Le vene varicose testicolari negli uomini

Oggi, le vene varicose sono molto diffuse negli uomini, i testicoli ne sono colpiti per primi. Sebbene questa malattia non sia pericolosa per la vita, non è consigliabile ignorare i primi sintomi, perché porta non solo all'impotenza. Le vene gonfie nei testicoli portano all'atrofia dei tessuti nell'area genitale dell'uomo e alterano la spermatogenesi, che influisce negativamente sulla funzione riproduttiva in futuro. Sono a rischio adolescenti e giovani di età inferiore ai 25 anni, tra i quali uno su sei ha un'espansione delle vene nello scroto. A causa delle caratteristiche anatomiche, il testicolo sinistro è spesso soggetto a modifiche, alle quali dovrebbe essere prestata prima attenzione.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Le vene varicose testicolari negli uomini: caratteristiche della malattia

L'espansione delle vene sui testicoli si verifica a causa di una violazione del processo circolatorio, quando falliscono valvole speciali. Parte del sangue non avanza ulteriormente. C'è un blocco della vena vicino al cordone spermatico, i capillari sullo scroto aumentano di dimensioni, il sangue ristagna in una certa area, il che porta a conseguenze terribili.

I testicoli varicosi negli uomini dipendono dal grado di abbandono. Gli specialisti notano diverse fasi:

  1. In questa fase, non ci sono sensazioni spiacevoli. Un flebologo può rilevare una malattia nascente mediante esame ecografico di una vena nei testicoli degli uomini.
  2. È impossibile determinare in modo indipendente le vene varicose dello scroto. Solo uno specialista esperto, esaminando il paziente in posizione supina durante la palpazione è in grado di riconoscere anomalie.
  3. È possibile considerare le vene dilatate sui testicoli ad occhio nudo in posizione verticale. Le vene varicose nello scroto in questa fase causano sensazioni dolorose che si estendono a tutta la regione inguinale.
  4. Non notare il cambiamento è già impossibile. Le vene varicose nei testicoli negli uomini nella quarta fase portano alla modificazione degli organi. I testicoli sono di dimensioni ridotte, la struttura del tessuto cambia, la loro atrofia si instaura.

In qualsiasi fase possono essere le vene varicose sui testicoli negli uomini, ma non dovresti ignorare i sintomi. Per non aggravare il problema, è necessario consultare immediatamente un medico se le vene blu sui testicoli sono aumentate di dimensioni. Un esame tempestivo aiuterà a identificare le vene varicose del testicolo negli uomini e a mantenere la salute degli uomini.

Vene varicose testicolari: cause, fattori di rischio

I giovani e i genitori di adolescenti devono conoscere i fattori che influenzano l'espansione delle vene negli uomini nella regione inguinale. Gli specialisti identificano le cause delle vene varicose negli uomini, in particolare i testicoli.

  1. Una predisposizione ereditaria alla malattia provoca vene varicose del testicolo già nell'adolescenza.
    Si verifica anche il testicolo varicoso congenito.
  2. Difetti della valvola presenti nelle vene dello scroto, che impediscono la piena circolazione del sangue. Inevitabilmente, per questo motivo, sorgono le vene varicose dei testicoli, perché il flusso di sangue è disturbato.
  3. Caratteristiche anatomiche dei vasi sanguigni causate dalle proprietà individuali del corpo. La bassa elasticità delle pareti dei vasi sanguigni porta alle vene varicose testicolari, perché con l'aumentare della pressione, si espandono, si deformano in termini di dimensioni.
  4. Le vene varicose nei testicoli si verificano spesso nelle malattie renali negli uomini. Questo può essere un tumore, trombosi vascolare renale.
  5. Un aumento delle vene nei testicoli si verifica durante i processi patologici nell'area pelvica o nello spazio retroperitoneale. Portano a spremere le vene, alterare la circolazione sanguigna, motivo per cui si sviluppano le vene varicose dello scroto.

