Malattie delle vene nelle donne cause, sintomi, trattamento

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Contenuto dell'articolo

L'insufficienza venosa cronica e le vene varicose sono disturbi diffusi: secondo le statistiche, ogni terza persona nei paesi sviluppati li affronta. Un gruppo a rischio speciale include il gentil sesso, a cui questa patologia provoca disagio sia fisico che psicologico. In questo articolo, esamineremo perché le malattie vascolari si verificano nelle donne, quali sono i loro segni e sintomi, cosa fare per trattare e prevenire questo disturbo.

Vene varicose: cause di vene varicose nelle donne

Secondo le statistiche, gli uomini hanno meno probabilità di soffrire di vene varicose rispetto alle donne che hanno una malattia vascolare 1,5 volte più probabilità. Cosa determina le caratteristiche di genere di questa patologia?

Le vene varicose nelle donne

Caratteristiche dello sfondo ormonale. Durante il ciclo mensile, lo sfondo ormonale di una donna subisce fluttuazioni e durante la gravidanza, il parto, l'allattamento e la menopausa, questi cambiamenti diventano ancora più significativi. Il rapporto tra ormoni sessuali femminili (estrogeni e progesterone) ha un effetto diretto sullo stato delle pareti vascolari e sulla viscosità del sangue.

Terapia ormonale. La terapia ormonale sostitutiva e l'uso di contraccettivi orali combinati portano a cambiamenti nel background ormonale, provocando così un cambiamento nel rapporto tra estrogeni e progesterone nel corpo.

Indossa scarpe tacco alto e pantaloni attillati. Scarpe scomode, biancheria intima attillata e jeans: tutto ciò provoca una violazione del flusso sanguigno nelle estremità inferiori e del bacino, portando allo sviluppo di vene varicose.

Una delle cause delle vene varicose è indossare scarpe col tacco

Oltre a questi, prerequisiti esclusivamente femminili, per lo sviluppo della patologia, le vene varicose nelle donne possono innescare i seguenti fattori:

Predisposizione geneticamente determinata. Secondo le statistiche, nel 60% dei casi si osserva una tendenza alle vene varicose se uno dei genitori soffre di questa patologia.

Significativo eccesso di peso. L'obesità è uno dei fattori che causano le vene varicose, in quanto le estremità inferiori presentano ipertensione.

Carico eccessivo sulle gambe. Se sei professionalmente impegnato nella corsa, nel salto o nel powerlifting, vengono create condizioni favorevoli per lo sviluppo di problemi con le vene.

Disturbi circolatori causati da una postura fissa. Se trascorri la maggior parte della giornata seduto o in piedi, questo è un prerequisito fondamentale per lo sviluppo di malattie delle vene.

Dieta squilibrata Una dieta povera di fibre, vitamine e micronutrienti porta a disturbi che colpiscono le pareti dei vasi sanguigni e la composizione del sangue. Inoltre, una dieta squilibrata può causare stitichezza, che può anche portare a cambiamenti nelle vene – in particolare, alle vene varicose del piccolo bacino.

Nanovein  Dolore alle gambe varicose

Malattie dei sistemi endocrino e cardiovascolare. I disturbi endocrini provocano cambiamenti nel background ormonale, che a loro volta diventano prerequisiti per lo sviluppo delle vene varicose. Le patologie cardiovascolari (in particolare l'ipertensione) provocano anche lo sviluppo di problemi con le vene.

Le vene varicose pelviche nelle donne

La dilatazione patologica dei vasi del bacino è un problema comune che deve affrontare il 15-25% delle donne in età riproduttiva. Questa malattia viene spesso scambiata per processi infettivi e infiammatori localizzati negli organi riproduttivi del sistema genito-urinario femminile. A causa di una diagnosi errata, viene prescritto un trattamento errato e il paziente non riceve sollievo. Pertanto, il problema della diagnosi e del trattamento adeguato delle vene varicose pelviche è un problema urgente della flebologia e della ginecologia moderne.

Le vene varicose pelviche nelle donne

L'afflusso di sangue agli organi pelvici si verifica a causa delle vene uterine e ovariche, nonché dei plessi venosi: il plesso utero-vaginale, cistico-vaginale, simile a un grappolo, del retto, ecc. La causa delle vene varicose pelviche nelle donne è una violazione del flusso sanguigno in questi vasi. Di solito è causato dalla stasi del sangue, che può essere dovuta alle seguenti condizioni:

uno stile di vita sedentario;

malattie ginecologiche precedentemente trasferite;

squilibri ormonali (in particolare un alto livello di estrogeni);

storia di gravidanza e parto;

disturbi congeniti e acquisiti del tessuto connettivo (cioè mancanza di collagene).

Il picco del dolore di solito si verifica nella seconda metà del ciclo mestruale, integrato da una grave sindrome premestruale e dismenorrea. I disturbi psicosomatici possono unire questi sintomi.

Sindrome da malattia pelvica cronica nelle donne – la causa delle vene varicose

Come notato sopra, la diagnosi di patologia è complicata dal fatto che i sintomi di questa malattia venosa nelle donne possono essere erroneamente interpretati come segni di problemi puramente ginecologici. Pertanto, per effettuare la diagnosi corretta, saranno necessari l'ecografia transvaginale, la dopplerografia, la flebografia e in alcuni casi laparoscopia diagnostica.

Nel primo caso, l'obiettivo della terapia è aumentare il tono delle pareti venose, normalizzare la natura del flusso sanguigno e la viscosità del sangue. Per risolvere questi problemi, ai pazienti vengono prescritte sessioni di venotonica, irudoterapia, ultrasuoni e magnetoterapia e terapia fisica. Se il trattamento conservativo di questa malattia dei vasi pelvici è inefficace, viene eseguita la chirurgia: scleroterapia o embolizzazione con vene nelle donne in gravidanza.

Problemi alle vene nelle donne in gravidanza

Le vene varicose sono un problema nella maggior parte delle donne in gravidanza. È dovuto ai cambiamenti che si verificano nel corpo della gestante durante la gestazione. Durante questo periodo, c'è un riarrangiamento completo dello sfondo ormonale, che è direttamente correlato allo stato delle navi. Ad esempio, la crescita di estrogeni porta a cambiamenti nella struttura dello strato muscolare delle pareti venose e alla vasodilatazione.

Problemi alle vene nelle donne in gravidanza

Oltre ai cambiamenti ormonali che accompagnano il periodo del parto e della nascita di un bambino, la gravidanza e il parto possono provocare lo sviluppo di malattie delle vene nelle donne in gravidanza e per altri motivi. Innanzitutto, si tratta di un aumento del peso corporeo e dell'aumento di accompagnamento del carico sugli arti inferiori, nonché dell'eccessivo stress che la donna durante il travaglio subisce durante le contrazioni.

Nanovein  Argilla per vene varicose

Malattie delle vene nelle donne: sintomi e segni

A seconda dello stadio di sviluppo, le vene varicose sulle gambe appaiono in diversi modi:

La fase iniziale del processo patologico è facilmente trascurata, poiché le sue manifestazioni sono generalmente minime. Piccoli asterischi vascolari compaiono sulle gambe, entro la sera c'è una leggera sensazione di disagio, alla fine della giornata potrebbe esserci un leggero gonfiore. Anche se il quadro clinico descritto non causa molta preoccupazione, non appena si manifestano questi sintomi, si consiglia di consultare un medico.

Se la malattia non è stata rilevata nella fase iniziale e il trattamento non è stato avviato in tempo, i problemi con le vene nelle donne sono esacerbati. La rete venosa sta diventando più pronunciata, i nodi e le corde caratteristici sono chiaramente distinguibili sotto la pelle, il gonfiore e una sensazione di pienezza agli arti inferiori causano un grave disagio.

Se la malattia non è stata curata o è stata trattata in modo inefficace, va in forma trascurata. Le vene colpite sono fortemente secrete sotto la pelle, c'è un costante gonfiore, i crampi si verificano di notte, la pelle nella zona dello stinco può cambiare colore e diventare coperta da ulcere trofiche.

Il chirurgo flebologo Alexei Voloshkin sul trattamento laser delle vene varicose, afferma EXPERT

Malattie delle vene nelle donne: trattamento

Esistono due approcci principali per risolvere questo problema: conservativo e chirurgico. Il primo è solitamente utilizzato nelle fasi iniziali dello sviluppo della patologia, mentre il secondo è giustificato per la lotta contro le fasi successive della malattia.

Trattamento delle vene varicose nelle donne

La terapia conservativa comprende i farmaci, l'uso di fondi per uso esterno, la visita a sessioni di fisioterapia, l'uso di calze a compressione, la correzione dell'esercizio, le routine quotidiane, l'alimentazione e il regime alimentare. Inoltre, puoi utilizzare fondi aggiuntivi per combattere le vene varicose, ad esempio Crema per i piedi Normaven®. La sua applicazione regolare alle estremità inferiori aiuta a liberarsi da gonfiore, affaticamento, pesantezza e disagio alle gambe, scomparsa di crampi notturni e diminuzione della gravità del modello vascolare.

La chirurgia è finalizzata alla rimozione completa o parziale delle vene varicose. La moderna chirurgia vascolare può offrire i seguenti tipi di operazioni:

Usando Venaseal Bioglue

Quando si tratta di curare le malattie delle vene nelle donne di età compresa tra 50 e 60 anni e nei pazienti più anziani, la chirurgia di solito non viene eseguita, poiché è stressante per il corpo.

  1. G. A. Ushakova, V. G. Moses, A. B. Rosenberg, S. B. Mironov, O. Yu. Timonin. VARICOSA ESPANSIONE DELLE VALVOLE DEL PICCOLO PELVIS NELLE DONNE // Madre e figlio a Kuzbass. – 2001. – N. 5-6. – S. 28-32.
  2. Kulakova A.L. METODI MODERNI DEL TRATTAMENTO DELLE MALATTIE DELLA VARICOSI DELLE ESTREMITÀ INFERIORI // Salute e istruzione nel XXI secolo. – 2017. – VAK. – S. 47-50.
  3. B. D. Nurakhmanov, R.Zh. Izbasarov, N.T. Karatau. TRATTAMENTO INTEGRATO DI ESPANSIONE VARICOSA DI VEICOLI DELLE ESTREMITÀ INFERIORI // Bollettino dell'Università medica nazionale kazaka. – 2015. – N. 1. – S. 203-204.
  4. Nurmeev I.N., Mirolyubov L.M., Mirolyubov A.L., Ibragimov S.V., Nurmeev N.N. NOVITÀ IN DIAGNOSTICA E TRATTAMENTO DELL'ESTENSIONE VARIANA VARICOSA NEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI. // Ricerca di base. – 2013. – N. 7 (parte 2) – S. 353-355.

Per una diagnosi accurata, contattare uno specialista.

Lagranmasade Italia