La puntura d’ape è utile o pericolosa Come curare una puntura d’ape in modo rapido ed efficace

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Punture di api e vene varicose

Una puntura d'ape è dannosa e pericolosa con la composizione delle sostanze incluse in essa:

  • La melitina è la tossina velenosa di base, distrugge i globuli rossi, aumenta la permeabilità vascolare, rilascia sostanze stimolanti l'infiammazione, interrompe i processi interstiziali metabolici e provoca contrazioni muscolari.
  • Apamina: agisce sulle cellule nervose, aumenta l'attività motoria, ha un effetto eccitante sulle cellule spinali.
  • Proteina dell'istamina: rilascia l'istamina dai mastociti, è la sostanza principale delle reazioni allergiche.
  • Istamina: provoca dolore, gonfiore, arrossamento, dilatazione dei vasi sanguigni.
  • Ialuronidasi: diffonde il veleno da un punto del morso nei tessuti vicini.
  • Fosfolipasi A: migliora il processo infiammatorio e danneggia le cellule del sangue.
  • Minimin è un peptide altamente attivo.

Con una puntura d'ape, si manifestano due reazioni del corpo umano:

  1. normale (tossico)
  2. allergico (allergia agli insetti)

Il modo in cui una persona manifesta una reazione determina quale primo soccorso viene fornito. A seconda della quantità di veleno ingerito, le reazioni sono divise in gruppi.

Le reazioni del primo tipo – ordinarie – sono dei seguenti tipi:

  1. encefalite
  2. miastenia grave maligna
  3. mononeurite

Grado di reazione e sintomi che lo accompagnano:

  1. brividi leggeri
  2. tumore angioneurotico (edema di Quincke)
  3. orticaria
  4. elevata temperatura corporea
  5. nausea, vomito
  6. mal di testa

II grado di reazione (moderato) e suoi sintomi:

  1. disturbi del ritmo cardiaco
  2. gonfiore delle mucose
  3. spasmi muscolari dei bronchi

Shock anafilattico (la morte è possibile senza assistenza medica).

Dopo che un'ape ha morso una persona, appare l'edema. Con il pronto soccorso corretto e l'ulteriore trattamento a casa, dura circa 1-5 giorni. Tutto dipende dal corpo della vittima. Nei bambini, l'edema persiste per un periodo più lungo. Altre manifestazioni di una normale reazione corporea a una puntura d'ape:

  • orticaria;
  • bruciore, pizzicamento, prurito nella zona interessata;
  • eruzione cutanea e arrossamento intorno al morso.

Se il gonfiore non si attenua per 7 o più giorni, è necessario consultare un medico. Lo stesso vale per una grave reazione allergica, che si manifesta con i seguenti sintomi:

  • tremore degli arti;
  • dolori muscolari;
  • lacrimazione;
  • tosse;
  • mancanza di respiro;
  • mancanza di respiro;
  • broncospasmo;
  • palpitazioni cardiache;
  • aumento della sudorazione;
  • nausea, vomito;
  • mal di testa;
  • vertigini.

Sin dai tempi antichi, i guaritori tradizionali usavano le punture di api come mezzo per curare varie malattie associate al raffreddore comune. Prima di tutto, si tratta di malattie reumatiche. Il veleno è in grado di rimuovere rapidamente il processo infiammatorio, che porta all'eliminazione del dolore nei muscoli. Il veleno è anche efficace nel trattamento di malattie del sistema cardiovascolare, nervoso e genito-urinario.

Il trattamento della prostatite con punture di api è efficace in assenza di controindicazioni e ipersensibilità al veleno.

L'apicoltura viene eseguita nei punti di agopuntura: l'area dell'inguine, il plesso solare, i gomiti, il coccige. Un metodo più radicale è un morso al prepuzio (non alla testa!) Del pene. Attraverso i corpi cavernosi di questo organo, il veleno viene trasportato direttamente alla prostata, il che porta all'eliminazione del ristagno di sangue e alla rimozione dei processi infiammatori.

Il regime di trattamento è selezionato individualmente. Tale apiterapia è particolarmente dolorosa nelle prime due o tre sessioni. Ma nel tempo si verifica la dipendenza dal veleno e inizia il sollievo dei sintomi dell'adenoma.

Il trattamento delle vene varicose con punture di api inizia secondo lo schema generale da un morso a un'area dolorosa vicino a un nodulo venoso. Se il test ha avuto esito positivo, procedere con l'apiterapia.

Il trattamento della gotta con punture di api viene effettuato attraverso la puntura nell'area delle articolazioni gonfie. Il veleno è in grado di abbassare il livello di acido urico nel corpo e ridurre l'infiammazione.

Il veleno d'api contiene i più importanti macro e microelementi, come calcio, magnesio, fosforo. Contiene proteine, grassi, carboidrati, acidi (fosforico e cloridrico). Ma alcune sostanze biologicamente attive svolgono un ruolo speciale.

  1. La melitina è la tossina più pericolosa. Contribuisce alla distruzione dei globuli rossi. Viola i processi di scambio. Stimola il rilascio di sostanze che causano infiammazione. Aumenta la permeabilità della parete vascolare, favorisce la contrazione muscolare.
  2. L'istamina provoca una reazione allergica, causa di edema, broncospasmo, vasodilatazione e calo della pressione sanguigna.
  3. L'apamina ha un effetto eccitante su varie parti del sistema nervoso.
  4. La fosfolipasi A2 danneggia le pareti cellulari.
  5. La ialuronidasi è un enzima che distrugge i mucopolisaccaridi, incluso l'acido ialuronico, che fa parte del tessuto connettivo, che porta alla rapida diffusione dell'edema.

Una singola puntura d'ape in una persona normale provoca solo una reazione locale. In questo caso, il dolore è sempre sentito. È abbastanza forte, brucia. Appare l'edema, che si diffonde rapidamente, la pelle diventa rossa. Le conseguenze più gravi si osservano con una puntura d'ape in testa.

Se l'ape punge l'occhio, quindi a causa del pronunciato edema delle palpebre, si chiude completamente. Il dolore è molto grave Appare Lachrymation. Forse lo sviluppo di complicanze sotto forma di:

  • congiuntiviti;
  • blefarite (infiammazione della palpebra);
  • panoftalmite (infiammazione di tutte le membrane dell'occhio).

Un morso nelle labbra o nelle mucose della cavità orale è accompagnato da un significativo edema locale, che può portare a difficoltà respiratorie. Questo scenario è possibile se l'insetto è entrato nella marmellata o in un altro prodotto e la persona non ha notato l'ape mentre mangiava.

La puntura d'ape è più difficile da sopportare durante la gravidanza e durante l'infanzia. È più difficile assistere le donne in gravidanza, poiché molti farmaci sono controindicati in questo periodo. Nei bambini, la reazione alle influenze esterne è sempre più forte che in un adulto.

Il veleno d'api può non solo portare danni, ma anche trarne beneficio. Esiste un'intera linea di medicina tradizionale – l'apiterapia, con l'aiuto della quale possono essere curate molte malattie. A cosa serve una puntura d'ape?

abbassamento della pressione sanguigna

Gli stessi componenti del veleno che causano reazioni negative nel corpo umano hanno anche un effetto terapeutico:

  • miglioramento del metabolismo;
  • attivazione dell'enzima e del sistema ormonale;
  • ridotta attività del processo infiammatorio;
  • soppressione dell'attività vitale di microrganismi dannosi;
  • effetto antispasmodico e analgesico;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • normalizzazione dell'attività cardiaca e della frequenza cardiaca;
  • miglioramento della microcircolazione;
  • aumento della conta dei globuli rossi;
  • effetto anticoagulante;
  • stimolazione del sistema immunitario;
  • rigenerazione del tessuto osseo;
  • effetto anti-radiazioni e citostatico;
  • ha un effetto benefico sulle condizioni del sistema nervoso centrale e periferico.

Indicazioni e controindicazioni

Il trattamento del veleno è indicato:

  • con reumatismi;
  • con vene varicose;
  • con adenoma prostatico;
  • per la gotta;
  • nella nevralgia;
  • per miosite;
  • per radicolite;
  • con tromboflebite e altre malattie.

Le punture di api sono vietate:

  • con un'allergia a questo prodotto delle api;
  • con il diabete;
  • con malattia mentale;
  • in presenza di infezioni acute;
  • con malattie croniche dei reni e del fegato;
  • con malattie del sangue e patologie cardiovascolari;
  • in oncologia;
  • durante l'allattamento e la gravidanza.

I sintomi più comuni del morso

La reazione generale del corpo si osserva con punture di api multiple. In questo caso, compaiono sintomi di intossicazione:

  • stato febbrile;
  • poznablivanie;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • palpitazioni cardiache;
  • dolore e disagio nel cuore;
  • mancanza di respiro;
  • nausea e vomito;
  • condizione convulsa;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • possibile svenimento.

L'estate è il momento delle attività all'aperto. Nel caldo vuoi solo andare al lago o nella foresta, ma lì ci troviamo di fronte a vari pericoli. Uno di questi è un potenziale incontro con insetti velenosi. Un gran numero di persone ogni anno diventa vittima di attacchi di vespe e api. Tuttavia, non molte persone pensano che ci sia una grande differenza tra i morsi di questi insetti.

Le api attaccano solo per motivi di autodifesa, quando una persona ha scoperto e disturbato inavvertitamente un nido. Questi insetti non hanno motivo di attaccare tutto ciò che si muove. Una puntura d'ape è molto dolorosa. La puntura rimane all'interno della pelle. Ha tacche e ricorda un arpione, che è tenuto stretto nel corpo della vittima.

Dopo un morso, un'ape muore, adempiendo al proprio dovere di protezione contro l'invasione della famiglia. Il pericolo di essere punto da un'ape aumenta quando si trova direttamente vicino al suo luogo di residenza. Le api, insieme al veleno, iniettano una sostanza speciale nella ferita la cui natura chimica ricorda gli ormoni della comunicazione negli insetti.

Anche se l'antipatia degli insetti per il sudore umano è stata a lungo dimostrata. Tracce di attività naturale umana aumentano l'aggressività delle api. Ma la vespa è ancora più aggressiva. La loro ostilità raggiunge il picco durante una siccità, quando le alte temperature costringono le vespe a lasciare il nido e partono alla ricerca di acqua. A differenza delle api, le vespe non muoiono quando vengono morse e non costituiscono la loro puntura. Le pistole d'attacco non hanno tacche, rispettivamente, pungono ripetutamente.

Il tumore appare quasi all'istante. Anche le persone che non sono allergiche, notano arrossamenti nel morso. Di solito rimane una puntura che sporge, la cui presenza influenza il grado dei sintomi. Una puntura di vespa è accompagnata da un forte dolore spiacevole, bruciore. La pelle nel sito del morso si arrossa e si gonfia, è possibile una piccola eruzione cutanea in tutto il corpo e intorno al sito in cui è localizzato il sito dell'attacco dell'insetto.

Gonfiore dopo un morso

L'edema si verifica nelle persone con una pronunciata reazione allergica al veleno degli insetti della famiglia degli imenotteri (vespe, api, calabroni, bombi). Di solito una reazione anafilattica si verifica entro i primi minuti dopo un morso. Più spesso un morso di allergia viene morso in passato, più velocemente si sviluppa la reazione. Il battito cardiaco accelera, la respirazione diventa difficile.

Nanovein  Cos'è la spondiloartrosi e come trattarla

Allergia al morso

Un'allergia a un morso può iniziare con convulsioni e portare ad arresto cardiaco. Una reazione simile può svilupparsi anche nelle persone sane. Un'allergia alle punture di vespa si verifica un po 'più tardi, ma ha sintomi simili e quando viene attaccato da un numero enorme di insetti, porta anche alla morte.

  • Nella maggior parte dei casi, le conseguenze di un morso si manifestano sotto forma di edema, che dura non più di 20 ore;
    arrossamento e prurito;
  • dolore e sensazione di bruciore;
  • elevata temperatura corporea.

Importante sapere

  • Una puntura d'insetto può essere pericolosa per una persona che viene raramente morsa.
  • Il pericolo è accompagnato da casi in cui l'insetto punge nel collo, nella gola e nella cavità orale. Dal momento che nei tessuti molli, il tumore appare più veloce e può causare difficoltà respiratorie.
  • Le api reagiscono in modo aggressivo agli odori pungenti di profumi, sudore, alcol e il più delle volte mordono la mano.
  • Sempre (!) È necessario fornire il primo soccorso alla vittima.
  • Si ritiene che il veleno d'api sia benefico. È usato in medicina.

Trattamento alternativo

L'aiuto con una puntura d'ape deve essere effettuato nel seguente ordine.

Rimozione della puntura

Dopo una puntura d'ape, rimuovere attentamente la puntura (senza toccare la sacca velenosa) che rimane nella pelle. È meglio usare le pinzette. Pretrattare lo strumento con alcool o disinfettante.

Neutralizza il veleno con una soluzione saponosa. Perché esattamente la soluzione di sapone? Il veleno d'api ha un pH acido, quindi puoi neutralizzarlo con una soluzione alcalina, in questo caso sapone.

disinfezione

Per elaborare una mano, un piede o un altro posto di un morso con perossido di idrogeno, una soluzione di ammoniaca (può anche rimuovere il gonfiore) o permanganato di potassio, tintura di alcol di calendula.

Per alleviare il dolore, usa un impacco freddo (ghiaccio avvolto in un asciugamano per esempio). Grandi benefici derivano da farmaci e unguenti con un effetto antistaminico. Ad esempio, Suprastin, Difenidramina, Fenistil, ecc. Possono alleviare i sintomi.

  • L'aspirina e il carbone attivo sono un ottimo assorbente di vari veleni. In combinazione con l'aspirina, può trattare il dolore e il prurito. Sciogliere la compressa in un bicchiere d'acqua e applicare il batuffolo di cotone imbevuto di questa soluzione nella posizione desiderata.
  • Prezzemolo: questa pianta produce un buon effetto antinfiammatorio e benefici. Preparato in acqua bollente o foglie di prezzemolo tritato si attaccano a un braccio, una gamba, ecc. La pianta tratta arrossamenti, gonfiori e dolori. Al prezzemolo possono essere aggiunte foglie di piantaggine, che contribuiscono all'accelerazione della guarigione della ferita.
  • Olio d'oliva – può alleviare arrossamenti e irritazioni. Gli acidi grassi insaturi nell'olio hanno un effetto rigenerante e nutriente sulla pelle.
  • Cipolla – il succo contiene sostanze che legano i componenti del veleno d'api. Aiuta ad alleviare il dolore, il rossore e riduce il gonfiore.
  • Aloe – ha molte proprietà medicinali. Il succo vegetale diluito viene utilizzato come impacco. L'aloe guarisce prurito, orticaria, gonfiore.

Non applicare mai la terra con un morso, come consiglia la medicina tradizionale! Ciò non aiuta ad alleviare il dolore e può portare a infezioni.

Chiunque può soffrire, quindi tutti dovrebbero sapere cosa fare da una puntura d'ape. L'algoritmo di azione è molto semplice.