Non l'ultimo ruolo nello sviluppo della malattia, che causa l'espansione delle vene nei testicoli, è svolto dallo stile di vita e dall'occupazione dell'uomo. I fattori di rischio che influenzano l'allargamento dello scroto e possono aggravare la salute degli uomini sono i seguenti:

  • congestione nell'area pelvica causata da uno stile di vita sedentario;
  • le vene varicose sullo scroto si verificano durante un pesante lavoro fisico;
  • costipazione regolare;
  • il sovrappeso negli uomini provoca vene varicose di uova;
  • vita sessuale irregolare, perché l'astinenza prolungata provoca l'espansione delle vene del testicolo negli uomini;
  • un'intensa attività fisica negli atleti provoca vene varicose sullo scroto;
  • surriscaldamento dei testicoli, quindi non abusare di biancheria intima termica, visitare saune, bagni turchi.

Le vene varicose nei testicoli possono causare cambiamenti irreversibili all'inguine. Uno stile di vita sano, esclusa la dipendenza da nicotina e alcol, una moderata attività fisica, visite regolari a uno specialista aiuteranno ad evitarli.

Come riconoscere le vene varicose negli uomini sui testicoli

Dovresti essere consapevole delle manifestazioni delle vene varicose testicolari negli uomini al fine di prevenire cambiamenti irreversibili nei tessuti. I flebologi raccomandano di prestare attenzione ai segni caratteristici della malattia:

  • sensazioni spiacevoli quando si cammina;
  • i testicoli varicosi portano a una diminuzione dell'attività sessuale maschile;
  • vene rosse situate sui testicoli con una rete;
  • dolore e bruciore nella zona inguinale;
  • la vena dilatata sul testicolo è chiaramente visibile;
  • dolorante, tirando dolori principalmente sul lato sinistro;
  • la dimensione dello scroto è significativamente aumentata;
  • Asimmetria distinta con prolasso scrotale.

A causa delle caratteristiche fisiologiche dei testicoli sinistro e destro negli uomini, le vene varicose sul testicolo sono più spesso sul lato sinistro rispetto al lato destro o bilaterale. I primi sintomi dovrebbero allertare l'uomo e i genitori non dovrebbero ignorare le lamentele degli adolescenti circa il disegno o il dolore dolorante nella zona inguinale. Immediatamente vale la pena contattare un istituto di assistenza per chiedere aiuto, perché le vene varicose nelle uova degli uomini sono un disturbo insidioso che può andare avanti per tutta la vita di una persona senza essere scoperto.

La diagnosi tempestiva e il successivo trattamento del varicocele dello scroto prevengono l'infertilità

Prima viene scoperta una malattia, maggiori sono le possibilità, con un trattamento adeguato, di mantenere la salute degli uomini per molti anni e prevenire lo sviluppo dell'infertilità. Una vena gonfia sul testicolo con sensazioni spiacevoli nella zona inguinale è una ragione seria per consultare un medico.

Inizialmente, lo specialista nomina una diagnosi ecografica, che consente di identificare le deviazioni sottili dalla norma nel tempo. Manifestazioni tipiche sono catturate in una foto su Internet, dove sono chiaramente visibili le vene gonfie nei testicoli degli uomini. Ma la diagnosi finale può essere fatta solo da un medico, in base ai risultati dell'esame.

Lo specialista, a seconda della negligenza della malattia, sceglie un metodo diagnostico:

  • ispezione visiva in posizione di riposo stando sdraiati o in piedi, e quindi, quando si tende, si stima come una vena si sia gonfiata sul testicolo;
  • la palpazione in posizione sdraiata, in piedi consente di diagnosticare accuratamente quando ci sono già grandi vene sui testicoli;
  • Un esame ecografico dello scroto, quando la vena allargata sul testicolo non è ancora chiaramente visibile, questo metodo aiuterà ad ottenere informazioni sulla dimensione e il volume dei testicoli, le condizioni delle valvole e delle vene;
  • La dopplerografia, eseguita stando in piedi e sdraiata con sforzo e senza, valuta l'efficacia del flusso sanguigno attraverso i vasi sanguigni, monitorando il flusso di sangue in una vena vicino al cordone spermatico;
  • termometria e venografia dell'uovo renale;
  • la reografia e la termografia consentono di esaminare a fondo le vene scure sui testicoli;
  • flebografia, consente di valutare la funzione dell'ovaio durante la produzione di spermatozoi;
  • tomografia computerizzata.
Nanovein  Pungiglione delle api per le vene varicose

Sulla base dei risultati dell'esame, viene fatta una diagnosi di vene varicose nei testicoli negli uomini, il cui trattamento avviene individualmente, in base allo stadio della malattia, all'età del paziente e alla presenza di malattie concomitanti. Va ricordato che a causa delle specificità della malattia e, tenendo conto del fatto che durante il suo sviluppo le vene sui testicoli vengono ingrandite – un luogo delicato, i genitori non saranno in grado di diagnosticare in modo indipendente un adolescente con varicocele. Per non perdere tempo, lo standard di vita dovrebbe essere un esame regolare (due volte l'anno) da parte di un flebologo.

Vene varicose testicolari negli uomini: trattamento

Oggi, il metodo più efficace è considerato l'intervento chirurgico, che garantisce il ripristino del normale flusso sanguigno, riducendo la pressione all'interno della vena sulle uova negli uomini. L'essenza della chirurgia sta tirando una vena attorno al cordone spermatico. Nella terza e quarta fase delle vene varicose, il trattamento dei testicoli richiede un intervento radicale, quindi i medici raccomandano un intervento chirurgico. Non dura a lungo ed è classificato come semplice. Ma la cura sui testicoli delle vene varicose con intervento chirurgico è possibile solo dopo 18 anni. Prima di questa età, la chirurgia è controindicata, perché con un risultato favorevole a seguito di cambiamenti ormonali, c'è la possibilità che il giovane lascerà il problema.

Nella prima e seconda fase, è consentito il trattamento conservativo del varicosio testicolare. Tale terapia prevede:

  • un complesso di esercizi di fisioterapia volti a migliorare la circolazione sanguigna;
  • massaggio regolare nella vena dello scroto, finalizzato a stimolare il flusso sanguigno nell'area genitale;
  • l'uso di farmaci generici in combinazione con farmaci esterni prescritti da un medico, seguendo chiaramente le sue raccomandazioni;
  • apportare modifiche alla dieta, aderendo alla dieta;
  • se necessario usare calze a compressione.

Soddisfacendo le istruzioni del medico, puoi valutarne indipendentemente l'effetto: se le vene sui testicoli sono diminuite. Nel caso in cui il paziente non abbia intenzione di avere figli, il medico può preferire il metodo conservativo anche nelle fasi 3 e 4, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo umano.

Vene varicose testicolari negli uomini: pericolo

La delicata sfera maschile richiede molta attenzione, perché oggi le vene varicose sulle uova possono essere diagnosticate nella prima fase e il trattamento può essere avviato in modo tempestivo. Il silenzio su un problema in giovane età a causa della timidezza può portare a tristi conseguenze. La violazione della circolazione sanguigna dovuta alla vasodilatazione nella regione inguinale porta a difficoltà nello scambio di gas, perché l'ossigeno nella giusta quantità non entra nelle vene sulle uova, il che porta al surriscaldamento dello scroto. Una temperatura elevata porta ad atrofia dei tessuti, alterazione della spermatogenesi e infertilità.

Se non si inizia il trattamento in tempo, lo stadio avanzato della malattia porta a conseguenze irreversibili, tra cui la morte dei tessuti, con conseguente cancrena e avvelenamento del sangue. Se, con un trattamento tempestivo, un'operazione può aiutare a ripristinare la circolazione sanguigna e la funzione erettile negli uomini, quindi se la forma è avanzata, le vene varicose dell'uovo minacciano di amputare l'arto.

Non vale la pena resistere al consiglio dei flebologi e trascurare le raccomandazioni degli specialisti, perché il trattamento iniziato in tempo garantisce longevità, ripristino della funzione riproduttiva e conservazione della forza maschile.

Le vene varicose testicolari negli uomini

Varicose testicolari negli uomini o varicocele – vene varicose del cordone spermatico. Una patologia comune del sistema riproduttivo maschile, più comune negli adolescenti durante il periodo di crescita attiva. Le vene varicose più comuni del testicolo sinistro (fino al 60%), meno comuni testicoli varicosi bilaterali (30%) e il più raro lato destro (10%).

La conseguenza più probabile e comune delle vene varicose negli uomini sui testicoli è l'infertilità.

Alcuni non sono stati abbastanza fortunati da incontrare la menopausa maschile prematura e i suoi sintomi: cambiamenti strutturali e compromissione della funzione prostatica, disturbi endocrini e obesità, perdita di concentrazione e compromissione della memoria, irritabilità, nervosismo, vampate di calore e aumento della sudorazione, disfunzione erettile.

Cause delle vene varicose testicolari

Nei ragazzi:

  • fattore ereditario. Se uno o entrambi i genitori hanno vene varicose in qualsiasi posizione, si raccomanda di osservare regolarmente il bambino con un flebologo;
  • carichi di stampa intensi. Sollevamento pesi (sollevamento pesi, scarico part-time);
  • anomalia congenita delle pareti venose;
  • deficit ormonale;
  • l'obesità;
  • violazione dei processi metabolici nel corpo;
  • problemi di funzionalità intestinale – costipazione frequente o diarrea.

  • danno congenito all'apparato valvolare dei vasi venosi;
  • il numero di valvole è inferiore al normale;
  • disturbo intestinale funzionale;
  • tumori della cavità addominale;
  • lesioni scrotali, processi infiammatori;
  • aumento della pressione nella vena porta – ipertensione portale, una conseguenza della malattia del fegato;
  • malattie del sistema vascolare che portano ad un aumento della pressione sanguigna.

Sintomi primari

Nei ragazzi:

  • c'è dolore nello scroto, nella parete anteriore dell'addome inferiore;
  • disagio nei testicoli quando si cammina e si fa sport;
  • contrazione testicolare;
  • allargamento e prolasso dello scroto.

Dolore all'inguine

  • disegnando dolori nella regione inguinale;
  • dolore durante il rapporto sessuale;
  • cambiamento nella forma del testicolo;
  • nei testicoli durante la palpazione vengono rilevati i sigilli;
  • diminuzione della libido;
  • grave deformità genitale.

Sviluppo in fase di vene varicose sui testicoli

Nella prima fase della malattia, i sintomi sono praticamente assenti. Il flusso sanguigno è normale, non ci sono cambiamenti patologici nei vasi. Solo un medico può diagnosticare le vene varicose del testicolo negli uomini con l'aiuto degli ultrasuoni e dei raggi X – flebografia.

È caratterizzato da sintomi più gravi:

  • dopo la palpazione in posizione eretta, le navi danneggiate sono ben palpate;
  • le pareti venose stanno già subendo cambiamenti;
  • è possibile un leggero aumento dello scroto.
  • le vene colpite si sentono in qualsiasi posizione;
  • disegno di dolore nell'addome inferiore dopo uno sforzo fisico, un rapporto sessuale, un bagno caldo;
  • cambiamento nella forma dei testicoli;
  • aumento della sudorazione;
  • la temperatura corporea è al di sopra del normale;
  • una sensazione di bruciore appare nello scroto.
  • le vene varicose diventano visibili visivamente;
  • taglio dei dolori nello scroto;
  • scarico bianco o sanguinante durante la minzione;
  • dolore acuto nell'addome inferiore;
  • il testicolo cambia consistenza e diminuisce di dimensioni.

Metodi per il trattamento del varicocele nel testicolo sinistro

Diagnosi delle vene varicose testicolari negli uomini:

  • condurre un esame primario da un flebologo e raccogliere un'anamnesi;
  • esame ecografico dello scroto e dei reni;
  • RM e TC per rilevare possibili trombosi;
  • prove di laboratorio;
  • sperma;
  • Scansione Doppler
  • venografia.

A seconda dei risultati della diagnosi, il medico determina se il trattamento sarà conservativo o chirurgico.

Trattamento conservativo

Per migliorare il deflusso di sangue con vene varicose nei testicoli negli uomini, si raccomanda al paziente di indossare una sospensione – una medicazione speciale che consente di aumentare leggermente lo scroto, riducendo la congestione nelle vene spermatiche. Inoltre, un buon effetto terapeutico è fornito dal massaggio dei testicoli e della zona inguinale. Per fare questo, devi sollevare il bacino con un cuscino o una coperta piegata e massaggiare i testicoli e l'intera area inguinale con un piccolo sforzo per dieci minuti due volte al giorno. È importante non spingere troppo per non aggravare la situazione.

Il trattamento farmacologico include:

  • preparati contenenti pentossifillina;
  • responsabile del miglioramento della circolazione sanguigna – Trental, Vasonite;
  • stabilizzatori venoprotettori per rafforzare la struttura della rete vascolare – Detralex, Eskuzan;
  • venotonica locale, decongestionanti, ripristino del flusso sanguigno capillare – Troxevasin, Venotor;
  • antiossidanti e vitamine, per mantenere il tono generale del corpo – Vitamax più C, Triovit, Antiox;
  • vari tipi di pomate con eparina che attivano i processi metabolici, riducono la possibilità di coaguli di sangue.

Fermare le vene varicose sui testicoli negli uomini con metodi conservativi è possibile solo all'inizio della malattia.

I metodi e i mezzi di cui sopra possono rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, migliorare la circolazione sanguigna e fermare lo sviluppo della patologia, se per qualche motivo non è attualmente possibile un intervento chirurgico. Ciò può essere dovuto alla giovane età del paziente, alla presenza di processi infiammatori o infettivi nel corpo, all'insufficienza cardiaca. In un modo o nell'altro, il trattamento più efficace per il varicocele è la chirurgia.

Nanovein  Le vene varicose fanno male alle gambe cosa fare

Il trattamento chirurgico

La chirurgia è indicata se:

  • è presente una sindrome da dolore severo;
  • il risultato dello sviluppo della malattia era l'infertilità;
  • inibizione della crescita testicolare durante la pubertà;
  • c'è un difetto estetico.

10 giorni prima dell'operazione, il paziente viene sottoposto a una diagnosi completa, compresa la consegna di test di laboratorio. Per 12 ore, viene eseguito il primo clistere detergente ed è esclusa l'assunzione di cibo, poiché l'operazione viene eseguita in anestesia generale. Il secondo clistere viene posto immediatamente prima della procedura.

Durante l'operazione, tre trocar (uno strumento medico per la puntura) vengono inseriti nella cavità addominale, uno dei quali è dotato di una videocamera retroilluminata, che consente al chirurgo di vedere chiaramente l'immagine delle vene operate e di controllare completamente l'intero processo di endoscopia. Successivamente, le vene varicose del cordone spermatico vengono isolate e infuse. I trocar vengono rimossi, le suture vengono applicate alle ferite e coperte con un cerotto. Il paziente trascorre il primo giorno dopo l'intervento chirurgico in un ospedale sotto supervisione. Il dolore dopo la laparoscopia è generalmente minimo, quindi il giorno successivo puoi tornare a casa. Il recupero completo richiede da 2 a 4 settimane.

La preparazione all'intervento comporta la rasatura della regione inguinale e il rifiuto di cibo e acqua sei ore prima della procedura. È inoltre necessario un esame completo per escludere tutte le malattie simili nei sintomi. Il più pericoloso è il danno multiplo ai reni da tumori maligni.

L'intervento microchirurgico con un alto livello di sicurezza ed efficacia viene eseguito in anestesia spinale locale. In alcuni casi, su richiesta del paziente stesso, è possibile un'introduzione all'anestesia generale.

Con l'aiuto della dissezione radiochirurgica, viene praticata una piccola incisione sotto il canale inguinale, dopo di che, utilizzando un microscopio medico, vengono bendate le vene testicolari dilatate patologicamente.

Il paziente viene dimesso il giorno successivo, ma più volte verrà mostrato per un esame al fine di monitorare la guarigione delle ferite e la medicazione. Le suture vengono rimosse l'8-10 ° giorno.

Secondo le statistiche, durante l'intervento chirurgico di Marmara, la percentuale più bassa di recidive è inferiore al 5%.

Per l'ammissione all'operazione sono obbligatori un esame del sangue e delle urine generale, un esame del sangue biochimico, zucchero e test di coagulazione.

Prima della procedura, è necessario radersi lo stomaco e astenersi dal mangiare e bere per sei ore.

In anestesia locale, viene praticata un'incisione nella parete del canale inguinale, lunga circa 5 cm, ei muscoli addominali si allontanano per consentire l'accesso al plesso venoso. Successivamente, la vena interessata e tutti i suoi rami aggiuntivi vengono ligati e cuciti. Un punto viene applicato all'incisione e chiuso con una medicazione sterile.

Dopo l'intervento chirurgico, il ghiaccio viene applicato sulla zona della ferita per due ore, al fine di ridurre il gonfiore. Il paziente trascorre diversi giorni in ospedale e prende antidolorifici, antibiotici, per evitare il rischio di infezione e indossa una sospensione. Entro sei mesi, si raccomanda di evitare lo sforzo fisico e il sollevamento pesi.

Metodi di prevenzione delle malattie

  1. evitare lo sforzo fisico associato al sollevamento pesi;
  2. condurre uno stile di vita attivo – eseguire esercizi minimi durante il giorno con un lavoro sedentario, praticare il nuoto, l'atletica leggera;
  3. avere una vita sessuale regolare – l'astinenza prolungata provoca ristagno negli organi pelvici;
  4. rinunciare a cattive abitudini – fumo e alcol;
  5. evitare il sovrappeso;
  6. fare del cibo sano una regola;
  7. non passare molto tempo in pose innaturali che disturbano la circolazione sanguigna;
  8. cura tempestiva delle malattie del fegato, degli organi addominali;
  9. stabilire un regime di lavoro e riposo;
  10. monitorare il corretto funzionamento dell'intestino;
  11. prendere l'abitudine di camminare ogni giorno;
  12. eseguire in modo indipendente il massaggio dello scroto;
  13. evitare lo stress;
  14. sottoporsi a regolari esami medici preventivi.

Angiologia e chirurgia vascolare, stagista. Si è laureato alla Perm State Medical University dal nome dell'accademico E.A. Wagner nel 2015.

Che cosa sono le vene varicose testicolari pericolose negli uomini: conseguenze

Attualmente, un numero enorme di persone si trova ad affrontare un problema come le vene varicose. Questa malattia può colpire tutti, indipendentemente dal sesso e dall'età. Abbastanza spesso, negli uomini, si formano vene varicose sui testicoli. Questa è una condizione patologica che è l'espansione delle vene del cordone spermatico. Nella maggior parte dei casi, questa malattia si chiama varicocele.

Come risultato di questa malattia, l'attività delle valvole venose viene interrotta, che iniziano a impedire il flusso sanguigno inverso. Questa condizione è tipica per 1-7% degli uomini. Se non si consulta un medico in modo tempestivo, è possibile ottenere gravi conseguenze. Sotto forma di conseguenze, le vene varicose testicolari possono formare una piccola quantità di ossigeno nel tessuto, infertilità, ridotta attività degli spermatozoi, distruzione dei tessuti a causa del ristagno. In un lontano passato, questa condizione può ammalarsi di cancro.

