Le vene varicose degli arti inferiori causano, complicazioni, prevenzione

Le vene varicose si riferiscono a una patologia in cui si verifica il gonfiore delle vene. Le navi a causa della scarsa pervietà iniziano ad allungarsi, il sangue si accumula in esse e solo di volta in volta viene "spinto" dalla sua stessa corrente. Le pareti dei vasi diventano troppo sottili, che appare blu sulla superficie della pelle (la famigerata "maglia").

Le vene varicose sono una malattia molto comune, il cui sviluppo richiede determinati fattori predisponenti. Ad esempio, una di queste sono le fluttuazioni del background ormonale – non sorprende che la malattia in questione sia più spesso diagnosticata nelle donne: il ciclo mestruale, la gravidanza, il parto, la menopausa e la menopausa sono considerati i più potenti "frullati" per il sistema endocrino del corpo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cause di vene varicose nelle gambe

Le cause delle vene varicose possono essere:

  1. Di lunga data. La pressione sulle gambe è molto grande, quindi nel caso di un travaglio specifico, quando una persona è costretta a trascorrere ore in posizione eretta, le vene varicose saranno inevitabili. Questo fattore aggrava l'obesità: la pressione sugli arti inferiori è più volte maggiore.
  2. Predisposizione genetica. Non importa quanto strano possa sembrare, ma se a entrambi i genitori viene diagnosticata la malattia in questione, la probabilità di vene varicose nel loro bambino è del 70%.
  3. Stile di vita sedentario. Questo motivo è attualmente il principale, i flebologi (medici coinvolti in malattie delle vene e dei vasi sanguigni) hanno persino introdotto un nuovo termine nella vita quotidiana degli operatori sanitari: le vene varicose al computer. Le persone che trascorrono molto tempo senza movimento hanno spesso 8 volte più probabilità di riportare spiacevoli sintomi di vene varicose.
  4. Disturbi sullo sfondo ormonale. Questo motivo è più comune nelle donne: il loro corpo inizia periodicamente a produrre troppo poco estrogeno, ma i cosiddetti corpi gialli, al contrario, vengono prodotti in quantità più che sufficienti. Secondo la ricerca medica, sono proprio i corpi gialli che provocano il rilassamento del tessuto muscolare – questo, a sua volta, aiuta a indebolire il tono dei vasi sanguigni.
  5. Violazione del deflusso di sangue attraverso le vene. Può verificarsi per motivi puramente meccanici: si forma un ostacolo che non consente la fuoriuscita del sangue: un coagulo di sangue, un tumore.

Inoltre, lo sviluppo dello stile di vita influisce anche sullo sviluppo delle vene varicose. I medici sanno bene che le tossine e l'alcol influiscono sul tono vascolare, il che significa che bere alcolici può causare vene varicose. Si noti che nelle pareti dei vasi sanguigni ci sono interi plessi di terminazioni nervose: anche stress regolari, irritazioni, nervosismo e focolai di emozioni negative influenzano la loro condizione, causando una diminuzione del tono della parete vascolare.

Nanovein  Crema per donne in gravidanza da vene varicose

Sintomi delle vene varicose degli arti inferiori

Nonostante il fatto che la malattia in questione sia diagnosticata nelle fasi avanzate dello sviluppo, inizia a comparire molto presto. È sufficiente notare i seguenti sintomi:

  • nelle gambe (principalmente nei muscoli del polpaccio) il dolore si verifica dopo una camminata prolungata o l'esecuzione di esercizi fisici;
  • i crampi alle gambe iniziano di notte;
  • l'edema delle gambe si nota la sera – inizialmente insignificante, dopo un po 'di tempo – i piedi si gonfiano in modo che sia impossibile indossare persino le pantofole.

Se in questa fase dello sviluppo delle vene varicose non vengono prese misure terapeutiche, la malattia progredisce e compaiono sintomi più gravi:

  • sulla pelle è chiaramente visualizzata la "rete venosa";
  • la pelle diventa scura, su di essa possono apparire macchie marrone-rosa;
  • quando palpando, ad esempio, la parte inferiore della gamba, è facile identificare le vene malate – sono ispessite e facilmente rilevabili;
  • una sensazione di bruciore appare nel sito di danno vascolare, intensificandosi la sera;
  • quando si sdraia con le gambe sollevate, la "rete" scompare, non appena il paziente assume la solita posizione – appare di nuovo.

I suddetti sintomi sono quelli principali con vene varicose progressive. Inoltre, man mano che il processo patologico si sviluppa, può apparire quanto segue:

  • intensa pigmentazione della pelle nelle lesioni venose;
  • alla palpazione (palpazione), i sigilli sono chiaramente definiti;
  • ulcere trofiche.

Nota: in caso di aumento della temperatura corporea e segni generali di intossicazione, stiamo parlando dello sviluppo di eventuali complicanze sullo sfondo delle vene varicose progressive. Un sintomo molto raro è il sanguinamento da foche / noduli.

Possibili complicanze delle vene varicose delle gambe

Molto spesso, le vene varicose vengono diagnosticate sullo sfondo di pronunciate complicanze di questa malattia – sfortunatamente, poche persone prestano attenzione ai primi segni di vasodilatazione patologica.

Insufficienza venosa cronica

Questa complicazione delle vene varicose procede in quattro fasi e compaiono segni pronunciati di disturbi nei vasi al momento del già grave decorso della malattia.

Vengono considerati i sintomi più comuni di insufficienza venosa cronica:

  • prurito della pelle in luoghi di lesione vascolare;
  • crampi regolari agli arti inferiori principalmente di notte;
  • grave gonfiore;
  • ristagno nei tessuti molli;
  • ulcerazione.

Tromboflebite venosa superficiale

Questo tipo di complicazione delle vene varicose viene rapidamente diagnosticata dai seguenti sintomi:

  • arrossamento della pelle in luoghi di danno vascolare;
  • la sindrome del dolore è chiaramente espressa e viola il solito ritmo della vita;
  • il paziente ha una temperatura corporea costantemente elevata (in condizioni subfebrilari);
  • la pelle nei luoghi delle navi malate si sente molto calda al tatto;
  • alla palpazione, è possibile rilevare le foche nei tessuti molli.

Il pericolo di questa complicazione sta nel fatto che l'accumulo di coaguli di sangue (coagulo di sangue) nei vasi non solo interrompe la circolazione sanguigna, ma si diffonde anche a tutti i vasi vicini: viene spesso diagnosticata la tromboembolia arteriosa, che in quasi il 100% dei casi termina con la morte.

Ulcera trofica

Questa patologia si sviluppa nei casi più avanzati di vene varicose e richiede assistenza professionale. Le ulcere trofiche si sviluppano / si formano molto lentamente, quindi è necessario prestare attenzione ai seguenti precursori della patologia:

  • la pelle diventa innaturalmente scura pigmentazione con una chiara localizzazione;
  • nel tempo compaiono macchie biancastre in punti di maggiore pigmentazione, la pelle diventa radiosa e luminosa.

Quando i punti caratteristici acquisiscono una lucentezza e un candore innaturali, anche un leggero trauma dovrebbe essere temuto: si forma immediatamente una superficie aperta della ferita. Se l'assistenza medica viene fornita immediatamente, la ferita viene rapidamente guarita. Ma nel caso di ignorare le prescrizioni mediche o condurre un trattamento indipendente, l'infezione secondaria può essere aggiunta alle ulcere trofiche – il rischio di sviluppare sepsi è molto alto.

Nanovein  Come trattare le vene varicose senza chirurgia (3)

Tromboembolia polmonare

Questa malattia provoca spesso una morte improvvisa, quindi i medici gridano letteralmente sulla necessità di un trattamento professionale per le vene varicose. L'essenza dell'embolia polmonare è il blocco dei più grandi vasi sanguigni nel corpo, inoltre, un coagulo di sangue può inizialmente formarsi nelle vene degli arti inferiori e con il flusso sanguigno lentamente ma sicuramente si sposta verso l'arteria polmonare.

I sintomi dell'embolia polmonare includono:

  • dolore toracico di natura urgente e acuta;
  • attacchi di collasso;
  • cianosi delle pieghe nasolabiali;
  • dispnea.

Nonostante tali segni pronunciati della complicazione considerata delle vene varicose, è quasi impossibile diagnosticare il tromboembolismo da soli – con la comparsa anche dei sintomi sopra manifestati non intensamente, è necessaria l'assistenza medica di emergenza.

Trattamento delle vene varicose

Le misure terapeutiche possono iniziare dal momento della comparsa dei primi segni delle vene varicose. Ci sono molti farmaci sia per uso locale che generale. Ma è importante non solo prenderli / usarli regolarmente, ma anche scegliere con competenza il farmaco giusto e questo può essere fatto solo da un medico.

È molto importante che una vena varicosa diagnosticata aderisca a una determinata dieta:

  • rifiutare la farina, dolce e grassa – prima di tutto, è necessario ridurre il peso, eliminare eventuali chili in più. Ma anche se il peso del paziente è normale, ridurre la quantità di prodotti nocivi consumati aiuterà a liberarsi dall'eccessiva pressione sulle navi;
  • usare solo caffè e tè, ed è generalmente desiderabile diluire il caffè con il latte. Tale restrizione aiuterà a correggere il sistema cardiovascolare, ridurre la probabilità di un aumento della pressione sanguigna;
  • introdurre regolarmente nella dieta succhi freschi di agrumi, mirtilli, albicocche. Se il medico avverte di un'alta probabilità di tromboflebite, il succo di zucca sarà molto efficace.

Nota: puoi trascorrere giorni di digiuno sullo sfondo dell'uso dei succhi: questo aiuterà a purificare il corpo dalle tossine e allevia l'eccesso di peso. Un mese non dovrebbe avere più di 3 giorni;

Trattamento dei rimedi popolari delle vene varicose

Esistono prescrizioni per medicinali per il trattamento delle vene varicose e categorie di medicina tradizionale. Naturalmente, per prima cosa sarà necessario ottenere consigli dal medico curante e non fare affidamento esclusivamente sull'esperienza degli antenati – il monitoraggio da parte degli operatori sanitari deve essere effettuato.

Importante: il trattamento domiciliare per le vene varicose non può essere considerato abbastanza efficace.

Prevenzione delle vene varicose

Le vene varicose possono essere prevenute, per le quali si consiglia di aderire ai seguenti consigli medici:

  • alternare correttamente il periodo di riposo e veglia – ciò contribuirà a ridurre il carico sugli arti inferiori;
  • se l'attività lavorativa è associata alla necessità di trovarsi nella stessa posizione (seduta o in piedi), è necessario cambiarla regolarmente: sedersi / alzarsi, camminare lungo il corridoio;
  • Le donne dovrebbero evitare di indossare scarpe strette e strette col tacco alto per periodi prolungati.

Assicurati di monitorare il peso: con la sua ridondanza, vale la pena passare all'alimentazione dietetica. Inoltre, si consiglia:

  • bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno (non latte o brodi);
  • fare sport – può essere un banale esercizio mattutino;
  • Evita bagni, bagni e saune troppo caldi.

Le vene varicose sono considerate una malattia piuttosto pericolosa, ma con una diagnosi tempestiva e la fornitura di cure mediche competenti, le previsioni sono abbastanza favorevoli.

Più in dettaglio sulle vene varicose, il trattamento delle vene varicose e la diagnosi di questa malattia sono descritti nella recensione video:

Tsygankova Yana Alexandrovna, osservatrice medica, terapista della categoria di alta qualificazione.

13,735 visualizzazioni totali, 9 viste oggi

Lagranmasade Italia