi dieta, semplice acqua naturale è considerata la più vantaggiosa. Si consiglia di prenderlo in piccole porzioni durante il giorno. In totale, un adulto deve bere almeno 2 litri. Per attivare l'intestino, dovresti bere un bicchiere di acqua fresca al mattino a stomaco vuoto. Tuttavia, è indesiderabile bere cibo con acqua (è meglio rimandare l'assunzione di liquidi per mezz'ora).

Il tè verde naturale ha un'alta capacità antiossidante. Inoltre, è perfetto per sostituire il caffè (che è auspicabile con questa dieta).

Per aggiungere aromi al tè e migliorarne l'efficacia, puoi aggiungere pezzi di radice di zenzero. Inoltre, le proprietà medicinali sono possedute da foglie di ribes nero, melissa e menta.

Succhi di frutta e verdura, bevande ai frutti di bosco – questo è un "magazzino" di vitamine. Tuttavia, stiamo parlando di bevande appena spremute anziché in scatola. Solo i succhi di frutta freschi mantengono tutte le proprietà benefiche, a differenza delle bevande confezionate, che contengono conservanti e zucchero, che contribuiscono all'aumento di peso.

Alimenti e bevande vietati

La dieta corretta per le vene varicose degli arti inferiori esclude categoricamente la carne grassa dalla dieta dei pazienti. Questa limitazione è dovuta al fatto che l'uso regolare di grassi refrattari garantisce un aumento del colesterolo nel sangue e quindi della sua viscosità. Inoltre, il colesterolo contribuisce alla deposizione della placca all'interno dei vasi, portando alla tromboflebite.

L'alcol e una bevanda ciclica contribuiscono all'espansione delle vene già colpite. Per questo motivo, nel trattamento delle vene varicose, l'assunzione di questi fluidi deve essere esclusa.

Gli alimenti salati, affumicati e in salamoia aiutano a trattenere i liquidi nel corpo, causando gonfiore. E l'effetto tossico sulle vene, a sua volta, è esercitato da vari conservanti, quindi dovresti evitare l'uso di cibi pronti, cibo di strada e tutti i tipi di cibi pronti in scatola.

È possibile ridurre gradualmente il peso corporeo limitando l'uso di dolci, pasticcini, pasta, patate, succhi confezionati. (Per i pazienti il ​​cui peso rientra nei limiti normali, è consentito mangiare dolciumi in piccole quantità).

Nanovein  Dolore alle gambe varicose

Infine, prodotti come spezie piccanti, caffè e tè nero forte sono vietati nelle malattie del sistema cardiovascolare di qualsiasi luogo.

Caratteristiche della nutrizione nelle vene varicose di varie localizzazioni

Va notato alcune raccomandazioni individuali che devono essere osservate per le malattie delle vene di varie aree anatomiche.

1. La terapia dietetica per le vene varicose degli arti inferiori è di ridurre il contenuto calorico degli alimenti con eccesso di peso corporeo. Se il paziente ha un volume della vita superiore a 94 cm (per gli uomini) e 88 cm (per le donne), molto probabilmente sono i "proprietari" della sindrome metabolica. Tali pazienti devono ridurre la quantità di cibo consumato. Per prevenire il gonfiore delle gambe, i piatti salati, affumicati e piccanti sono completamente esclusi dalla dieta. I prodotti dovrebbero essere elaborati nel modo cosiddetto "delicato". Dovresti mangiare frazionalmente, in piccole porzioni, 5-6 volte al giorno.

Vene varicose dello stomaco e dell'esofago.

2. La dieta per il trattamento delle vene varicose del bacino ha le sue caratteristiche. Il compito principale qui è di normalizzare l'intestino, al fine di evitare l'aggravamento della congestione. Per questo, i pazienti hanno bisogno dell'inclusione attiva di cereali, frutta e frutta secca e contorni di verdure nella dieta. In questo caso, è necessario ridurre al minimo l'uso di muffin, dolci. Alcool assolutamente escluso, nonché acqua gassata dolce.

3. Una forma speciale di vene varicose è l'espansione delle vene dello stomaco e dell'esofago. Con queste patologie, i pazienti hanno regolarmente bisogno di una colazione sana. Il primo pasto dovrebbe essere facile. Allo stesso tempo, dovrebbero essere esclusi acidi, caldi, piccanti, salati, freddi a causa del probabile effetto "aggressivo" di tali prodotti sull'apparato digerente. Il cibo è diviso in 4-5 porzioni, che sono desiderabili da mangiare a intervalli di tempo uguali. In questo caso, l'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre 3 ore prima di coricarsi.

lunedi

  1. Prima colazione: ricotta senza grassi con albicocche secche o altra frutta secca tra cui scegliere;
  2. Pranzo: frullato di frutta fresca;
  3. Pranzo: verdure in umido per guarnire + pesce bollito di qualsiasi tipo;
  4. Cena: una scelta di insalata di verdure con oli vegetali;
  5. Seconda cena: tortino di carne al vapore con verdure.

martedì

  1. Prima colazione: cheesecakes cotti in una doppia caldaia + 1 cucchiaio di miele;
  2. Seconda colazione: frutta / bacche montate con latte scremato;
  3. Pranzo: kefir okroshka con pollo + casseruola di patate;
  4. Cena: insalata di carote / mele grattugiate condita con panna acida a basso contenuto di grassi o yogurt naturale;
  5. Seconda cena: un contorno di cavolo in umido + 100-150 grammi di petto di pollo bollito.

mercoledì

  1. Prima colazione: porridge di Druzhba nel latte scremato con aggiunta di prugne secche;
  2. Seconda colazione: un bicchiere di kefir con ripieno di bacche (lamponi, fragole, more);
  3. Pranzo: zuppa di grano saraceno + pomodori ripieni di filetto di pollo + una fetta di pane integrale;
  4. Cena: mix di frutta con salsa allo yogurt;
  5. Seconda cena: pesce e verdure al vapore.

giovedi

  1. Prima colazione: porridge di grano saraceno con latte;
  2. Seconda colazione: mela o pera con miele (puoi cuocere);
  3. Pranzo: zuppa di verdure + casseruola vegetariana;
  4. Cena: insalata di cavolo con olio d'oliva + una fetta di pane integrale;
  5. Seconda cena: riso bollito + coltelli a vapore (2-3 ore prima di coricarsi).

venerdì

  1. Prima colazione: farina d'avena con frutta secca;
  2. Seconda colazione: cotoletta di verdure al vapore con panna acida;
  3. Pranzo: pilaf su carne magra (tacchino, petto di pollo) + sottaceto;
  4. Cena: ricotta a basso contenuto di grassi con l'aggiunta di 1 cucchiaio di miele;
  5. Seconda cena: spezzatino di verdure con pollo.

Durante il fine settimana, i pasti possono essere combinati. Pertanto, nel tempo, dovrebbe essere costruita una comprensione delle basi di una corretta alimentazione. Nel risultato finale, non ci saranno problemi con la scelta dei prodotti. Di seguito sono elencate alcune diete più salutari per le vene varicose:

  • porridge di miglio con frutti di bosco;
  • borscht vegetariano + pesce al vapore;
  • Insalata greca
  • petto di pollo bollito con grano saraceno;
  • gnocchi di frutta al vapore;
  • frittata di 2 uova con verdure + brodo di pollo;
  • cotoletta di carne con una piccola quantità di pasta (esclusivamente di grano duro).

Esempi di piatti dal menu consigliato

Incredibilmente gustoso, salutare e, soprattutto, facile da preparare, è il porridge di miglio cotto nel forno. Per prepararlo, devi prendere una padella di ferro, versare il miglio lavato sul fondo (circa 1 tazza), salare, versare tutti e tre i bicchieri di latte scremato. Il piatto deve essere cotto a fuoco medio fino a quando una crosta marrone appare sulla superficie del porridge. Puoi diversificare il piatto aggiungendo frutta secca, bacche, miele.

La frittata con verdure ed erbe è un prodotto proteico soddisfacente, che è anche facile da preparare in qualsiasi cucina. In una piccola ciotola devi rompere 2 uova, aggiungere 100 millilitri di latte, quindi sbattere la miscela risultante. Tritare separatamente le verdure e le erbe fresche nel frigorifero. Pomodori, peperoni, zucchine, prezzemolo, cipolle, aneto, basilico e altri sono adatti.

Una piccola quantità di verdure miste dovrebbe essere aggiunta alle uova. Aggiungi sale e mescola. Su una padella preriscaldata unta con una piccola quantità di olio d'oliva, versare con cura la miscela e cuocere a fuoco medio a coperchio chiuso per 15-20 minuti. Puoi servire la frittata con salsa di pomodoro.

Lagranmasade Italia