  1. Rimuovi la puntura, poiché l'ape la lascia sempre nel morso. Ciò è necessario per fermare l'ulteriore assunzione di veleno nel corpo. Questo deve essere fatto con molta attenzione con le pinzette, che devono prima essere trattate con una soluzione contenente alcol. Se le pinzette non sono a portata di mano, puoi provare a rimuovere la puntura con le unghie o con un ago disinfettato.
  2. Il sito del morso deve essere elaborato. Può essere lavato con acqua e sapone o una soluzione debole di permanganato di potassio. Qualsiasi antisettico, come alcol, impostazione di calendula, farà.
  3. Un modo semplice per alleviare il gonfiore dopo una puntura d'ape è quello di attaccare un tessuto inumidito in acqua fredda. Il ghiaccio lo farà. Non utilizzare acqua proveniente da un corpo idrico vicino per questi scopi: può essere introdotta un'infezione.
  4. Prendi una compressa di antistaminici. Puoi prendere "Suprastin", "Tavegil", "Tsetrin", "Zodak". È meglio per i bambini somministrare medicine sotto forma di gocce.
  5. Unguenti e creme usati localmente, come Advantan, gel Fenistil, unguento con idrocortisone.
  6. Bevi più liquido, quindi il veleno verrà espulso più rapidamente dal corpo.

Il sito del morso non deve essere pettinato. L'alcool dovrebbe essere evitato, poiché contribuisce alla rapida diffusione del veleno nel corpo. Se tutto è fatto correttamente, l'edema passa senza lasciare traccia entro 1–5 giorni.

La puntura viene rimossa immediatamente dopo il morso. Più a lungo rimane nel corpo, più veloce ed efficiente il veleno si diffonde ai tessuti e agli organi. Dopo l'attacco delle vespe, non è necessario cercare una puntura. Rimuovere la puntura è un lavoro delicato, richiede uno strumento speciale: le pinzette. Prima dell'uso, viene trattato con alcool o un altro disinfettante. Dopotutto, con le unghie non è sempre possibile estrarre una puntura attaccante. Inoltre, le unghie sono un luogo di accumulo di sporco e microrganismi. Non spremere mai il veleno da una ferita. Tale azione non ridurrà la quantità di sostanza tossica e danneggerà soltanto. Il sito del morso sarà traumatizzato inutilmente e un'infezione molto probabilmente si unirà ad esso.

Quindi prendono un pezzo di garza e lo inumidiscono in ammoniaca, acqua ossigenata o una soluzione di permanganato di potassio. Un ottimo modo per ridurre il gonfiore è un impacco freddo. La bassa temperatura attenua le terminazioni nervose e i recettori del dolore, rispettivamente, con un leggero sollievo.

Alla vittima viene data una bevanda di acqua o tè, reintegrando così l'apporto di liquidi nel corpo. Una persona allergica alle punture di insetti dovrebbe avere un passaporto speciale rilasciato da un medico. Tale passaporto contiene le informazioni di contatto del paziente, una descrizione dei sintomi di una reazione allergica e metodi di base di primo soccorso. Chi soffre di allergie porta anche una siringa e una serie di medicinali. Il loro elenco è indicato nel passaporto. Con lo sviluppo di una reazione allergica, vengono somministrati antistaminici: claritina, tavegil, difenidramina, suprastina e altri.

Le complicanze allergiche richiedono un'azione di emergenza. La vittima è circondata da caloriferi con acqua calda e coperta da una coperta. Per normalizzare la pressione sanguigna e la frequenza respiratoria, bere 25-30 gocce di cordiamina. L'effetto di questo farmaco è puramente selettivo e ha un effetto positivo sul funzionamento del sistema respiratorio.

La ventilazione è migliorata da cambiamenti nel volume dei movimenti respiratori. 2 compresse di difenidramina aiuteranno ad alleviare la reazione allergica. Contribuiscono ad alleviare il dolore e riducono il carico sul sistema circolatorio. In casi critici, la difenidramina ha l'effetto della terapia anti-shock e aiuta ad avviare un cuore fermo.

Dopo l'assistenza di emergenza, la vittima viene portata in ospedale. Solo i medici monitoreranno le condizioni del paziente e determineranno se esiste una minaccia alla vita.

