Medico vascolare venoso

! IMPORTANTE Per aggiungere un articolo ai segnalibri, premere: CTRL + D

Puoi porre una domanda a un MEDICO e ottenere una RISPOSTA GRATUITA compilando un modulo speciale sul NOSTRO SITO a questo link >>>

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Molti sono interessati al nome del medico della nave. Scopriamolo.

L'esistenza delle malattie delle vene non era un segreto nemmeno nell'antico Egitto, e ci sono anche prove che gli egiziani stessero sviluppando con successo metodi per trattare queste patologie. Da allora la medicina ha fatto un passo avanti e ora ci sono metodi moderni usati dagli specialisti. Tuttavia, si scopre di trattare diversi tipi di navi, sono necessari diversi medici. In questo articolo, parleremo di un medico sulle navi o di un flebologo, ti diremo chi è e cosa fa.

A quale medico dovrei andare?

Per cominciare, parleremo brevemente di quali medici devono cercare aiuto in caso di patologie vascolari. Con le malattie delle navi coronarie, è necessario l'aiuto di un cardiologo. Per problemi con la circolazione arteriosa, consultare un angiologo. In caso di violazioni nel lavoro delle navi del cervello, è necessario un esame neurologo. Inoltre, molte patologie venose e arteriose, nonché una compromissione della funzionalità dei linfonodi, richiedono l'intervento di un chirurgo vascolare. Il processo infiammatorio delle pareti vascolari, che causa malattie dei tessuti connettivi, è trattato da un reumatologo. Ma uno specialista che si occupa di problemi alle vene si chiama flebologo. Pertanto, il trattamento delle malattie vascolari può richiedere la partecipazione di una varietà di specialisti. Oltre a quelli sopra elencati, potrebbe essere necessario consultare uno specialista come dermatologo, immunologo, oncologo, allergologo o chirurgo. Ma oggi parleremo dei vasi sanguigni (o del flebologo) del medico e delle malattie delle vene.

Quali malattie tratta un flebologo e cosa fa la flebologia?

La flebologia è una branca della medicina che studia la struttura funzionale delle vene e sta sviluppando nuovi metodi per il trattamento delle malattie venose, nonché misure diagnostiche e preventive. Questa è un'area molto specifica in medicina, specializzata in patologia delle vene degli arti inferiori. Di recente, questa direzione ha ricevuto un nuovo slancio nello sviluppo. Le moderne realtà della nostra vita sotto forma di stress regolari, scarsa ecologia, cattive abitudini e superlavoro diventano le cause di molte malattie.

Ma qualche decennio fa, alcune malattie non erano nemmeno familiari agli specialisti, per non parlare della gente comune. Ecco perché, negli ultimi anni, i medici hanno notato una vasta gamma di malattie di vari vasi sanguigni, vale a dire vene varicose, insufficienza venosa cronica, flebite, tromboflebite e trombosi. Per il trattamento di tali patologie, c'è un medico altamente specializzato – un flebologo. La sua competenza comprende la diagnosi di malattie venose, il trattamento di disturbi di varia localizzazione e la prevenzione di malattie venose. Nel nostro paese, oltre 20 anni fa, è stata creata l'Associazione dei flebologi, una comunità professionale di medici i cui interessi pratici e scientifici riguardano le malattie di queste navi.

Quando è necessario l'aiuto di questo specialista?

Questo medico dovrebbe essere consultato se ci sono alcuni sintomi, espressi da gonfiore degli arti inferiori, pesantezza e stanchezza delle gambe entro la fine della giornata, bruciore e dolore alle gambe, crampi notturni dei muscoli del polpaccio, comparsa di una caratteristica rete vascolare viola, vene sporgenti sulle gambe. Tutti questi sono segni di vene varicose. Sfortunatamente, questa malattia è difficile da trattare, progredisce rapidamente, quindi è necessario l'aiuto di uno specialista in una fase iniziale.

C'è anche un flebologo pediatrico che tratta i bambini.

