Medico che cura la trombosi

Gonfiore delle gambe, arrossamento della pelle, forte dolore, febbre possono essere segni di un coagulo di sangue. Tali sintomi non possono essere ignorati. Una malattia da corsa è molto più difficile da curare. Ai primi sintomi, è necessario contattare uno specialista come un flebologo. Un medico di profilo determinerà la causa della patologia e prescriverà il trattamento.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quando dovrei andare dal dottore?

Cibo spazzatura, stress, lavoro sedentario, uno stile di vita sedentario possono scatenare la tromboflebite. La malattia si manifesta in forme acute e croniche. Con la trombosi degli arti inferiori, si avverte pesantezza alle gambe, appare gonfiore, il colore della pelle nella zona interessata cambia. Inoltre, le vene si gonfiano, c'è un forte dolore, specialmente con la palpazione. Se il disagio alle gambe è diventato regolare e in costante progresso, le vene sono dilatate e le formazioni vascolari sotto forma di asterischi sono visibili sulla pelle, dovresti andare in ospedale il più presto possibile. Non ignorare i crampi notturni, l'aumento della fatica e il gonfiore che appare la sera e scompare al mattino.

Un coagulo di sangue insieme al sangue può muoversi attraverso una vena, interferendo con il normale funzionamento degli organi vitali.

A quale medico dovrei andare con un coagulo di sangue?

Un flebologo tratta la tromboflebite. Tuttavia, non tutte le istituzioni mediche hanno un tale medico. In assenza di un medico specializzato, è necessario contattare un chirurgo vascolare che tratta le patologie in modo operativo. È impossibile curare la tromboflebite a casa e la trombosi è un fenomeno pericoloso, quindi, ai primi segni, dovrebbe essere visitato un flebologo. Il medico prescrive anche una terapia per le vene varicose reticolari, ulcere trofiche, insufficienza venosa cronica.

Come fa un medico a trattare la tromboflebite?

Prima di tutto, il medico esaminerà le gambe, prestando attenzione all'area in cui si è verificato il problema. Successivamente, il medico prescrive esami. Le moderne attrezzature offrono l'opportunità di diagnosticare trombosi, tromboflebite, vene varicose e altre malattie vascolari. Inoltre, è possibile determinare la posizione del trombo, la gravità della malattia e i possibili problemi associati. A seconda dei risultati della ricerca, il medico è determinato con la giusta scelta di terapia.

Esistono diversi metodi di trattamento:

  • terapia farmacologica;
  • misure drastiche;
  • metodo minimamente invasivo.

In una fase precoce della malattia, vengono prescritti farmaci, che in combinazione portano a risultati positivi. Questi includono:

  • antidolorifici;
  • anti-infiammatori;
  • agenti angioprotettivi che ripristinano la circolazione sanguigna;
  • preparati enzimatici;
  • fluidificanti del sangue;
  • azione locale.

Con un approccio minimamente invasivo, un impianto viene inserito nella vena, che funge da filtro. La chirurgia è un metodo radicale in cui viene rimossa parte di una vena o di una nave. Il metodo di trattamento dipende dal grado e dall'abbandono della malattia. Un flebologo diagnostica le malattie degli arti inferiori in tutte le sue fasi, seleziona i modi per influenzare il trombo, conduce una conversazione su una possibile prevenzione.

Quale medico tratta la trombosi

Il corpo umano è caratterizzato da trombosi venosa alle estremità inferiori. Le navi superficiali o profonde possono sovrapporsi. Se c'è un blocco completo del lume, allora parlano di trombosi acuta. Un flebologo è coinvolto nel trattamento del processo patologico, tuttavia, le operazioni urgenti vengono eseguite da un medico con un profilo di chirurgia vascolare. La trombosi è pericolosa non solo per la formazione di alterazioni distrofiche e necrotiche locali, ma anche per il distacco di coaguli di sangue con conseguente blocco dei rami dell'arteria polmonare.

