Le vene varicose di Neumyvakin nel trattamento delle gambe

Le vene varicose sono una patologia che provoca sintomi piuttosto spiacevoli. Le vene iniziano a gonfiarsi in una persona, appaiono gonfiore e nodi. La malattia è abbastanza comune. Con la giusta cura per la malattia, è possibile evitare varie complicazioni. Esistono molti modi per curare una malattia. Su questa base, molti hanno la domanda su come curare le vene varicose in modo semplice secondo Neumyvakin.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Che cosa sono le vene varicose

Le vene varicose sono intese come stiramento delle vene safene degli arti inferiori. Ma anche le vene e altri organi possono espandersi.

Tale malattia è accompagnata da un funzionamento alterato delle valvole e da un cambiamento nella circolazione sanguigna.

Con una malattia, le vene diventano sinuose e acquisiscono una tinta bluastra. Il sangue nelle vene non può andare come al solito. Le alette delle valvole si sovrappongono e per questo motivo iniziano i problemi. A causa del fatto che il sangue ristagna, la pressione inizia a salire.

Nel momento in cui questa pressione aumenta il più possibile, il sangue viene espulso e l'eccesso inizia ad allungare le vene. Per questo motivo, le ragnatele cianotiche iniziano ad apparire. Quando i bordi si appoggiano all'epidermide, diventano visibili. Più spesse sono le ghirlande, più luminoso è il loro colore. Man mano che la malattia progredisce, iniziano a comparire i noduli.

Tale malattia richiede un trattamento chirurgico e quindi è possibile evitare le conseguenze indesiderabili della malattia. Esistono molti trattamenti per la malattia. Con le vene varicose, puoi ricorrere non solo alle cure mediche, ma anche a metodi alternativi di medicina.

Chi è il professor Neumyvakin?

Il professor Neumyvakin è un dottore in scienze mediche che si occupa della guarigione dei pazienti con l'aiuto della medicina informale. Il dottor Neumyvakin dice sulle vene varicose che può essere curata a casa. Offre un trattamento per la malattia con acqua ossigenata e soda. Tale trattamento è consigliabile nelle fasi iniziali della malattia e nelle fasi successive.

Come il perossido aiuterà con le vene varicose

Il perossido di idrogeno è una sostanza assolutamente incolore che non ha odore. Il peridrolo è efficace non solo nella vita di tutti i giorni, ma è anche ampiamente usato in medicina. Le sostanze di perossido possono essere utilizzate per:

  • trattamento di abrasioni e ferite;
  • decolorazione dell'attaccatura dei capelli;
  • carnagione livellante.

La soluzione è considerata il miglior antiossidante. Grazie a questo, è possibile distruggere sostanze tossiche e purificare il corpo umano dai radicali liberi.

  • cambiamenti nella composizione del sangue;
  • l'apporto di ossigeno al sangue;
  • rende il sangue più pulito;
  • stabilisce la circolazione sanguigna.

Grazie a queste proprietà, i capillari del cuore e del cervello vengono allungati. Prestazioni e riparazione dei tessuti notevolmente migliorate. Con l'uso prolungato di peridrolo nel corpo, non si verificherà il suo accumulo. Per questo motivo, non si verificano reazioni allergiche.

Con le vene varicose, il peridrolo può essere utilizzato in vari modi:

  • somministrazione endovenosa di una sostanza;
  • uso esterno;
  • introduzione interna.

Il trattamento delle vene varicose viene eseguito meglio per via endovenosa. Con una tale cura della malattia, la sindrome del dolore è significativamente ridotta, la stanchezza e l'affaticamento delle estremità passano, il gonfiore delle gambe scompare. Con questo strumento, puoi rafforzare in modo significativo la parete muscolare dei vasi.

Trattamento con perossido secondo il metodo di Neumyvakin

Trattamento di vene varicose Neumyvakin offre di effettuare a casa. Molti video sono dedicati a questo problema, dove puoi imparare in dettaglio sulla preparazione di una soluzione di guarigione.

Il professore afferma che l'uso di soda e peridrolo è efficace in qualsiasi fase delle vene varicose.

! importante Trattamento delle vene varicose con perossido di idrogeno Neumyvakin offre quando si utilizza il perossido localmente e come iniezione.

Professor Neumyvakin I.P.

La cura endovenosa è possibile solo dopo aver consultato uno specialista. Dopo il corso del trattamento, il sangue è saturo di ossigeno. Grazie a ciò, la sua capacità di assorbire sostanze benefiche è notevolmente aumentata. Il sangue fornisce ossigeno attivo alle vene e quindi aumenta la loro fermezza ed elasticità. Il peridrolo diluisce il sangue e previene la trombosi venosa.

Di solito, gli impacchi di perossido sono usati per curare una tale patologia. Per le procedure sono richiesti cotton fioc o dischi. Sono immersi in una soluzione di guarigione e applicati per 25 minuti sull'area interessata. La sostanza deve essere completamente assorbita nella vena e nella pelle colpite. Con questo metodo, è possibile trattare un disturbo anche con complicazioni. In questo caso, tutti i meccanismi di guarigione sono attivati.

Con la somministrazione endovenosa, è necessaria una soluzione allo 0,15%. Dopo tali procedure, il dolore passerà e il gonfiore scomparirà.

Al giorno, è possibile utilizzare non più di 30 gocce di perossido al 3% di sostanza all'interno. Si consiglia di iniziare solo con 1 goccia al giorno. Il dosaggio dovrebbe aumentare gradualmente. 1 goccia di perossido deve essere diluita in un grande cucchiaio di liquido. L'uso del prodotto finito è indicato a stomaco vuoto. Si consiglia di eseguire la procedura un'ora prima di mangiare cibo. Dal momento del mangiare, dovrebbero trascorrere almeno 2-3 ore. Assicurati di fare pause di cinque giorni ogni 10 giorni.

Oltre a curare la malattia con il perossido, Neumyvakin ha proposto il trattamento delle vene varicose con la soda. La terapia per le vene varicose con la soda non è meno efficace. In una soluzione di soda ci sono sostanze enzimatiche. La soda ha un effetto benefico sulla qualità del sangue, stabilisce un equilibrio acido-intestinale. I capillari vengono eliminati dal colesterolo e i coaguli di sangue vengono ridotti. Con soda puoi:

  • eliminare le ulcere trofiche;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • ridurre la probabilità di nuovi coaguli di sangue.

Per curare le vene varicose, è necessario applicare impacchi con l'aggiunta di soda e sale. Per questo motivo, la contrattilità delle vene aumenta. La soluzione viene assorbita molto facilmente nell'epidermide. Dalla pelle, entra direttamente nelle vene.

Possibili effetti collaterali

Nonostante tutta la sua efficacia quando si utilizza il peridrolo, una soluzione selezionata in modo errato può mostrare una reazione negativa. È possibile un'ustione nel sito di iniezione. Può anche apparire sulle mucose della laringe, dello stomaco e della bocca.

Quando si utilizza il farmaco all'interno, può verificarsi una sensazione di bruciore. Ciò significa che il dosaggio è stato selezionato in modo errato. Non è necessario interrompere la cura. Hai solo bisogno di regolare il dosaggio assunto. In questo caso, è necessario aggiungere più liquido.

Quando si utilizza il peridrolo, potrebbe apparire quanto segue:

  • diarrea;
  • febbre da fieno;
  • stoltezza;
  • sverbezh;
  • disagio intestinale;
  • eruzione cutanea allergica sull'epidermide.

L'intolleranza individuale alla sostanza è possibile. Le iniezioni di perossido devono essere eseguite solo dal medico.

conclusione

Da quanto precede, possiamo concludere che il metodo del professore è abbastanza efficace, ma solo con l'uso corretto delle ricette. Altrimenti, puoi danneggiare la tua salute e causare effetti di terze parti.

! importante Medici in stato di shock: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per le vene varicose degli arti inferiori …" …

Le vene varicose sono una malattia che ha molti tipi di trattamento. È ampiamente noto per il trattamento delle vene varicose secondo Neumyvakin. Questo metodo è anche chiamato il trattamento delle vene varicose con perossido di idrogeno.