Informazioni sulle vene varicose

È molto importante se tali malattie sono presenti nell'anamnesi, consultare immediatamente un medico in modo che prescriva misure preventive per prevenire lo sviluppo di processi infiammatori che provocano la formazione di coaguli di sangue. Le vene varicose degli arti inferiori sono le più comuni, ma non sono l'unica varietà di questa malattia. La malattia può anche colpire i vasi del bacino, i genitali, l'esofago, l'intestino. È estremamente difficile diagnosticare le vene varicose pelviche. Fondamentalmente, questa patologia si verifica nelle donne dai 17 ai 45 anni. I sintomi nella maggior parte dei casi non sono specifici e possono essere caratteristici di altre malattie.

Le principali cause della malattia

Le vene varicose possono verificarsi a causa di:

  • stile di vita o lavoro associati a carichi pesanti, permanenza prolungata in una posizione (in piedi o seduto) o temperatura ambiente costantemente elevata;
  • un aumento significativo del peso corporeo;
  • predisposizione ereditaria;
  • effetti ormonali (gravidanza e assunzione ormonale);
  • ostacoli al deflusso di sangue (coaguli di sangue, tumori);
  • stress e stress emotivo;
  • anastomosi artero-venose (pressione nel flusso delle cellule del sangue arterioso);
  • sovraccarico sportivo (sollevamento pesi);
  • vestiti e scarpe scomodi.

Quando andare dal dottore?

È necessario avvisare te stesso e pianificare un viaggio dal medico attraverso le navi nei seguenti casi:

  • Per dolore nell'addome inferiore.
  • Con scarico dai genitali.
  • Con forte dolore addominale durante le mestruazioni.
  • In caso di disturbi della minzione.
  • Con dolore nell'area genitale.
  • Se noti un allargamento delle vene nel perineo, sui fianchi e sui glutei.

Nella maggior parte dei casi, le donne attribuiscono questi sintomi a problemi ginecologici, non si verifica a nessuno che il problema sia nelle vene varicose e che sia necessario consultare un flebologo.

Fare una diagnosi

Al trattamento iniziale del paziente, il medico lo esamina visivamente e nomina un esame completo, compresi test di laboratorio e metodi diagnostici strumentali. In base ai risultati degli studi e dopo aver analizzato la storia del paziente, lo specialista effettua una diagnosi. Racconta brevemente di alcuni eventi specifici specifici per le vene varicose.

Esame del sangue

Alla consultazione, il flebologo prescriverà sicuramente un esame del sangue – un coagulogramma. Usandolo, è possibile ottenere informazioni sul tempo di protrombina (attività dei fattori e tasso di coagulazione); la quantità e la qualità del fibrinogeno; tempo di trombina (la velocità con cui il fibrinogeno si converte in fibrina); sull'indice protrombinico (il rapporto tra il tempo protrombinico del sangue del paziente e lo stesso indicatore nel campione di plasma di controllo).

Ricerca sull'hardware

Inoltre, in questa situazione, sono richiesti test diagnostici hardware. Ad esempio, realizzazione di dopplerografia dei vasi sanguigni, scansione triplex, radiografia del contrasto (è anche chiamata flebografia). È necessario valutare il flusso sanguigno venoso. Questo viene fatto usando la fleboscintigrafia (un metodo moderno molto accurato e minimamente invasivo). Una misurazione accurata della pressione nelle vene viene eseguita anche utilizzando un metodo come la flebomanometria.

Cos'altro fa il dottore nelle navi?

Metodi di trattamento

La tecnica per il trattamento delle malattie venose dipende da un intero elenco di fattori. Vengono prese in considerazione la gravità delle condizioni generali del paziente e la gravità della malattia, nonché il volume di localizzazione dell'espansione delle vene. Nella pratica medica di oggi, ci sono diversi metodi per il trattamento delle vene varicose:

  • Trattamento conservativo. Il paziente riceve farmaci e agenti topici (crema, unguento o gel). I servizi di un flebologo sono ora molto richiesti.
  • L'uso di calze a compressione. I pazienti con vene varicose sono assegnati a indossare biancheria intima elastica speciale, che aiuta a normalizzare il flusso sanguigno e impedisce la formazione di gonfiore, alleviando le condizioni del paziente.
  • Scleroterapia. Questo metodo è usato per trattare i disturbi delle piccole vene. La procedura viene eseguita dopo un'attenta ricerca e solo se non ci sono controindicazioni. Sembra così: un farmaco speciale viene iniettato nella nave, incollando le sue pareti. La vena viene quindi escreta dal sistema circolatorio.
Nanovein  Grande rimozione della vena safena

  • Metodo di intervento chirurgico. Chirurgia in questo caso significa flebectomia e miniflebectomia (questo metodo è considerato meno traumatico). L'operazione viene eseguita da un chirurgo-flebologo e consiste nel rimuovere l'area interessata della vena.
  • Metodo di coagulazione laser. Questa operazione viene eseguita senza l'uso di un bisturi e può essere eseguita solo rispetto alle vene perforanti e superficiali. Per azione termica del raggio laser sulle pareti interne dei vasi, le vene vengono chiuse o cancellate. Il metodo è controindicato in aterosclerosi, anemia, insufficienza renale e cardiaca, aumento della coagulazione del sangue.

Secondo le recensioni, i flebologi russi sono apprezzati in tutto il mondo.

L'autotrattamento è inaccettabile

Per quanto riguarda i metodi di trattamento, si dovrebbe dire che molti pazienti, prima di venire dallo specialista, cercano di essere trattati in modo indipendente, il che porta naturalmente a risultati disastrosi. Il mito popolare attribuisce proprietà miracolose alle foglie di cavolo, al platano, alle varie infusioni e decotti, nonché all'urinoterapia e all'irudoterapia. Nel caso delle patologie delle vene, tutto ciò non funziona e, nella migliore delle ipotesi, semplicemente non farà danni, e nella peggiore delle ipotesi complicherà notevolmente la situazione. Se tutti questi rimedi di medicina alternativa aiutassero, i medici li avrebbero usati molto tempo fa per non avere un intervento chirurgico. Ma le operazioni vengono ancora eseguite e i flebologi sono costantemente alla ricerca di nuovi metodi efficaci per alleviare le condizioni dei pazienti. Mentre gli esperimenti continuano sulla propria salute, la malattia si sviluppa e progredisce ulteriormente. Solo i migliori flebologi a Mosca con una vasta esperienza sono in grado di eliminare questo disturbo. Tra tali specialisti, si dovrebbero assolutamente menzionare i flebologi esperti, come G.G. Chuyko, A.I. Danilov, A.V. Savina e altri.

In conclusione, è necessario menzionare che la presenza di medici speciali che si occupano specificamente di problemi vascolari è certamente incoraggiante. Tuttavia, non bisogna dimenticare che la responsabilità per la sicurezza e la salute delle navi spetta ai pazienti stessi. E i medici non si stancano di ripeterci che anche con una predisposizione genetica a determinate malattie, le condizioni del paziente possono essere adattate mediante misure preventive. Ma prima prendi la prevenzione, più favorevole può essere data la prognosi dagli specialisti per quanto riguarda lo sviluppo della patologia. Bene, e, ovviamente, non dobbiamo dimenticare lo stile di vita che conduci. L'abitudine al fumo e alla bassa attività annulleranno tutte le misure preventive e il trattamento non darà il risultato desiderato.

Ora conosciamo il nome del medico della nave.

Quale medico dovrei contattare per problemi vascolari: una revisione di specialisti

Un medico della nave prima o poi è richiesto da quasi ogni persona. Il fatto è che la scarsa ecologia, una violazione dell'alimentazione, e soprattutto stress e cattive abitudini, influenzano direttamente l'insorgenza di problemi con il sistema vascolare del corpo. Tuttavia, il sistema cardiovascolare è un meccanismo molto complesso, quindi non sorprende che i medici di specialità speciali "strette" lavorino in questa direzione.

Neurologo – specialista nel trattamento dei vasi cerebrali

Di norma, la presenza di una malattia cerebrale viene diagnosticata da un terapeuta a cui viene riferito un paziente che lamenta mal di testa, acufeni, affaticamento, vertigini e svenimenti. Ma i vasi cerebrali vengono esaminati e trattati da un neurologo il cui compito principale è ripristinare la circolazione sanguigna compromessa ed eliminare le conseguenze della malattia.

L'aterosclerosi dei vasi cerebrali si verifica tra le malattie di questo piano il più delle volte. Insieme a un mal di testa, una persona sperimenta gravi problemi di memoria, che, a loro volta, sorgono a causa di un aumento del colesterolo e dei depositi di placca sulle pareti dei vasi sanguigni e, di conseguenza, del flusso sanguigno alterato. Se si ignorano questi sintomi, può svilupparsi l'encefalopatia, una violazione del funzionamento delle parti del cervello a causa di cambiamenti nella struttura dei tessuti in esso. In caso di sospetto di aterosclerosi, è necessario contattare non solo un neurologo, ma anche sottoporsi a un'ecografia dei vasi intracranici, una tomografia computerizzata del cervello e donare il sangue per determinare il livello di colesterolo e le sue frazioni (spettro lipidico).

Un ictus è caratterizzato da una grave compromissione del flusso sanguigno in una specifica area del cervello. Una persona sente nausea, spesso sviene, sperimenta problemi di orientamento nello spazio. In questo caso, l'assistenza medica dovrebbe essere fornita immediatamente, prima dal team di rianimazione, quindi da un neurologo basato sui risultati dell'imaging a risonanza magnetica. Un paziente che ha avuto un ictus deve visitare un neurologo, poiché esiste un'alta probabilità che sperimenterà demenza vascolare post-ictus. Questo è un disturbo mentale e mentale causato da un disturbo dell'attività cerebrale. Ma, di regola, dopo essere stato dimesso a casa, il paziente è in un dispensario con un neurologo.

La VVD – distonia vegetativa-vascolare, neurocircolatoria o alterata funzionalità del sistema nervoso autonomo, è una malattia caratterizzata da pressione ridotta, mancanza di respiro, nausea, bruciore di stomaco, vertigini e altre manifestazioni avverse da tutti i sistemi vitali. Di solito una persona va da un neurologo se queste manifestazioni sono costanti e interferiscono con la vita normale. Potrebbe essere necessaria un'ulteriore consultazione con l'endocrinologo e il terapista.

Flebologo – medico per patologie venose

Il primo posto tra le malattie delle vene sono le vene varicose degli arti inferiori. Il vero motivo non è del tutto chiaro, tuttavia, i medici sono sicuri che i fattori negativi che provocano la malattia sono:

  1. Lunga permanenza sulle gambe;
  2. Debolezza congenita delle pareti delle vene;
  3. Violazioni delle vene delle valvole;
  4. Malattie endocrine;
  5. Nasledstvennot.

I sintomi delle vene varicose sono vene gonfie alle gambe, gonfiore, dolore, "reti" vascolari e persino piccole piaghe principalmente sulle gambe. La stasi del sangue venoso inizia a "scoppiare" gradualmente le vene, provocando un'altra malattia – tromboflebite – blocco della vena con un coagulo di sangue seguito da infiammazione.

Se noti questi segni in te stesso, allora dovresti sapere che un medico flebologo a campo stretto tratta le vene varicose. Per cominciare, un medico della vena esegue una dopplerografia dei vasi delle gambe per misurare il flusso sanguigno nei vasi, la tomografia computerizzata per rilevare i coaguli di sangue e controlla anche la coagulazione del sangue.

Cardiologo – specialista in malattie del sistema cardiaco

Molte persone sanno che il cuore è trattato da un cardiologo, quindi se c'è dolore nel cuore, mancanza di respiro, sudorazione, ha senso contattarlo per un elettrocardiogramma e un esame completo. I problemi più comuni che questo specialista risolve sono aritmia, difetti cardiaci, ipertensione, infarto del miocardio, angina pectoris. È impegnato nel ripristino e nella riabilitazione del normale funzionamento del sistema cardiovascolare.

Si consiglia inoltre di andare dal cardiologo se:

  • Persona di età superiore a 35 anni;
  • La gravidanza è pianificata;
  • Nella famiglia di una persona, qualcuno soffriva di malattie cardiovascolari;
  • C'è molto peso in eccesso.
  • Si ritiene che un esame annuale da parte di un cardiologo più volte riduca la probabilità di malattie cardiovascolari.

Angiologo – medico per malattie delle arterie e del sistema linfatico

Le arterie sono curate da un medico chiamato angiologo, sebbene nelle cliniche russe la stessa persona sia spesso uno specialista in vene e arterie. Un angiologo deve essere consultato se si sente intorpidimento, formicolio agli arti. La presenza di problemi con le navi può indicare una costante sensazione di freddo nelle gambe e nelle braccia.

Gli angiologi trattano anche l'infiammazione dei linfonodi (linfoadenite). Di norma, i linfonodi si infiammano a causa di malattie di natura infettiva – influenza, tubercolosi e malattie a trasmissione sessuale. Ma con la miocardite, l'endocardite, si osserva anche un danno al sistema linfatico, quindi, se le malattie infettive non sono confermate, ha senso controllare il lavoro del cuore e visitare anche l'ufficio del cardiologo.

Chi devo contattare se la malattia vascolare è una malattia secondaria?

Lupus eritematoso, vasculite

Lupus eritematoso sistemico – una malattia associata a compromissione del funzionamento del sistema immunitario ed espressa nella produzione di anticorpi verso i propri tessuti connettivi. Il corpo percepisce le sue cellule come estranee e inizia a combatterle. La malattia si manifesta nei seguenti sintomi:

Il lupus è molto pericoloso per le sue complicanze e le condizioni patologiche associate:

Se sospetti un lupus eritematoso o una vasculite, dovresti visitare un immunologo. Il paziente deve donare sangue per analisi generali e biochimiche, per il fattore antinucleare, nonché donare urina. A causa di possibili complicazioni, si consiglia di eseguire un'ecografia degli organi interni, dell'EGC e della tomografia computerizzata del cervello.

erisipela

Tra le malattie virali della localizzazione vascolare, l'erisipela è una delle più comuni. Inizia in modo acuto, con febbre fino a 40 gradi, vomito, quindi compaiono lesioni rosse dolorose sulla pelle del viso. A volte nel sito di arrossamento ci sono bolle con ulcere liquide o piccole. Poiché l'agente causale della malattia è lo streptococchi, il paziente con una malattia erisipatosa necessita di una consultazione iniziale con uno specialista in malattie infettive o un dermatologo che non si occupa direttamente delle navi.

Nanovein  Le vene varicose possono essere ereditate

Se il paziente ha vene varicose, può provocare una ricaduta della malattia, quindi il paziente deve visitare un flebologo. Se non ci sono vene varicose, ma la malattia sta progredendo, vale la pena visitare un allergologo, un dermatologo, un chirurgo. Il trattamento si riduce all'assunzione di antibiotici, radiazioni ultraviolette e interventi chirurgici.

emangioma

Relativamente spesso, nei neonati e raramente negli adulti, si osserva emangioma: un tumore benigno o proliferazione dei vasi sanguigni. Se sul collo appare una piccola macchia convessa rossastra, questi sono capillari che sono diventati un tumore. Gli emangiomi non sono di per sé pericolosi, ma attraverso di essi l'infezione può facilmente penetrare nel corpo e la coagulazione del sangue si riduce. Con l'emangioma, si consiglia di consultare un oncologo e un chirurgo. Nei bambini, l'emangioma, di regola, scompare di 10 anni e non richiede un trattamento speciale.

Pertanto, una vasta cerchia di medici di varie specialità tratta i vasi sanguigni, da un flebologo a un immunologo. Se non sei sicuro di quale medico visitare, consulta il tuo medico che ti fornirà la giusta direzione. Ciò può richiedere la consegna di numerosi test, in base ai quali è possibile giudicare una specifica malattia.

Qual è il nome del medico della nave

Da questo articolo imparerai: qual è il nome del medico per le vene, le arterie e le loro malattie. Quali problemi sono coinvolti nei chirurghi vascolari e generali; quale medico cura le malattie vascolari del cervello e del cuore.