Cosa causa la formazione di vene varicose sui testicoli?

Ci sono molte ragioni per cui le vene dei testicoli si espandono. I principali fattori di sviluppo sono i seguenti motivi:

  • la presenza di tumori nella cavità addominale nell'area pelvica;
  • carichi costanti ed eccessivi in ​​palestra;
  • lavoro legato al lavoro fisico;
  • insufficienza del tessuto connettivo;
  • non ci sono rapporti sessuali, succede abbastanza raramente;
  • difficoltà persistenti nelle feci (costipazione);
  • caratteristiche congenite dei vasi dei testicoli maschili, che contribuisce all'espansione delle vene.

A seconda della natura della malattia, nella pratica medica ci sono 4 livelli di tale malattia come le vene varicose dei testicoli negli uomini. Il livello 1 è determinato solo dagli ultrasuoni. Al livello 2, si possono vedere piccole secrezioni venose. Il livello 3 può essere determinato da un medico in posizione eretta o distesa. A livello 4, l'espansione delle vene è chiaramente visibile. I testicoli sono di dimensioni ridotte.

I sintomi clinici si manifestano durante l'espansione delle vene testicolari. Sono caratterizzati dalle seguenti condizioni:

  1. Il paziente avverte dolore nella parte inguinale, nello scroto e nei testicoli stessi.
  2. Una metà dello scroto può essere più grande dell'altra.
  3. La parte sinistra dello scroto può essere omessa.
  4. Durante lo sport o la deambulazione, oltre all'eccitazione sessuale, il dolore si intensifica.

Come è la diagnosi della malattia

Se ritieni di avere un dolore costante nella zona inguinale, consulta immediatamente un medico. Oggi, ci sono diversi modi per diagnosticare le vene varicose:

  1. Esame ecografico
  2. Test funzionali.
  3. Sentimento.
  4. Ispezione visiva semplice.

Se viene prescritta un'ecografia, in questo caso viene utilizzata la dopplerografia. Il medico durante l'esame attira l'attenzione sulle condizioni patologiche del flusso sanguigno. Dopo questo metodo diagnostico, se viene rilevata la varicosità testicolare, viene presa una decisione sull'intervento chirurgico. L'ecografia negli uomini è di 2 volte. Inizialmente, l'esame si svolge in posizione orizzontale, solo successivamente in posizione verticale. Se è richiesto un esame dettagliato, al paziente viene prescritta una flebografia.

Quando un uomo mostra vene varicose, ma allo stesso tempo vuole concepire un bambino, la prima cosa da fare è analizzare la determinazione del numero di spermatozoi. I test mostreranno la capacità di concepire un bambino con vene varicose. Per mantenere la normale spermatogenesi, l'unico trattamento utilizzato è la chirurgia.

Questo metodo può essere trascurato solo se l'uomo non ha più intenzione di diventare padre.

Trattamento delle vene varicose sui testicoli

Dopo che il medico ha diagnosticato la malattia delle vene varicose testicolari, viene prescritto un trattamento complesso. Di solito include terapia farmacologica, massaggio hardware, scleroterapia e chirurgia. L'uso di droghe può rafforzare le pareti vascolari, migliorare il flusso sanguigno verso gli organi maschili della piccola pelvi e aumentarne il tono. Il massaggio applicato viene utilizzato solo in presenza di gonfiore dello scroto. Ha lo scopo di alleviare questo gonfiore.

Per quanto riguarda la scleroterapia e l'intervento chirurgico, sono destinati a trattare l'espansione delle vene negli uomini nelle fasi successive della malattia. La scleroterapia comporta l'introduzione di farmaci in una vena. La chirurgia viene eseguita per rimuovere le vene interessate.

Condividilo con i tuoi amici e sicuramente condivideranno qualcosa di interessante e utile con te! È molto semplice e veloce, basta premere il pulsante di servizio che usi più spesso:

Lagranmasade Italia