Professor Ivan Pavlovich Neumyvakin – Dottore in Scienze mediche, vincitore del Premio di Stato. Ha oltre 400 articoli e articoli scientifici. Il professore ha dedicato 40 anni della sua attività alla medicina, studiando i metodi per curare e curare una persona. Il Dr. I.P. Neumyvakin è diventato noto come uno dei fondatori della medicina spaziale, ha creato un ospedale ospedaliero, che può essere a bordo di un'astronave.

Il professor Neumyvakin è l'autore del libro “Hydrogen Peroxide. Miti e realtà ”, in cui ha delineato i possibili modi per trattare vari disturbi con una sostanza come il perossido di idrogeno. Ivan Pavlovich ha anche sviluppato un metodo per il trattamento di molte malattie, tra cui le vene varicose, la soda.

Trattamenti conservativi per le vene varicose

Il trattamento delle vene varicose può comprendere diverse fasi e forme:

  • trattamento vascolare;
  • trattamento farmacologico;
  • operazione chirurgica;
  • indossare biancheria intima speciale.

Con le vene varicose, è necessario seguire una dieta speciale e abbandonare i prodotti che possono influenzare negativamente le vene profonde e fluidificare le pareti dei vasi sanguigni. Tali prodotti includono il caffè, che restringe le pareti dei vasi sanguigni, dopo di che si verifica l'espansione e le bevande alcoliche, agiscono proprio come il caffè, ma con intensità ancora maggiore. È severamente vietato fumare con le vene varicose. Ciò può aggravare in modo significativo la condizione delle vene e provocare vene varicose nelle vene adiacenti.

Nanovein  Gli psicosomatici delle vene varicose come sbarazzarsi della malattia, guarendo l'anima

È necessario aggiungere prodotti che contengono calcio alla dieta, perché è questo elemento chimico che è responsabile delle pareti dei vasi venosi. La più grande quantità di calcio nelle uova di gallina e nei latticini, in particolare ricotta e kefir. Ma l'abuso di latte grasso e burro con le vene varicose non vale la pena. Il colesterolo, che è contenuto in grandi quantità, influisce negativamente sullo stato dei vasi sanguigni.

Le vene sono molto più fragili e meno elastiche delle arterie. Pertanto, la maggior parte delle malattie li danneggia. Molto spesso, le vene varicose compaiono sulla parte inferiore della gamba, poiché i suoi muscoli comprimono fortemente le vene e bloccano le loro valvole quando camminano, restando fermi per lungo tempo o altri sforzi fisici eccessivi.

Per ridurre la pressione sulle vene, è necessario indossare biancheria intima a compressione speciale e avvolgere l'area interessata dalle vene varicose con un bendaggio elastico.

Esistono molti metodi e ricette per il trattamento delle vene varicose a casa usando metodi alternativi. I bagni alle erbe aiutano ad alleviare il dolore, alleviano il gonfiore e l'affaticamento, e i prodotti ippocastani aiutano a far fronte agli effetti negativi delle vene varicose: tromboflebite e trombosi. L'estratto di questa pianta diluisce perfettamente il sangue, migliora la sua microcircolazione e previene la formazione di coaguli di sangue.

Le vene varicose possono essere trattate con uno strumento come il perossido di idrogeno. Può essere usato per via orale, usato come iniezione o come mezzo per la preparazione di impacchi per il trattamento delle ulcere trofiche. Il professor I.P. Neumyvakin ha sviluppato un regime di trattamento dettagliato per le vene varicose con perossido di idrogeno, il trattamento delle vene varicose può anche essere effettuato con l'aiuto di un'altra sostanza: la soda. Il professore ha studiato l'effetto positivo di questa sostanza sui vasi umani.

Perossido di idrogeno e cosa devi sapere al riguardo

Il perossido di idrogeno, o perossido di idrogeno, è un liquido incolore con un sapore leggermente metallico, ampiamente utilizzato nella medicina moderna. Di per sé, questo è un liquido piuttosto pericoloso, ad alte concentrazioni può provocare un'esplosione. Per uso per vari scopi, il prodotto è diluito in alcool, etere, ma molto spesso in acqua.