Il nome del medico coinvolto nelle malattie vascolari è un chirurgo vascolare. Tuttavia, per alcune malattie dei vasi sanguigni, i cardiochirurghi, i cardiologi interventisti, i chirurghi generali e i neurochirurghi possono aiutare.

A rigor di termini, i medici di altre specialità sono coinvolti nella patologia associata alle malattie vascolari. Un esempio è un neurologo che cura le malattie cerebrovascolari, il cui sviluppo si verifica a causa del flusso sanguigno alterato attraverso i vasi del cervello. Un cardiologo che cura la malattia coronarica che si verifica a causa del restringimento dei vasi sanguigni del cuore può anche svolgere lo stesso ruolo.

Medici che curano vascolari

Chirurghi vascolari e generali

Un chirurgo vascolare è uno specialista altamente qualificato che tratta le malattie del sistema vascolare. Il medico di questa specialità si occupa di tutte le navi tranne il cervello e il cuore.

Il sistema vascolare è costituito da arterie e vene, attraverso le quali viene trasportato sangue in tutto il corpo. Senza normale apporto di sangue, il corpo umano non può funzionare normalmente.

Per molte persone, la parola "chirurgo" è associata solo alle operazioni. Tuttavia, molti pazienti di chirurghi vascolari non hanno bisogno di interventi chirurgici, hanno bisogno di una terapia conservativa, con l'aiuto della quale è spesso possibile migliorare lo stato del sistema di circolazione sanguigna. Inoltre, una diagnosi deve essere fatta correttamente prima dell'intervento chirurgico. Per questo, il chirurgo vascolare scopre il quadro clinico della malattia, chiede al paziente lo sviluppo dei sintomi, conduce un esame e nomina ulteriori esami. Sulla base dei dati ricevuti, effettua una diagnosi e determina la tattica del trattamento.

Chirurgo vascolare che esamina un paziente

I chirurghi vascolari per il trattamento farmacologico sono prescritti per le fasi iniziali dell'aterosclerosi e dell'endarterite obliterante sulle gambe, trombosi venosa profonda, sindrome post-tromboflebite, vene varicose lievi degli arti inferiori. I medici cercano di prevenire la progressione della malattia in modo che il paziente non abbia bisogno di un intervento chirurgico.

I chirurghi vascolari qualificati eseguono varie operazioni vascolari, tra cui:

  • Endovascolare (operazioni eseguite con un metodo minimamente invasivo sotto controllo radiografico) o interventi chirurgici aperti per aneurisma dell'aorta addominale o toracica.
  • Operazioni aperte e minimamente invasive nella patologia di tutte le navi, tranne il cervello e il cuore.
  • Rimozione di placche aterosclerotiche nelle arterie carotidi, stent delle arterie carotidi.
  • Chirurgia di bypass dell'arteria per aterosclerosi o endarterite obliterante sulle gambe.
  • Trattamento endovascolare dell'aterosclerosi o dell'endarterite obliterante.
  • Scleroterapia, radiofrequenza o ablazione laser per vene varicose.
  • La tradizionale rimozione delle vene varicose.
  • Ricostruzione chirurgica endovascolare o aperta per trombosi venosa profonda.

Operazioni per le vene varicose

Non tutte queste operazioni possono essere eseguite da qualsiasi chirurgo vascolare. Come in ogni specialità medica, le conoscenze e le abilità si accumulano con l'esperienza. Nella chirurgia vascolare, è possibile una specializzazione ristretta: ad esempio, un medico può specializzarsi nell'esecuzione di operazioni endovascolari e il secondo nell'esecuzione di interventi aperti, ma entrambi saranno chiamati chirurghi vascolari.

Nella maggior parte dei casi, questi specialisti lavorano in grandi istituti medici situati principalmente in grandi città. Tuttavia, non tutte le persone con malattie vascolari vivono in o vicino a queste città. In tali casi, i chirurghi generali sono coinvolti nel trattamento di casi lievi. Non possono eseguire operazioni endovascolari e complessi interventi chirurgici per l'aneurisma aortico, ma il trattamento conservativo di aterosclerosi e l'endarterite obliterante degli arti inferiori, delle vene varicose, della trombosi venosa profonda è abbastanza in loro potere.

