Le vene varicose in 30 anni cosa fare

Tutte le difficoltà della vita quotidiana si trovano ai nostri piedi. Sono più stressati rispetto ad altre parti del corpo. E se si considera che il bipedismo non è una posizione naturale di una persona, la salute delle gambe è a rischio sin dai primi passi. Una comune malattia degli arti inferiori sono le vene varicose.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Le principali cause delle vene varicose in giovane età

La malattia si basa su disturbi circolatori nelle vene profonde e superficiali delle gambe. Anche con una buona condizione dei sistemi circolatorio e venoso, ci sono una serie di fattori che possono causare insufficienza venosa e portare allo sviluppo di vene varicose in 20 anni:

  1. Sovrappeso o diagnosi di obesità.
  2. Funzione intestinale errata. Di conseguenza, si verifica costipazione, che porta alla pressione intra-addominale.
  3. Scarpe col tacco alte frequenti o permanenti.
  4. Stile di vita sedentario. Stare seduti al computer immobili per diverse ore porta alla stasi del sangue nelle vene, che li fa espandere.
  5. Gravidanza. La causa più comune di problemi alle gambe a 20 anni è l'aumento di peso.
  6. Eredità delle vene varicose
  7. Occupazione professionale negli sport legati al sollevamento pesi e al carico generale sulle gambe (corsa, sport, salto).

Come inizia la malattia degli arti inferiori?

La varicosi si fa sentire all'età di 20 anni e all'età di 40 anni con gli stessi sintomi.

I primi sintomi che non possono essere ignorati sono dolore, sensazione di pesantezza e pressione alle gambe. A volte può esserci uno scoppio nei polpacci e nella parte inferiore della gamba, gonfiore visibile. L'aspetto di una rete vascolare non è escluso. Questi sintomi scompaiono facilmente dopo il riposo o il riscaldamento.

Trattamento e prevenzione delle vene varicose

Cosa fare con le vene varicose in 20 anni? Per far fronte alla malattia e prevenirne l'aggravamento con i primi sintomi, è necessario sottoporsi a un esame completo e un esame da un flebologo o un chirurgo vascolare. L'automedicazione, che include l'assunzione di farmaci pubblicizzati per migliorare la circolazione sanguigna e l'uso di vari unguenti, creme e gel, non darà un risultato terapeutico e ti perdi solo il tempo.

L'esame da parte di un flebologo comprende: esame esterno ed ecografia delle vene sulle gambe. Secondo i risultati, viene prescritto un trattamento. Nella fase iniziale, la terapia conservativa si ricorre a:

  • indossare calze a compressione (solo il medico sceglie la quantità di pressione),
  • speciali esercizi di guarigione fisica,
  • cambiamento di stile di vita
  • assunzione di farmaci (angioprotettori),
  • scopo di indossare scarpe speciali.

La controindicazione per questa procedura è la gravidanza e l'allattamento.

Un'opzione di prevenzione è prendersi cura delle gambe prima che compaiano i sintomi delle vene varicose.

Un modo comprovato per curare le vene varicose a casa in 14 giorni!

Vene varicose nelle gambe: cause e trattamento delle vene varicose

Malattia "a stella": da dove provengono le vene varicose

Le vene varicose sulle gambe sono una malattia grave in cui le vene perdono la loro elasticità, si allungano, si espandono e si piegano.

Informazioni sulle vene varicose sulle gambe come una malattia grave è nota da tempo. Nel complesso, in questo modo non più piacevole, stiamo pagando l'opportunità di camminare su due gambe. L'esposizione a vari fattori avversi porta alla debolezza della parete venosa e alla stasi del sangue nella metà inferiore del corpo.

Di conseguenza, i vasi sono eccessivamente sovraccarichi e le valvole venose funzionano sempre di più. Il risultato: le gambe si stancano, fanno male, appare una sensazione di pesantezza, i piedi e le caviglie si gonfiano. Un po 'più tardi, vengono aggiunti altri sintomi sotto forma di difetti estetici. Sono possibili ulteriori complicazioni più serie.

Sfortunatamente, non ci sono sintomi chiaramente espressi di vene varicose imminenti sulle gambe. Ma se le tue gambe hanno iniziato a farti male e si stancavano, c'è una pesantezza nelle gambe e nei crampi – questa è un'occasione da fare attenzione.

E l'apparenza familiare a molte vene bluastre appena percettibili – le reti vascolari, che in seguito, se non trattate, diventeranno più evidenti, sono un segnale d'azione. Vale la pena suonare l'allarme quando interi grappoli di vene safene sono già comparsi sulla superficie delle gambe, perché il risultato della malattia sono brutti coaguli di sangue e ulcere, che sono molto difficili da combattere. Il trattamento per le vene varicose nelle gambe può durare per decenni.

Il processo infiammatorio che accompagna la malattia crea un rischio di separazione del coagulo di sangue dalla parete del vaso. E questo, a sua volta, può portare allo sviluppo di embolia polmonare, quando un coagulo di sangue entra nei vasi dei polmoni, interrompendo parzialmente o completamente il sistema respiratorio. E può persino portare alla morte.

Le vene varicose sulle gambe: ma mi minaccia?

Sfortunatamente, è difficile nominare la causa esatta dell'aspetto delle vene varicose nelle gambe. Questa malattia è una conseguenza di vari fattori. E con alcuni di loro, ognuno di noi affronta ogni giorno.

Motivo 1. Eredità
I flebologi affermano che le vene varicose sono una malattia "familiare". Se tua madre o tua nonna soffrono di questa malattia, il 90 percento su 100 può dire che sei a rischio. Attraverso i geni, le caratteristiche strutturali dei vasi sanguigni ci vengono trasmesse. E se le pareti delle vene sono deboli, l'effetto di uno dei fattori provocatori è sufficiente per far sentire la malattia.

Motivo 2. Gravidanza
Il parto è uno dei principali fattori scatenanti per lo sviluppo delle vene varicose, poiché i cambiamenti nel background ormonale portano a una diminuzione del tono delle vene. Inoltre, durante la gravidanza, le vene sono quasi sempre schiacciate da un utero in crescita. Più aumenti di peso. Ma le nostre vene subiscono la più grande pressione durante il parto. Secondo le statistiche, nel 50% delle donne, in questo particolare momento compaiono vene varicose precedentemente dormienti.

Nanovein  Bagni di soda per le vene varicose (4)

Motivo 3. Abiti e scarpe inconsueti
Indumenti stretti e scomodi, ad esempio jeans attillati, possono causare vene varicose. Scarpe strette e tacchi alti non sono meno dannosi. Più ampia è la suola delle scarpe, minore è lo stress sui piedi. In equilibrio su sottili forcine, sottoponiamo le nostre vene a un carico enorme. E se allo stesso tempo porti anche borse pesanti con prodotti nelle tue mani, allora con belle gambe puoi dire addio per sempre.

Motivo 4. Condizioni di lavoro e cattive abitudini
Non dimenticare le persone che possiedono le classiche professioni "in piedi" (venditori, camerieri, parrucchieri, hostess e molti altri). Hanno le vene varicose – quasi una malattia professionale. Un intero esercito di impiegati si sta avvicinando a loro, poiché qualsiasi soggiorno prolungato in una posizione (anche seduto, persino in piedi) fa il suo sporco lavoro. E se aggiungi cattive abitudini come fumare, fare spuntini con panini e panini, il che porta a un eccesso di peso, le vene varicose non ci vorranno molto. Sì, certo, questo include anche l'amore di molti a sedere a gambe incrociate.

Motivo 5. Sovraccarico sportivo
Non tutta la forma fisica è utile. Amanti del rischio seri di tirare la barra in palestra. Il sollevamento pesi è una delle cause delle vene varicose. Se sei incline alle vene varicose, non vale la pena sovraccaricare le gambe con un eccessivo esercizio fisico. L'allenamento di forza e le lezioni di arti marziali non fanno per te.

Diagnosi e trattamento delle vene varicose

Come già chiaro, le vene varicose nelle gambe non sono un difetto estetico, quindi, con la comparsa delle prime spiacevoli sensazioni nelle gambe, dovresti consultare immediatamente un flebologo.

Se necessario, il medico può prescrivere la dopplerografia ad ultrasuoni, che determinerà la qualità del flusso sanguigno nei vasi e mostrerà se ci sono ostacoli per lui, e la transilluminazione – transilluminazione delle vene superficiali con l'aiuto di una luce speciale, che consente a uno specialista di distinguere facilmente una vena danneggiata da una normale. Queste misure necessarie ti permetteranno di identificare una malattia in via di sviluppo in tempo e di prendere le misure necessarie in modo tempestivo.

Se parliamo del trattamento delle vene varicose, la medicina moderna conosce diversi modi per combattere le vene varicose:

  • 1 Rimedi locali (pomate, gel): alleviano la fatica e una sensazione di pesantezza alle gambe, hanno un piacevole effetto calmante. Questo metodo di trattamento non porterà sollievo immediato, poiché il principio attivo penetra nella pelle a piccole dosi. L'effetto benefico è solo sulle vene safene superficiali. Tuttavia, con l'uso regolare, unguenti e gel possono correggere la situazione nella fase iniziale delle vene varicose sulle gambe.
  • 2 Venotonica: farmaci usati per insufficienza venosa (prescritti solo da un medico). Questi medicinali aiutano a ridurre il gonfiore, alleviare il dolore alle gambe e anche rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e migliorare il flusso sanguigno. Venotonics integra perfettamente l'azione dei rimedi locali per ottenere il massimo effetto nel trattamento delle vene profonde.
  • 3 Coagulazione laser endovasale (EVLK): un metodo di trattamento delle "stelle" e del "reticolo" vascolare, i precursori delle vene varicose nelle gambe. Il medico agisce sulla nave malata con un laser e la "stella" scompare. La procedura viene eseguita in anestesia locale. Dopo un paio di settimane sulla pelle non ci sono promemoria della manipolazione.
  • 4 Scleroterapia: una procedura in cui sostanze – sclerosanti – vengono iniettate in una vena problematica con una siringa e la vena interessata si attacca dall'interno e smette di funzionare e il sangue inizia a fluire attraverso le vene sane. Ma questa procedura non è adatta a tutti. È prescritto se i nodi non sono molto grandi.
  • 5 Ozonoterapia: un nuovo metodo di trattamento delle vene varicose, che viene utilizzato per eliminare le "stelle" vascolari. L'ozono viene introdotto con un piccolo ago direttamente nel lume della nave e lo fa aderire insieme. Per ottenere un effetto visibile, sono sufficienti diverse procedure.
  • 6 Flebectomia: l'intervento chirurgico quando viene rimossa la vena malata è uno dei trattamenti più efficaci. Il giorno dopo l'intervento chirurgico, puoi tornare a casa, ma almeno un altro mese devi indossare collant speciali o fasciarti la gamba. Durante l'operazione, vengono praticate piccole forature nella gamba, che dopo un po 'sono quasi invisibili.

La prevenzione è il miglior trattamento per le vene varicose: 5 passaggi per le vene sane

Uno stile di vita sano è il modo migliore per dire no alle vene varicose e a molte altre malattie!

Step 1. Il movimento è vita.

Il nuoto è una forma universale di attività fisica, praticamente priva di controindicazioni. Le procedure idriche sono più adatte per la prevenzione delle vene varicose e per tonificare i vasi. Camminare è anche un buon aiuto nella lotta contro le malattie delle vene. Ad esempio, su una scala mobile o scale. Solo senza borse pesanti, per favore. Due fermate di metropolitana è meglio camminare che viaggiare con i mezzi di trasporto. E a casa, puoi fare l'esercizio di base "bicicletta" in una posizione supina.

Passaggio 2. Eleganti aiutanti.

Dalla compressione e l'affaticamento delle gambe aiuteranno i moderni calzetteria a compressione: gambaletti e collant. Sono venduti in farmacia e selezionati rigorosamente individualmente da un medico in base ai parametri della gamba. In apparenza, i collant medici non sono meno belli e alla moda di quelli ordinari. Inoltre, le navi aiutano a gestire meglio lo stress.

Passaggio 3. Gustoso e sano.

In primo luogo, il sovrappeso dà un grave carico alle navi. Quindi, se hai un paio di chilogrammi inutili, allora è meglio liberarsene. In secondo luogo, la nutrizione per la prevenzione delle vene varicose dovrebbe mirare a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni. Ciò è facilitato da vitamine come acido ascorbico e rutina, che si trovano nell'olivello spinoso, lamponi, agrumi, aronia, fragoline di bosco, cinorrodi e cenere di montagna. Ma il normale grano saraceno è ricco di quercetina antiossidante naturale, che non solo rafforza i vasi sanguigni, ma ha anche proprietà anti-cancro.

Passaggio 4. Bellezza senza sacrifici

Scarpe comode con tacchi non più alti di 4 centimetri sono la scelta migliore per tutti i giorni. Nelle scarpe con tacchi a spillo, il piede è in uno stato piegato forzato, di conseguenza, l'alimentazione dei piccoli vasi delle dita dei piedi viene interrotta, si verifica la stasi venosa e il gonfiore delle caviglie e dei polpacci.

Passaggio 5. Cura e cura

Per prevenire le vene varicose nelle gambe, è utile risciacquare i piedi con acqua fredda dopo la doccia. Puoi fare da solo il massaggio: accarezzando i movimenti dal basso verso l'alto dal piede all'inguine. Il surriscaldamento è pericoloso per le vene, quindi se c'è una predisposizione alle vene varicose sulle gambe, è meglio escludere il bagno e la sauna dalla tua vita. E anche non abusare del sole. La luce ultravioletta riduce l'elasticità dei tessuti e delle pareti venose e porta alle vene varicose. Puoi prendere il sole, ma non a mezzogiorno, ma prima delle 11 e dopo le 17.

Nanovein  Le vene su una gamba feriscono la gravidanza

Sì, le vene varicose nelle gambe sono una malattia cronica. Tuttavia, la prevenzione tempestiva delle vene varicose aiuterà a evitare l'insorgenza della malattia e ridurrà il rischio di possibili complicanze.

Flebologo: "Con le vene varicose, la cosa principale non è affatto …"

Il problema delle vene varicose degli arti inferiori è familiare a milioni di persone in prima persona. Gravidanza, eccessivo stress atletico, dieta non salutare, lavoro "in piedi", ereditarietà e altri fattori possono portare a vene varicose. Pesantezza alle gambe, comparsa di edema e appena visibile nel primo stadio delle vene blu (reti vascolari) sono serie ragioni per cui fare attenzione.

Un problema che inizialmente causava solo un piccolo inconveniente può portare a difficoltà a camminare e persino a un coagulo di sangue. Guarda la foto?

È necessario prendersi cura della propria salute in anticipo, e per questo è necessario sapere cosa deve essere fatto con le vene varicose e che è impossibile in ogni caso.

COSA FARE CON LA VARICOSI

Non è possibile iniziare lo sviluppo della malattia: il trattamento dei pazienti può continuare per molti anni se non consultano un medico in modo tempestivo. Alcuni dei metodi di trattamento si basano sull'adozione di misure accessibili a tutti.

К мен относятся:

  • L'uso di gel e unguenti speciali. Sono davvero in grado di rimuovere o ridurre il dolore alle gambe, ma sono efficaci solo se il trattamento è iniziato nella prima fase delle vene varicose. Le sostanze benefiche agiscono solo sulle vene situate direttamente sotto la pelle. Inoltre, mesi dopo l'inizio del trattamento possono verificarsi effetti significativi di unguenti, che non possono essere interrotti;
  • L'uso della venotonica per le vene varicose delle gambe – farmaci assunti solo come indicato da uno specialista. A differenza degli unguenti, agiscono dall'interno, più rapidamente hanno un effetto. Questi fondi agiscono direttamente sulle pareti dei vasi sanguigni, eliminando i danni causati dall'edema;
  • Trattamento laser. Risulta essere efficace in relazione alle "reti" e ad altri segni dello stadio iniziale delle vene varicose. Dopo l'esposizione al raggio laser, l'area gonfia viene ripristinata. È importante che il paziente non senta nulla in questo momento;
  • Trattamento con ozono iniettato direttamente nell'area di accumulo di "reti" sulle gambe. In questo caso, è necessaria più di una procedura per influenzare alternativamente tutti i vasi allargati sulle gambe;
  • Il metodo più "rozzo" è l'intervento di un chirurgo (flebectomia). L'area interessata, in cui può formarsi un coagulo di sangue, viene rimossa, ma un giorno dopo l'operazione, il paziente è in grado di muoversi autonomamente e impegnarsi in attività quotidiane.

Massaggiare e bagnare i piedi con acqua a temperatura ambiente aiuterà a rimuovere il piccolo gonfiore con le vene varicose. Il massaggio è utile in quanto consente di "allungare" i muscoli delle gambe e normalizzare il flusso sanguigno. Si consiglia di farlo quotidianamente, facendo movimenti di carezze, a partire dalle ginocchia e salendo. Massaggia i fianchi con un leggero movimento circolare e vai alle ginocchia. L'esecuzione della procedura la sera ti permetterà di liberarti della fatica accumulata durante il giorno e ridurre il rischio di vene varicose.

PREVENZIONE DELLO SVILUPPO DELLA MALATTIA

Al fine di prevenire lo sviluppo delle vene varicose, annullando il trattamento in corso, è necessario osservare una serie di misure preventive.

  • Se conduci uno stile di vita sedentario, assicurati di aumentare l'attività motoria. Ricorda che il movimento è davvero vita. Se trascorri la maggior parte della giornata seduto al computer, concediti passeggiate serali o visite regolari in palestra. Gli esercizi possono essere eseguiti in qualsiasi momento ea casa;
  • Scegli abiti e scarpe comode. Questo vale non solo per la bella metà dell'umanità, ma anche per gli uomini. La moda alla cieca minaccia di sviluppare una malattia grave. Ridurre la pesantezza delle gambe e distribuire il carico aiuterà speciali medicazioni a compressione;
  • Evitare il sovrappeso. I chilogrammi "non pianificati" non solo rovinano la figura, ma creano anche un carico sugli arti inferiori;
  • Includi cibi fortificanti vascolari nella tua dieta. Questi includono: cenere di montagna, rosa canina, fragoline di bosco e grano saraceno.

MISURE PREVENTIVE PER LA VARICOSI SONO MEGLIO CHE LA MALATTIA NON SI SVILUPERA, MINORANDO LA PROSSIMA ISTRUZIONE DEL CLOT. RICORDA CHE IL FIRMWARE NELLA PRIMA FASE DI UNA VITA E DI "STELLE" SENZA PREVENZIONE E TRATTAMENTO PUO 'RISULTARE IN UN RISULTATO LETALE.

COSA NON DOVREBBE ESSERE FATTO CON VARIE ESTENSIONI DEL VELO

Contattare tempestivamente un medico per consigli e cure, usando creme vendute in farmacia, massaggi giornalieri ed esercizi aiutano a sbarazzarsi della malattia. Ma tutti gli sforzi saranno vani se non presti attenzione a cose che in nessun caso dovrebbero essere fatte con le vene varicose. Questi includono esercizi sportivi che aumentano il carico sulle gambe e sul sistema cardiovascolare e per le donne che indossano scarpe col tacco alto.

Decidendo di fare sport per combattere la varicosi, presta attenzione agli esercizi che stai per compiere. RUNNING VELOCE, ATLETICA PESANTE, CARICHI INTENSIVI SULLA BICI E STEP-AEROBIK sono controindicati in caso di vene varicose. COMPLESSO DI ESERCIZI È consigliabile SCEGLIERE, CONSULTANDO UN MEDICO.

Quindi, con le vene varicose è impossibile:

  • Dimentica il controllo del tuo peso. Anche se non è stata fatta la diagnosi di "obesità", un carico extra sulle gambe non aiuterà ad eliminare i problemi con le vene;
  • Conduci uno stile di vita sedentario in cui la pressione sanguigna nei vasi aumenterà solo. Il lavoro “in piedi” richiede un massaggio quotidiano e l'esercizio fisico per migliorare la circolazione sanguigna;
  • Partecipa ai cosiddetti esercizi di "forza" – per eseguire squat o flessioni con materiali di ponderazione;
  • Allenati intensamente su una cyclette, corri o fai salti attivi. Dovrai lasciare questi esercizi, almeno fino a quando lo specialista non confermerà che le vene varicose saranno sconfitte;
  • Massaggi come "in scatola" e "miele". Un effetto eccessivamente forte sui vasi sovraccarichi può danneggiare, a differenza dell'automassaggio più morbido, in cui si massaggia delicatamente gli arti inferiori;
  • Assumi farmaci ormonali senza consultare un medico. Non appena compaiono i primi segni di vene varicose, è necessario sottoporsi a un esame e informare il medico sull'assunzione di ormoni;
  • Con le vene varicose, le scarpe con i tacchi alti non devono essere indossate. Dimentica per un po 'scarpe o stivali alla moda, ma scomodi. Se viene fornito un trattamento tempestivo, presto non dovrete essere timidi sulle manifestazioni delle vene varicose sulle gambe;

La comparsa di segni di vene varicose: pesantezza alle gambe, caratteristica "maglia", gonfiore: questa è l'occasione per consultare un medico. Non dobbiamo dimenticare che dipende solo da noi se saremo mobili nella vecchiaia o in età ancora relativamente giovane inizieremo a soffrire di gambe varicose.

In passato solo le persone di età superiore ai 30-35 anni erano sensibili alla malattia, ma ora puoi vedere i giovani che sanno in prima persona quali sono le vene varicose. Uno stile di vita sedentario, una cattiva alimentazione e l'abbandono della prevenzione delle vene varicose portano a problemi che a volte devono essere combattuti per molti anni.

Lagranmasade Italia