Il professor Neumyvakin ha descritto le grandi possibilità di usare il farmaco per il trattamento delle vene varicose e di altre malattie.

Usa acqua ossigenata con molta cura. In piccole quantità, ha un effetto battericida e deodorante, ma se usato in grandi volumi può portare a scolorimento della pelle e persino causare ustioni chimiche, soprattutto se il punto di contatto è la mucosa.

L'uso del farmaco a scopi medici:

  1. Trattamento delle malattie infiammatorie della gola e del tratto respiratorio: tonsillite, bronchite, polmonite. Con queste malattie, è necessario gargarismi regolari con una soluzione di perossido di idrogeno.
  2. Trattamento delle malattie della pelle: varicella, bolle, eruzioni cutanee, cancro della pelle. Il perossido di idrogeno è eccellente per trattare la pelle con eruzioni cutanee come disinfettante. Una soluzione del farmaco allevia l'irritazione e uccide i patogeni.
  3. Trattamento delle malattie del cavo orale. Il perossido di idrogeno affronta il mal di denti, ha un effetto antimicrobico in caso di carie e blocca il sanguinamento delle gengive con ipersensibilità.

Molto spesso, il perossido di idrogeno viene utilizzato come antisettico e per fermare l'emorragia. Al contatto con il sangue, la soluzione di perossido inizia a formare schiuma e viene rilasciata una grande quantità di ossigeno. Cauterizza indolore la ferita e blocca il sangue e la schiuma risciacqua i batteri e i germi patogeni.

Trattamento delle vene varicose con perossido di idrogeno secondo Neumyvakin

Il perossido di idrogeno è contenuto nel corpo in uno stato leggermente modificato. È coinvolta nel processo del metabolismo energetico. Con l'aiuto di esso, il corpo distrugge sostanze tossiche e veleni e combatte naturalmente contro sostanze irritanti esterne: batteri, germi e funghi.

Il perossido di idrogeno ha un effetto positivo sui vasi sanguigni e sul sangue. Quando entra nel flusso sanguigno, il perossido di idrogeno riempie il sangue di ossigeno e accelera i processi metabolici nelle sue cellule. La sostanza influenza positivamente il lavoro e le condizioni delle navi. Con l'aiuto del perossido, il calcio viene distribuito ai vasi sanguigni e contribuisce alla loro espansione. Pertanto, il perossido di idrogeno viene attivamente utilizzato in vari metodi di trattamento delle malattie vascolari, comprese le vene varicose.

Il professor I.P. Neumyvakin è stato uno dei primi a utilizzare il perossido di idrogeno per il trattamento delle vene varicose.

Il metodo di trattamento secondo Neumyvakin prevede l'uso di perossido per via endovenosa (come iniezione) e topicamente (come compresse).

Il trattamento endovenoso può essere effettuato solo dopo aver consultato il medico. Dopo un ciclo di iniezioni, il sangue è molto saturo di ossigeno, aumenta la sua capacità di assorbire i nutrienti. Allo stesso tempo, il sangue fornisce ossigeno attivo alle vene danneggiate, aumentando così la loro elasticità e resistenza. Inoltre, il perossido di idrogeno diluisce il sangue e previene la trombosi venosa.

Molto spesso, con le vene varicose, il perossido di idrogeno viene utilizzato come impacchi. Per fare questo, hai bisogno di dischetti o tamponi di cotone. Sono bagnati in una soluzione di perossido di idrogeno e applicati sulla vena malata per 1 ora fino a quando la sostanza non viene completamente assorbita nella pelle e nella vena.

Le vene varicose possono essere trattate con acqua ossigenata anche con complicazioni. Ciò sarà particolarmente efficace per le ulcere trofiche. Il perossido disinfetta e contemporaneamente ha un effetto curativo sulla ferita.