Prima dell'arrivo di un'ambulanza, non puoi lasciare la vittima da sola. C'è un'alta probabilità di insufficienza cardiaca. Quindi viene utilizzata la rianimazione: massaggio cardiaco indiretto e respirazione artificiale. A 30 tocchi, vengono eseguiti due respiri. È molto importante non rompere le costole e lo sterno. Tale danno renderà difficile la respirazione e porterà a conseguenze negative. La respirazione artificiale bocca a bocca è meglio sostituita dalla respirazione bocca a naso. Se c'è edema, la lingua affonda, quindi l'aria non penetra nei polmoni. La corretta ventilazione del sistema respiratorio è controllata da una variazione del volume del torace.

Spesso colpiti da attacchi di insetti pungenti, le persone si trovano ad affrontare la questione di cosa fare se un'ape ha morso. Dopotutto, l'arto interessato può non solo diventare rosso, ma anche gonfiarsi, ma l'opportunità di contattare un istituto medico non è sempre lì. Ma va ricordato che il benessere della vittima dipende dalla correttezza e dall'alfabetizzazione delle azioni.

Avendo scoperto i suddetti sintomi in una persona, è importante non farsi prendere dal panico, ma agire con decisione e competenza. Il pronto soccorso per una puntura d'ape include le seguenti attività.

Nanovein  La varicosità è ereditata

Rimozione della puntura

Il primo passo in questa situazione è rimuovere la puntura. Dopotutto, più a lungo la sostanza tossica sarà presente nel corpo umano, più il suo corpo ne risentirà. Per ottenere un "picco velenoso", è necessario utilizzare una pinzetta, che deve essere prima disinfettata con l'alcol.

Il prossimo passo è disinfettare l'area danneggiata. Per elaborarlo, usa l'alcool, una soluzione debole di manganese o perossido di idrogeno. Ciò contribuirà ad alleviare gonfiore e dolore da una puntura d'ape. Dopo aver applicato il disinfettante, viene applicato un raffreddore sulla zona interessata, che contribuirà a ridurre il dolore.

Bevanda abbondante

Una sfumatura importante sta bevendo. Ricevere una quantità sufficiente di liquido in qualsiasi forma aiuterà la rapida rimozione di componenti tossici dal corpo.

Trattamento di allergia al morso

Gli antistaminici aiuteranno ad alleviare il prurito da una puntura d'ape, oltre a prevenire lo sviluppo di gravi complicanze. Le pillole di una puntura d'ape sono obbligatorie per le persone che soffrono di allergie. In caso di una reazione acuta nella vittima, l'assistenza medica è obbligatoria, perché chi soffre di allergie ha buone probabilità di morire per una puntura d'ape.

Per prevenire lo sviluppo di complicanze della vittima, è necessario posare e coprire con una coperta o utilizzare rilievi di riscaldamento caldi. Per prevenire lo sviluppo di shock in assenza dei farmaci necessari aiuterà a prendere Difenidramina.

Non puoi curare una puntura d'ape prendendo bevande alcoliche. Contribuiranno solo alla diffusione di componenti tossici e alla ritenzione di liquidi, con conseguente disidratazione.

Dovresti anche considerare il luogo in cui l'ape ha morso. Meno pericoloso se un insetto punge su una gamba, un braccio o un dito. Molto più grave se il morso viene applicato alla testa, all'orecchio o alla fronte. Attacchi particolarmente pericolosi di impollinatori di fiori nel labbro, nel collo o nella lingua. L'ingestione di veleno in tali luoghi contribuisce alla difficoltà respiratoria e allo sviluppo di edema potente.

Medicinali allergici

dieta

Per l'efficacia della terapia, il paziente dovrebbe mangiare molte piante e latticini, ricchi di minerali e vitamine. Tutti i cibi piccanti e piccanti sono esclusi dalla dieta.

Insieme alle punture, si consiglia di utilizzare miele naturale in quantità da 25 a 100 grammi al giorno. Puoi allevarlo in acqua fresca e berlo a stomaco vuoto.

Vengono mostrati massaggi, bagni terapeutici, esercizi terapeutici.

Cosa fare se la vittima ha un'allergia agli insetti

Una reazione allergica si verifica in soggetti ipersensibili al veleno d'api. Anche un singolo morso è pericoloso per loro e può portare alla morte.

L'allergia si manifesta in diversi modi.

  1. L'orticaria è caratterizzata dall'aspetto di vesciche rosa pallide in varie parti del corpo. La localizzazione dell'eruzione cutanea non dipende dalla posizione del morso. C'è forte prurito.
  2. Con l'edema di Quincke, il viso, il collo, le labbra, la lingua, il tratto respiratorio superiore si gonfiano, il che può portare alla morte di asfissia.
  3. Lo shock anafilattico è la reazione più grave. Si sviluppa in un lampo. In questo caso, si osservano tutti i sintomi delle allergie, si sviluppa broncospasmo, cadute di pressione e la coscienza è assente. Se il tempo non aiuta la vittima, allora si verifica la morte.

Il trattamento per una puntura d'ape con lo sviluppo di una reazione allergica deve essere iniziato immediatamente. In questo caso, devi sempre chiamare un'ambulanza.

Prima dell'arrivo dei medici, tutti gli stessi eventi vengono effettuati come in una situazione normale. È richiesto l'assunzione di antistaminici. Dopo aver valutato la condizione, i medici che sono arrivati ​​sul posto di solito usano Prednisolone o Desametasone. I farmaci vengono somministrati per via endovenosa o intramuscolare. Questi ormoni aiutano a ridurre i sintomi di una reazione allergica.

A volte, per salvare la vita della vittima, è necessaria una conicotomia quando viene praticata un'incisione nella trachea, dopo di che viene inserito un tubo. A causa di ciò, l'aria inizia a fluire nel tratto respiratorio.

Dopo il primo soccorso, le vittime dovrebbero rimanere sotto controllo medico. L'uso di farmaci ormonali continua fino al completo recupero: la scomparsa di edema ed eruzione cutanea. Inoltre, gli antistaminici devono essere presi per un po 'di tempo. Come aggiunta al trattamento principale, può essere aggiunta la somministrazione endovenosa di tiosolfato di sodio o cloruro di calcio.

Con lo sviluppo di shock anafilattico, è necessaria la rianimazione. Il ricovero e il trattamento sono richiesti in ambito ospedaliero.

Particolarmente dannosi sono i casi in cui c'è un'allergia a una puntura d'ape.

Aiuta con una puntura d'ape e azioni che puoi avere:

  1. Chiama un dottore
  2. Rimuovi puntura
  3. Tratta la ferita con un antisettico e fai un impacco freddo (il freddo può essere mantenuto per 4 ore, non di più) in modo che non ci siano tumori
  4. Prendi la medicina antistaminica

Molti credono che sia sufficiente per un malato di allergia iniettare epinefrina e la reazione si fermerà. Ma ci sono momenti in cui questo non è abbastanza e è richiesta la conoscenza di un medico. Non fare affidamento solo sul caso "Come al solito" e se sei allergico a una puntura d'ape, chiama un'ambulanza.

Aiuto fornito dai medici:

  1. La prima cosa che i medici faranno è eseguire un blocco di infiltrazione circolare con novocaina
    uso di diuresi forzata con alcalinizzazione del sangue
  2. Somministrazione di cloruro di calcio o gluconato, acido ascorbico, prednisone e antistaminici
  3. Ricovero per successivo trattamento in ospedale

Rimedi popolari per una puntura d'ape

Con una puntura d'ape, possono essere utili anche i rimedi popolari come primo soccorso.

