Le vene varicose e come affrontarle

Le vene varicose oggi sono considerate una malattia molto comune, che viene rilevata non solo nella vecchiaia, ma anche nei giovani. La malattia è accompagnata dall'espansione delle vene e dalla comparsa di tubercoli convessi alle estremità inferiori.

La patologia cambia l'aspetto delle gambe in peggio, e anche in assenza di un trattamento adeguato in una fase avanzata può causare gravi complicazioni. Pertanto, quando compaiono i primi segni di una violazione del sistema vascolare, è necessario consultare un medico.

Il medico selezionerà il regime terapeutico appropriato e prescriverà farmaci. Inoltre, i rimedi casalinghi vengono utilizzati per sbarazzarsi delle vene varicose. Ma tale trattamento è efficace solo in una fase precoce della malattia, a condizione che vengano seguite tutte le raccomandazioni mediche.

Che dire di questo articolo:

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Perché si sviluppano le vene varicose?

Alle estremità inferiori, il sangue è in grado di muoversi non solo dall'alto verso il basso, ma anche viceversa. Per superare la forza di attrazione per natura, è prevista la presenza di speciali valvole nelle vene di una persona. Loro, a causa delle loro caratteristiche strutturali, non permettono al sangue di fluire verso il basso. Quando le valvole si usurano, si rompono e non riescono a farcela, nel flusso sanguigno iniziano vari guasti.

Il sangue inizia a ristagnare nelle gambe e aumenta la pressione sulle pareti vascolari. Le vene si allungano il più possibile, si assottigliano e si gonfiano. Per prevenire la comparsa di conseguenze indesiderate, è necessario sapere come trattare le vene varicose nelle gambe di donne e uomini.

È anche importante capire cosa provoca esattamente la patologia. Ciò eliminerà tutti i fattori e impedirà lo sviluppo della malattia. Le vene nelle gambe possono espandersi per diversi motivi.

  1. Condurre uno stile di vita sedentario molto spesso porta a un flusso sanguigno alterato. La patologia di solito si sviluppa nelle persone con lavoro in piedi o sedentario – venditori, parrucchieri, impiegati. Poiché il sangue non può fluire completamente attraverso i vasi, ristagna, provocando un aumento della pressione nelle vene.
  2. Durante la gravidanza, la cavità addominale è compressa, le vene in questa area sono compresse. A causa dei cambiamenti ormonali, i vasi perdono elasticità e allungano, causando vene varicose. In molte donne predisposte alla malattia, la patologia si manifesta proprio durante il periodo del parto.
  3. L'eredità causa spesso anche lo sviluppo di vene varicose sulle gambe. Secondo le statistiche, se i genitori hanno la malattia, nel 90% dei casi i bambini sono a rischio.
  4. Le vene varicose compaiono con l'usura regolare di scarpe scomode e vestiti che stringono le gambe. La pressione nelle vene aumenta dopo aver indossato scarpe col tacco alto o tacchi a spillo.
  5. Le persone con vene deboli e predisposizione genetica non devono sovraccaricare le gambe. Stiamo parlando sia di attività fisica che di sovrappeso. L'aumento del peso corporeo interrompe la circolazione sanguigna e provoca vene varicose.

Nelle donne e nelle ragazze, le vene varicose vengono rilevate molto più spesso. Ciò è dovuto a un cambiamento regolare dello sfondo ormonale durante la pubertà, alla nascita di un bambino, alla menopausa.

Poiché il sistema endocrino produce meno estrogeni e un livello più alto dell'ormone del corpo luteo, i muscoli dei vasi sanguigni si rilassano sotto la loro influenza. Di conseguenza, le vene iniziano ad allungarsi. Cambiamenti simili possono essere osservati durante l'assunzione di contraccettivi ormonali.

Compresi i fattori correlati ad un aumento della pressione intra-addominale possono influenzare lo stato dei vasi sanguigni, tra cui tosse, costipazione e starnuti.

La malattia può svilupparsi a causa di stress, abuso di bevande alcoliche, seduta frequente e prolungata in una posizione da piede a piede.

Nella vecchiaia, il rischio di malattia dovuto al deterioramento del corpo aumenta in modo significativo.

Che cosa sono le vene varicose pericolose

In generale, le vene varicose non appartengono a malattie pericolose indipendenti. Ma la patologia può causare tutti i tipi di complicazioni che influenzano negativamente lo stato di salute e talvolta portano persino alla morte.

Spesso la malattia provoca insufficienza venosa cronica. Il paziente ha dolore, crampi, gonfiore, congestione degli arti inferiori e talvolta persino ulcere trofiche. Sulle gambe puoi vedere molte vene convesse, che interferiscono con il lavoro, interrompono l'autostima e causano stress cronico.

Se la pelle diventa rossa nell'area del danno venoso, mentre la temperatura aumenta, il medico può diagnosticare la tromboflebite delle vene superficiali. Tale malattia è una fusione molto pericolosa, che provoca la formazione di coaguli di sangue, che possono ostruire il lume nei vasi. Il sangue inizia ad addensarsi e non può muoversi completamente nelle vene. In assenza di un trattamento adeguato, si sviluppa una pericolosa malattia dell'embolia polmonare.

Nella fase avanzata compaiono ulcere trofiche. In questo caso, la pelle si scurisce molto e l'iperpigmentazione si sviluppa nell'area del danno. Dopo qualche tempo, sulla pelle compaiono delle foche. Qualsiasi lesione anche minima apre un'ulcera, che porta a infiammazione dei tessuti e infezione delle ferite.

Quando il processo si interrompe nel sito di ulcere, si formano cicatrici.

Trattamento di patologia

Esistono molti metodi che aiutano a liberarsi efficacemente delle vene dilatate nelle gambe. Il trattamento viene effettuato dopo aver subito una diagnostica strumentale e aver identificato la causa esatta della violazione. Il medico seleziona i farmaci e fornisce raccomandazioni.

Nella fase iniziale della patologia, quando le vene varicose possono ancora essere fermate, viene utilizzato un trattamento conservativo. La terapia consiste nel rafforzare le pareti dei vasi sanguigni con farmaci, gel e creme.

Inoltre, il paziente indossa biancheria intima compressiva, conduce uno stile di vita attivo, fa regolarmente esercizi terapeutici e mangia correttamente.

  • In una fase successiva della malattia, i vasi dilatati e le vene del ragno venoso vengono rimossi utilizzando la scleroterapia. La vena interessata viene ostruita introducendo un farmaco speciale in essa. Ciò porta all'incollaggio della nave, alla sua essiccazione e alla sua graduale scomparsa.
  • Usando un laser, puoi incollare una vena, che si risolve nel tempo. Questa tecnica ha buone recensioni, in quanto indolore e sicura. In questo caso, il medico ha la capacità di monitorare il processo in corso. Il periodo di riabilitazione passa molto rapidamente e dopo tre settimane non c'è più traccia della malattia.
  • Quando altri metodi non aiutano, ricorrono a un metodo radicale: la chirurgia. Il chirurgo rimuove le grandi vene danneggiate e le navi più piccole situate accanto ad esse si legano per assorbirle.

L'uso di medicinali per le vene varicose

Per sbarazzarsi delle vene varicose a casa, è necessario sapere quali farmaci assumere. La terapia farmacologica è considerata la più importante, il trattamento viene effettuato con compresse, creme e unguenti.

Di solito, un medico prescrive flebotonica e fluidificanti del sangue. Nel primo caso, i farmaci hanno lo scopo di migliorare il flusso sanguigno, migliorare il tono delle pareti vascolari.

Il farmaco più famoso è Detralex, viene assunto quotidianamente in due compresse. Tale farmaco riduce l'estensibilità delle pareti venose. Gel e capsule medicinali alle erbe Angistax migliorano la circolazione sanguigna nelle vene. Il gel Reparil anestetizza e ha un effetto antinfiammatorio.

I seguenti medicinali sono usati per fluidificare il sangue e prevenire la trombosi:

  1. Il litotone a base di eparina migliora la circolazione sanguigna e previene la formazione di coaguli di sangue.
  2. Per migliorare la fluidità e ridurre la viscosità del sangue, viene utilizzato Trental. Non consente ai globuli rossi e alle piastrine di aderire.

Inoltre, tutti i suddetti farmaci vengono utilizzati per prevenire violazioni.

Terapia popolare

Se una persona ha le vene varicose nella fase iniziale, possono essere utili metodi alternativi. Ti permetteranno di normalizzare indolore e delicatamente lo stato dei vasi sanguigni. Prima di condurre la terapia, è importante consultare il proprio medico e assicurarsi che non vi siano controindicazioni.

La tintura di Kalanchoe aiuterà a sbarazzarsi di bruciore e pesantezza alle gambe. La pianta viene tritata finemente e versata con alcool o vodka in un rapporto da 1 a 1. L'agente viene infuso per una settimana, dopo di che viene utilizzato per strofinare le gambe. Le reti e le stelle sulle gambe scompariranno presto.

Nanovein  Navi oculari varicose

Tintura altrettanto efficace di ippocastano. Per questa infiorescenza, le piante in una quantità di 50 g vengono versate con vodka, insistendo per due settimane. Scuoti una bottiglia di liquido ogni giorno. La medicina finita viene assunta tre volte al giorno, due cucchiai prima di un pasto. Il corso della terapia è di sette giorni, dopo i quali prendono una settimana di pausa e la terapia viene ripetuta.

Altre ricette utili:

  • Buone compresse dai pomodori. I pomodori vengono tritati finemente, adagiati su una benda e applicati sulla zona interessata. Due ore dopo, la benda viene rimossa e ne viene applicata una nuova. La procedura viene ripetuta tre volte.
  • I rami di salice vengono tritati finemente, posti su una garza e applicati sulla zona interessata. L'impacco viene trattenuto per diverse ore e quindi rimosso. Se necessario, il trattamento viene ripetuto.
  • Usano bevande medicinali per la purificazione del sangue. Lo strumento è preparato da fiori di piantaggine e camomilla. Due cucchiai di erbe versano 600 ml di acqua bollente. La padella viene messa a fuoco lento. Il medicinale viene portato a ebollizione, rimosso dalla stufa e insistito fino al mattino. Bere un drink al mattino e alla sera по tazza.
  • Anche la bevanda all'ortica è efficace. Due cucchiai della pianta sono posti in un bicchiere di acqua bollente. Lo strumento viene infuso per diverse ore e viene assunto in 0.5 tazze. Bevi un drink per un mese.

Trattamento e prevenzione delle vene varicose

Per sbarazzarsi delle vene varicose, non è necessario solo prendere la medicina. È anche importante riconsiderare il tuo stile di vita e adattare la tua dieta.

Poiché le bevande alcoliche con uso frequente provocano tromboflebite, è necessario abbandonare le cattive abitudini. Ogni mattina, i medici raccomandano di bagnare i piedi con acqua e fare una doccia a contrasto.

La sera, alla vigilia del sonno, vale la pena concedersi un pediluvio con sale marino o decotti alle erbe. Affinché le gambe riposino, devono essere regolarmente sollevate e posizionate su una piattaforma sollevata.

  1. Non sono necessarie pantofole o calze a casa. È meglio evitare i tacchi alti.
  2. Gli alimenti salati, affumicati e fritti dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Sono sostituiti con frutta, verdura, pesce, frutti di mare e fibre.
  3. È indispensabile monitorare il tuo peso, poiché un aumento del peso corporeo fornisce un carico grave sulle gambe.

È utile per ragazzi e ragazze, oltre che per le persone anziane, eseguire regolarmente esercizi per la prevenzione delle vene varicose, camminare all'aria aperta, visitare la piscina. Ciò consente di rilassare le gambe e migliorare la circolazione sanguigna. Squat, salti, sollevamento pesi dovrebbero essere abbandonati. Inoltre, non visitare spesso un bagno o una sauna, poiché tale procedura riduce il tono venoso.

Gli esperti del video in questo articolo parleranno dei metodi per il trattamento delle vene varicose.

Come trattare le vene varicose?

In alcuni paesi, circa un terzo della popolazione soffre di varie malattie venose. Le loro fasi iniziali causano disagio e le forme avanzate possono portare alla disabilità. Data la rilevanza del problema, è importante sapere come trattare le vene varicose e mantenere la salute.

Che cos'è questo

Vene patologicamente alterate sulle gambe: una tassa per una persona in posizione eretta. Nessun animale conosce tali problemi: espansione delle vene, assottigliamento delle pareti, formazione di nodi e distruzione delle valvole, comparsa di edema e comparsa di ulcere. Le persone si raddrizzarono nel processo di evoluzione, che consentiva di rilasciare gli arti superiori per cose utili. Ma il corpo nel suo insieme e i vasi delle gambe in particolare non erano pronti per questo evento.