Effetti collaterali nel trattamento del perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno è una sostanza molto attiva, pertanto, per il trattamento secondo il metodo Neumyvakin, è possibile utilizzare solo una soluzione al 3% della sostanza.

Se usata per via orale e come iniezione, una soluzione di perossido selezionata in modo errato può avere un effetto negativo e causare ustioni nel sito di iniezione, nonché sulle mucose della bocca, della laringe e dello stomaco.

Quando si utilizza il farmaco all'interno, una persona può provare una sensazione di bruciore. Ciò significa che il dosaggio sbagliato dei farmaci. Non dovresti interrompere il trattamento, devi solo ridurre la quantità di perossido o aggiungere acqua ad esso.

Il perossido di idrogeno può causare alcuni effetti collaterali. Una persona può provare diarrea e disagio nell'intestino, eruzioni cutanee allergiche con tipico prurito, nausea, febbre da fieno, ecc. Ciò indica un'intolleranza individuale a questo farmaco.

Le iniezioni di perossido di idrogeno secondo Neumyvakin devono essere eseguite esclusivamente da personale medico sotto la supervisione di un medico.

Come dimenticare le vene varicose per sempre?

  • I dolori alle gambe limitano i tuoi movimenti e una vita piena …
  • Sei preoccupato per il disagio, le brutte vene, l'edema sistematico …
  • Forse hai provato un sacco di droghe, creme e unguenti …
  • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe, non ti hanno aiutato molto …

Ma esiste un rimedio davvero efficace per le vene varicose, che aiuta a risparmiare 20 rubli. per operazioni

Tra i metodi non tradizionali di trattamento delle vene varicose degli arti inferiori, il metodo Neumyvakin ha guadagnato grande popolarità negli ultimi anni. Un noto professore offre un modo per curare le vene varicose con una sostanza semplice che è disponibile in ogni casa.

Si scopre che una soluzione di perossido di idrogeno è in grado non solo di migliorare il benessere del paziente, ma anche di ottenere un completo recupero.

In quali casi si applica questa tecnica

Si ritiene che il perossido allevia i sintomi di una vasta gamma di malattie. Questi disturbi includono:

  • vene varicose delle gambe;
  • dermatiti;
  • malattie orali;
  • malattie oncologiche;
  • disturbi metabolici;
  • malattie respiratorie.

Naturalmente, qualsiasi paziente è interessato all'opinione del medico curante in merito all'uso di tale tecnica. I medici specialisti non si oppongono all'uso di questo strumento, ma con l'obbligo di rispettare i dosaggi massimi e alcune regole per l'uso di soluzioni e compresse.

La validità del metodo Neumyvakin

Il medico ha dedicato diversi video allo studio dei benefici terapeutici dell'uso del perossido di idrogeno nel trattamento delle vene varicose, nonché una storia sui metodi e le ricette per la preparazione di un medicinale. Il medico invia i suoi appelli a pazienti affetti da patologia venosa, che si trova in una diversa fase di sviluppo.

Lo specialista spiega le vene varicose degli arti inferiori in un linguaggio accessibile, collegando l'aspetto della malattia con trame venose annodate, la cui fonte primaria è la perdita di fermezza ed elasticità da parte delle pareti dei vasi venosi.

Una malattia insidiosa impedisce il flusso sanguigno naturale nei vasi. Il risultato di tale violazione è la trombosi in alcune sezioni delle vene.

Poiché le vene varicose sono considerate principalmente una malattia femminile, il professore descrive le caratteristiche distintive delle donne che soffrono di vene varicose. La psicosomatica delle vene varicose è rappresentata dalle seguenti disfunzioni psicologiche:

  • la predominanza nelle donne di tratti di comportamento maschili;
  • difficoltà a comunicare
  • orgoglio, avidità, egoismo, stanchezza della vita.

Le qualità di cui sopra impediscono a una persona di svilupparsi personalmente e professionalmente, provocando la comparsa della malattia.

Il ricercatore offre il trattamento di forme anche avanzate di vene varicose in modo non chirurgico. La base di prova per tale giudizio era l'esperimento quando Neumyvakin mostrò che un tampone imbevuto di perossido di idrogeno è in grado di curare l'area della parte inferiore della gamba. I meccanismi biologici di questo effetto sono rappresentati dall'attività del processo di rigenerazione dei tessuti. Agli scienziati vengono offerti diversi modi per utilizzare il perossido di idrogeno:

  1. Outdoor. È indicato per la guarigione delle ulcere trofiche sulla pelle delle gambe.
  2. Interno. Questo si riferisce all'uso di perossido all'interno o all'introduzione di un clistere.
  3. Amministrazione endovenosa. Prima della sua attuazione, è necessario eseguire una serie di procedure preparatorie relative alla preparazione di una soluzione sterile speciale.

Ivan Neumyvakin nel suo libro “Perossido di idrogeno. Miti e realtà ”descrivono i metodi per curare le vene varicose.

Nanovein  Il trattamento con aceto di sidro di mele per le vene varicose esamina le controindicazioni

L'essenza del metodo Neumyvakin contro le vene varicose

Secondo il programma dello scienziato Neumyvakin, il trattamento delle vene varicose può essere effettuato in due modi: per via orale e endovenosa.

Viene eseguito in questo modo:

  1. Un paio di gocce di perossido di idrogeno al 3% di concentrazione vengono sciolte in due cucchiai di acqua.
  2. Circa quaranta minuti prima di un pasto o due ore dopo, dovresti bere la soluzione preparata.
  3. Il primo giorno di trattamento, la procedura viene eseguita due volte.
  4. Il secondo giorno, è necessario diluire tre gocce di perossido di idrogeno con la stessa quantità di acqua. Viene usato tre volte al giorno.
  5. Quindi ogni giorno il numero di gocce aumenterà fino a raggiungere una diluizione di dieci gocce con 2 cucchiai di acqua. Il numero di ricevimenti è tre. Un dosaggio e un uso ancora maggiori del farmaco per un periodo più lungo possono danneggiare il corpo umano.

Il professore raccomanda di aumentare l'effetto del farmaco aggiungendo acido ascorbico alla soluzione di perossido di idrogeno. La soluzione di perossido per somministrazione orale deve essere preparata di recente. Non è consentito preparare la soluzione immediatamente per due giorni.

La somministrazione endovenosa di un farmaco a base di perossido di idrogeno, secondo il Dr. Neumyvakin, fornisce una pulizia completa dei vasi venosi stagnanti, frammentazione dei coaguli di sangue e intreccio vascolare.

A seguito delle conclusioni di Neumyvakin, il perossido di idrogeno, penetrando nel sangue umano, si scompone in particelle d'acqua e ossigeno atomico. Gli atomi di ossigeno rilasciati puliscono la cavità delle vene e dei capillari, rimuovendo efficacemente il ristagno di sangue. Quindi il flusso sanguigno nelle vene malate si sta gradualmente normalizzando.

A prima vista, l'essenza del metodo Neumyvakin è semplice e comprensibile per ogni persona. Ma non dovremmo dimenticare che le vene varicose dettano una serie di controindicazioni all'uso di un particolare trattamento. Tutto dipenderà dalle caratteristiche individuali del paziente e dalla sua suscettibilità al perossido di idrogeno.

Restrizioni d'uso del perossido

L'uso locale della soluzione di guarigione non è caratterizzato dalla comparsa di conseguenze negative. Singoli esempi indicano la comparsa di eruzioni dermatologiche dovute a reazioni allergiche esistenti nei pazienti.

L'uso orale del perossido di idrogeno merita maggiore attenzione, poiché un dosaggio errato può provocare tali sintomi:

  • dolore allo stomaco;
  • bruciore della mucosa del tratto gastrointestinale;
  • diarrea;
  • tossendo, starnutendo.

I suddetti sintomi compaiono molto raramente, quindi il farmaco è considerato innocuo ed è adatto sia per i giovani che per i pazienti anziani.

Recentemente, l'uso dell'infusione endovenosa di perossido di idrogeno è stato popolare. Iniettare correttamente un'iniezione può solo uno specialista del profilo appropriato. Pertanto, questo metodo dovrebbe essere utilizzato in un ospedale o in cliniche private.

