Le vene varicose uterine e perché trattare

La diagnosi di una malattia come le vene varicose uterine è diventata disponibile solo negli ultimi decenni. In precedenza, la malattia era considerata una malattia ginecologica tipicamente femminile. Tuttavia, in realtà, è associato non tanto agli organi genitali femminili quanto ai vasi situati nella zona pelvica. Un gruppo a rischio speciale è composto da tutti i pazienti la cui età consente loro di partorire, così come dalla maggior parte delle donne in gravidanza.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Le cause

Se, durante un esame individuale, il medico sospetta le vene varicose dell'utero, le cause dell'insorgenza del disturbo possono essere le seguenti:

  • Violazione del rapporto tra ormoni nel corpo (il livello di progesterone nel sangue è notevolmente aumentato, il che provoca una diminuzione del tono uterino e indebolisce tutti i vasi pelvici).
  • Aborti precedenti.
  • Fattori genetici (trasmissione di una tendenza alla comparsa e allo sviluppo di un disturbo lungo la linea di nascita).
  • Infiammazione interna, che non ha ricevuto la dovuta attenzione e trattamento.
  • Vari disturbi del ciclo mestruale.
  • Insufficienza della valvola vascolare (spesso osservata nelle ovaie), che causa un'eccessiva pressione del flusso sanguigno che passa sulle vene pelviche.
  • Forme croniche di altre malattie associate agli organi genitali femminili.
  • Uso prolungato della contraccezione orale da parte del paziente.
  • Forte restrizione dei movimenti durante la gravidanza.

È difficile notare eventuali sintomi specifici delle vene varicose uterine. Dopotutto, sono inerenti alla maggior parte delle malattie associate agli organi genitali femminili. Il principale tra loro può essere considerato un sintomo del dolore, doloroso, leggermente opaco nella natura. L'area della manifestazione del dolore è l'addome inferiore, con una possibile copertura delle zone lombare e sacrale.

Nanovein  Le vene varicose influiscono sulla potenza maschile

In questi casi può verificarsi un aumento del dolore:

  • Alla fine del rapporto sessuale.
  • Come risultato di un carico prolungato sulla parte inferiore del corpo (in posizione eretta) o con la sua immobilità prolungata (in posizione seduta).
  • Durante sanguinamento mestruale.

In alcuni pazienti, la malattia provoca una pronunciata gravità delle sindromi premestruali.

Cosa è pericoloso

Se non si avvia in tempo la terapia individuale per le vene varicose dell'utero, possono svilupparsi complicazioni. Rappresentano una grave minaccia per la salute del paziente. In particolare, portano a una funzione riproduttiva compromessa. Inoltre, le complicanze delle vene varicose uterine includono:

  • Sanguinamento pesante
  • Rotture venose
  • Completa impossibilità in futuro di avere i propri figli.
  • Processi infiammatori nei genitali.

Inoltre, le vene varicose nell'utero possono essere la base per lo sviluppo di tali malattie:

  • Trombosi (molto probabilmente per le pazienti in gravidanza con vene varicose).
  • Sindrome addominale cronica (dolore all'addome).
  • Ipofunzione delle ovaie.
  • Disturbi mentali (inspiegabile sensazione di ansia, aumento del livello di irritabilità, disturbi del sonno, distrazione).

La malattia influisce negativamente sui rapporti sessuali: è possibile sviluppare una paura dei rapporti sessuali o del vaginismo.

Metodi diagnostici

Se c'è il sospetto di vene varicose dell'utero, prima di tutto il medico deve non solo raccogliere la storia del paziente, ma anche condurre un esame approfondito. Per quanto riguarda le più recenti tecniche diagnostiche, tali studi possono essere condotti:

  • Ultrasuoni con una sonda transvaginale.
  • Radiografia (flebografia transcutanea).
  • Laparoscopia.
  • Doppler.
  • Fotografia transvaginale.
  • Tomografia computerizzata

Durante un esame ginecologico, viene prestata attenzione al colore della mucosa della vagina e del collo: di solito è vicino a una sfumatura bluastra, ci sono gonfiore e ispessimento, a volte si notano "noduli".

