Le vene varicose in età avanzata

Sfortunatamente, per la maggior parte, gli anziani soffrono di questo disturbo. La violazione del normale funzionamento delle vene è percepita come abbastanza naturale per gli anziani. Ciò è facilitato dalla presenza di malattie croniche concomitanti, di cui quasi ogni persona anziana ha diversi elementi. Questo e ipertensione, aterosclerosi, diabete mellito, broncopneumopatia cronica ostruttiva e altre patologie. In tali situazioni, al fine di curare le vene varicose, è importante correlare il regime di trattamento con malattie concomitanti e questo, come l'uso di metodi di trattamento efficaci, non è sempre possibile.

Il sondaggio comprende le seguenti attività:

  • Consultazione con uno specialista leader
  • Test di laboratorio di base (esame del sangue)
  • Ultrasuoni Doppler
  • ECG
  • Radiografia del torace
  • Consultazione con un anestesista
  • La scelta di tattiche terapeutiche (farmacologiche o chirurgiche)

La malattia è curabile:

  • Metodi non chirurgici come la scleroterapia (iniezione diretta del farmaco nella vena interessata), indossare speciali calze elastiche e regolare attività fisica
  • Metodi chirurgici come stripping (rimozione della vena safena), ablazione con radiofrequenza e trattamento laser endovenoso

La terapia per le vene varicose è principalmente chirurgica.

Se la chirurgia in età avanzata è inevitabile, vengono applicati i metodi più non traumatici: ablazione con radiofrequenza (RFA), trattamento laser endovenoso senza deformazione dei tessuti adiacenti alterati atroficamente. Il periodo postoperatorio dovrebbe essere mirato ad eliminare il rischio di complicanze: sanguinamento, tromboflebite, tromboembolia polmonare. Per questo, viene prescritta una terapia medica complessa, oltre a indossare bende elastiche, esercizi di fisioterapia. Trattamento obbligatorio di patologie concomitanti.

Il principio dell'ablazione con radiofrequenza è il seguente. Il paziente viene sottoposto a un esame interno, a seguito del quale vengono determinati i luoghi più problematici, sono indicati da un marcatore speciale sulla gamba del paziente, che è più danneggiato. In questo caso, il paziente è in posizione eretta. Quindi, dopo una conversazione con l'anestesista, al paziente viene somministrata l'anestesia locale e viene anche data una maschera lenitiva con sedativi.

Il chirurgo inserisce un catetere nei vasi più grandi, quindi sotto l'influenza delle onde a radiofrequenza, viene colpita la vena interessata, dopo di che sclerosi (cioè si contrae). Il microfoam viene introdotto in piccoli vasi periferici attraverso lo stesso catetere, che ha un effetto simile su piccole vene, come le onde a radiofrequenza.

A differenza di un intervento di crossectomia, in cui viene rimossa una piccola parte della vena danneggiata, questa operazione si riferisce a procedure non invasive (meno traumatiche), di conseguenza, rimangono punti appena percettibili di inserimento del catetere sulla pelle del paziente. Non ci sono tracce di tagli sulla pelle del paziente.

Dopo l'operazione, il paziente è sotto la supervisione dei medici in clinica per diverse ore, dopo di che lascia l'ospedale da solo. I bendaggi / le calze per la stampa devono essere indossati per 10-14 giorni dopo l'intervento chirurgico. Ma in futuro non dovranno essere indossati costantemente.

Non ci sono limiti di età. Controindicazioni per tale operazione sono la gravidanza. Il verificarsi di ulcere trofiche è escluso, poiché RFA è una procedura preventiva per la formazione di tali problemi in futuro. L'unica complicazione è la formazione di flebite chimica, come un'ustione dopo l'applicazione del microfoam. Dopo l'intervento chirurgico, la pigmentazione sulle gambe non sarà completamente eliminata, ma non si verificheranno nuovi punti di pigmentazione sulla pelle del paziente. Il dolore si ferma il secondo o il terzo giorno dopo l'intervento chirurgico.

Questa operazione viene eseguita alternativamente su ciascuna gamba danneggiata. L'intervento chirurgico sull'altra gamba può essere eseguito il 15 ° giorno dopo il primo. Riabilitazione postoperatoria – 1 giorno, dopo di che il paziente può tornare a casa. Tuttavia, se devi volare su un aereo o tornare a casa in treno, è meglio rimanere sul posto per 3-4 giorni dopo l'operazione, poiché è indesiderabile sedersi in posizione seduta per molto tempo immediatamente dopo l'operazione, è meglio sdraiarsi, camminare o stare in piedi.

Caso di studio

Calcolo di un programma medico per il trattamento delle vene varicose in un paziente di 85 anni con una diagnosi di base stabilita: vene varicose degli arti inferiori e in presenza di malattie concomitanti come aterosclerosi, cistite cronica, pressione sanguigna con tendenza all'ipotensione. Il paziente ha un fisico normale, conduce uno stile di vita attivo, comprese visite regolari in piscina. Ogni anno viene sottoposto a un ciclo di trattamento di due mesi per le vene varicose e riceve anche un corso di trattamento neuroprotettivo e assume un agente neurotropico. Al momento del trattamento, la paziente non aveva lamentele per il dolore alle gambe, si muoveva facilmente. Lo scopo dell'appello è ricevere un piano di consultazione e trattamento.

Quanto costa:

Quando si trattano le vene varicose delle gambe con ablazione con radiofrequenza (RFA), il costo stimato dell'esame, del trattamento, della riabilitazione precoce dipende dalla scelta del paese in cui si sta andando per il trattamento.

Nanovein  Bagni con bicarbonato di sodio dalle vene varicose

Informazioni sui costi di trattamento, specialisti e cliniche sono disponibili facendo clic sui collegamenti appropriati:

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Le vene varicose negli anziani

Un numero enorme di pazienti che soffrono di insufficienza venosa e malattia delle gambe varicose, incluso, è un grave problema medico e sociale. La progressione della malattia con lo sviluppo di complicazioni pericolose porta non solo alla disabilità. Nella vecchiaia, la presenza di forme avanzate di vene varicose può rendere una persona socialmente inadatta e bisognosa di assistenza.

Caratteristiche delle vene varicose degli arti inferiori negli anziani

Apparendo di solito in giovane età, l'insufficienza della valvola venosa tende a svilupparsi ulteriormente. Ciò è facilitato dall'inattività fisica di persone, cattive abitudini, sovrappeso e caratteristiche dell'attività professionale. Durante questo periodo, è molto importante prestare molta attenzione alla salute delle vene, per curare le vene varicose in modo costante e completo.

Ma in pratica, solo pochi lo fanno; la maggior parte delle persone non presta molta attenzione ai sintomi che compaiono fino a quando le fasi successive della malattia si sviluppano con complicazioni. Secondo la ricerca, nel nostro paese circa 30 milioni di persone soffrono di vene varicose degli arti inferiori. Probabilmente qualche altro milione non cerca assistenza medica e non viene curato. Di conseguenza, una persona che sopravvive alla vecchiaia ha complicate vene varicose, che spesso richiedono cure chirurgiche urgenti e notevoli investimenti finanziari da parte dello Stato (quasi il 2% del budget annuale per il trattamento delle vene varicose).

Ma, sfortunatamente, in alcuni casi, anche con una diagnosi e un trattamento tempestivi delle vene varicose, la malattia non si ferma, ma progredisce ed è spesso complicata. Le malattie croniche concomitanti contribuiscono a questo, di cui quasi ogni persona anziana ha diversi elementi. Si tratta di ipertensione, aterosclerosi, diabete mellito, broncopneumopatia cronica ostruttiva e altre patologie. Al fine di curare la malattia varicosa in tali situazioni, è necessario correlare il regime di trattamento con malattie concomitanti, e ciò non è sempre possibile e non consente l'uso di metodi efficaci.

Pertanto, molto spesso i pazienti anziani diventano "proprietari" di complicazioni pericolose. Inoltre, cercano assistenza medica solo quando compaiono queste complicanze, senza attribuire importanza al decorso delle vene varicose. Quindi, la complicazione più comune, le ulcere trofiche in combinazione con dermatite o eczema, sono registrate nel 5% degli anziani con vene varicose. Lo sviluppo di tromboflebite e trombosi e frequenti sanguinamenti dalle vene varicose sono di vitale importanza.

Trattamento delle vene varicose in età avanzata

La terapia per le vene varicose è principalmente chirurgica. Sono stati sviluppati metodi operativi moderni e delicati, ma anche non sono sempre accettabili nella vecchiaia a causa di problemi con altri organi. Inoltre, il decorso a lungo termine della malattia porta a gravi disturbi metabolici nei tessuti vicini, il che rende impossibile l'intervento chirurgico. Alcuni pazienti anziani possono rifiutare un intervento chirurgico. Pertanto, la decisione sul regime di trattamento viene sempre presa individualmente, tenendo conto dell'età e delle malattie associate.

Se l'intervento chirurgico in età avanzata è inevitabile, vengono utilizzati i metodi meno traumatici senza deformare i tessuti adiacenti atroficamente alterati. Il periodo postoperatorio dovrebbe mirare ad eliminare lo sviluppo di complicanze: sanguinamento, tromboflebite, tromboembolia polmonare. Per questo, viene prescritta una terapia medica complessa, oltre a indossare bende elastiche, esercizi di fisioterapia. Trattamento obbligatorio di patologie concomitanti.

Se il paziente ha più di 75 anni, l'intervento chirurgico non è raccomandato. La trombosi e altre complicanze sono prevenute attraverso la terapia conservativa, indossando biancheria intima compressiva o bende elastiche ed esercizi fisici fattibili.

Anche nella vecchiaia, l'adozione di misure preventive può prevenire l'insorgenza di gravi complicanze. In questa persona dovrebbe aiutare la sua famiglia, l'attenzione e l'amore dei propri cari.

Le vene varicose negli anziani

La prima menzione delle vene varicose si trova nei trattati medici di Bisanzio. Ippocrate, Paracelso, Avicenna lavorarono allo sviluppo di metodi terapeutici e i faraoni egiziani usarono anche bende elastiche. Con le vene varicose, le vene cambiano, le pareti vascolari diventano più sottili e si formano nodi venosi. La base per lo sviluppo della patologia è una violazione del deflusso venoso del sangue a causa del cattivo funzionamento delle valvole.

Tale seccatura accade con ogni terza donna e ogni quinto uomo. Molto spesso, le vene varicose si trovano nelle persone anziane, ma le prime allarmanti "campane" possono apparire in giovane età. Si osserva in quasi il 50% degli anziani, il che compromette significativamente la qualità della vita e causiamo loro molti problemi. È impossibile lasciare senza attenzione i segni iniziali delle vene varicose, altrimenti dovrai soffrire con l'età.

Nanovein  Iniezioni da vene varicose sulle gambe

Nel corso degli anni, il sistema vascolare umano si consuma come un altro. Nella maggior parte dei casi, l'usura vascolare si manifesta proprio con le vene varicose. Le vene si allungano, perdono la loro elasticità, le brutte sporgenze compaiono sulle gambe. Ci sono diverse ragioni per questo fenomeno:

  • la malattia delle vene varicose è spesso considerata professionale ed è meritata, perché se si prende una giovane età, si tratta principalmente di persone il cui lavoro è associato a una posizione prolungata in piedi (parrucchieri, cuochi, chirurghi, ecc.),
  • la gravidanza,
  • sport pesanti
  • disturbi ormonali
  • cattiva alimentazione, in particolare mancanza di fibre,
  • ipertensione,
  • cirrosi epatica,
  • cattive abitudini
  • ereditarietà,
  • età, le vene varicose negli anziani si verificano a causa di cambiamenti legati all'età.

Questi tipi di vene varicose si distinguono:

  • La forma reticolare (reticolare) è nota a tutti come la rete vascolare o "stelle" sulle gambe. Questa è la forma più semplice in cui i piccoli capillari sono danneggiati.
  • La forma segmentale è caratterizzata da un danno alle navi più sottili (capillari).
  • La forma principale è il danno al tronco delle vene safene.
  • Forma perforata – coinvolgimento di vasi di grande diametro nel processo patologico.
  • Vene varicose "femminili" – danno alle vene del bacino e delle gambe.
  • Le vene varicose "maschili" o varicocele – vene patologicamente dilatate formano il cosiddetto plesso vascolare del testicolo. Quadro clinico

    Le vene varicose degli arti inferiori sono visibili ad occhio nudo, specialmente nelle donne. I primi segni della malattia sono affaticamento e pesantezza alle gambe, spasmi dei muscoli del polpaccio, sensazione di bruciore. Inoltre, i capelli cadono sulla pelle nell'area dei vasi interessati e il colore della pelle cambia. Se non vengono prese misure, successivamente le vene vengono espulse fortemente sotto la pelle e si formano dei nodi.

    La malattia è pericolosa e può portare a gravi complicazioni, in particolare le vene varicose negli anziani sulle gambe. Atrofia muscolare senile, diminuzione del tono accelerano lo sviluppo della malattia, la sclerosi vascolare può portare a:

    • rottura del nodo
    • tromboflebite,
    • sanguinamento,
    • ulcere trofiche.

    Poiché i processi riparativi in ​​età avanzata sono rallentati e il recupero è molto lento, quindi se una persona anziana ha ulcere, è molto difficile trattarle. Non guariscono a lungo; quando viene attaccata un'infezione, si suppongono; può svilupparsi sepsi. Il pericolo sta nel fatto che una persona diventa inattiva, questo porta alla congestione dei polmoni.

    Sfortunatamente, le persone anziane percepiscono la pesantezza delle gambe come una condizione naturale per la loro età, quindi è difficile convincerli a visitare un medico. Ma se la prevenzione è sufficiente in giovane età, le vene varicose negli anziani devono essere trattate con cura, perché i vasi mal funzionanti portano a gravi conseguenze.

    La terapia conservativa consiste nella nomina di venotonici, anticoagulanti, antidolorifici non steroidei. La venotonica migliora la microcircolazione, gli anticoagulanti fluidificano il sangue, prevenendo così la trombosi, i farmaci non steroidei alleviano l'infiammazione e il dolore.

    Le vene varicose negli anziani sono spesso trascurate quando la terapia conservativa non aiuta più. In questo caso, l'operazione viene eseguita con un metodo delicato utilizzando un laser. È la rimozione laser delle aree venose interessate che è raccomandata per le persone di età, poiché questo intervento non richiede anestesia grave e le sue conseguenze postoperatorie sono minime.

    Cura gli anziani con vene varicose

    Le vene varicose causano dolore e limitano i movimenti. È difficile per gli anziani affetti da tale patologia muoversi, prendersi cura di se stessi. Spesso hanno bisogno di cure da parte di parenti. Oltre al trattamento farmacologico, i trattamenti tempestivi devono essere monitorati in modo che il paziente indossi un indumento intimo, trattieni ferite, ulcere trofiche.

    A causa dell'incapacità di muoversi rapidamente, il paziente può manifestare incontinenza urinaria, problemi di igiene. È difficile per il paziente vestirsi, fare un bagno, cucinare il proprio cibo. Ma la nutrizione di una persona anziana deve essere adeguatamente bilanciata, contenere una quantità sufficiente di nutrienti, sali minerali e allo stesso tempo regolare l'intestino.

    Le persone che hanno un parente stretto hanno le vene varicose devono prestare molta attenzione ad esso, il che non è sempre possibile quando c'è lavoro, bambini. Ma un tale paziente non può sempre essere lasciato solo, perché in qualsiasi momento potrebbe aver bisogno di aiuto. Ad esempio, se si verifica dolore durante gli spostamenti in casa, una persona può perdere l'equilibrio, cadere, che è irto di fratture.

    Per fornire assistenza XNUMX ore su XNUMX, alcuni mettono una persona anziana in una pensione per anziani. I dipendenti della pensione monitoreranno l'assunzione tempestiva di medicinali, la corretta alimentazione del paziente e forniranno un piacevole svago. Una persona anziana non sarà sola e sarà in grado di comunicare con altri coetanei che vivono in una casa di cura.

  • Lagranmasade Italia