Cause e meccanismi della malattia

Le vene degli arti sono divise in superficiale (deflusso dalla pelle e si verifica il tessuto sottocutaneo), profondo (da tutti gli altri tessuti) e comunicativo (perforante), che collegano il primo al secondo. In uno stato normale, il sangue venoso scorre solo da strutture distanti verso il cuore, mentre sempre dalle vene superficiali alle profondità.

Esistono diversi meccanismi per far sì che il sangue superi la gravità. Questi includono la differenza di pressione nella rete venosa e arteriosa, l'azione di "aspirazione" del torace durante la respirazione, la presenza di valvole e una pompa muscolare. Le contrazioni muscolari che comprimono il contenuto delle vene "da terra" sono un fattore decisivo per il corretto movimento del fluido nei vasi.

Le vene varicose si verificano quando il sangue inizia a tornare parzialmente. In questo caso, vi è un'espansione del lume delle vene, la comparsa di nodi, il ristagno di liquido nei tessuti molli e i cambiamenti trofici in essi. Ci sono fattori che aumentano significativamente la probabilità di vene varicose. Questi includono:

  • Predisposizione ereditaria L'imperfezione geneticamente causata della struttura del tessuto connettivo porta alla debolezza della parete del vaso.
  • Caratteristiche dello stile di vita. La malattia si manifesta spesso nelle persone con professioni "sedentarie" e "in piedi" (parrucchieri, venditori), così come nelle persone che hanno un notevole sforzo fisico (traslochi, sollevatori di pesi).
  • Comportamento alimentare. L'uso di grandi quantità di carboidrati, una mancanza di dieta di frutta e verdura porta all'obesità e alla costipazione, che contribuiscono all'insorgenza e allo sviluppo della malattia. Con un peso in eccesso significativo, è difficile combattere le vene varicose.
  • Gravidanza. Spremere l'utero allargato dei vasi del bacino aumenta la pressione nelle vene delle gambe e provoca ristagno di sangue.
  • I disturbi ormonali portano a un cambiamento nella permeabilità della parete venosa e nell'accumulo di liquido nei tessuti.
  • Altri fattori. Fumare, lesioni agli arti inferiori, indossare scarpe col tacco alto e vestiti attillati, alcol, l'abitudine di sedersi con le gambe incrociate.

Cosa succede con le vene varicose

La violazione del deflusso venoso, oltre all'espansione delle vene, porta al deterioramento della nutrizione dei tessuti e al gonfiore permanente dei tessuti. La pelle e il tessuto sottocutaneo sono compattati, i prodotti metabolici dei tessuti si accumulano in essi, che non possono essere completamente eliminati a causa del ristagno. Inoltre, l'emoglobina si rompe: questo spiega l'oscuramento della pelle. I tessuti si danneggiano facilmente, la guarigione è ritardata, l'infezione secondaria si unisce rapidamente. Ci sono dermatiti, micosi, eczema, nelle fasi successive – ulcere trofiche.

sintomatologia

Soggettivamente, nelle prime fasi, la malattia si manifesta con una sensazione di pesantezza, dolore moderato alle gambe e la loro rapida stanchezza, le vene sono leggermente espanse.

Successivamente, si verificano crampi nei muscoli del polpaccio, parestesia (sensazione di "pelle d'oca strisciante"), gonfiore dei piedi e delle caviglie la sera.

Nelle fasi successive, il dolore è permanente, il prurito è attaccato, causato dall'accumulo di prodotti di decadimento cellulare. Anche l'edema diventa duraturo, la pelle diventa più densa e saldata con pareti venose, diventa secca e ruvida e diventa impossibile piegarla. Compaiono eczema e ulcere. Nelle vene cambiate spesso sorgono trombi, è possibile sanguinamento.

Prevenzione e trattamento

Combattere le vene varicose sulle gambe dovrebbe essere fatto prevenendolo, poiché il trattamento della malattia sviluppata è lungo e complicato. Il trattamento della patologia è diviso in conservativo e chirurgico.

Comportamento corretto

Con una tendenza alla malattia, i segni iniziali delle vene varicose e, inoltre, la malattia esistente, è necessario osservare alcune regole e restrizioni:

  • Non indossare abiti attillati o scarpe col tacco alto.
  • Evita la posizione prolungata, seduto in una posizione, lanciando le gambe sopra le gambe.
  • Normalizza il peso, combatti la costipazione.
  • Attività fisica. Si consiglia di nuotare e camminare (al contrario di forti carichi di energia).
  • La ginnastica con le vene varicose consiste nel ripetere esercizi che causano l'attivazione del deflusso venoso ("bicicletta", "forbici", sollevamenti sui calzini, ecc.).
  • I bagni, le saune e l'esposizione prolungata al sole non devono essere abusati.

Terapia di compressione

Questo metodo consiste nell'indossare calze, golf, collant o bende elastiche e serve come profilassi o come aggiunta ad altri metodi di trattamento.

L'indicatore più importante della maglieria medica è la classe che riflette il livello di compressione: più è alto, maggiore è il grado di compressione dell'arto.

  • I prodotti di classe I sono usati per prevenire le malattie (ad esempio durante la gravidanza), la presenza di una "maglia" venosa.
  • II – con una malattia moderata, dopo operazioni sulle vene.
  • III – in casi avanzati di vene varicose complicate da ulcere trofiche, dopo trombosi.
  • Grado IV – con edema linfatico persistente (elefantiasi), grave patologia congenita delle vene.

Rispetto alla maglieria, che ha un gradiente di compressione appositamente progettato lungo la lunghezza, le bende elastiche sono molto più economiche, ma il loro uso richiede abilità. Non riuscire a tirare o tirare la benda in aree diverse potrebbe non essere utile, ma dannoso.

Le controindicazioni alla terapia compressiva sono i disturbi circolatori arteriosi (soppressione delle malattie delle estremità e angiopatia diabetica) e varie dermatiti.

Terapia farmacologica

Vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • Venotonica (detralex, venosmin, vasoket, venoplant).
  • Anticoagulante e disaggregante (aspirina, warfarin).
  • Unguenti contenenti eparina ("Lyoton", "Hepatrombin").

fisioterapia

La fonoforesi con farmaci, la darsonvalutazione, la terapia con amplipulse, la vibroterapia e altri metodi hanno un valore ausiliario nel trattamento delle vene varicose.

Nanovein  Epilazione per le vene varicose

Il trattamento chirurgico

Le principali operazioni utilizzate:

  • Flebectomia e miniflebectomia – rimozione di una vena patologicamente alterata ad un certo intervallo.
  • Legatura sottocutanea delle vene.
  • Coagulazione laser o in radiofrequenza. Una vena di radiazione viene introdotta nella vena, portando alla "fermentazione" della vena e alla sua trasformazione in un cordone di tessuto connettivo.
  • Scleroterapia. L'introduzione nella vena di un farmaco speciale sotto forma di schiuma, che provoca l'infiammazione delle pareti della vena e il loro "legame".

La medicina tradizionale

Come trattare le vene varicose a casa? Esistono molti rimedi popolari sotto forma di impacchi con miele e yogurt, applicazioni di aloe e pomodori, lubrificazione con aceto di mele, ecc. Questi metodi non sono efficaci e possono essere utilizzati in aggiunta alla venotonica e alla terapia compressiva.

Per un adeguato trattamento delle vene varicose, è necessario un appello a un flebologo e non solo l'osservanza delle raccomandazioni mediche, ma anche il mantenimento dello stile di vita corretto.

Come affrontare le vene varicose nelle gambe?

Le vene varicose sono un disturbo comune che interferisce con molte persone. Soprattutto spesso le donne in età matura ne soffrono, anche se recentemente la malattia ha iniziato a comparire nelle ragazze e nei giovani. Scopriamo come trattare le vene varicose sulle gambe.

Informazioni generali sulle vene varicose

Le violazioni nel funzionamento delle valvole delle vene portano alla comparsa di ristagno e assottigliamento delle pareti dei vasi sanguigni, ed è esattamente così che appaiono le vene varicose. La malattia si manifesta più spesso nelle vene degli arti inferiori, sebbene vi siano vene varicose nello stomaco, nell'esofago, negli organi pelvici e negli uomini, nel cordone spermatico o nei testicoli.

