La scleroterapia è un modo per combattere le malattie vascolari

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Scleroterapia: l'essenza del metodo

La scleroterapia delle vene (scleroterapia) è un metodo relativamente giovane usato in medicina per trattare patologie vascolari. L'essenza del metodo sta nel fatto che viene introdotto un farmaco speciale nei vasi, che provoca il restringimento degli spazi vuoti, "incollaggio" delle pareti. Anche una malattia così grave come le vene varicose può essere trattata non chirurgicamente con la scleroterapia.

Con l'invenzione di questo metodo, è diventato molto più facile combattere l'espansione delle vene, con patologie vascolari e con varie neoplasie. Una sostanza medicinale, che cade in una vena patologicamente alterata, provoca danni al muro e quindi alle sue cicatrici. La nave inizia a restringersi gradualmente, trasformandosi in un cordone fibroso. Esistono diversi tipi di scleroterapia:

  1. Mikroskleroterapiya. Il modo più semplice: il farmaco necessario viene semplicemente iniettato nella nave. È indicato solo per vene o formazioni la cui larghezza non supera i 2 mm.
  2. Echosclerotherapy. È usato per trattare grandi vene o vasi profondi. La somministrazione di una sostanza farmacologica è monitorata da un medico mediante ecografia. Questo elimina la possibilità di errore.
  3. Terapia della schiuma (forma di schiuma). Può essere utilizzato anche per navi di grandi dimensioni. La differenza tra questo metodo sta nella composizione del farmaco: quando viene a contatto con l'aria, è in grado di formare una schiuma. Ciò consente di ridurre la dose della sostanza e aiuta anche a migliorare il contatto del farmaco somministrato con la parete del vaso.

La scelta del metodo dipenderà dalla situazione e dalle indicazioni specifiche. Il medico deve condurre un esame prima di prescrivere la sclerosi. Senza la testimonianza di un medico, la procedura è impossibile.

Vantaggi e svantaggi del metodo

Come qualsiasi altra procedura, la sclerosi vascolare non è priva di vantaggi e svantaggi.

dignità

In molti modi, la sclerosi è una tecnica rivoluzionaria. Se lo confronti con altri modi per combattere le malattie delle vene, puoi evidenziare una serie di vantaggi:

  • Non è un'operazione. La procedura viene eseguita senza anestesia e non è uno shock per il corpo. Inoltre, dopo aver effettuato sulla pelle non ci sono cicatrici o cicatrici.
  • È indolore. Il farmaco viene somministrato utilizzando un ago lungo e sottile. Le persone con ipersensibilità possono provare qualche disagio (una leggera sensazione di bruciore), ma non si verifica dolore.
  • Risultato rapido. Dopo una sessione, si noterà un effetto positivo.
  • Ci vuole un po 'di tempo. Il corso delle procedure è breve (a volte è sufficiente solo una volta) e in una sessione è possibile effettuare diverse iniezioni, ad es. colpire diverse aree con patologia.
  • Non richiede separazione dalle attività quotidiane. La tecnica viene eseguita in regime ambulatoriale: non è necessario andare in ospedale. Dopo la procedura, puoi immediatamente metterti al lavoro o fare i tuoi affari.
Nanovein  Le vene varicose - trattamento a casa

Limitazioni

Nonostante la sua efficacia, la scleroterapia non è priva di inconvenienti:

  • Non è universale. Esistono numerose controindicazioni.
  • Ha un effetto temporaneo. La sclerosi combatte solo le conseguenze, ma non elimina la causa. Se le pareti delle vene sono deboli o viene condotto uno stile di vita sedentario e la nutrizione è irrazionale (nei casi con emorroidi), la patologia può ripresentarsi.

Possiamo dire che solo in caso di patologie deboli l'effetto sarà duraturo. In altri casi, devi essere preparato al fatto che la malattia può manifestarsi di nuovo. Tuttavia, seguendo le raccomandazioni, l'effetto positivo può essere notevolmente esteso.

Indicazioni e controindicazioni

L'indicazione per la scleroterapia sarà un'opinione del medico. In quali casi ci si può aspettare un rinvio a una procedura e in cui, al contrario, può essere abbandonata?

Показания

I medici non hanno ancora raggiunto un consenso su quando è necessaria questa procedura. Tuttavia, la maggior parte di loro concorda sul fatto che la sclerosi è necessaria per:

  1. La comparsa di reti vascolari. Questo sintomo spesso indica un inizio di vene varicose. Se il trattamento viene effettuato in questa fase, in futuro la malattia potrebbe non manifestarsi mai.
  2. La comparsa di "stelle" vascolari (teleangectasie). Questo può essere considerato una conseguenza delle interruzioni ormonali nel corpo. Ciò si manifesta sotto forma di formazioni vascolari sottocutanee, che sono una rete capillare, divergendo dal centro sotto forma di raggi.
  3. Le vene varicose degli arti inferiori. Tuttavia, va notato che non tutti gli stadi della malattia si prestano alla scleroterapia.
  4. La comparsa di varie neoplasie vascolari sottocutanee (emangiomi, linfangiomi).
  5. Emorroidi. Forse non in tutti i casi. I consigli sono dati da un proctologo.
  6. Le vene varicose reticolari. Questo è un aumento delle vene, chiaramente visibile negli occhi. Ciò non ha conseguenze negative, ma molte donne cercano di sbarazzarsi di tali manifestazioni a causa del fatto che è ripugnante dal punto di vista estetico.

Controindicazioni

In alcuni casi, la scleroterapia non è possibile. La procedura deve essere abbandonata:

  1. Persone allergiche al farmaco iniettato. Se questo non è stato rilevato in anticipo, durante l'iniezione possono verificarsi gravi sensazione di bruciore, vertigini e nausea. Il medico deve interrompere immediatamente la procedura.
  2. Avere alcune malattie del sistema cardiovascolare.
  3. In gravi lesioni aterosclerotiche delle vene degli arti inferiori.
  4. Con tromboflebite e trombosi delle vene degli arti inferiori (correnti e trasferite).
  5. Nelle malattie infettive e nei processi infiammatori nel sito di sospetta sclerosi.
  6. Donne incinte, madri che allattano.

Alcune controindicazioni sono relative. Ulteriori informazioni sulla possibilità di eseguire la tecnica verranno fornite dal medico.

Preparazione e svolgimento della procedura

Dopo che è stato effettuato un esame completo e è stato fornito un rinvio alla procedura, è necessario prepararsi. È necessario:

  • Assicurati di informare il tuo medico sull'assunzione di farmaci ormonali o antinfiammatori. La possibilità di effettuare dipenderà da questo, verranno fornite alcune raccomandazioni.
  • Due giorni prima della scleroterapia, non fumare o bere alcolici.
  • Preparare bende elastiche o biancheria intima.
  • Astenersi dall'epilazione del luogo in cui verrà effettuata l'iniezione.
  • Astenersi dall'utilizzare vari unguenti medicinali o riscaldanti, nonché lozioni e creme.
  • Fai uno spuntino leggero 1,5-2 ore prima della procedura.
  • Indossa scarpe spaziose, vestiti. Soprattutto nel trattamento delle vene varicose, perché dopo la procedura, dovrai camminare in una calza elastica (benda).
Nanovein  Bagni di sale

La procedura in sé non richiede molto tempo ed è abbastanza semplice. A seconda del tipo specifico di sclerosi, il processo stesso sarà diverso. In una sessione (durata 10-20 minuti) è possibile effettuare da 2 a 10 iniezioni.

Dopo il completamento, è necessario avvolgere una benda o indossare biancheria intima speciale. Il medico ti darà ulteriori raccomandazioni. Se una sessione non è sufficiente, ti verrà assegnata una seconda.

Dopo la procedura: raccomandazioni

Indipendentemente dal tipo di patologia e dal tipo specifico di procedura eseguita, tutti i pazienti ricevono praticamente le stesse raccomandazioni. Vale a dire:

  1. Fai delle passeggiate regolari. La durata della camminata è di circa un'ora.
  2. Sposta di più. Da una lunga seduta o disteso per due settimane dovrà essere abbandonato.
  3. Astenersi da specifiche attività fisiche. Ad esempio, lezioni di simulatori, aerobica, ginnastica.
  4. Evita di fare bagni caldi. Anche visitare bagni o saune è controindicato. Dovrai seguire questa raccomandazione entro 1-2 mesi.
  5. Indossa regolarmente bende elastiche o biancheria intima. Durata – 3-4 mesi.

A causa della difficoltà di seguire alcune raccomandazioni (ad esempio, quest'ultima) nella stagione calda, è meglio pianificare la scleroterapia nei mesi non estivi. Riceverai anche consigli individuali. La durata dell'effetto positivo dipende dalla loro osservanza.

Possibili effetti ed effetti collaterali

In alcuni casi, la sclerosi può essere spiacevole. Alcuni di loro sono varianti normali (disturbi funzionali), altri sono più gravi. Il primo passa abbastanza rapidamente e non richiede un intervento medico, in caso di quest'ultimo, si raccomanda un appello urgente a un medico.

Disturbi funzionali

Queste manifestazioni scompaiono da sole per qualche tempo e non sono pericolose. Questi includono:

  • Prurito nel sito di iniezione. Passa 1-2 ore dopo il completamento della metodologia. In alcuni casi, può verificarsi periodicamente.
  • Leggero peeling della pelle, una piccola ustioni o una ferita nel sito di iniezione. Si osserva molto raramente e rapidamente e senza lasciare una traccia scompare.
  • Scolorimento della pelle lungo le vene sclerotiche.
  • Edema agli arti dove c'era una patologia. Spesso nasce dall'indossare scarpe strette e scomode.

Disturbi gravi

Se, dopo aver completato la procedura, noti queste manifestazioni, dovresti consultare immediatamente un medico. Tuttavia, va notato che questi effetti sono molto rari. Questo è:

  • Tromboflebite. Questa è un'infiammazione delle pareti delle vene che sono state trattate. Si verifica in grandi vasi in violazione delle raccomandazioni (indossando biancheria intima elastica).
  • Trombosi. A volte, a seguito della somministrazione di farmaci, si formano coaguli di sangue. Va notato che questa manifestazione è due volte meno comune con la scleroterapia che con gli interventi chirurgici.
  • Grave ustione. Si verifica quando una grande quantità di farmaco entra nei tessuti circostanti i vasi. Inoltre, la formazione di cicatrici è inevitabile.

Se ti è stato dato un rinvio alla procedura e stai per sottopolarla, prova a trovare un medico esperto e competente. Ciò ridurrà significativamente i rischi.

La scleroterapia è un metodo controverso, ma già riconosciuto da molti medici. La decisione di fidarsi o meno di questa procedura dipende interamente da te. Consultare un medico, le persone che hanno subito la scleroterapia e dopo fare la tua scelta.

Lagranmasade Italia