Le vene varicose durante la gravidanza – cause e trattamento

Se una donna incinta ha spesso gonfiore delle caviglie e delle gambe, intorpidimento, pelle d'oca e tutti questi sintomi sono accompagnati da pesantezza alle gambe nel pomeriggio, ciò può essere dovuto a vene varicose, che portano a vene varicose nelle gambe.

E, se non presti attenzione ad esso in tempo, allora tutto può finire con la malattia varicosa. Le vene varicose sono una malattia in cui le vene si espandono irreversibilmente e si allungano. E questo è dovuto a cambiamenti patologici nelle pareti venose. Tale malattia è comune durante la gravidanza e molto spesso si sviluppa durante la gravidanza. Questa malattia si verifica nel secondo trimestre di gravidanza nel quinto o sesto mese.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Sintomi delle vene varicose nelle gambe durante la gravidanza

I segni esterni di questa malattia includono le teleangectasie, quando le piccole vene superficiali della pelle iniziano ad espandersi e diventano evidenti dopo l'esame. Il luogo della loro localizzazione è la pelle della metà superiore del corpo, del collo e del viso, nonché delle braccia e delle gambe. Ma il più delle volte compaiono sulla pelle delle gambe. Nella fase iniziale della malattia, queste "ragnatele" non destano preoccupazione nella donna incinta. Dopo la nascita del bambino, scompare gradualmente. Inoltre, la donna incinta inizia a lamentarsi di affaticamento, pienezza, pesantezza e pienezza nelle gambe. Sviluppa gonfiore dopo una posizione prolungata.

Nanovein  Il miglior rimedio per le recensioni sulle vene varicose

Il gonfiore delle gambe può svilupparsi nel pomeriggio nella stagione calda. Quindi la malattia inizia a progredire e le vene dilatate aumentano prima di dimensioni, quindi compaiono disturbi trofici: la pelle diventa più densa e appare la pigmentazione. Molto spesso, una donna incinta è infastidita da dolore dolente e sordo ai piedi o alla parte inferiore della gamba, che non ha una chiara localizzazione. Di sera, appare spesso l'edema. Se il posto gonfio viene premuto, allora rimarrà un'impronta digitale su di esso, che indica la presenza di edema. Quando compaiono gambe gravi nella donna incinta, possono svilupparsi convulsioni.

Le cause

Perché ci sono le vene varicose durante la gravidanza sulle gambe:

  • Fattore ereditario;
  • Lo sfondo ormonale cambia;
  • Il volume del sangue circolante aumenta;
  • Aumento di peso corporeo in gravidanza;
  • L'utero inizia a spremere le vene.

Con un trattamento e una prevenzione tempestivi, si possono evitare gravi conseguenze.

Diagnosi della malattia

Per stabilire una diagnosi, non sono necessari alcuni metodi di esame speciali. Reclami di una donna incinta, il suo esame, un esame dopplerografico ad ultrasuoni delle vene principali delle gambe sono tutto ciò che è necessario per la diagnosi e il trattamento.

Trattamento per le vene varicose durante la gravidanza

Per eliminare l'affaticamento delle gambe e una sensazione di pesantezza alle gambe, le seguenti procedure aiutano bene:

  1. Scaricare le gambe, che dovrebbero essere eseguite più volte al giorno. È necessario sdraiarsi per circa 15 minuti con le gambe sollevate, il che porta a una diminuzione della pressione sulle pareti venose e migliora il deflusso di sangue. Di notte, si consiglia di dormire con un grande cuscino sotto i piedi. Non puoi stare in piedi a lungo o sederti con le gambe incrociate. Devi indossare scarpe comode con i tacchi bassi.
  2. Si consiglia di eseguire l'automassaggio delle gambe usando qualsiasi crema che prevenga il flusso sanguigno. Dovrebbe essere effettuato prima di coricarsi. I movimenti di massaggio dovrebbero essere eseguiti dal basso verso l'alto. Per il massimo effetto, si consiglia anche di massaggiare la regione lombare. Non è possibile eseguire alcun massaggio in presenza di alterazioni infiammatorie nelle vene: si tratta di flebite e tromboflebite, nonché di eczema umido.
  3. Anche la terapia fisica aiuta. Migliora il deflusso linfatico e venoso e riduce anche la pressione venosa. Inoltre, attiva i processi metabolici nei tessuti. L'esercizio fisico è coerente con il medico. Molto spesso vengono eseguiti esercizi come "forbici verticali", "bicicletta", alternando flessione ed estensione del piede avanti e indietro nell'articolazione della caviglia. Si consiglia di eseguire tale ginnastica due volte al giorno per 15 minuti.
  4. Procedure idriche – questa è una doccia a contrasto per le gambe – 5-7 minuti per ogni gamba.
  5. Le passeggiate sono molto utili, ma solo in scarpe comode.
Nanovein  Crema fai-da-te per le vene varicose

Certo, un flebologo non farà qui. È lui che sarà in grado di prescrivere il trattamento necessario e le misure preventive per prevenire le vene varicose nelle donne in gravidanza.

medicazione

Con le vene varicose, viene anche prescritto un farmaco. Il medico prescrive flebotonica individualmente per ogni donna incinta. Alle donne in gravidanza vengono spesso prescritti pomate per vene varicose a scopo terapeutico e profilattico. Viene anche prescritto l'uso di Troxevasin sotto forma di gel, lubrificandolo con la regione poplitea e i polpacci. Dopo averlo applicato, sdraiati con le gambe sollevate per circa 15 minuti Questo farmaco rimuove perfettamente gonfiore, dolore e disturbi trofici associati a insufficienza venosa. Può essere usato nel secondo e terzo trimestre di gravidanza. Ginkor Fort è anche prescritto in capsule, gel Varius, Detralex. L'uso di tutti i farmaci deve essere concordato con il medico.

Il trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico è indicato solo se le vene varicose sono accompagnate da vene varicose croniche e in combinazione con complicanze delle vene varicose. L'uso della scleroterapia per le donne in gravidanza è controindicato. Durante la gravidanza e l'anno successivo alla nascita, si raccomanda di effettuare il trattamento farmacologico. Durante il parto, una donna con insufficienza venosa cronica dovrebbe avere bende elastiche sulle gambe. Dovrebbero essere utilizzati anche dopo la consegna per quattro mesi.

Lagranmasade Italia