Nelle donne, le vene varicose sono 3 volte più comuni rispetto al sesso più forte.

Cause dell'apparenza

Caratteristiche nel lavoro delle vene: il sangue si muove solo in una direzione a causa del lavoro delle valvole venose. Questo aiuta a far circolare il sangue in tutto il corpo. Ci sono una serie di ragioni che provocano la comparsa di disturbi nel lavoro dei vasi sanguigni:

  • Le anomalie nello sviluppo delle pareti dei vasi sanguigni sono un fattore ereditario;
  • Mancanza di esercizio fisico, cattiva alimentazione, stress;
  • Carico intenso lungo alle estremità inferiori: allenamento intenso, lavoro sulle gambe (insegnanti, venditori, atleti professionisti);
  • Peso in eccesso;
  • Cambiamenti ormonali nel corpo: gravidanza e parto, menopausa, terapia ormonale.
  • Malattie cardiache, aumento della pressione addominale.

I sintomi della malattia

Le vene varicose sulle gambe sono facilmente diagnosticate, ma i suoi primi segni sono generalmente ignorati:

  • Sensazione di bruciore e pesantezza alle gambe;
  • Gonfiore degli arti inferiori, dolore;
  • Crampi notturni;
  • La comparsa di noduli venosi, foche;
  • Dermatite, scolorimento della pelle sulle gambe.

In questa fase, è necessario adottare misure per eliminare i sintomi al fine di prevenire la progressione delle vene varicose. Se non trattata, possono apparire le seguenti complicazioni:

  • Eczema varicoso;
  • Coaguli di sangue;
  • Ulcere trofiche.

La tromboflebite può essere fatale e le ulcere trofiche possono portare all'amputazione.

diagnostica

Per confermare la diagnosi delle vene varicose, è necessario contattare un flebologo o un chirurgo vascolare. Dopo un esame visivo, il medico può prescrivere i seguenti studi:

  • L'angiografia con un mezzo di contrasto determina le condizioni delle vene e la presenza di coaguli di sangue o tumori;
  • L'esame ecografico delle vene aiuta a valutare lo stadio di sviluppo della malattia, la vasodilatazione, la dimensione dei lumi e rileva i coaguli di sangue;
  • La scansione duplex mostra le condizioni delle vene in modo più accurato rispetto agli ultrasuoni, dando un'immagine tridimensionale a colori.

trattamento

Le vene varicose sono una malattia che può portare a gravi conseguenze. La lotta contro le vene varicose delle gambe è importante per mantenere la salute e l'attività abituale. Esistono diversi metodi di base per eliminare il disturbo: chirurgico, medico o usando rimedi popolari.

Il trattamento chirurgico

Nei casi avanzati di vene varicose, quando i metodi conservativi non danno un risultato, i medici raccomandano un intervento chirurgico. Esistono diversi tipi di trattamenti chirurgici che vengono selezionati in base alle condizioni del paziente.

  • La scleroterapia prevede l'introduzione nel vaso interessato di una composizione speciale che attacca le vene; non consente un flusso sanguigno inverso. La procedura si riferisce al minimo invasivo (lesione minima al corpo), quindi la sua durata è di circa 10-15 minuti e non ha un periodo di recupero postoperatorio.
  • La radiofrequenza o l'ablazione laser vengono eseguite se le vene sono danneggiate non più di 5 mm e si trovano direttamente sotto la pelle e la malattia non è ancora entrata in una fase grave. Il laser o le frequenze entrano nelle vene attraverso la sonda, dove viene saldato il rivestimento del tessuto connettivo dei vasi. Dopo le manipolazioni, non vi è alcun periodo di riabilitazione, ma all'inizio è necessario indossare biancheria intima a compressione ed eseguire esercizi di rafforzamento.
  • La microflebectomia viene eseguita quando è necessario eliminare piccole aree di vasi malati. L'escissione viene eseguita con un ago speciale con un'estremità attorcigliata in anestesia locale. Il recupero dopo resezione dura 5-7 giorni, dopodiché è importante seguire le raccomandazioni degli specialisti e indossare calze a compressione.
  • La flebectomia classica è il metodo più traumatico per il trattamento delle vene varicose delle gambe. In anestesia generale, la maggior parte della vena viene rimossa o è intera. La riabilitazione richiede molto tempo, quindi questo metodo viene utilizzato solo nei casi più gravi.

agenti farmacia

Il trattamento conservativo delle vene varicose comprende l'uso di calze a compressione, agenti esterni (unguenti, gel e creme) e l'assunzione di pillole. I medici prescrivono un trattamento completo per le malattie delle vene per sbarazzarsi dei sintomi principali:

  • Le medicine venotoniche rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, non ne consentono la deformazione: Troxevasin, Detralex e Vazoket;
  • I farmaci fluidificanti del sangue prevengono il verificarsi di ristagni, proteggono dalla trombosi. Molto spesso, il principale ingrediente attivo di questi farmaci è l'eparina – unguento di Lyoton, Trental, Hepatrombin e Heparin Acryl gel;
  • I farmaci antinfiammatori alleviano i processi infiammatori delle pareti interne delle vene: Indometacina, Diclofenac.

Biancheria intima di compressione

Per combattere le vene varicose nelle gambe a casa, potrebbe essere necessaria una maglieria medica. Ci sono calze, calze e collant, con vari gradi di compressione. Per scegliere la giusta compressione, devi consultare un medico, che prenderà la biancheria, a seconda delle condizioni delle tue navi. Il tessuto esercita una certa pressione, grazie alla quale migliora il deflusso di sangue dalle estremità inferiori al cuore e diminuisce il carico sulle vene.

Ricette popolari

Quando compaiono i primi segni di vene varicose, possono essere utilizzate anche ricette della medicina tradizionale, che completeranno il trattamento e aiuteranno ad eliminare rapidamente i sintomi della malattia.

  • Pulisci le aree interessate con aceto di mele 2-3 volte al giorno, questo aiuterà a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • Inumidire un panno o una garza con la tintura di celidonia, applicare l'impacco risultante sulla zona interessata e lasciare per 1 ora. Dopo la rimozione, trattare i piedi con olio di girasole non raffinato. Eseguire la procedura ogni giorno per una settimana, fare una pausa di 10 giorni. Il corso completo comprende tre di questi cicli.
  • Un impacco di assenzio schiacciato mescolato con yogurt aiuterà a rafforzare i vasi. Attaccare una benda riccamente inumidita alla zona interessata, sollevare le gambe. Il corso del trattamento dura 30 giorni.
  • Migliora le condizioni delle vene delle gambe e dei decotti presi per via orale. Versare i coni di luppolo tritati con acqua bollente, lasciare in infusione per 15 minuti. Prendi un bicchiere di brodo fresco ogni giorno.

Профилактика

Osservando alcune regole, puoi proteggerti dall'aspetto delle vene varicose o rallentarne lo sviluppo. Ci sono una serie di raccomandazioni che devono essere seguite:

  • Evita le scarpe scomode con i tacchi alti e gli indumenti stretti;
  • Non sederti con i piedi in alto;
  • Mantenere un peso sano, sbarazzarsi di chili in più;
  • Fai sport, fai esercizi di rafforzamento, cammina e vai in bici di più;
  • Cerca di non passare molto tempo in piedi o seduto;
  • Seguire una dieta sana e un regime alimentare;
  • Conduci uno stile di vita sano, elimina le cattive abitudini;
  • Evitare le procedure cosmetiche associate al riscaldamento: epilazione con cera calda e calda, bagni e saune;
  • Rilassiamo le gambe: fai un massaggio rilassante, usa creme e gel venotonici, prima di andare a letto, metti i piedi su una collina, su un cuscino, per ripristinare il flusso sanguigno.

Se hai una predisposizione genetica alle vene varicose, assicurati di monitorare le condizioni dei tuoi vasi sanguigni, osserva tutte le misure preventive. Quando compaiono i primi segni, assicurati di consultare un medico.

Le vene varicose sono una malattia comune che si verifica sia nelle donne che negli uomini. È importante iniziare immediatamente il trattamento per prevenire complicanze. Nella lotta contro le vene varicose delle gambe, i flebologi e i chirurghi vascolari aiutano, che organizzano la terapia in base alle condizioni del paziente. Per sbarazzarsi della malattia, vengono utilizzati metodi popolari, medici, chirurgici.

Lagranmasade Italia