Perché si verifica la trombosi venosa?

Con la trombosi, vanno dal medico più spesso nelle ultime fasi della progressione della patologia. Tuttavia, questa malattia è sempre il risultato di alcuni motivi, la cui considerazione consente di ridurre il numero di casi clinici. Le vene profonde sono colpite dai seguenti fattori:

  • anomalie anatomiche congenite dei vasi venosi o del sistema di coagulazione del sangue;
  • patologie oncologiche;
  • malattie endocrine (il più delle volte implica interruzioni degli ormoni sessuali);
  • peso corporeo eccessivo;
  • complicanze postoperatorie;
  • fratture gravi (una persona non si muove per molto tempo);
  • lesione paralitica degli arti inferiori;
  • alcuni processi infettivi (sepsi, polmonite, ascessi di varia origine).

Inoltre, sono a rischio le persone di età superiore ai 40 anni che si muovono poco al lavoro, spesso effettuano lunghi voli, fumano o praticano uno sforzo fisico intenso.

Se si verifica il blocco delle vene superficiali, che è più caratteristico del sesso femminile, dovrebbero essere assunti i seguenti motivi:

  • vene varicose degli arti inferiori (la principale causa di patologia);
  • disturbi del sangue;
  • processi infettivi;
  • lesioni o ustioni traumatiche;
  • patologie di natura allergica e autoimmune;
  • malattie cardiovascolari;
  • malattie metaboliche;
  • processi patologici nei polmoni.

Molto spesso, i pazienti con trombosi si rivolgono al medico in caso di complicanze come la tromboflebite. Questa condizione si verifica a causa di un aumentato rischio di infezione della zona interessata dell'arto inferiore.

Nanovein  Ablazione con radiofrequenza delle vene (RFA)

Come identificare la malattia?

I medici descrivono diversi sintomi principali che indicano la trombosi venosa degli arti inferiori:

  • una sensazione di pesantezza alle gambe, che si aggrava dopo lo sforzo fisico e la sera;
  • sensazione di pienezza alle gambe;
  • sindrome del dolore che si irradia a tutta la gamba, a volte toccando il perineo e la parte bassa della schiena;
  • parestesia (sensazioni di pelle d'oca, intorpidimento, bruciore agli arti);
  • ingrandimento della gamba in volume (gonfiore comune);
  • sbiancamento della pelle a volte con una tonalità cianotica sulla zona interessata;
  • aumento della temperatura locale, e talvolta generale (caratteristica soprattutto della tromboflebite);
  • sporgenza delle vene safene a causa del trabocco di vasi profondi;
  • raffreddamento dell'arto rispetto a uno sano.

I pazienti spesso richiedono un medico che tratta la tromboflebite, un processo infiammatorio nel sito di trombosi. Questa patologia è caratterizzata da arrossamento, forte gonfiore e febbre. A volte focolai con ulcere trofiche si formano, che diventano infetti e sanguinano. Il dolore è notevolmente aumentato. La condizione richiede cure mediche immediate.

Caratteristiche della diagnosi di trombosi all'appuntamento del medico

Arrivando all'appuntamento con un medico qualificato, il paziente racconta tutte le sfumature dello sviluppo del processo patologico, indica fattori predisponenti (il medico pone domande principali). Quindi, viene eseguito un esame iniziale, che consente già di sospettare la trombosi venosa profonda dell'arto inferiore. Quando un medico con una specializzazione di profilo stretto (flebologo, chirurgo vascolare) è impegnato nella trombosi venosa, è obbligato a condurre i seguenti metodi diagnostici:

  • vari test funzionali (Marching, Pratt, Homans e così via);
  • Dopplerografia (ultrasuoni);
  • angiografia (esame vascolare invasivo).

Quest'ultimo metodo è il "gold standard" per i medici vascolari. Ti consente di fare una diagnosi finale, chiarire la posizione e le dimensioni del trombo, per scegliere il metodo di trattamento più efficace.

Come fa un medico a trattare la trombosi?

Le misure terapeutiche dipendono completamente dall'abbandono del processo patologico. Un medico tratta la trombosi sia in modo conservativo che chirurgico. Assicurati di usare farmaci che fluidificano il sangue e aiutano a dissolvere i coaguli di sangue.

Efficace è considerata la manipolazione endoscopica, durante la quale viene rimosso il coagulo di sangue. In casi avanzati, è necessario resecare i vasi venosi.

Se il paziente sviluppa infiammazione, sono necessari metodi cardinali per risolvere il problema. Un medico tratta la tromboflebite con l'uso di farmaci antibatterici e procedure chirurgiche. Per evitare un tale intervento invasivo, si raccomanda di studiare i materiali per la prevenzione della trombosi o di visitare un medico che scriverà le raccomandazioni.

Salvare il collegamento o condividere informazioni utili nei social. networking

Quale medico dovrei contattare per la tromboflebite degli arti inferiori?

La tromboflebite è una patologia accompagnata dalla formazione di coaguli di sangue nelle vene che interferiscono con il flusso sanguigno. Molto spesso, questa violazione colpisce gli arti inferiori del paziente. Le vene profonde cedono alla sconfitta, ma a volte anche le vene superficiali. La malattia è molto pericolosa a causa della possibilità di blocco della vena polmonare.

p, blockquote 1,0,0,0,0 ->

E questa condizione è irta di tromboembolia polmonare. Ad aggravare il fatto è che molti hanno ignorato a lungo i sintomi della salute compromessa degli arti inferiori e si sono rivolti a uno specialista ultimo. Spesso questo è causato non solo dall'indifferenza o dalla paura, ma anche dal fatto che le persone non sanno quale medico tratta la tromboflebite degli arti inferiori. Un flebologo può curare le malattie venose, ma un chirurgo vascolare esegue operazioni in quest'area.

p, blockquote 2,0,0,0,0 ->

Non vale la pena risolvere il problema da soli, perché l'incoscienza di una persona nel campo delle malattie vascolari può portare a tristi conseguenze.

p, blockquote 3,0,0,0,0 ->

Non molte persone sanno quale medico contattare con la tromboflebite e, inoltre, non tutti gli ospedali hanno un tale medico. Questa è una specialità ristretta finalizzata al trattamento dei problemi alle vene. Se tale specialista non è disponibile nelle vicinanze, è necessario fissare un appuntamento con il chirurgo. Un'opzione ideale sarebbe un chirurgo vascolare, perché la flebite è una delle aree del suo lavoro. In medicina, esiste una direzione che studia la patologia e l'anatomia dei vasi delle gambe. Alcune cliniche praticano un approccio integrato alla terapia, con la partecipazione di entrambi gli specialisti. Comprende tali misure:

p, blockquote 4,0,0,0,0 ->

  1. Il chirurgo tratta solo in casi urgenti attraverso un intervento chirurgico: rimuove le vene e altri interventi chirurgici relativi a quest'area.
  2. I flebologi, d'altra parte, eseguono la terapia farmacologica, accompagnano il periodo di riabilitazione e, se necessario, si consultano sulla prevenzione di tali malattie.

In questo caso, molte cose dipendono dall'esperienza degli specialisti. Il valore del chirurgo in questo è piuttosto grande, perché con le fasi avanzate, è necessario un intervento urgente e i farmaci non porteranno il risultato desiderato. Se il trattamento viene effettuato in tempo, i problemi con le navi non cattureranno una persona e sono molto pericolosi non solo per la salute generale, ma anche per la vita.

Che dire di questo articolo:

La patologia può verificarsi in due forme: acuta e cronica. Nella malattia acuta, lo sviluppo avviene abbastanza lentamente e ha periodi di esacerbazione.

p, blockquote 6,0,1,0,0 ->

Per una persona, passa quasi impercettibilmente, nella maggior parte dei casi, il malessere è attribuito alla fatica. A volte la causa dell'insorgenza dei sintomi è una gamba ferita. È importante sapere quale medico consultare per un coagulo di sangue nella gamba.

p, blockquote 7,0,0,0,0 ->

Ai primi segni della malattia, dovresti consultare uno specialista in modo che esegua diagnosi e terapia. Al fine di iniziare le misure di trattamento in tempo, si dovrebbe sapere quali segni indicano la malattia vascolare degli arti inferiori, in particolare la tromboflebite.

Nanovein  Cosa fare con le vene varicose di 2 gradi

p, blockquote 8,0,0,0,0 ->

La presenza di almeno un sintomo che preoccupa regolarmente dovrebbe diventare motivo di preoccupazione e contattare un'istituzione medica.

p, blockquote 9,0,0,0,0 ->

A livello locale, la malattia si manifesta come segue:

p, blockquote 10,0,0,0,0 ->

  • dolore alla vena, che peggiora con l'attività motoria;
  • a causa del dolore dei movimenti limitati;
  • la vena colpita diventa rossa, aumenta durante lo sviluppo della malattia. Con questa malattia, è assente un forte gonfiore delle gambe nella zona interessata;
  • al tatto, la nave interessata diventa come un cavo solido, a causa di una grave infiammazione;
  • inizia un aumento della temperatura corporea generale e inoltre aumenta la temperatura dell'area interessata;
  • abbastanza spesso, i pazienti hanno un malessere generale, brividi in tutto il corpo.

Con questa patologia, è possibile la migrazione, cioè un coagulo di sangue è in grado di staccarsi dalla parete vascolare e provocare un blocco nell'arteria polmonare, a seguito del quale può verificarsi un'embolia polmonare. La patologia è pericolosa con un'alta probabilità di morte, nel caso di una visita tardiva a uno specialista o del completo ignoramento della malattia.

p, blockquote 11,0,0,0,0 ->

I sintomi sopra elencati possono essere presenti in forma cronica solo con esacerbazione. In assenza di esacerbazione, non compaiono affatto.

Metodi di diagnosi

Al fine di determinare la diagnosi corretta, un medico esperto avrà bisogno solo di un metodo di palpazione nella prima fase dell'esame. È dai risultati della palpazione che dipenderà l'ulteriore direzione della diagnosi.

p, blockquote 13,1,0,0,0 ->

La conferma o la confutazione della diagnosi possono essere eseguite mediante diagnostica aggiuntiva sotto forma di ecografia o altri metodi per tracciare le condizioni dei vasi, la localizzazione della lesione.

p, blockquote 14,0,0,0,0 ->

Devi sapere quando la tua salute ha bisogno di cure speciali sotto forma di esami regolari. Diversi fattori influenzano quotidianamente lo stato dei vasi sanguigni. In particolare, questi sono:

p, blockquote 15,0,0,0,0 ->

  1. Il cattivo stato dell'ecologia del mondo moderno.
  2. Essere in costante stress.
  3. Una grande quantità di tempo in posizione seduta.
  4. Un gran numero di alimenti dannosi nella dieta quotidiana.

Il corso del trattamento della malattia è in gran parte determinato dallo stile di vita del paziente e dalle sue caratteristiche individuali. I problemi più comuni con le navi degli arti inferiori si verificano nelle donne, perché indossano scarpe a tacco alto scomode o molto strette. Ciò influisce negativamente sulle navi e ha una serie di conseguenze sotto forma di vene varicose e tromboflebite.

p, blockquote 16,0,0,0,0 ->

In particolare, la consultazione di un flebologo aiuterà a determinare il grado di problemi vascolari e a differenziare la patologia. Ciò è necessario non solo per il trattamento della tromboflebite, ma anche per altri disturbi vascolari altrettanto pericolosi.