Gli esperti vietano esperimenti indipendenti sulla loro salute. Prima di applicare qualsiasi tecnica non convenzionale, è sempre necessaria una consultazione preliminare con un flebologo sull'ammissibilità del trattamento interno e orale delle gambe varicose.

Un noto professore, dottore in scienze mediche Ivan Pavlovich Neumyvakin ha una sua opinione sulle cause delle vene varicose delle gambe e sulla metodologia del suo trattamento usando mezzi insoliti: perossido di idrogeno e bicarbonato di sodio. Ne ha parlato nelle sue numerose lezioni e video.

La sua fiducia si basa sulla capacità naturale delle sostanze di cui sopra di esercitare un effetto positivo su varie malattie, indipendentemente dalla natura della loro insorgenza e tipologia.

Secondo Neumyvakin, le vene varicose sono una conseguenza del diradamento dei vasi sanguigni, con conseguente formazione di nodi specifici e alterazione del flusso sanguigno nelle estremità inferiori.

La conseguenza di tale violazione può essere la formazione di coaguli di sangue (coaguli di sangue) in alcune aree dei vasi delle gambe. È necessario trattare le vene varicose immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi, perché in questa fase la possibilità di fare a meno di farmaci e interventi chirurgici è molto più elevata.

Argomenti del professore

Il professor Neumyvakin afferma che un trattamento efficace delle vene varicose è del tutto possibile senza un intervento chirurgico, il che è dimostrato con successo dal suo esperimento con l'applicazione di un tampone con perossido di idrogeno su una ferita aperta. Tale impacco è in grado di pulire a fondo la ferita e promuove il processo di guarigione nell'area trattata.

La tecnica da lui proposta è universale, in quanto adatta a bambini e donne in gravidanza in qualsiasi trimestre.

L'unica controindicazione può essere un'intolleranza individuale alla procedura di trattamento, vale a dire l'allergia. Secondo le statistiche, la presenza di una tale reazione è possibile nell'1-2% della popolazione.

Perossido di idrogeno

Il professor Neumyvakin è stato in grado di dimostrare che il perossido di idrogeno è contenuto nel corpo di ogni persona e prende parte attiva in tutte le fasi del processo del metabolismo energetico.

È con il suo attivo aiuto nel corpo che si verificano la distruzione di sostanze tossiche, composti tossici e la lotta contro stimoli esterni come microbi, funghi e batteri.

Quando il perossido di idrogeno entra nel sistema circolatorio, il sangue è saturo di ossigeno, le condizioni generali delle vene e il loro lavoro migliorano e tutti i processi metabolici nelle cellule vengono accelerati più volte.

Il trattamento delle vene varicose secondo Neumyvakin è possibile nei seguenti modi:

esterno

Il perossido di idrogeno è usato per curare le ferite sulla parte superiore della pelle. Spesso usato sotto forma di impacchi applicati a vene problematiche per 40-60 minuti, fino a completo assorbimento.

Secondo i pazienti, questo metodo è molto efficace anche in presenza di ulcere trofiche, il perossido ha sia un effetto disinfettante che curativo.

interno

Il perossido viene assunto per via orale sotto forma di gocce o mediante l'introduzione di un clistere. La ricezione sotto forma di gocce viene eseguita 30-40 minuti prima dei pasti o 2 ore dopo il pasto successivo.

In ogni caso, la dose giornaliera della sostanza da prendere all'interno non deve superare le 30 gocce (sciolte in 1 bicchiere d'acqua). Il corso del trattamento è di 10-12 giorni, dopo di che viene effettuata una breve pausa.

L'effetto dell'assunzione di una soluzione con perossido di idrogeno può essere potenziato combinando la sua assunzione con l'assunzione parallela di prodotti contenenti una grande quantità di vitamina C.

endovenoso

Viene eseguita un'infusione endovenosa di soluzioni create sulla base del perossido di idrogeno al 3%. L'uso di questo metodo è possibile solo come indicato dal medico curante e deve essere eseguito solo da personale medico in condizioni di completa sterilità.

