Malattia varicosa astratta

La malattia varicosa è una malattia in cui la parete delle vene safene perde la sua elasticità. Di conseguenza, le navi sono allungate, si formano estensioni nodulari nelle loro aree separate, che hanno dato il nome di questa malattia ("varix" in latino significa "nodo"). La stragrande maggioranza dei pazienti che si rivolgono a un flebologo hanno sintomi di vene varicose.

Le complicanze delle vene varicose includono:

La trombosi venosa è una condizione in cui si forma un coagulo di sangue (trombo) nel lume di una vena. Gli specialisti usano il termine "trombosi" per indicare un danno venoso profondo. La trombosi venosa è una complicanza piuttosto formidabile delle vene varicose, che peggiora notevolmente la prognosi del decorso della malattia e l'efficacia del trattamento. Il motivo principale per lo sviluppo di questa malattia è una visita prematura a un medico o una grave violazione delle raccomandazioni mediche.

Tromboflebite: infiammazione e trombosi delle vene superficiali. La variante più pericolosa della tromboflebite superficiale è la cosiddetta "tromboflebite acuta ascendente con una transizione verso le vene profonde". Di norma, si sviluppa solo in caso di appello prematuro al medico o in caso di inosservanza delle sue raccomandazioni, che spesso richiedono un intervento chirurgico immediato.

^ Disturbi trofici, ulcere trofiche – un risultato inevitabile delle vene varicose in assenza di trattamento. Come risultato della nutrizione e dell'infiammazione dei tessuti, si sviluppa la compattazione del tessuto sottocutaneo, l'assottigliamento e l'oscuramento della pelle, seguiti dalla formazione di un'ulcera trofica (tale ulcera esiste da molto tempo, è resistente al trattamento, si chiude molto lentamente). I disturbi trofici aumentano notevolmente la durata del trattamento e ne riducono l'efficacia. Vale la pena notare che i disturbi trofici non sono solo per i pazienti anziani. Circa il 15% dei pazienti di età inferiore ai 40 anni in presenza di gravi
le lesioni delle grandi vene safene hanno già disturbi trofici.

^ Il sanguinamento dalle vene varicose è una complicazione piuttosto grave e talvolta pericolosa per la vita delle vene varicose. Al di sopra delle vene varicose esistenti a lungo, la pelle diventa più sottile e il minimo trauma può portare a sanguinamento.

Basta aprire qualsiasi rivista di moda o quotidiano popolare per vedere alcune pubblicità che ti offrono di sbarazzarti rapidamente e indolore delle vene varicose. Per capire cosa c'è dietro queste allettanti promesse, devi avere un'idea di quanto segue:

qual è il sistema venoso degli arti inferiori e come funziona;

perché si sviluppa la malattia varicosa, a quali conseguenze può portare;

moderni metodi di diagnosi e trattamento utilizzati nella flebologia moderna.

Come funziona il sistema venoso e cosa succede quando si sviluppa la malattia?

Il flusso sanguigno nelle vene delle gambe viene trasportato attraverso le vene profonde, superficiali e perforanti. Normalmente, il sangue scorre attraverso le vene verso il cuore, con l'85-90% del flusso sanguigno nelle vene profonde. Il carico sulle vene superficiali è normalmente piccolo (non più del 15%), a causa dello scarico di sangue venoso in eccesso attraverso le vene perforanti nelle vene profonde.
Il costante ritorno del sangue dalle estremità inferiori al cuore è fornito da due fattori principali. Il primo di questi è il lavoro della cosiddetta "pompa muscolo-venosa". Con la contrazione dei muscoli della parte inferiore della gamba, della coscia e del piede, le vene vengono compresse durante la deambulazione e il sangue viene spinto più in alto. Nella fase di rilassamento muscolare, le vene si espandono, il sangue precipita verso il basso, il che è impedito dal secondo fattore che fornisce il deflusso venoso – valvole. La violazione della loro funzione porta alla comparsa del cosiddetto "reflusso", cioè indietro, movimento del sangue. Di conseguenza, si sviluppa una congestione venosa, le cui conseguenze principali sono una violazione del corretto apporto di ossigeno ai tessuti delle gambe e delle vene varicose.

Nanovein  Metodi di trattamento e prevenzione delle vene varicose

Perché si sviluppano le vene varicose?

Lo sviluppo delle vene varicose può contribuire a molti fattori. Quindi vediamo se sei a rischio.

L'ereditarietà è di grande importanza per valutare la probabilità di sviluppare vene varicose. Ci sono casi in cui la malattia ha un carattere "familiare" pronunciato – quasi tutti i membri della famiglia soffrono di vene varicose in una linea discendente.

^ Genere femminile. Secondo le statistiche, le donne soffrono di vene varicose 3-4 volte più spesso degli uomini. Ciò ha permesso a tempo debito di suggerire persino che la malattia è geneticamente programmata, sebbene la gravidanza e il parto siano la causa più probabile.

^ Gravidanza e parto. I primi segni di vene varicose durante la gravidanza compaiono nel 50% delle donne. Un cambiamento nello sfondo ormonale porta a una diminuzione del tono delle vene e l'utero in crescita schiaccia le vene del bacino, con conseguente aumento della pressione nelle vene delle gambe. Le vene subiscono un grande carico durante il parto, quando la pressione addominale aumenta rapidamente e le vene si espandono notevolmente.

^ Il lavoro relativo al sollevamento pesi spesso causa lo sviluppo di vene varicose. Un aumento della pressione intra-addominale con tensione nei muscoli addominali provoca un aumento della pressione venosa e l'espansione delle vene delle gambe. Altrettanto a rischio sono coloro che si impegnano in un intenso lavoro fisico, così come coloro che sono eccessivamente entusiasti di esercitare in palestra.

^ Lavoro lungo sulle gambe. Se la tua professione è associata a una lunga permanenza in piedi, cadi automaticamente nel gruppo a rischio per lo sviluppo delle vene varicose. In posizione eretta e le vene sedute subiscono un carico maggiore.

^ Ricezione di mezzi ormonali. Questo fattore di rischio si applica alle donne, poiché stiamo parlando di farmaci contenenti ormoni sessuali femminili (estrogeni e gestageni).

Naturalmente, la presenza di uno solo di questi fattori non significa che avrai le vene varicose, ma devi comunque stare in guardia e consultare un flebologo se senti spiacevoli sensazioni alle gambe per identificare una malattia di insorgenza nel tempo e prendere le misure necessarie in tempo.

Dopotutto, prima inizia il trattamento o la prevenzione, più efficaci saranno.

Esistono due problemi principali associati alle vene varicose: cosmetico e funzionale. Il principale segno esterno delle vene varicose è l'espansione delle vene safene con la formazione di nodi varicosi o piccoli vasi intradermici.

La teleangiectasia è un modello vascolare di sfumature blu o rosse che ricorda "stelle", "ragnatele" o "maglia". Gli asterischi creano più di problemi estetici. Nel 50% dei casi, sono associati a un grave disagio: gonfiore, sensazione di pesantezza e intorpidimento delle gambe, spasmi dei muscoli del polpaccio durante la notte, ecc. Questi sintomi sono segni di sviluppo (o già esistente) insufficienza venosa delle gambe. Pertanto, è necessario consultare un flebologo anche se, secondo te, le vene delle gambe sono leggermente dilatate.

^ Il dolore con le vene varicose è caratterizzato dalla comparsa di disagio nei muscoli del polpaccio alla fine della giornata, una sensazione di pesantezza, affaticamento.

L'edema si manifesta con un aumento della circonferenza della gamba nella parte inferiore della gamba e nella regione della caviglia, che si verifica anche entro la fine della giornata.

^ I crampi notturni ai polpacci sono contrazioni dolorose involontarie dei muscoli delle gambe che si verificano al mattino.

Con lo sviluppo di complicanze delle vene varicose, che includono trombosi e tromboflebite, disturbi trofici e ulcere trofiche, la natura dei disturbi cambia. Prima di tutto, questo vale per il dolore e il gonfiore. I seguenti reclami sono caratteristici:

– scolorimento della pelle, spesso sulle gambe – arrossamento o oscuramento;

– edema pronunciato persistente sulle gambe e talvolta sui fianchi;

– Forte dolore ai polpacci, aggravante quando si cammina;

– dolore alla palpazione delle vene;

– irrigidimento della pelle e formazione di ulcere nella parte inferiore della gamba.

Nanovein  Dieta contro la cellulite meno chilogrammi, più pelle liscia!

Tutti i suddetti sintomi richiedono cure mediche immediate.

Diagnosi delle vene varicose

Il processo diagnostico inizia con l'esame e la conversazione del paziente con un flebologo, che consente di identificare le principali cause delle vene varicose, la sua durata e gravità, di stabilire una relazione con le condizioni generali del paziente, per determinare le tattiche di ulteriori esami e trattamenti strumentali.

La moderna diagnostica strumentale aiuta il flebologo a scegliere le tattiche di trattamento ottimali per ciascun paziente e risolvere i principali problemi diagnostici. I principali metodi di diagnostica strumentale sono la dopplerografia a ultrasuoni e l'angioscanning ad ultrasuoni duplex.

Le tecniche ad ultrasuoni sono sicure, non invasive (cioè non richiedono "penetrazione" nel corpo umano), sono ambulatoriali e, che è molto importante nell'attuale ritmo della vita, non richiede più di 1 ora per completare l'intero complesso diagnostico strumentale.

^ Dopplerography di ultrasuono (ultrasuono di Doppler). Il compito principale della dopplerografia è valutare le condizioni delle vene e delle loro valvole. Per questo, vengono esaminate diverse sezioni del sistema venoso, dove si trovano le principali arterie profonde e sottocutanee. USDG ti consentirà di determinare rapidamente e accuratamente la pervietà delle vene profonde e superficiali, per valutare il funzionamento delle valvole, la velocità del flusso sanguigno. Questo è abbastanza per fare la diagnosi corretta e sviluppare una tattica di trattamento razionale.
UDG è caratterizzato da un elevato contenuto informativo e dalla possibilità di esecuzione multipla.

In conformità con le regole adottate sia nel nostro paese che all'estero, la diagnostica primaria per le vene varicose e la scelta delle tattiche terapeutiche non possono essere eseguite senza dopplerografia a ultrasuoni. Attualmente, l'USDG è un metodo di screening completo per la diagnosi delle vene (ovvero uno studio necessario e completo nel 90% dei casi).

^ Angioscanning ultrasonico (UAS). È un modo cruciale per studiare le vene in casi complessi o in presenza di complicanze della malattia.

Questo metodo è all'avanguardia nella flebologia moderna. Lo studio viene condotto, come Doppler, in aree standard: il terzo inferiore della gamba, la fossa poplitea e la regione inguinale. A volte le vene vengono scansionate in altre aree, se necessario per chiarire le caratteristiche del danno al sistema venoso.

Il moderno trattamento delle vene varicose è un'applicazione complessa dei metodi più efficaci e scientificamente basati volti a spegnere i vasi venosi interessati e creare condizioni per normalizzare il flusso sanguigno venoso nelle gambe.
Il trattamento delle vene varicose è un processo ad alta tecnologia basato sulla selezione di un programma di trattamento individuale, prevenzione e follow-up.

I principali metodi di trattamento delle vene varicose oggi sono la scleroterapia, la chirurgia, la chirurgia laser, la compressione elastica e la farmacoterapia. Per ottenere risultati estetici eccellenti, è possibile utilizzare la tecnica di termocoagulazione.

Viene redatto un regime di trattamento individuale per ogni paziente che visita il flebologo-cuoco, che consiste in una combinazione di diversi metodi di trattamento, ciascuno dei quali è finalizzato al raggiungimento di un obiettivo specifico, e insieme consentono di ottenere buoni risultati in tutti i pazienti senza eccezioni.

Dipartimento della salute della regione di Tomsk

Ospedale clinico regionale OGUZ Tomsk

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia