Linfoadenite di Pachov

Il compito principale del sistema linfatico del corpo umano è quello di proteggerlo da influenze esterne, attraverso la formazione di specifiche cellule immunitarie. La salute generale di una persona dipende direttamente dallo stato del sistema linfatico.

La linfoadenite inguinale è uno dei tipi di infiammazione dei linfonodi (vedi "Linfoadenite"), che indica la presenza di una grave infezione nel corpo. A seconda della causa della malattia, si distinguono diversi tipi di malattia:

  • la linfoadenite inguinale primaria, che è molto rara, si sviluppa a causa della penetrazione di microrganismi patogeni nei linfonodi;
  • la linfoadenite inguinale secondaria viene diagnosticata abbastanza spesso e si verifica in presenza di un processo infiammatorio in qualsiasi altra area del corpo. Spesso, l'infiammazione dei linfonodi nella regione inguinale indica la presenza di una malattia a trasmissione sessuale nel paziente.

Le cause

La malattia si sviluppa a causa dell'infezione dei nodi inguinali linfatici con vari microrganismi. Tra i patogeni più comuni di linfoadenite, streptococco, stafilococco, si distinguono vari tipi di diplococchi, Escherichia coli e Pseudomonas aeruginosa.

Un aumento diretto dei linfonodi nella regione inguinale si verifica a causa dell'accumulo di cellule della reazione infiammatoria nell'area di rilevamento del microrganismo. Nella maggior parte dei casi, i microrganismi entrano nei linfonodi attraverso vasi linfatici con flusso linfatico da una parte del corpo che è stata infettata prima del focus primario dell'infezione. Il ruolo di quest'ultimo può essere una ferita purulenta sulla superficie della pelle, bolle o infiammazione purulenta-necrotica del follicolo.

La diffusione dell'infezione con flusso sanguigno è comune quanto la precedente variante linfogena ed è il risultato di un focus infettivo negli organi interni. Relativamente raro è il metodo di contatto di trasmissione del patogeno patogeno direttamente al contatto dei tessuti del linfonodo e del materiale infettivo. La penetrazione dei microbi direttamente nel tessuto linfonodale è possibile quando viene ferito.

Dopo essere entrato nei linfonodi, il microrganismo patogeno inizia ad avvelenare i tessuti vicini con i prodotti della sua attività vitale, che provoca infiammazione, e in futuro è possibile la fusione purulenta dei tessuti. Allo stesso tempo, i cambiamenti patologici nei tessuti che circondano il linfonodo possono essere limitati solo da un'infiammazione sierosa e possono trasformarsi in purulenti.

Nanovein  È possibile curare le vene varicose con ricette efficaci per il sapone domestico per unguenti e impacchi

Sintomi di linfoadenite inguinale

Tra i principali sintomi di questa malattia ci sono:

  • compattazione e ingrossamento dei linfonodi nella regione inguinale;
  • febbre e debolezza generale;
  • arrossamento della pelle nell'area dei linfonodi infiammati;
  • la comparsa di dolore spiacevole all'inguine e all'addome inferiore quando si cammina e / o sforzo fisico.

In rari casi, la linfoadenite inguinale può diffondersi ad altri linfonodi. In caso di rilevazione di segni di infiammazione dei linfonodi nella regione inguinale, si consiglia di contattare immediatamente un terapista, che, se necessario, fornirà un referral per l'esame da parte di specialisti di altri profili.

Diagnosi di linfoadenite nella regione inguinale

In una persona sana, i linfonodi sono morbidi, non ingrossati, indolori, spostati rispetto al tessuto vicino. Spesso nelle persone con un fisico normale, i linfonodi non possono essere avvertiti.

Durante la diagnosi, prima di tutto, il medico effettuerà un esame esterno dei linfonodi nella regione inguinale e stabilirà tutti i segni della malattia sopra elencati. Quindi, guidato dalle informazioni ricevute, verrà risolta la questione dei metodi diagnostici di laboratorio e / o strumentali.

Di norma, quando si diagnostica la linfoadenite inguinale, viene eseguito un esame del sangue generale per determinare i cambiamenti quantitativi e qualitativi nella sua composizione. Se vi sono sospetti di processi tumorali nel sangue, è possibile eseguire una biopsia dei linfonodi interessati per un ulteriore esame istologico.

Se un paziente ha linfonodi ingrossati all'inguine, lo specialista dovrebbe escludere un'ernia inguinale al fine di evitare un'ulteriore progressione, se necessario, e prevenirne la violazione.

Trattamento della linfoadenite

Il trattamento di questa malattia inizia con la determinazione della causa esatta della sua insorgenza. Quindi, se la linfoadenite inguinale è il risultato di una malattia infettiva o trasmessa per via sessuale, il trattamento principale verrà effettuato al fine di eliminarli.
È possibile che dopo aver eliminato il focus principale dell'infezione, l'infiammazione dei linfonodi passerà da sola.

Quando non è possibile determinare la fonte della malattia, viene solitamente eseguita la radioterapia locale e viene prescritto un trattamento, il cui scopo principale è il rafforzamento generale del sistema linfatico.

Nanovein  Medici per il trattamento delle vene varicose

Fino a poco tempo fa, si riteneva che il miglior metodo di trattamento della linfoadenite inguinale fosse la rimozione chirurgica dei linfonodi colpiti. Tuttavia, studi recenti hanno dimostrato che tale operazione può causare la formazione di un deflusso anormale della linfa e, in futuro, la linfostasi o una malattia rara come l'elefantiasi.

Il trattamento delle fasi iniziali della malattia è quello di creare dormienza per l'area interessata. Abbastanza spesso, vengono utilizzati metodi di trattamento fisioterapico: terapia ad ultrasuoni, galvanizzazione, elettroforesi farmacologica. Inoltre, il medico può prescrivere vari unguenti anti-infiammatori come rimedio locale.

Con una comprovata causa infettiva della malattia, indipendentemente dal suo stadio, è necessario utilizzare antibiotici di un certo gruppo, a seconda della sensibilità dell'agente patogeno.

Con linfoadenite purulenta, una cavità festante viene drenata urgentemente. Questa procedura deve essere eseguita in condizioni sterili, al fine di evitare l'attacco di un'infezione secondaria. Vale la pena notare che dopo tale procedura, sono necessari un trattamento regolare e la medicazione.

Se una biopsia da puntura ha confermato la presenza di un processo tumorale benigno o maligno, il paziente può richiedere chemioterapia e radiazioni complesse.

Per quanto riguarda i metodi tradizionali di trattamento della linfoadenite inguinale, il loro uso è possibile solo nella fase iniziale della malattia e solo in combinazione con la terapia farmacologica tradizionale.

Possibili complicazioni

In assenza di un trattamento tempestivo e adeguato, la linfoadenite inguinale può causare ascessi cutanei, osteomielite, meningite, encefalite, artrite settica e sepsi.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia