Miniflebectomia – un trattamento indolore per le vene varicose

Le donne e gli uomini sono sensibili alle vene varicose. Quando sorge la domanda sulla necessità di trattare le vene varicose, i metodi di terapia sono diversi. Sono conservatori e operativi. Tra gli interventi chirurgici sui vasi si è diffusa la miniflebectomia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Miniflebectomia, che cos'è?

Il termine "miniflebectomia" significa intervento chirurgico per rimuovere i vasi patologicamente alterati attraverso mini incisioni o forature in un ambiente ambulatoriale in anestesia locale.

Esistono differenze tra questo tipo di operazione e la flebectomia:

Miniflebektomiya flebectomia
Termini e condizioni Asilo ambulatoriale costante
anestesia locale Comune
incisioni Mini tagli o forature 4 – 5 cm
Cicatrici, cicatrici No Possibili complicanze postoperatorie
Dolore postoperatorio Minimo, nella maggior parte dei casi non richiede farmaci Anestetici richiesti

Quando si esegue una procedura chirurgica attraverso una puntura o una microincisione, il vaso interessato viene escreto, bendato e rimosso. Per la prima volta, questa operazione fu proposta dallo svizzero Muller nel 1950. Da allora, questo tipo di terapia per le vene varicose si è diffuso in tutto il mondo.

Vantaggi e indicazioni

L'uso della miniflebectomia è principalmente confrontato con altri metodi di trattamento delle vene varicose:

  • bassa invasività e invasività dell'operazione;
  • l'uso dell'anestesia locale piuttosto che generale, come nella flebectomia classica;
  • l'uso di aghi sottili e ganci speciali attraverso forature, la cui guarigione completa avviene entro 3 mesi dall'intervento;
  • mancanza di cicatrici con vasi rimossi, poiché le suture non si sovrappongono;
  • breve periodo di riabilitazione;
  • l'operazione è ambulatoriale, che consente di essere dimessi a casa 3 ore dopo il trattamento chirurgico;
  • riduzione del congedo per malattia a 3-5 giorni.

Tra le indicazioni per la miniflebectomia ci sono:

  • vene varicose;
  • vene del ragno;
  • tromboflebite acuta;
  • sanguinamento dai vasi varicosi;
  • insufficienza venosa cronica, accompagnata da disturbi trofici, comprese le ulcere;
  • sensazioni soggettive nel paziente sotto forma di sensazione di pesantezza alle gambe, gonfiore;
  • gipyerpigmyentatsiya;
  • diametro dei vasi varicosi superiore a 10 mm;
  • rimozione dei vasi sanguigni dopo scleroterapia o trattamento laser in assenza di efficacia;
  • combinazione con altri trattamenti per le vene varicose.
Nanovein  Gambe varicose negli uomini, la fase iniziale della foto

Esistono numerose controindicazioni per l'esecuzione della miniflebectomia:

  • gravi malattie concomitanti;
  • acuta o esacerbazione di processi cronici;
  • dermatiti;
  • periodo di gravidanza e allattamento;
  • malattie del sistema cardiovascolare nella fase di scompenso;
  • malattie infettive.

Miniflebectomia con sclerobliterazione intraoperatoria

La miniflebectomia con sclerobliterazione intraoperatoria ha caratteristiche. Quando si esegue questo tipo di operazione, viene eseguita una piccola incisione nella regione inguinale dalla nave interessata. Successivamente, una sostanza speciale, sclerosante, viene introdotta nella nave, che provoca l'incollaggio delle sue pareti.

La miniflebectomia con sclerobliterazione può essere utilizzata nel trattamento delle vene varicose, che si trovano nella linea principale sotto la pelle. La procedura viene eseguita sotto controllo ecografico. Tra le carenze esiste il rischio di ricaduta.

Come va l'operazione

Prima di eseguire una miniflebectomia, un flebologo effettua un markup per le vene varicose. Il markup viene eseguito:

  • palpazione lungo il corso delle vene varicose;
  • sotto controllo ecografico, se vi sono prove di perforanti da reflusso.

Successivamente, l'anestesia locale viene eseguita con una soluzione allo 0,25% di novocaina o un altro farmaco in caso di intolleranza individuale. L'anestetico viene somministrato per via paravasale, osservando l'avanzamento della soluzione lungo la nave e la formazione del cosiddetto "manicotto".

Le punture sulla pelle vengono eseguite lungo le linee previste. La distanza tra le punture varia a seconda delle caratteristiche individuali del paziente. Degna di nota la ramificazione della nave e la possibilità di utilizzare gli strumenti necessari.