Tipi di vene varicose uterine

La dilatazione delle vene nell'utero può essere di natura diversa. Sono colpiti sia i vasi dell'utero stesso che quelli che attraversano il collo, la vulva o il perineo.

Le malattie delle vene uterine possono essere classificate in base all'eziologia di origine:

  • Primaria (per motivi congeniti).
  • Secondario (causato da problemi ginecologici, ad esempio endometriosi).

I vasi ingranditi del miometrio o le vene varicose dell'utero possono essere determinati da tali sintomi distintivi:

  • Sensazioni dolorose (inerenti ad altre malattie "femminili").
  • Scarico più abbondante del solito di natura sierosa.
  • Aumento dei volumi di sangue mestruale.
  • Scarico sanguinante ("spotting") nel mezzo del ciclo mestruale.

Di norma, il danno miometriale è combinato con un processo simile nei vasi che attraversano le estremità inferiori e il tratto gastrointestinale.

La cervice varicosa ha le seguenti caratteristiche:

  • Significativa espansione delle vene che attraversano quest'area.
  • Combinazione con vene varicose di altri organi femminili situati nelle vicinanze (ovaie, vagina, labbra, a volte arti inferiori).
Nanovein  Riabilitazione dopo chirurgia delle vene varicose sulle gambe

Il picco di sviluppo di questo tipo di malattia si verifica durante la gravidanza. Ci sono diverse ragioni per questo. I principali continuano ad essere un notevole squilibrio degli ormoni nel corpo del paziente e l'aumento della pressione che l'utero esercita sui vasi più grandi.

Il sintomo principale della malattia può essere considerato dolore nella metà inferiore della cavità addominale, con possibile irradiazione al sacro e alla regione lombare.

Per quanto riguarda le vene varicose uterine durante la gravidanza, le sue cause principali sono:

  • Sovraccarico sperimentato da vene iliache.
  • Predisposizione individuale del paziente.

L'aspetto di questo disturbo è una ragione molto significativa per il taglio cesareo durante il parto.

Come viene selezionato il corso del trattamento

Per determinare come trattare le vene varicose uterine, dovrai consultare diversi specialisti contemporaneamente:

Per le fasi precedenti della malattia, verranno utilizzate tecniche conservative. In questo caso, il trattamento delle vene varicose uterine sarà costituito dai seguenti componenti:

  • La corretta distribuzione dei carichi, l'organizzazione del posto di lavoro.
  • Sviluppo di un menu speciale (contenente le vitamine e i minerali necessari).
  • Rifiuto del paziente da cattive abitudini (fumare e bere alcolici causa una grave vasocostrizione).
  • Implementazione del complesso di terapia fisica.
  • Trattamenti idrici giornalieri (doccia a contrasto).
  • Uso regolare di indumenti compressivi.
  • Assunzione di farmaci speciali selezionati dal medico (Flebodia, Antistax, Pentossifillina, Movalis).

Se il paziente ha gravemente lanciato vene varicose dell'utero, il trattamento sarà più radicale. Il più delle volte, l'intervento del chirurgo è inevitabile. Normalmente, il trattamento chirurgico prevede l'uso di uno di questi metodi:

  • Resezione dei vasi gonadici situati nelle ovaie (il controllo viene effettuato utilizzando un endoscopio).
  • Rimozione completa dell'utero.

Sono anche possibili alternative:

  • Corso di trattamento laser.
  • Embolizzazione (legatura) della vena interessata (l'angiografia viene utilizzata per controllare).
  • Sklerozirovanie.
  • Flebectomia perineale.

E altri metodi più parsimoniosi rispetto alla resezione radicale.

Le vene varicose dell'utero sono una malattia grave che richiede l'intervento di professionisti. Non ritardare la visita dal medico ed essere in buona salute!

Lagranmasade Italia