p, blockquote 17,0,0,0,0 ->

In generale, si consiglia di contattare questo specialista se il paziente lamenta:

p, blockquote 18,0,0,0,0 ->

  • dolori frequenti che scoppiano;
  • costante pesantezza ai polpacci;
  • gonfiore e arrossamento dei piedi verso la fine della giornata;
  • la presenza di vene di ragno sulla pelle;
  • espansione dei vasi sanguigni e delle vene;
  • crampi notturni;
  • danno alla pelle, o strato sottocutaneo, recante un'origine tromboflebica.

Oltre alla tromboflebite, questo medico tratta anche altre patologie, tra cui trombosi, vene varicose, ulcere trofiche sulla pelle, insufficienza venosa, vene del ragno.

p, blockquote 19,0,0,0,0 ->

Le moderne apparecchiature garantiscono quasi il 100% di accuratezza della diagnosi. Inoltre, la diagnosi ha lo scopo di identificare le patologie che si verificano in parallelo con la malattia di base.

p, blockquote 20,0,0,1,0 ->

Anche le ricette della medicina tradizionale sono attivamente prescritte, ma solo dopo l'approvazione delle vespe da uno specialista.

Metodi di trattamento della tromboflebite

Le misure terapeutiche per una tale malattia sono complesse, perché questo è l'unico modo per liberarsene completamente. La medicina moderna offre molti metodi per trattare questa patologia con rischi minimi per la salute. Naturalmente, ciò dipende in gran parte dal momento in cui il paziente ha chiesto aiuto specializzato, poiché un gran numero di opportunità può essere perso a causa del trattamento in una fase avanzata.

p, blockquote 22,0,0,0,0 ->

Il trattamento comprende tre gruppi di metodi: il conservativo prevede farmaci, viene utilizzato nelle prime fasi della malattia. L'intervento chirurgico viene utilizzato in terapia solo in caso di necessità urgente. Con l'aiuto di agenti minimamente invasivi, non viene eseguito un intervento aperto nel corpo, ma con l'aiuto di manipolazioni interne. Con il loro aiuto, il movimento del trombo viene bloccato posizionando un impianto speciale nella vena.

p, blockquote 23,0,0,0,0 ->

I farmaci non agiscono radicalmente sul corpo, eliminando gradualmente il problema. Più spesso usato per tale terapia:

p, blockquote 24,0,0,0,0 ->

  1. Antidolorifici.
  2. Mezzi che puliscono il processo infiammatorio.
  3. Medicinali che ripristinano il tessuto delle pareti vascolari.
  4. Agenti enzimatici.
  5. Unguenti e creme per applicazione topica.
  6. antiaggreganti piastrinici.

Se la lesione è profonda, le misure terapeutiche dovrebbero aver luogo in un ambiente ospedaliero in modo che il medico controlli costantemente la dinamica delle condizioni del paziente. È particolarmente importante applicare misure preventive. Sono divisi in due gruppi: specifici e non specifici. Le medicine possono essere attribuite a quelle specifiche e la profilassi non specifica include il ripristino dell'equilibrio nel corpo, la normalizzazione delle condizioni del sangue. La prevenzione primaria è quella di eliminare i fattori dannosi che influenzano l'insorgenza della malattia. Innanzitutto, è il rifiuto delle cattive abitudini e il mantenimento di uno stile di vita attivo. Ciò è particolarmente importante se esiste una predisposizione genetica a questo disturbo. Inoltre, possono essere utilizzate erbe diuretiche per l'edema. Saranno utili anche a scopo preventivo.

p, blockquote 25,0,0,0,0 ->

Come curare la tromboflebite degli arti inferiori è descritta nel video in questo articolo.

p, blockquote 26,0,0,0,0 -> p, blockquote 27,0,0,0,1 ->

Lagranmasade Italia