È preferibile eseguire forature durante la miniflebectomia nel sito di divisione delle vene e scarico perforante. Dopo aver rimosso il vaso varicoso nel sito di puntura, il medico tira la vena e diventa chiaro dove è necessario eseguire una seconda puntura.

Dopo l'operazione, una medicazione sterile e un cerotto vengono applicati ai siti di puntura. La maglieria a compressione è indossata sopra un arto. Dopo due o tre ore di monitoraggio del paziente in assenza di complicanze postoperatorie secondo le recensioni, è possibile dimettersi a casa.

Preparazione per la procedura

La preparazione per la miniflebectomia è la seguente:

  • test: esami del sangue e delle urine generali, marker per l'epatite B e C, un esame del sangue per la sifilide e l'HIV, un coagulogramma;
  • fluorografia con una durata di 1 anno;
  • ECG valido per 10 giorni;
  • conclusione del terapista sulle malattie concomitanti e sulla possibilità di intervento chirurgico.

La preparazione preliminare consiste in:

  • ritiro di farmaci che contengono aspirina;
  • radersi i capelli nell'area dell'operazione prevista.
Nanovein  Le vene varicose sulle rane

Immediatamente prima dell'operazione, viene eseguita un'ecografia per contrassegnare accuratamente i vasi interessati, che devono essere rimossi.

Possibili complicazioni

Nonostante il fatto che la miniflebectomia sia un'operazione minimamente invasiva, esiste il rischio di complicazioni dopo di essa.

Tra le possibili complicazioni dell'operazione, ci sono:

  • la comparsa di lividi o ematomi in punti di puntura, che è associata all'assenza di sutura sui vasi. Questo tipo di complicazione scompare entro 3 mesi dall'intervento ed è un difetto estetico;
  • sanguinamento da siti di puntura, che è anche associato alla non sutura dei vasi sanguigni. Scompare quando si sutura il sito di sanguinamento;
  • trombosi venosa profonda. Questo tipo di complicanza è raro, è necessario il ricovero urgente del paziente;
  • infezione della ferita. Come profilassi, richiede la nomina di antibiotici nel periodo postoperatorio;
  • la comparsa di cicatrici in punti di foratura. È associato alle caratteristiche individuali della pelle del paziente.

Le complicanze dopo la miniflebectomia sono rare. Nelle recensioni dei pazienti, vengono raramente ricordate. Se segui tutte le raccomandazioni di un medico, il rischio del loro verificarsi è minimo.

Miniflebectomia: prezzi in Russia e Mosca

I prezzi della miniflebectomia sono diversi. Tutto dipende dal centro medico in cui viene eseguito l'intervento chirurgico, nonché dalla categoria del personale medico. Anche il grado di danno vascolare è importante.

Quindi, una consultazione con un flebologo a Mosca e in Russia costerà al paziente 980 rubli e un trattamento combinato di vene varicose – da 55 rubli.

Da questo articolo puoi scoprire tutti i tipi di operazioni utilizzate per le vene varicose. Lettura consigliata!

Miniflebectomia: recensioni dopo chirurgia e prezzi

Le recensioni di miniflebectomia dopo l'intervento chirurgico sono positive e negative.

Tra gli aspetti positivi delle recensioni, i pazienti notano:

  • procedura indolore;
  • mancanza di anestesia generale;
  • la possibilità di un intervento chirurgico ambulatoriale;
  • buon effetto cosmetico;
  • sbarazzarsi delle vene varicose.

I medici notano i seguenti effetti positivi della miniflebectomia:

  • mancanza di necessità di anestesia;
  • rimozione delle vene varicose danneggiate da forature cutanee;
  • effetto cosmetico.

Tra le recensioni negative:

  • rischio di recidiva di vene varicose;
  • lo sviluppo di complicanze postoperatorie.

Al fine di ridurre i rischi di complicanze della miniflebetomia ed evitare ricadute, è necessario osservare rigorosamente le raccomandazioni del medico curante. Assicurati di indossare calze a compressione e assumere i farmaci prescritti.

Questo è interessante:

L'estensione è una malattia abbastanza comune che colpisce fino all'80% della femmina e il 30% del maschio …

La malattia varicosa richiede una maggiore attenzione, poiché in assenza di terapia, la malattia è minacciosa …

Uno dei problemi dell'umanità è la malattia delle gambe varicose. Vene gonfie, una sensazione di pesantezza alle gambe, …

Lagranmasade Italia