Le vene esplodono sulle gambe e compaiono contusioni – trattamento

Un fenomeno come gli ematomi alle estremità inferiori sono causati da lesioni meccaniche esterne dei tessuti molli. Tuttavia, esiste un altro tipo di formazione: lividi intravascolari o ematomi che sono sorti a causa della fragilità dei vasi venosi. Molti pazienti lamentano la frequente formazione di asterischi e reticoli venosi. Da cui scoppiano le navi e appaiono lividi sulle gambe e cosa fare al riguardo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

motivi

Nonostante il fatto che gli arti inferiori del paziente siano il luogo preferito per le vene varicose, la formazione di ematomi e lo scoppio delle vene è osservata su qualsiasi parte del corpo: viso, mani, tronco, interno cosce.

Un livido venoso si forma per molte ragioni, che si basano su una violazione della permeabilità della parete vascolare.

  1. Aumento della fragilità dei vasi sanguigni a causa dell'insufficienza venosa, della congestione e dell'espansione della parete vascolare. A volte la fragilità è causata da un fattore genetico, ad esempio, con una mancanza di vitamine e oligoelementi (a livello cellulare), a causa della quale si sviluppano anomalie nella struttura della muscolatura liscia e dello strato endoteliale.
  2. I lividi si formano a causa della bassa concentrazione di emoglobina e ferro nel sangue. È caratteristico per la carenza di ferro e l'anemia ipoplastica.
  3. La carenza di vitamine e minerali è un fattore stimolante.
  4. Malattie gravi: processi oncologici maligni, virus dell'immunodeficienza umana.
  5. Malattie ginecologiche e gravidanza. Con un cambiamento nel background ormonale e un aumento del carico sul sistema circolatorio, sorgono complicazioni sotto forma di vene ragno.
  6. Sindrome VSD.
  7. Patologie circolatorie acute
  8. Aumento del carico sulle gambe (sport professionistici, lunghe camminate).
  9. L'assunzione di farmaci anticoagulanti (per lungo tempo) porta al diradamento del sangue, che provoca lo scoppio di piccoli capillari.

Meccanismo educativo

I fattori endogeni influenzano la formazione di ematomi a causa della maggiore fragilità dei capillari.

Le microcricche si formano nelle pareti delle navi. Attraverso le fessure formate, il sangue penetra gradualmente nel tessuto circostante.

Sulla superficie della pelle è visibile una macchia di sangue sotto forma di una formazione ovale irregolare con varie tonalità di colori cremisi.

È necessario essere in grado di distinguere i lividi di azione meccanica dagli ematomi di origine varicosa:

  • formato senza l'influenza di fattori esterni;
  • si forma e scompare spontaneamente (ad esempio, alla fine della giornata lavorativa e dopo un periodo di riposo);
  • i lividi non hanno il tempo di passare, come appaiono nuovi fuochi;
  • una rete di piccoli capillari si forma attorno;
  • localizzazione di neoplasie in prossimità di vasi venosi.

Di quali malattie nascoste stanno parlando i lividi improvvisi del piede?

La comparsa di lividi sulle gambe è un segno di un processo patologico all'interno dei vasi venosi (meno spesso arteriosi).

La causa più comune sono le vene varicose.

Le stelle capillari situate intorno all'ematoma indicano un ristagno in una vena vicina.

Nanovein  I gradi di foto delle vene varicose

I lividi possono anche essere una conseguenza della trombosi venosa, dell'intasamento dei capillari e uno dei segni delle vene varicose di una particolare parte del corpo.

Spesso le stelle capillari si formano dall'aumentata pressione intravascolare che si verifica con l'ipertensione.

Condizioni come carenza di ferro e un cambiamento nel background ormonale si verificano spesso con la presenza di segni esterni sotto forma di ematomi di vari diametri.

È possibile identificare il processo patologico, ma tenendo conto della posizione, della forma, del colore e delle caratteristiche morfologiche dei lividi.

Il pericolo della mancanza di cure per una vena che esplode

Gli ematomi emergenti dovrebbero essere uno dei motivi per contattare uno specialista. Il medico selezionerà il trattamento corretto e condurrà una diagnosi di lividi. La mancanza di terapia porta a conseguenze fatali.

La penetrazione progressiva del sangue nel tessuto circostante attraverso microcracks porta a una violazione dell'emostasi interna.

C'è un malfunzionamento nel lavoro di altri sistemi del corpo. L'emoglobina e i globuli rossi sono ridotti. Il paziente è sopraffatto da segni di anemia.

Una permeabilità alle vene compromessa può causare la rottura della nave. In questo caso, il sangue si diffonde attraverso i tessuti sotto forma di una grande macchia vaga.

Se le misure non vengono prese in tempo e inizia il trattamento, il paziente può morire per sanguinamento venoso.

Se la trombosi è la causa dell'ematoma, esiste il rischio che il coagulo si stacchi dalla parete. In questo caso, anche un risultato fatale non è escluso.

Sintomi di emorragia venosa

In caso di rottura della parete venosa, si osserva una perdita di sangue. A seconda di ciò che ha portato al divario, si distinguono i sintomi della malattia:

  1. Se la nave esplode a causa di influenze esterne (lividi, lesioni, taglio), il paziente sviluppa sanguinamento da una vena danneggiata.
  2. Con emorragia spontanea, una macchia di sangue si diffonde lungo i tessuti molli (bordi sbiaditi e un colore rosso brillante). Inizia la formazione di ulcere trofiche.
  • gonfiore nella lesione e nella zona circostante;
  • fuoriuscita graduale della parte liquida del sangue – plasma – attraverso i pori dell'epidermide;
  • oscuramento di una macchia varicosa;
  • quando premuto, rimane una traccia breve e chiarita.

A causa della mancanza di dolore, il paziente potrebbe non prestare attenzione al fatto che si è verificata un'emorragia. Il sangue di una vena rotta si precipita non solo negli strati superficiali della pelle, ma anche in profondità nel tessuto muscolare.

Durante questo, la concentrazione di emoglobina diminuisce, la frequenza cardiaca e il polso diventano più frequenti.

Con una grande perdita di sangue, sono possibili svenimenti, shock e morte del paziente.

Pronto soccorso per una vena scoppiata

La vittima deve essere portata in ospedale il più presto possibile, poiché la condizione è pericolosa e richiede l'immediata prestazione di cure mediche qualificate.

In previsione dell'arrivo dell'auto dovrebbe fornire PMP:

  1. Calmati o rassicuri il paziente in trattamento.
  2. Applicare una spugna emostatica o un fitto tessuto pulito piegato in più strati sul sito sanguinante.
  3. Applicare una benda sterile o una garza sulla medicazione. Avvolgi con un bendaggio elastico, ma senza schiacciare l'arto.
  4. Applicare freddo per almeno 25 minuti.
  5. Sdraiati (o sdraia la vittima) in posizione orizzontale, con le gambe sollevate sopra il bacino.

Se si verifica una grave emorragia nella lesione e il tessuto è impregnato di sangue, il raffreddore deve essere rimosso e il dito deve essere premuto.

All'arrivo della macchina per l'assistenza medica, informa dell'incidente e guida insieme alla squadra alla struttura medica.

Quale specialista dovrei contattare

Diversi specialisti sono coinvolti nel trattamento di questo tipo di patologia (formazione di ematomi varicosi ed emorragie da vene danneggiate): flebologi, chirurghi vascolari e chirurghi generali.

A seconda di ciò che ha causato lividi e sanguinamento, viene selezionato uno specialista.

Il compito del medico è diagnosticare la malattia, stabilire un fattore provocatorio e prescrivere un trattamento per la malattia di base.

Nanovein  È possibile fare un tatuaggio sulle vene varicose

Metodi diagnostici

Esistono diversi modi per diagnosticare una maggiore fragilità delle vene:

  1. Metodo di pizzico. Il medico pizzica una zona sana della pelle e la fa muovere leggermente. Se i vasi sono fragili, al posto del pizzico compaiono delle macchie di sangue macchiate sottili.
  2. Con il metodo del cablaggio. L'avambraccio è tirato da un bracciale per misurare la pressione. Stringere la tenuta media e dopo 3-5 minuti tenere conto del risultato. La comparsa di lividi ipodermici puntati indica una maggiore fragilità vascolare.
  3. Metodo del martello. Tocca l'area della pelle delicata. La formazione di tracce con marmorizzazione indica una tendenza a formare ematomi varicosi.

Lo specialista raccomanda inoltre di superare una serie di test di laboratorio, esaminando il livido con apparecchiature ad ultrasuoni. Stabilire l'afflusso di sangue e la velocità del flusso sanguigno in una vena varicosa.

Se necessario, eseguire la risonanza magnetica.

La fragilità vascolare è la ragione principale per la formazione di lividi e contusioni nel tessuto sottocutaneo e all'interno dei tessuti molli.

Se si verifica sanguinamento da una vena varicosa, i medici dovrebbero chiedere loro di interrompere il processo, condurre il trattamento e quindi scoprire cosa ha scatenato questo fenomeno.

Come trattare

Le vene varicose richiedono un trattamento complesso. La stessa terapia per violazione dell'integrità dei vasi sanguigni, formazione di lividi e "stelle" capillari.

Terapia conservativa

Il trattamento conservativo comprende farmaci di azione generale e locale, rispetto di una dieta parsimoniosa e alcuni rimedi non tradizionali (popolari).

Terapia generale:

  • statine – per abbassare il colesterolo e normalizzare il rapporto delle lipoproteine ​​(Lovastatina, Roxer);
  • antidolorifici in combinazione con azione decongestionante: Detralex;
  • venotonici e venoprotettori per ripristinare il tono vascolare e rigenerare l'endotelio;
  • complessi multivitaminici.

Medicinali locali:

  • per riassorbimento di ematomi: gel troxevasin, Lyoton, Flebodia;
  • per ripristinare il tono: Ascorutin, Venolife, Detralex;

Angioprotettore: unguento per epatrombina e eparina.

In caso di tenerezza del fuoco, vengono applicate creme con antidolorifico ed effetto essudativo.

Dietetico

Il rispetto della dieta e una corretta alimentazione possono prevenire la formazione di ematomi e complicanze delle vene varicose degli arti inferiori.

I pazienti dovrebbero mangiare più frutta e verdura fresca, preferire colture di cereali e carni magre. Controlla la quantità di liquido che bevi.

Rifiutare completamente i prodotti nocivi:

  • grasso;
  • sale;
  • affumicate;
  • marinato;
  • bevande gassate;
  • latticini grassi;
  • olii ad alto contenuto di grassi;
  • farina e prodotti dolciari.

È richiesto il rifiuto delle dipendenze: fumare e bere alcolici in tutte le sue manifestazioni (birra, vino, champagne, vodka).

Rimedi popolari

Metodi di trattamento alternativi sono utilizzati per arrestare il processo patologico e ridurre la permeabilità della parete vascolare:

  • macinare dalla vodka e le infiorescenze di ippocastano elimina il gonfiore, previene la formazione di ematomi e allevia l'infiammazione;
  • un impacco di miele e foglie di cavolo viene utilizzato per assorbire i lividi venosi esistenti e aumenta anche l'elasticità delle vene e previene il ristagno;
  • tintura di aglio e limone tritati, inzuppato in acqua bollente e invecchiato per tre giorni, aumenta l'elasticità, elimina l'infiammazione, distrugge i coaguli parietali e riduce la fragilità dei vasi sanguigni.

I metodi alternativi sono efficaci in combinazione con il trattamento tradizionale. In assenza di un risultato, viene eseguita la chirurgia – scleroterapia.

Se esiste una fonte di sanguinamento, il trattamento consiste nell'uso di farmaci emostatici, cicatrizzanti e antinfiammatori.

Raccomandazioni di prevenzione

In presenza di vene fragili, è necessario utilizzare varie misure preventive che impediscono la formazione di lividi e lacrime:

  • rafforzamento con una doccia di contrasto ed esercizi speciali;
  • l'uso di alimenti ricchi di fibre alimentari e vitamine: verdure, frutta, cereali;
  • un divieto completo di nicotina e prodotti alcolici;
  • controllo del peso corporeo;
  • moderata attività fisica.

Con le vene varicose esistenti, è necessario visitare un medico, sottoporsi a esami in tempo e assumere farmaci prescritti da uno specialista.

Lagranmasade Italia