Malattia delle vene delle gambe (2)

L'insufficienza venosa è una delle malattie più comuni dei vasi delle gambe. Ogni seconda persona affronta questo problema e ogni ottavo soffre di una forma avanzata della malattia.

Un numero enorme di pazienti con malattie venose richiede enormi costi di trattamento. Ad esempio, l'importo totale delle spese per il trattamento dei disturbi venosi supera l'importo assegnato per il trattamento delle vittime di incidenti stradali ed è anche pari all'importo delle spese per il trattamento del diabete e della tubercolosi. Secondo il Ministero della Salute, circa 150 persone in Russia muoiono ogni anno per embolia polmonare (blocco di un vaso sanguigno), che a sua volta è causata da un coagulo venoso nella gamba. Fino a 000 milione di persone diventano disabili a causa della formazione di ulcere trofiche della parte inferiore della gamba ed elefantiasi.

Il compito principale del sangue è quello di fornire alle cellule muscolari e agli organi nutrienti vitali e ossigeno. Questo processo viene eseguito utilizzando arterie e capillari sottili. Il sangue, insieme alle scorie, scorre attraverso le vene verso il cuore, verso gli organi che purificano e liberano il corpo dalle tossine. L'energia necessaria per pompare il sangue arterioso viene prodotta dal cuore, ma il sangue venoso richiede una “pompa” aggiuntiva per spingere ulteriormente il sangue in tutto il corpo. I muscoli del piede e della parte inferiore della gamba vengono in aiuto del cuore. Ad ogni movimento, i muscoli delle gambe e dei piedi si contraggono, quindi si rilassano, comprimendo ed espandendo le vene. Questo processo fa fluire il sangue nelle vene profonde verso il cuore e "succhia" il sangue dalle vene safene nelle vene profonde, rimuovendo il carico da quest'ultima. Il compito delle valvole venose è di spostare il flusso sanguigno in una sola direzione.

Nanovein  Fumare per lo sviluppo delle vene varicose

Se il sistema venoso è sano, il compito della distillazione del sangue viene svolto senza difficoltà, anche se una persona è in posizione seduta o seduta. Tutto quello che dobbiamo fare è far funzionare le pompe il più spesso possibile, in altre parole, muovere le gambe molto.

Molto spesso, la predisposizione ereditaria, i disturbi venosi congeniti, l'eccesso di peso, che conferisce un grande carico alle gambe, contribuiscono alle vene varicose; seduta o posizione prolungata; alterazioni ormonali dovute alla gravidanza o all'assunzione di farmaci. Gli ostacoli si formano nelle vene e il sangue ritorna nel cuore molto più lentamente e in un volume molto più piccolo. C'è ristagno di sangue negli arti inferiori. Le scorie si accumulano nei tessuti. Di conseguenza, compaiono dolore, crampi, gonfiore, infiammazione della pelle e ulcere trofiche delle gambe.

Nella maggior parte dei casi, la malattia non appare all'improvviso. Esistono numerosi segnali di avvertimento tipici, come pesantezza, affaticamento delle gambe, sensazione di calore alle gambe, crampi, dolore doloroso o di cucito nel muscolo del polpaccio, gonfiore della parte inferiore della gamba e del piede e piccole vene varicose.

Non appena si avverte uno di questi sintomi, consultare il medico. Prima di iniziare il trattamento, maggiori saranno le possibilità di un rapido recupero.

Oggi la medicina conosce metodi efficaci per il trattamento delle malattie venose. Pertanto, non tentare di automedicare. Solo un medico è in grado di formulare la diagnosi corretta, determinare la causa e la gravità della malattia e, di conseguenza, adottare le misure terapeutiche necessarie.

Disturbi venosi rispetto ad altre malattie: questo è il caso in cui il paziente stesso è in grado di prevenire questa malattia o aiutare il medico nel trattamento. Ogni giorno è necessario ricordare le seguenti regole e suggerimenti di base:

  • La seduta o la posizione prolungata influiscono negativamente sulla salute; è meglio camminare o sdraiarsi.
  • Il percorso verso gambe sane sta camminando! Si consiglia ogni giorno di camminare, correre, nuotare, andare in bicicletta, fare esercizi leggeri e ginnastica – tutto ciò che allena i muscoli delle gambe. Fai lavorare i muscoli in qualsiasi momento.
  • Sdraiati con le gambe in alto, sopra il livello del cuore.
  • Indossa calze mediche ogni giorno. Sono particolarmente efficaci nella prevenzione dell'edema e promuovono il flusso di sangue al cuore.
  • Tieni traccia del tuo peso corporeo.
  • Chiedi al tuo medico se ti permetterà di dedicarti all'idroterapia, vale a dire: doccia fredda, doccia di Charcot, doccia a contrasto. Tutto ciò allena le vene e stabilisce la normale circolazione sanguigna.
  • Evitare bagni caldi, prendere il sole, non indossare scarpe strette, scarpe col tacco alto, indumenti stretti.
Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia