Le vene varicose durante la gravidanza (6)

Le donne incinte spesso incontrano un tale fastidio come la comparsa di una rete vascolare sulle gambe. Questo sintomo è caratteristico dello sviluppo delle vene varicose, che molto spesso appare nelle donne in gravidanza. È noto che questa malattia deve essere trattata in una fase precoce, altrimenti le piccole "stelle" alla fine si trasformeranno in enormi vene dilatate che rovineranno l'aspetto delle gambe femminili e causeranno molto dolore. Ma la gravidanza impone alcune restrizioni al trattamento medico. Cosa fare con le vene varicose durante la gravidanza? Cosa fare per sbarazzarsi di questo flagello? Scopriamolo in ordine.

Un po 'di teoria

Le vene varicose si riferiscono a una malattia cronica in via di sviluppo, che è caratterizzata da un aumento irregolare del diametro e della lunghezza delle vene safene, della loro tortuosità, della formazione di nodi in punti di assottigliamento della parete venosa. Esistono diversi fattori che influenzano lo sviluppo della malattia: debolezza congenita dei muscoli e delle pareti delle vene; predisposizione genetica; stile di vita sedentario; sovrappeso, fumo, costipazione cronica; la gravidanza. Le future madri sono inclini a questo disturbo perché un utero allargato stringe le vene della piccola pelvi e quindi la vena cava inferiore, aumentando così la pressione endovenosa e impedendo il deflusso di sangue.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

I sintomi della malattia

I medici distinguono tre fasi delle vene varicose. Nella fase di compensazione, sotto la pelle sono visibili vene dilatate e nodi varicosi. Compaiono denunce di affaticamento e una sensazione di pesantezza alle gambe.

Nanovein  Informazioni sul video delle vene varicose

Nella fase di sottocompensazione per lo sviluppo delle vene varicose, si verifica un dolore abbastanza forte. La sensazione di pesantezza e pienezza alle estremità inferiori viene spesso avvertita, soprattutto dopo un lungo carico. Nella gamba interessata può formarsi edema, che scompare gradualmente quando si è sdraiati. Il verificarsi di crampi notturni nei muscoli del polpaccio.

Nella fase di scompenso, si manifesta l'edema degli arti inferiori e passa solo dopo un riposo prolungato. I nodi venosi sono significativi, le vene dilatate sono chiaramente visibili sotto la pelle, che diventa secca e facilmente ferita. L'inizio delle ulcere trofiche è caratteristico di questo stadio.

Le fasi tardive delle vene varicose sono pericolose perché possono causare una complicazione come la tromboflebite acuta – una rottura di un nodo varicoso con sanguinamento. Questa condizione richiede un intervento immediato da parte del chirurgo.

Cosa fare in gravidanza con le vene varicose sulle gambe?

Per il trattamento della malattia nella fase iniziale e per la sua prevenzione, è possibile utilizzare esercizi terapeutici, fitoterapia. Di norma, tali misure aiutano a ridurre la comparsa di vene convesse e a eliminare la sensazione di pesantezza alle gambe.

La ginnastica terapeutica può migliorare il deflusso venoso e linfatico, può essere eseguita da donne in gravidanza in qualsiasi momento della gestazione. Tuttavia, è meglio consultare uno specialista prima delle lezioni. Gli esercizi sono abbastanza semplici: una bicicletta; rotolare il proprio peso dal tallone alla punta; camminare in posizione con le gambe alte; forbici, ecc. Tale ginnastica può essere eseguita anche a casa. Se fai 10 minuti al giorno, migliora significativamente l'aspetto delle gambe e elimina il dolore.

Nanovein  Auto-trattamento delle vene varicose delle gambe

Le donne incinte con vene varicose devono consultare un flebologo che prescriverà un trattamento efficace. Di norma, il medico raccomanda a una donna incinta di indossare speciali calze a compressione o collant con il necessario grado di sostegno. Inoltre, il medico può prescrivere pomate antinfiammatorie che alleviano il gonfiore, migliorano la microcircolazione del sangue e prevengono i coaguli di sangue, in rari casi, i farmaci che ripristinano la circolazione venosa.

Per quanto riguarda i rimedi popolari, che sono anche approvati per l'uso da parte di donne in gravidanza, vengono utilizzati per la prevenzione e il trattamento di forme iniziali di vene varicose. Può essere lozioni, impacchi, pomate e bagni a base di estratti vegetali. Al fine di evitare reazioni negative del corpo ai componenti dei medicinali per la casa, è necessario consultare un flebologo prima di utilizzarli.

Lagranmasade Italia