Come trattare una puntura d'ape a casa? Per neutralizzare gli effetti dannosi del veleno, puoi fare quanto segue:

  • Bagnare lo zucchero raffinato con acqua e attaccarlo al sito del morso;
  • sciogliere una compressa di aspirina in acqua e trattare la ferita con la soluzione risultante;
  • gettare l'aspirina con carbone attivo in un bicchiere d'acqua, attendere che si dissolva, inumidire il batuffolo di cotone e ingrassare il punto dolente;
  • attaccare frutta e verdura tritate al posto della puntura d'ape: pomodoro, cipolla, cetriolo, mela;
  • dalla soda e dall'acqua, puoi fare la pappa, che viene applicata in un luogo doloroso;
  • prevenire lo sviluppo di edema aiuterà il succo d'aglio.

Non importa se non ci sono antistaminici a portata di mano. Conoscere le proprietà delle piante e l'uso abile di strumenti improvvisati aiuterà ad eliminare gli effetti delle punture di api. Un eccellente adsorbente di vari veleni è il carbone attivo. In combinazione con l'aspirina, una compressa di carbone attivo elimina il dolore.

prezzemolo

Il prezzemolo cresce letteralmente su ogni letto e c'è sempre una padrona di casa a portata di mano in cucina. La pianta si è affermata da tempo come un guaritore naturale. Poche persone sanno che ha un eccellente effetto antinfiammatorio. Vale la pena aggiungere foglie di prezzemolo, precedentemente frantumate o inzuppate in acqua bollente (le pareti cellulari vengono distrutte e le sostanze attive vanno fuori), poiché il rossore scompare e il dolore scompare.

Foglie di piantaggine

Le foglie di piantaggine hanno un effetto minore. Si consiglia di usarli con prezzemolo. Invece di un batuffolo di cotone, un decotto di prezzemolo viene applicato sul platano. Il succo di questa pianta è noto da tempo in medicina e aiuta ad accelerare la guarigione delle ferite.

Nella medicina popolare, le punture di api usano spesso un impacco dalle foglie di piantaggine e achillea. Entrambe le piante vengono frantumate e producono un decotto. Una piccola sospensione viene posizionata su una benda di garza. La compressione viene cambiata ogni 2 ore. Grazie alle proprietà battericide e antinfiammatorie, queste piante tonificano perfettamente la pelle e rimuovono ogni irritazione.

olio d'oliva

L'olio d'oliva refrigerato allevia anche l'irritazione e il rossore nei punti del morso. La presenza di acidi grassi insaturi ha un effetto benefico sulla pelle, producendo un effetto nutriente e rigenerante. È sufficiente applicare diverse parti di olio sull'area danneggiata più volte, poiché le sue qualità curative si manifesteranno.

Nonostante l'odore non molto piacevole, le cipolle sono state a lungo utilizzate per eliminare gli effetti delle punture di api. Il succo di bulbo contiene una serie di sostanze che legano attivamente i componenti del veleno. Le proprietà battericide delle cipolle riducono il rischio di infezione. Una leggera sensazione di bruciore causata dal succo di cipolla compensa il dolore.

3 mila anni fa, furono menzionate le proprietà curative dell'aloe. Ora questa pianta è diffusa in tutto il mondo ed è facilmente coltivabile in casa. Non è per niente quello che dicono sull'aloe: un kit di pronto soccorso domestico. Il succo di aloe viene utilizzato in una forma non troppo concentrata, precedentemente diluito con acqua.

Non vengono applicati solo impacchi con succo ai punti del morso, ma anche foglie intere. In precedenza, rimuovono la pelle, stimolando così il rilascio di sostanze biologicamente attive. Dopo aver applicato l'aloe, il gonfiore diminuisce, il prurito e l'orticaria scompaiono. La pelle guarisce sensibilmente, il morso guarisce più velocemente.

L'autore dell'articolo: Danilova Tatyana Vyacheslavovna | Medico di malattie infettive

Istruzione: Nel 2008, è stato conseguito un diploma nella specialità “Medicina generale (medicina generale)” presso l'Università medica di ricerca russa N. I. Pirogov. Uno stage è stato immediatamente passato e un diploma di terapeuta è stato ricevuto.

"Panicle" gustosa e molto salutare – le migliori ricette

Lagranmasade Italia