La scleroterapia venosa è un metodo non chirurgico efficace per il trattamento delle vene varicose delle gambe.

Le vene varicose sono una malattia molto pericolosa che può causare un infarto o un ictus, poiché il muscolo cardiaco soffre a causa della ridotta circolazione sanguigna. Le vene varicose vengono trattate in diversi modi: tempestivo e conservativo. Ma recentemente, sono comparsi sempre più metodi non chirurgici per trattare questo disturbo, inclusa la scleroterapia.

Questo metodo ha lo scopo di saldare i vasi danneggiati e reindirizzare il sangue verso un canale sano. Le recensioni sulla scleroterapia sono per lo più positive. Se credi a tutto ciò che le donne dicono in vari forum, allora possiamo dire che dopo la prima sessione c'è un significativo miglioramento delle condizioni esterne delle gambe e del benessere: il gonfiore scompare, il dolore e la pesantezza vengono eliminati. Parliamo con te di cosa tratta questa procedura e come viene eseguita, oltre a scoprire quali risultati reali possono essere raggiunti.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

La scleroterapia è …

Questo è il modo più recente di trattare le vene varicose. La sua essenza è l'introduzione di un farmaco speciale nella vena dilatata, che provoca processi infiammatori in essa. Di conseguenza, nelle aree in cui è stato somministrato il farmaco, vengono attivate reazioni protettive naturali. La vena arresta il deflusso del sangue e si attacca per prevenire la penetrazione di una presunta infezione nel flusso sanguigno.

Nanovein  Il varicocele ha bisogno di un intervento chirurgico

Questa azione porta alla formazione di tessuto cicatriziale sulla parete del vaso, che si sovrappone e contribuisce alla sua lenta "scomparsa". Una piccola cicatrice longitudinale si forma nel sito della nave.

Per ottenere un tale effetto, i preparati di sclerosanti lo consentono. Quando vengono introdotti nella vena interessata, si verifica un'ustione interna, a seguito della quale si verifica il processo infiammatorio. Per aumentare l'efficienza, immediatamente dopo l'iniezione completa del medicinale, la vena viene schiacciata con bende, che consente di bloccare il lume e accelerare il processo di incollaggio del vaso.

Tali farmaci vengono utilizzati non solo per il trattamento delle vene varicose, ma anche come terapia terapeutica per il varicocele, che colpisce oltre il 20% degli uomini e le emorroidi. Gli sclerosanti sono diversi e hanno una concentrazione diversa. Quale tipo di farmaco verrà utilizzato e in quale dosaggio viene determinato solo dal medico.

La scleroterapia delle vene varicose viene eseguita come segue: una persona viene posizionata su un divano, la vena interessata viene trattata con un disinfettante e quindi il farmaco selezionato viene iniettato nella vena. Quindi l'area di trattamento viene avvolta con un bendaggio elastico e ha chiesto al paziente di camminare per 30-40 minuti, in modo che il farmaco si diffonda meglio lungo la vena. Successivamente, il medico valuta le condizioni del paziente e, in assenza di complicazioni, lo lascia andare a casa. Questo termina la procedura.

Il trattamento delle vene varicose con la scleroterapia è completamente sicuro per l'uomo. Ma, in considerazione del fatto che questo metodo richiede l'uso di un farmaco, ha le sue controindicazioni, di cui parleremo ora.

Scleroterapia per le vene varicose: indicazioni e controindicazioni

La scleroterapia per le vene varicose ha poche controindicazioni, ma esistono ancora. E questi includono le seguenti malattie e condizioni:

  • gravidanza e allattamento;
  • intolleranza individuale ai farmaci usati;
  • trombosi e tromboflebite venosa profonda;
  • processi infiammatori acuti sulla pelle.

Il trattamento delle vene varicose con scleroterapia è indicato nei seguenti casi:

  • la presenza di reti capillari sulle gambe;
  • eliminazione delle conseguenze dopo lo stripping;
  • espansione delle vene dopo l'uso della dopplerografia duplex;
  • le prime fasi delle vene varicose.
Nanovein  4 rimedi erboristici per aiutare a ridurre le vene varicose e le reti vascolari

Vale la pena notare che la scleroterapia può essere sia un metodo indipendente di trattamento terapeutico delle vene varicose, sia un metodo aggiuntivo per la chirurgia nelle fasi avanzate della malattia.

Scleroterapia e vene varicose: possibili conseguenze

Nonostante il fatto che la scleroterapia delle vene degli arti inferiori sia uno dei metodi più sicuri per il trattamento delle vene varicose, tuttavia il suo uso può causare alcune complicazioni. Più spesso osservato:

  • scolorimento della pelle lungo la vena trattata;
  • esacerbazione delle vene varicose;
  • l'aspetto sulla superficie della pelle di piccoli ematomi;
  • prurito e dolore alle gambe;
  • la comparsa di cicatrici e ulcere sulla pelle (si verifica se il medico non ha esperienza e ha iniettato accidentalmente il farmaco non nella vena interessata, ma sotto la pelle);
  • allergia al farmaco somministrato (manifestato sotto forma di eruzioni cutanee, febbre, prurito, ecc.);
  • tromboflebite.

La scleroterapia delle vene varicose può provocare una sensazione di bruciore e dolore alle gambe dopo la somministrazione del farmaco. Tuttavia, come dimostra la pratica, tutti questi sintomi spiacevoli scompaiono entro 1-2 ore dopo la procedura.

È molto importante scegliere un medico esperto, poiché se la scleroterapia viene eseguita in modo errato, possono verificarsi edema, ulcere e cicatrici. Se il farmaco è stato somministrato sotto la pelle, c'è un alto rischio di necrosi.

Scleroterapia per le vene varicose: efficacia

Le recensioni sulle vene della scleroterapia sono buone. Innanzitutto, ciò è dovuto alla reale efficacia della procedura e al suo costo inferiore rispetto al metodo chirurgico di trattamento della malattia.

Il vantaggio della scleroterapia è anche che quasi immediatamente dopo la procedura, una persona può tornare a casa e fare le solite cose. Quanto è efficace la scleroterapia? Come dimostra la pratica, con il suo utilizzo, la gravità delle vene varicose è ridotta dell'85%. E questo accade in una sola sessione.

Prima di condurre la scleroterapia, è necessario consultare un medico e fare esami del sangue di laboratorio.

Lagranmasade Italia