Le migliori ricette per le vene varicose di castagno

Le ricette di tintura di castagne dalle vene varicose vengono trasmesse di generazione in generazione per 200 anni. I frutti, i fiori e le foglie di questa pianta hanno un effetto tonico sui vasi sanguigni. Gli stregoni usano la corteccia di questa pianta per unguenti e tinture.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Utili proprietà curative dell'ippocastano

La castagna per il trattamento delle vene varicose è efficace per la sua notevole composizione. Contiene tannini, flavonoidi, saponine, bioflavonoidi. I tannini contenuti nella pianta rendono le pareti venose più dense ed elastiche. Riducono la loro fragilità. Le saponine aiutano ad alleviare l'infiammazione dalle vene. Distruggono i microbi e fanno sì che la linfa si muova più velocemente in tutto il corpo.

La tintura di vodka contro le vene varicose è composta da fiori di castagno. Anche per questi scopi, puoi usare i frutti della pianta. L'escina trovata nell'albero aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e fluidificare il sangue. L'uso dell'ippocastano con le vene varicose non si limita alla tintura. Possono essere utilizzati per la fabbricazione di unguenti, creme, impacchi, macinature.

Indicazioni per l'uso

L'ippocastano per le vene varicose viene utilizzato quando compaiono i primi segni di espansione delle vene. Non dovresti aspettare quando ti viene diagnosticata una malattia. Puoi iniziare il pre-trattamento. Il trattamento dell'ippocastano con vene varicose senza previa consultazione con un medico è possibile con ipertensione diagnosticata. L'impianto contribuisce alla normalizzazione della pressione. Prima di utilizzare prodotti a base di castagne, i pazienti con pressione sanguigna normale o bassa devono parlare con un flebologo. Le indicazioni per l'uso di questa pianta sono le seguenti:

  • grave gonfiore delle gambe;
  • la presenza di vene dilatate e vene di ragno sulla pelle;
  • dolore alle gambe
  • pressione alta

Regole sulla raccolta delle materie prime

Nella medicina popolare, la castagna viene raccolta 2 volte l'anno per il trattamento delle vene varicose. I fiori delle piante iniziano ad apparire a fine maggio – inizio giugno. Durante questo periodo, si consiglia di raccogliere non solo loro, ma anche abbaiare con foglie. I frutti sono saturi di sostanze nutritive entro la metà dell'autunno, quindi possono essere raccolti in ottobre.

Parti della pianta vengono essiccate in una stanza ben ventilata. Devi assicurarti che i raggi del sole non cadano su di loro. I baldacchini speciali aiuteranno a facilitare il compito. Proteggeranno le materie prime dagli effetti dannosi delle radiazioni ultraviolette. Parti dell'albero stesso devono essere disposte su un vassoio. Periodicamente, devono essere capovolti in modo da asciugarsi in modo uniforme. Con questo metodo, puoi asciugare tutte le parti della pianta, tranne i frutti. È meglio posizionarli all'aria aperta o su un balcone non vetrato.

Opzioni di cottura dell'ippocastano

Il trattamento delle vene varicose dell'ippocastano può essere effettuato in diversi modi. Alcuni pazienti preparano unguento, come Questa forma di strumento è più facile da usare ogni giorno. La crema è anche comoda da usare, quindi la sua ricetta è un po 'più complicata. Un buon risultato nel trattamento delle vene varicose è mostrato dai bagni e dalle compresse per le gambe. Se hai la pelle relativamente insensibile, puoi iniziare a strofinare. Molte persone sono interessate a come fare una tintura di castagne per le vene varicose. Di seguito puoi trovare 2 semplici ricette per le quali puoi preparare questo strumento.

Una ricetta con ippocastano per pomata varicosa prevede l'uso obbligatorio di una base grassa. Potrebbe essere burro, ma è meglio se acquisti burro di karité o cacao. Questi stessi prodotti hanno un effetto benefico sulla pelle. Qualsiasi unguento con ippocastano per le vene varicose viene applicato fino a 4 volte al giorno. Prima di elaborare una vasta area della pelle, assicurarsi di eseguire un test allergologico. Lo strumento può essere preparato secondo una delle seguenti ricette:

  • È necessario prendere 5 frutti di una castagna, 5 cucchiai di fiori di questa pianta e 500 ml di una base grassa. Le materie prime secche dovranno essere macinate in polvere e il burro si scioglierà a bagnomaria e aggiungere gli ingredienti lì. La miscela deve essere fatta bollire a bagnomaria per 3 ore, mescolando di tanto in tanto. Assicurati di garantire che la composizione sia omogenea. Non dovrebbero esserci grumi o accumuli di ingredienti secchi.
  • Avrai bisogno di 10 grammi di salvia, 20 grammi di assenzio, 10 grammi di fiori di acacia bianca, 1 cucchiaio di amido di mais, 30 grammi di purea di castagne, 200 grammi di grasso di pollo fuso. Tutti gli ingredienti vengono delicatamente miscelati, quindi fate sobbollire a bagnomaria per 3 ore. Successivamente, la miscela viene rimossa da essa, lasciata in infusione per 12 ore, quindi riscaldata di nuovo e quindi filtrata. Unguento pronto deve essere applicato sulla pelle pulita.
Nanovein  Dipartimento di diagnosi e trattamento endovascolare a raggi X.

tintura

La tintura di castagne dalle vene varicose viene utilizzata per via orale. Come già accennato in precedenza, il paziente deve prima somministrare il sangue per i test per assicurarsi che dopo il contatto con la sostanza vegetale la sua pressione non scenderà bruscamente e non ci sarà sanguinamento interno. Quasi tutti i nonni sanno come fare la tintura di castagno per le vene varicose. Avrai bisogno di:

  • 50 grammi di materie prime secche (fiori o frutti);
  • 500 ml di vodka;
  • capacità di stoccaggio della tintura.

Tutti gli ingredienti di cui sopra vengono miscelati in contenitori, quindi il liquido finito viene posto in un luogo buio e fresco per 14 giorni. Ogni 3 giorni, il flacone con la miscela deve essere capovolto in modo che il principio attivo non precipiti. La tintura pronta di castagne su vodka per le vene varicose viene consumata da ½ parte di un cucchiaino 1 volta al giorno. Se trascorri molto tempo al volante, è meglio eseguire questa procedura la sera a casa. Se la tua giornata lavorativa è più di 12 ore o devi fare un test dell'alcool, è meglio astenersi dall'utilizzare questo strumento.

Un'altra ricetta per la tintura prevede anche l'uso della vodka, ma al posto dei frutti vengono utilizzati i fiori della pianta. 100 grammi di materie prime secche vengono miscelati con un litro di vodka o alcool. È inoltre necessario insistere sul rimedio per 14 giorni. Prendilo a 25 gocce al giorno.

sfregamento

La macinazione della castagna dalle vene varicose viene effettuata sulla base di tinture realizzate secondo una delle ricette sopra descritte. La tintura viene mescolata con acqua bollita in un rapporto da 1 a 1 e quindi strofinata sulle gambe ogni sera. Puoi anche usare unguenti di castagne per macinare. Con un uso regolare, questo strumento migliora il tessuto trofico e aiuta a normalizzare il flusso linfatico.

comprimere

La tintura di varici di castagne, preparata secondo la ricetta sopra, può essere utilizzata per uso esterno. Puoi anche creare un nuovo mix per l'impacco da solo. Avrai bisogno di 5 frutti freschi della pianta e 3 cucchiai di foglie (puoi prenderli sia freschi che secchi). Tutti i componenti vengono frantumati, miscelati e quindi versare un bicchiere di acqua bollente. La miscela risultante è stata posta a bagnomaria e riscaldata per 30 minuti. È necessario mescolare costantemente gli ingredienti. Dopo aver rimosso dal bagnomaria, il brodo viene filtrato, quindi viene aggiunta acqua bollita per riportare il volume all'originale. Compress viene applicato come segue:

  1. Nel liquido raffreddato, una garza o un panno di cotone vengono inumiditi, quindi spremuti.
  2. La garza viene posizionata sulla zona interessata della pelle con le vene varicose.
  3. Un film o una borsa di plastica viene avvolto sulla parte superiore e quindi isolato con una sciarpa di lana per migliorare l'effetto.
  4. Comprimi in attesa 8-9 ore. È più conveniente imporlo prima di coricarsi.

La durata del trattamento è di 7 giorni. Le compresse vengono eseguite ogni giorno. Dopo il completamento del corso, dovrebbero trascorrere 2 settimane. Dopodiché, puoi ricominciare a fare compresse.

vassoi

Per le procedure, puoi usare la tintura di ippocastano per le vene varicose o fare un decotto della sua corteccia. Nel primo caso, 10-20 gocce di tintura vengono sciolte in contenitori per la procedura e nel secondo caso, 20 grammi di materie prime secche vengono prelevati e fatti bollire in 3 litri di acqua. È necessario cuocere le materie prime per 3 ore, quindi filtrare il brodo finito. Deve essere diviso in parti uguali, tenendo conto del fatto che farai bagni ogni giorno per 12 giorni. Dopo la procedura, devi avvolgere le gambe in una coperta calda.

Nanovein  Le vene sulla gamba sono calde e dolenti

Altre ricette efficaci

Coloro che non possono usare le tinture possono fare un decotto di castagne dalle vene varicose. Per fare questo, versa un cucchiaino di corteccia con acqua bollita e poi lascia fermentare per 12 ore. Filtra il liquido e usalo 4 volte al giorno, 50 ml ciascuno. Anche il miele di castagne con vene varicose ha un buon effetto sul corpo. Sfortunatamente, cucinarlo da soli non funzionerà. Puoi acquistare un prodotto naturale solo da maggio a giugno.

Per preparare una crema di castagne per le vene varicose, anziché grasso, usa girasole o olio d'oliva. Fiori e frutti triturati vengono mescolati con quello principale in un rapporto da 1 a 10. Insistere sul liquido per una settimana, quindi far bollire a bagnomaria per 30 minuti. L'olio in eccesso viene rimosso dalla massa spessa risultante. Successivamente, la crema è pronta per l'uso. Si applica 3-4 volte al giorno su pelle pulita.

Metodo e durata dell'uso

Il trattamento delle vene varicose dell'ippocastano richiederà molto tempo. I preparati a base di erbe naturali non sono in grado di dare un effetto immediato dopo l'uso. Unguenti e creme con castagne possono essere utilizzati a lungo, senza timore di effetti collaterali. Colpiscono solo la pelle e le vene situate vicino alla sua superficie. Una regola simile funziona quando si tratta di bagni, ma è meglio non abusare di impacchi e sfregamenti. Si consiglia di seguire un corso di 30 giorni, quindi fare una pausa per 2-3 mesi.

La maggior parte dei pazienti è interessata a come prendere la tintura di ippocastano per le vene varicose. Lo stesso schema di utilizzo del farmaco è prescritto nelle ricette, ma la durata del trattamento in media è di 28 giorni. Se durante questo periodo non hai notato cambiamenti positivi, dovresti comunque interrompere il trattamento per 30-45 giorni, quindi procedere al riutilizzo della tintura.

Moduli di farmacia

In farmacia è possibile acquistare compresse specializzate a base di ippocastano contro le vene varicose. Puoi prenderli solo come indicato dal tuo medico. Di norma, i farmaci orali con questa pianta non sono prescritti per i pazienti ipotesi, perché può peggiorare le loro condizioni. La crema "Ape salvata con castagne dalle vene varicose" è particolarmente popolare. Questo prodotto è posizionato dal produttore come completamente naturale.

Tra le preparazioni esterne contro le vene varicose con ippocastano, è noto il gel di Escina. Viene applicato fino a 5 volte al giorno sulle aree interessate della pelle. Prima di applicare, il produttore raccomanda un leggero massaggio ai piedi. Ciò consentirà al gel di assorbire più velocemente e penetrare più in profondità nella pelle. Inoltre in farmacia puoi trovare i seguenti farmaci con ippocastano contro le vene varicose:

Efficacia e combinazione con la terapia tradizionale

Puoi iniziare ad applicare unguenti e strofinare con la castagna solo dopo aver consultato un medico. Non automedicare. Le ricette popolari efficaci da sole sono in grado di curare il paziente solo nella prima fase della malattia. Quindi saranno inutili. Possono essere usati insieme a farmaci per ridurre i sintomi delle vene varicose.

La pianta è caratterizzata da un aumento del livello di tossicità. Se decidi di usare le tinture di castagne, esegui un emocromo completo. Questa raccomandazione è intesa non solo per i pazienti che soffrono di patologie croniche, ma anche per le persone relativamente sane. Non è possibile determinare visivamente se si ha una carenza piastrinica, problemi di coagulazione del sangue o altre patologie che possono aggravare l'estratto di ippocastano.

Controindicazioni Ippocastano

Questo albero appartiene alla categoria dei velenosi. Un animale, dopo aver mangiato i suoi frutti, muore molto spesso, quindi le persone devono diffidare delle ricette popolari basate su di esso. Ci sono molte controindicazioni all'uso dell'ippocastano per le vene varicose. È vietato usare questa pianta ipotonica, perché aiuta ad abbassare la pressione, che può danneggiare una persona con questo disturbo. Durante la gravidanza e l'allattamento non devono essere utilizzati anche ippocastani. L'elenco delle controindicazioni comprende:

  • scarsa coagulazione del sangue;
  • ciclo mestruale irregolare;
  • costipazione causata da insufficiente motilità intestinale;
  • ulcera gastrointestinale;
  • elevata probabilità di sviluppare emorragie interne;
  • malattie croniche del fegato, reni;
  • riduzione della conta piastrinica nel sangue, suggerendo lo sviluppo di sanguinamento interno ed esterno con lievi danni ai tessuti, nonché la difficoltà di fermarli.

Il trattamento con ippocastano deve essere affrontato con saggezza. Anche se ci sono controindicazioni dirette all'uso di fondi basati su questa pianta, è necessario consultare un medico. Se il medico ha approvato l'uso di tali farmaci, cerca di non abusarne.

Lagranmasade Italia