Le vene varicose degli arti inferiori durante la gravidanza (2)

Le vene varicose degli arti inferiori sono chiamate disturbi in cui le vene diventano nodulari. È a causa della formazione di nodi nel sistema venoso che il sangue inizia a ristagnare e il suo deflusso è significativamente compromesso.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

motivi

Le vene varicose degli arti inferiori sono il flagello di molte future madri. E tutto perché la gravidanza stessa può provocare lo sviluppo di questa condizione dolorosa. Tuttavia, questo non è l'unico motivo per cui le donne sviluppano la malattia in discussione durante il periodo di gravidanza. Ecco il resto:

  • l'assenza di valvole nel sistema venoso, che dovrebbero fungere da guardie – per impedire il ritorno del flusso sanguigno; tale assenza, di norma, ha cause ereditarie o insorge a causa di determinate lesioni e lesioni nel corpo femminile;
  • durante la gravidanza, l'ampliamento del varicosio può svilupparsi a causa del fatto che il gentil sesso è retto per lungo tempo (molte donne in gravidanza lavorano, alcune sono dipendenti del settore commerciale; la maggior parte delle volte il venditore è dietro il bancone; tale lavoro, se ci sono fattori predisponenti, può portare a vene varicose in una donna incinta);
  • l'eccesso di peso in una futura madre può anche causare vene varicose, motivo per cui è così importante monitorare l'aumento di peso e non mangiare troppo in gravidanza precoce o tardiva;
  • durante la gravidanza, molte mamme in attesa aumentano la pressione sanguigna (ciò accade anche al momento dello svuotamento, nonché durante il sollevamento di oggetti pesanti); la pressione alta è anche un provocatore delle vene varicose durante la gravidanza.

sintomi

Una futura madre può riconoscere le vene varicose degli arti inferiori da un gonfiore molto caratteristico delle vene nelle gambe. I principali sintomi che possono diagnosticare la malattia sono i seguenti:

  • vene sporgenti, ben visibili sulle estremità inferiori che hanno un colore cremisi o blu intenso;
  • la presenza di pigmentazione marrone su gambe e ginocchia (di norma, tale pigmentazione ha una distribuzione irregolare);
  • dolore agli arti inferiori: dolorante, quindi apparire, quindi scomparire e risorgere;
  • crampi muscolari, che di tanto in tanto si manifestano;
  • ispessimento delle vene (le vene non solo appaiono attraverso la pelle e cambiano significativamente il loro colore, ma diventano anche spesse, nodose; in apparenza assomiglia a un'immagine, come se sotto la pelle del paziente vi sia un verme contorto lungo e spesso – un'immagine terribile e spiacevole);
  • il verificarsi di difetti ulcerativi sull'arto interessato (di norma, tali difetti si trovano negli stessi punti in cui si trovano le articolazioni).
Nanovein  Bagni contro le vene varicose

Diagnosi delle vene varicose degli arti inferiori durante la gravidanza

Prima di tutto, il medico identificherà visivamente l'area interessata – al momento dell'esame generale della paziente incinta. Tuttavia, un semplice esame per fare una diagnosi finale non è sufficiente. Per assicurarsi che il paziente abbia davvero le vene varicose, il medico le prescriverà tali test di laboratorio e metodi diagnostici strumentali:

  • emocromo completo
  • esame ecografico degli arti inferiori,
  • rheovasography,
  • flebografia (un metodo in cui un fluido di contrasto viene iniettato nella vena interessata per valutare in quali condizioni si trova).

Solo dopo aver eseguito tutti i test, il medico può essere sicuro che la diagnosi iniziale fosse corretta. E solo dopo il medico sarà in grado di prescrivere un trattamento con fiducia al suo paziente, che si trova in una posizione "interessante".

complicazioni

La questione di quanto siano pericolose le vene varicose per molte donne in gravidanza. Ecco le conseguenze che questa malattia può comportare:

  • la comparsa di ulcere sulla pelle,
  • il verificarsi di eczema,
  • se una gamba è ferita, una donna incinta può sviluppare emorragie venose complesse,
  • la formazione di un coagulo di sangue in una vena con lo sviluppo di un processo infiammatorio che precede questa formazione (in medicina questo fenomeno è chiamato tromboflebite).

trattamento

Cosa puoi fare

  • Senza trattamento, la crescita varicosa da sola non funzionerà. Pertanto, contattare uno specialista è obbligatorio.
  • Una donna incinta non dovrebbe stare in piedi in un posto per molto tempo.
  • Deve fare educazione fisica o ginnastica in modo che il sangue non ristagni nelle vene. A causa del ristagno dell'aumento della pressione sanguigna, che porta ad un aumento del dolore.
  • Se c'è un problema ed è identificato, il medico probabilmente offrirà alla donna incinta di indossare biancheria intima a compressione speciale. Tali articoli di guardaroba aiuteranno la ragazza a proteggersi dall'accumulo di liquido nei tessuti molli degli arti inferiori.
  • Una donna incinta non dovrebbe mai dormire mentre è seduta. Sebbene nelle fasi successive, quando lo stomaco diventa troppo grande e diventa difficile per una donna trovare una posizione adatta per dormire, si verifica una tale tentazione.
  • Il rappresentante del gentil sesso, che trasporta un bambino e che soffre di vene varicose degli arti inferiori, in nessun caso dovresti sederti a lungo vicino a un caminetto o un camino. Le alte temperature e una posizione fissa del corpo contribuiscono allo sviluppo di sensazioni spiacevoli nelle gambe e alla ritenzione di liquidi in esse.
  • In questa situazione, un bagno dovrebbe essere fatto esclusivamente la sera. Una doccia mattutina calda provocherà ripetute espansioni venose. Da questo, le gambe iniziano a fare ancora più male.
  • Una donna incinta può essere avvisata in sogno di occupare una posizione del corpo in cui i piedi saranno al di sopra del livello del cuore. In questo modo, è possibile effettuare il cosiddetto drenaggio. Dormire diventerà davvero comodo e le gambe saranno in grado di rilassarsi sufficientemente, perché una donna fornirà loro il normale flusso sanguigno e il deflusso di liquidi.
Nanovein  Cause e classificazione delle malattie secondo l'Ayurveda

Cosa può fare un dottore

  • Se a una donna incinta vengono diagnosticate vene varicose, il medico prescriverà i suoi farmaci consentiti per questo periodo. Con il loro aiuto, il medico migliorerà il tono venoso.
  • Se le vene varicose sono significative, al paziente verrà prescritto un intervento chirurgico. Tuttavia, di norma, tutte le operazioni vengono posticipate quando possibile per il periodo postpartum.

Профилактика

Per prevenire lo sviluppo delle vene varicose durante il periodo di gestazione, la futura mamma dovrebbe:

  • rinunciare al lavoro che devi stare in piedi o camminare per molto tempo; gestire efficacemente la crescente pressione di volta in volta (con l'aiuto di un medico, ovviamente);
  • in nessun caso non sollevare pesi;
  • mangiare bene, controllando l'aumento di peso (ad ogni appuntamento, il ginecologo peserà la paziente e le dirà se è andata oltre questa volta con chilogrammi).
Lagranmasade Italia