Le proprietà curative delle api nel trattamento delle vene varicose

L'apiterapia è stata utilizzata per molti anni ed è uno dei principali mezzi di medicina alternativa. Le api nel trattamento delle vene varicose hanno iniziato ad essere utilizzate molti anni fa e non sorprende che l'interesse per tale trattamento stia diventando sempre più popolare ogni giorno.

Tutti sanno che le api producono prodotti curativi: miele, propoli, cera, polline, veleno d'api, ecc. Tali prodotti ecologici sono ampiamente utilizzati nel trattamento di molte malattie. Anche la moderna medicina tradizionale ha recentemente iniziato a utilizzare sempre più preparati medicinali contenenti i prodotti curativi prodotti dalle api.

Qual è il vantaggio dell'apiterapia per i pazienti con vene varicose?

Ad esempio, il miele è ricco di carboidrati, vitamine e minerali. Gli elementi di ferro e rame in esso contenuti hanno un effetto positivo sulla corretta circolazione sanguigna e le vitamine normalizzano il metabolismo nel corpo e migliorano la composizione e le proprietà del sangue.

Se il miele viene applicato sulle aree interessate del corpo, il movimento del sangue aumenta, il deflusso linfatico migliora. Inoltre, tutti i microbi vengono distrutti. Il tessuto danneggiato viene ripristinato e le ferite guariscono molto più velocemente.

Il latte materno si è affermato come uno strumento che riduce efficacemente la pressione sanguigna influenzando positivamente i vasi sanguigni. Incluso nella composizione di zinco e ferro normalizzare la circolazione sanguigna nel sistema venoso.

Il veleno d'api è considerato il prodotto di apiterapia più popolare. È generalmente accettato che il veleno prodotto dalle api ripristini l'immunità e abbia un forte effetto terapeutico su tutti gli organi del corpo.

Con le vene varicose e le ulcere trofiche sulle gambe, il veleno viene utilizzato come stimolante per i processi di coagulazione del sangue e un miglioramento del tono dei capillari. La procedura (puntura d'ape) deve essere eseguita in un centro medico specializzato. Una tecnica di puntura d'ape eseguita in modo improprio è irta di complicazioni (edema, gonfiore, ferite del sangue).

Nanovein  I segreti della medicina tibetana

Inoltre, prima di utilizzare un'ape con vene varicose, è necessario sottoporsi a un esame e consultare il proprio medico. Ci sono controindicazioni.

Nel trattamento delle vene, al fine di migliorare il loro tono, vengono utilizzati massaggi al miele. Dopo il consueto massaggio riscaldante degli arti, il miele viene applicato sulle gambe e massaggiato, premendo forte il palmo contro il corpo. Dopo questo massaggio, viene applicato olio di abete sull'arto. Il massaggio al miele può essere eseguito solo da un massaggiatore esperto, in possesso di conoscenze e tecniche. Procedure efficaci nelle fasi iniziali delle vene varicose. Dopo le sedute di massaggio, le reti venose e le vene del ragno scompaiono notevolmente.

Per i pazienti con grave infiammazione delle vene, tromboflebite, ferite trofiche, tali procedure sono controindicate. Il massaggio al miele ha un effetto positivo su: eliminazione della stasi del sangue, tono vascolare, rimozione delle tossine dal corpo.

Ricette popolari per l'apiterapia

Tra i rimedi popolari per il trattamento delle vene varicose con i prodotti delle api, si possono distinguere le seguenti ricette:

  1. Tintura di miele e aglio. Necessario: mescolare 250 g di aglio schiacciato con 250 g di miele liquido e rimuovere per insistere in un luogo buio per una settimana. Prendere al mattino, a pranzo e alla sera 1 cucchiaio. Il corso di somministrazione è di 4-5 settimane, è meglio prendere 30 minuti prima di un pasto.
  2. Unguento e olio di propoli per ulcere trofiche. La propoli tritata (30 g) viene miscelata con 150 g di burro, mescolando bene. La miscela risultante deve essere trasferita su un piatto di vetro scuro e conservata in un luogo fresco. L'unguento risultante con una benda viene applicato sulle aree interessate per 20-30 minuti al giorno. La durata del trattamento è di 14 giorni.
  3. Comprime per le vene di propoli e miele. Il miele (30-100 g) viene aggiunto alla propoli fusa (150 g). Mettere a bagnomaria per circa 5 minuti, mescolando costantemente la miscela. Dopo il raffreddamento, la consistenza risultante deve essere filtrata e collocata in un luogo fresco in un piatto di vetro scuro. La miscela viene applicata a pazienti con vene dilatate e ulcere trofiche sul tessuto di cotone. Metti un film e una benda in cima. La procedura viene eseguita da 60 a 90 minuti per 10 giorni. Se il paziente non avverte disagio, puoi lasciare un impacco di notte.
  4. Tra le altre ricette, si può menzionare una combinazione efficace: foglie di ortica con cera d'api e foglie di piantaggine, miele con radici di bardana e fiori di camomilla.

Prima del trattamento delle vene varicose con le api e i loro prodotti, è obbligatoria la consultazione di un medico. Esiste il rischio di reazioni allergiche ed effetti collaterali.

Tra le condizioni non raccomandate nel trattamento delle vene varicose con apiterapia si possono identificare:

  • Gravidanza e allattamento;
  • Allergia ai prodotti delle api;
  • Stadi complicati delle vene varicose, tromboflebite, malattie renali;
  • Sepsi.
Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia