L’uso dell’ippocastano per le vene varicose

Nella società moderna, le vene varicose si verificano nelle persone indipendentemente dalla razza, dal luogo di residenza o dallo stato sociale. Colpisce il sistema venoso di tutto l'organismo, ma appare più spesso nei vasi degli arti inferiori. Sotto l'influenza di fattori avversi, come l'obesità, lo sforzo fisico intenso, il lavoro patologico, indossare scarpe scomode, aumenta la pressione nel sistema venoso della piccola pelvi. Ciò porta al ristagno di sangue negli arti inferiori, allo sviluppo di insufficienza della valvola venosa e disturbi del tessuto trofico. Dopo l'espansione, le vene appaiono sotto la pelle sotto forma di nodi in blu. Per la prevenzione e il trattamento del processo patologico nella medicina ufficiale e tradizionale, vengono utilizzate l'infusione e la tintura di castagna dalle vene varicose, che agiscono efficacemente in diverse fasi dello sviluppo della malattia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Raccolta e raccolta di materie prime

L'ippocastano (selvatico) cresce principalmente nelle regioni settentrionali del continente europeo. È piantato nei parchi, nei vicoli dei centri regionali e distrettuali come pianta ornamentale. Il castagno è un albero alto fino a 30 metri con un'ampia corona sparsa, infiorescenze rosa-bianche a forma di candele, frutti marroni, ricoperti da un denso guscio di spine.

A scopo terapeutico, applicare corteccia, fiori, foglie, frutti di piante. I fiori di ippocastano si verificano a fine maggio e inizio giugno. Durante questo periodo, è necessario raccogliere la corteccia di alberi, fiori e foglie fresche succulente. La maturazione dei frutti sotto forma di piccole noci marroni termina a metà autunno; la loro raccolta inizia a ottobre.

L'approvvigionamento di materie prime deve essere effettuato nel rispetto di determinate regole. Parti asciutte della pianta in un'area ben ventilata senza luce solare diretta. È meglio usare tende speciali con un buon accesso aereo su trame personali. Le materie prime vengono posate su vassoi in uno strato sottile e vengono costantemente capovolte per distribuire uniformemente il calore. La corteccia, le infiorescenze e le foglie vengono essiccate e i frutti devono essere usati freschi.

tecniche di terapia

A casa, puoi preparare varie forme di dosaggio contro le vene varicose sia per uso interno che esterno. I rimedi popolari non sono in alcun modo inferiori ai preparati farmaceutici contenenti estratto di castagne selvatiche: gel di Venitan, Aescusan, Escisan, Retactiv. La composizione di ricette farmaceutiche e domestiche include un estratto di una pianta medicinale, che contiene tannini, saponine, flavonoidi, vitamine K, gruppo B, acido ascorbico.

Nanovein  La varicosità uterina è pericolosa

tintura

Per uso endovenoso in caso di vene varicose, viene preparata una tintura da frutti di castagno. Per fare questo, 50 grammi di materia prima vengono collocati in un contenitore di vetro, versato con una bottiglia di vodka, ben chiuso. Lo strumento viene infuso in un luogo fresco e ombreggiato per 12 giorni, quindi filtrato attraverso 5 strati di garza pulita e conservato in frigorifero. Prendi una tintura di 10 gocce sciolte in un cucchiaio di acqua bollita tre volte al giorno durante i pasti.

Questo metodo riduce il sapore sgradevole del liquido e non irrita la mucosa del tratto digestivo. Il corso di trattamento dura 20-30 giorni, fare una pausa per 3-4 settimane e ripetere la terapia in una dose giornaliera più bassa (5 gocce). I primi risultati si ottengono dopo aver appena assunto il farmaco: il gonfiore delle gambe, la pelle secca e il prurito nell'area dei nodi venosi sono ridotti e il dolore quando si cammina è ridotto.

sfregamento

Per un trattamento locale efficace, viene prescritta una macinata di castagne. Con un uso regolare, migliora il flusso sanguigno nelle vene interessate, normalizza i processi trofici nei tessuti degli arti inferiori e riduce il ristagno del liquido linfatico. Per il trattamento delle aree interessate del corpo, puoi usare la tintura secondo la ricetta precedente. Viene strofinato sulla pelle sopra i vasi alterati, precedentemente diluito con acqua bollita in un rapporto di 1: 1, al mattino e prima di coricarsi.

Per macinare, puoi preparare un unguento a base di grasso vegetale. Per fare questo, 6 frutti freschi di castagna devono essere tritati scorrendo in un tritacarne. Nella sospensione risultante, aggiungere 5 cucchiai di infiorescenze secche tritate finemente, mezzo litro di girasole o olio d'oliva, mescolare accuratamente. La miscela viene posta a bagnomaria e cuocere a fuoco lento per almeno 2 ore. La sostanza raffreddata viene filtrata attraverso un setaccio con uno strato di garza e versata in una bottiglia di vetro, che deve essere conservata in frigorifero.

comprimere

L'infuso di foglie e frutti di castagno dalle vene varicose può essere utilizzato sotto forma di impacchi. Per preparare un agente terapeutico, è necessario tagliare 5 frutti freschi di una castagna e 3 cucchiai di foglie secche o succulente. Gli ingredienti vengono mescolati bene, aggiungi un bicchiere di acqua bollente, versato in una ciotola smaltata, che viene messa a bagnomaria. La miscela viene fatta sobbollire per mezz'ora, mescolando di tanto in tanto. Il brodo viene filtrato mentre è ancora caldo attraverso un setaccio, viene aggiunta acqua bollita, portando al volume originale.

La garza piegata più volte viene bagnata con il liquido raffreddato e spremuta. Il tessuto viene applicato sulle aree interessate del corpo, coperto da un sacchetto di plastica e fissato con un panno di cotone. Dall'alto, l'arto è isolato con una sciarpa di lana per migliorare l'effetto. Si consiglia di utilizzare l'impacco durante il sonno notturno per una settimana, se necessario, ripetere il trattamento. La terapia aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, riduce il gonfiore e il dolore delle gambe, il riassorbimento di piccoli noduli sottocutanei.

Nanovein  Come trattare le vene varicose con perossido di idrogeno

vassoi

Per i piedi con vene varicose, i bagni sono effettivamente utilizzati. Per fare questo, 20 grammi di corteccia di castagno vengono schiacciati e versati in una padella da tre litri con acqua. Il contenitore viene messo a fuoco basso e le materie prime vengono cotte per almeno un'ora, mescolando costantemente con una spatola di legno. Successivamente, il brodo viene raffreddato a 40-50 gradi, filtrato attraverso un filtro a setaccio o tessuto. Applicato come pediluvi ogni giorno per 12 giorni. Dopo la procedura, gli arti inferiori devono essere avvolti in un tappeto morbido e caldo e riposati per 60-80 minuti. Per migliorare l'effetto aggiungere un infuso di fiori di ippocastano, equiseto e ruta in quantità uguali – 5 grammi di materie prime per litro di acqua bollente – cotto a vapore in un thermos per 6 ore.

Controindicazioni per l'uso della castagna

Il trattamento delle vene varicose con ricette popolari e preparazioni farmacologiche a base di castagne selvatiche dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. I principi attivi nella pianta aumentano la produzione di antitrombina, una sostanza proteica che inibisce il lavoro dei fattori della coagulazione del sangue, principalmente la trombina. L'uso incontrollato del farmaco provoca un eccessivo diradamento del sangue e lo scioglimento dei coaguli di sangue, favorendo lo sviluppo di sanguinamenti esterni ed interni spontanei (naso, stomaco, polmone). Pertanto, prima di iniziare la terapia, è necessario esaminare il sangue alla ricerca di fattori della coagulazione; durante il trattamento è necessario anche il monitoraggio di questi indicatori.

Controindicazioni all'uso di medicinali a base di castagne selvatiche:

  • diminuzione della coagulazione del sangue (vasculite, emofilia);
  • grave insufficienza epatica e renale;
  • tendenza all'ipotensione;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento;
  • esacerbazione di malattie croniche del tratto digestivo (gastrite, colite, pancreatite);
  • intolleranza individuale.

I mezzi contenenti estratto di castagna non sono prescritti durante l'infanzia (fino a 18 anni). Durante la terapia, è necessario escludere dalla dieta cibi piccanti e grassi, bevande alcoliche e contenenti caffeina, si consiglia di smettere di fumare.

L'uso dell'ippocastano per il trattamento delle vene varicose migliora significativamente le condizioni delle vene colpite, specialmente nelle prime fasi dello sviluppo della malattia. Con l'avanzamento della patologia, è necessario utilizzare altri metodi per sbarazzarsi della malattia, come la sclerosi vascolare, la flebectomia, la coagulazione laser e l'uso della biancheria intima a compressione. Un trattamento completo prescritto da un flebologo sarà la chiave per ripristinare la salute.

Lagranmasade Italia