Per preparare la soluzione, viene utilizzata solo acqua filtrata. Dopo che la soluzione è stata iniettata in una vena, il sangue funge da trasportatore di ossigeno attivo in tutti i vasi, rafforzando così le loro pareti e aumentando l'indice di elasticità.

Un'ulteriore funzione del perossido in questa applicazione è un effetto diluente e una diminuzione della viscosità del sangue, a causa della quale viene eseguita la prevenzione parallela della trombosi venosa.

Effetti collaterali

Nonostante l'effetto positivo del perossido di idrogeno sul corpo umano, non bisogna dimenticare che l'uso improprio o l'uso in violazione delle raccomandazioni del medico curante possono portare a conseguenze irreversibili:

  • Un'iniezione preparata in modo errato può causare ustioni nel sito di iniezione.
  • L'uso di perossido di idrogeno, a una concentrazione del principio attivo superiore al 3%, può causare ustioni sulla mucosa della bocca, della laringe e dello stomaco.

Se quando si assume la soluzione preparata ci sono sensazioni spiacevoli sotto forma di bruciore, è necessario rivedere la ricetta e ridurre il dosaggio di perossido.

Gli effetti collaterali dell'assunzione di una soluzione con perossido di idrogeno possono essere: reazioni allergiche, diarrea, nausea, disagio e pesantezza nell'intestino.

Questo elenco è incompleto, perché il corpo di ogni persona è individuale e può rispondere in modo diverso all'assunzione di vari farmaci. Ma, nonostante la presenza di tali effetti collaterali, il trattamento delle vene varicose con perossido di idrogeno è efficace e questo è confermato da numerose recensioni di pazienti che sono riusciti a liberarsi delle vene varicose nelle gambe.

Bicarbonato di sodio

Grazie a numerosi esperimenti, il professor Neumyvakin è riuscito a dimostrare che il sangue umano è la cosiddetta "soluzione di soda miscelata con vari elementi".

Sulla base dei risultati della ricerca, Neumyvakin afferma che la soda ha un effetto positivo sullo stato del corpo, vale a dire:

  1. Migliora la qualità del sangue.
  2. Normalizza l'equilibrio acido-base.
  3. Serve come assistente nella pulizia e nel restauro di tutti gli organi.
  4. Aiuta a ridurre i coaguli di sangue e a liberarsi del colesterolo nei vasi sanguigni.
  5. Stimola il ringiovanimento cellulare.
  6. Promuove la rottura dei calcoli renali.

Gli ioni di sodio contenuti nel bicarbonato di sodio (NaHCO3) non solo aiutano a liberarsi delle ulcere trofiche, ma aiutano anche a rafforzare le pareti muscolari dei vasi sanguigni.

L'uso del bicarbonato di sodio nel trattamento delle vene varicose secondo Neumyvakin implica il suo uso nei seguenti modi:

impacchi

Al fine di sbarazzarsi di vene ostruite, trombosi o tromboflebite, un asciugamano viene inumidito in una soluzione di soda al 10% e posizionato nell'area problematica.

Dovrebbe essere in questo luogo tutta la notte, durante il quale gli ioni sodio entrano anche nei vasi più profondi e ne stimolano la contrattilità.

ingestione

È necessario preparare il prodotto al ritmo di 1/6 cucchiaino di soda per bicchiere d'acqua. Il ricevimento di tali fondi viene effettuato a stomaco pieno 1 volta al giorno. A poco a poco, il dosaggio di soda aumenta e raggiunge 1 cucchiaino.

Il professor Neumyvakin consiglia di combinare uno qualsiasi dei metodi da lui consigliati in tandem con fisioterapia, squat e ginnastica.

Il medico curante sarà in grado di dire come trattare le vene varicose degli arti inferiori, poiché solo lui ha tutte le informazioni sulle vene varicose e le fasi del suo decorso.

Non auto-medicare, poiché non solo non puoi curare la malattia, ma anche acquisirne una nuova, ad esempio un'ustione della mucosa.

Lagranmasade Italia