Inoltre, i chirurghi generali eseguono spesso operazioni per le vene varicose nelle gambe, la cancrena degli arti inferiori causata da una cattiva circolazione. Spesso devono amputare gli arti inferiori a diversi livelli, anche se, a condizione che fosse fornita assistenza altamente specializzata, inclusi interventi endovascolari e interventi chirurgici per bypassare le arterie colpite, in alcuni pazienti le gambe potevano essere salvate.

I chirurghi generali, per tutta la loro professionalità, non possono sostituire completamente i chirurghi vascolari in casi complessi; non hanno le conoscenze, le competenze e le attrezzature per questo.

Cardiochirurghi e cardiologi di intervento

Cardiochirurghi e cardiologi interventisti sono medici che curano le malattie cardiache. Queste sono due diverse specialità, i cui ruoli sono spesso intrecciati. I cardiologi interventisti eseguono solo operazioni minimamente invasive sui vasi del cuore, a cui appartengono:

  1. La coronarografia è un esame delle arterie coronarie che forniscono il cuore. Questo esame viene effettuato introducendo contrasto nel lume vascolare del cuore attraverso un lungo catetere e un ulteriore esame radiografico. Con l'aiuto della coronarografia, puoi trovare luoghi di restringimento dei vasi sanguigni del cuore, che possono portare a infarto del miocardio.
  2. Angioplastica e stent – chirurgia endovascolare per ripristinare la pervietà delle arterie coronarie. Questi interventi sono utilizzati in presenza di infarto del miocardio o malattia coronarica.

I cardiochirurghi eseguono una gamma completa di operazioni sul cuore e sui suoi vasi, compresi interventi chirurgici minimamente invasivi e aperti. Oltre all'angiografia coronarica, all'angioplastica e allo stenting, i medici di questa specialità eseguono l'innesto di bypass dell'arteria coronaria. Con questa operazione, viene creato un percorso di bypass (shunt) per il sangue sui vasi del cuore, bypassando il sito di restringimento nell'arteria coronaria.

I cardiochirurghi eseguono anche un trattamento chirurgico degli aneurismi dell'arco aortico. Questa è la sezione iniziale dell'aorta, che contatta direttamente il cuore e da cui i vasi partono per le braccia, la testa, il collo e il cervello. In alcuni ospedali, i cardiochirurghi operano anche su aneurismi dell'aorta toracica.

I neurochirurghi

I neurochirurghi sono coinvolti in problemi ai vasi cerebrali e al midollo spinale. La neurochirurgia vascolare è considerata una delle aree più difficili di questa specialità medica. I neurochirurghi eseguono interventi chirurgici endovascolari e aperti per patologia vascolare del sistema nervoso centrale. I medici qualificati di questa specialità lavorano solo nelle grandi istituzioni mediche.

Come scegliere un buon dottore

La scelta di un buon medico può essere una sfida, indipendentemente dalla specialità medica del paziente. Un medico della nave non fa eccezione.

Consigli su come scegliere un buon specialista:

  • Scegli un medico di cui ti fidi e con cui ti senti a tuo agio.
  • Non aver paura di fargli domande per assicurarti di poter rispondere in modo intelligente.
  • Parlate con altri pazienti di questo medico e chiedete loro se sono soddisfatti dei risultati del trattamento.
  • Se hai bisogno di un trattamento chirurgico, chiedi al tuo medico la sua esperienza con tali operazioni.
  • Se l'operazione verrà eseguita da un chirurgo generale, chiedere se ha corsi avanzati di chirurgia vascolare.
  • Fidati del tuo intuito, di solito non fallisce.

Solo altri medici possono valutare adeguatamente i criteri dell'alta professionalità del medico. L'opinione dei singoli pazienti può essere errata a causa delle loro simpatie o antipatie. Ad esempio, un medico può essere un eccellente chirurgo vascolare, ma semplicemente non sa come comunicare con i pazienti e i loro parenti.

Se ci sono molte recensioni negative, questa è un'occasione per pensare alle qualifiche di qualsiasi medico.

Lagranmasade Italia