L’esacerbazione delle vene varicose causa, sintomi, qual è il pericolo di ricaduta

Spesso, dopo un trattamento efficace delle vene varicose, si verifica una ricaduta della malattia. Ciò accade in circa il 20-80% dei casi. Le ragioni sono una serie di fattori. Per evitare il problema, è necessario saperne di più su cosa fare se si verifica ancora una ricaduta.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Quando è più spesso esacerbato le vene varicose

Non si osserva un'esacerbazione della stagionalità varicosa, che può verificarsi in qualsiasi momento dell'anno. In estate, la sua manifestazione diventa il problema più grave.

Il motivo è che le navi reagiscono più bruscamente alle variazioni di temperatura, soprattutto per aumentare.

Nella calura estiva c'è un forte rallentamento del deflusso di sangue dalle gambe al cuore. Nel periodo caldo, le navi sono troppo deboli. È anche possibile interrompere il processo di pompaggio del sangue.

Ciò è spiegato dal fatto che quando la temperatura aumenta, il liquido evapora nel corpo e il sangue diventa più viscoso. In questo stato, si muove lentamente lungo i capillari. Ciò porta alla stagnazione del sangue, che trabocca i vasi degli arti inferiori.

Classificazione delle ricadute

La recidiva è considerata la comparsa di canali venosi varicosi nelle aree in cui è stato precedentemente effettuato il trattamento, che è stato considerato di successo.

Se la malattia viene rilevata su altri canali del sangue, questo fenomeno è considerato un ulteriore sviluppo della patologia.

Gruppi di VRV recidivanti:

  • Tipo 1: nel 31% dei casi, le vene perforanti della coscia diventano la causa;
  • Tipo 2 – ricaduta attraverso la vena safena;
  • Tipo 3 – Insolvenza del 48% di PBS.
Nanovein  Chirurgia della gamba per le vene varicose

Prima di prescrivere misure terapeutiche per l'esacerbazione delle vene varicose, vengono prescritti ulteriori studi a un paziente di qualsiasi gruppo: varicografia, varicogrammi.

Perché sorge

Principalmente osservato 2-3 anni dopo l'intervento chirurgico. Le cause del suo verificarsi possono essere identificate utilizzando una scansione della luce a due colori.

  • ottenere un moncone del canale sanguigno sottocutaneo di lunghezza superiore a 5 cm e diametro di 6-10 mm. Comprende condotti, il più grande dei quali è la vena laterale superficiale;
  • la rete della rete venosa all'inguine è stata modificata;
  • rimozione di solo un segmento della vena safena situata sulla coscia;
  • sangue di riflusso della grande vena safena;
  • riflusso di sangue attraverso la piccola vena safena.

La causa può essere errori tecnici dei chirurghi durante l'operazione, diagnosi errata o trattamento pianificato incompleto.

La causa della ricaduta 3-4 anni dopo l'intervento chirurgico può essere la gravidanza e il parto, l'obesità, l'eredità o lo stile di vita.

sintomi

Il sintomo principale è i canali del sangue dilatati. Possono essere visivamente evidenti, ma non sempre. La recidiva può anche essere asintomatica. Può essere rilevato solo tramite ultrasuoni. Ecco perché, dopo qualsiasi trattamento per le vene varicose, è necessario visitare regolarmente un flebologo e sottoporsi a esami ecografici.

È necessario monitorare costantemente i cambiamenti nelle vene. Al minimo cambiamento, è necessario consultare un medico in modo tempestivo.

Quale dottore contattare

Prima di tutto, dovresti consultare un terapista. In alcuni casi, sarà in grado di prescrivere misure terapeutiche da solo. Decide inoltre di nominare una consultazione con uno specialista altamente specializzato.

Tali specialisti possono essere un flebologo o un chirurgo vascolare. A loro volta, indirizzano il paziente a un'indagine approfondita del problema e prescrivono procedure mediche in base ai risultati degli studi.

Nelle piccole città, di regola, non ci sono tali specialisti in policlinici. Pertanto, per consultare un flebologo o un chirurgo vascolare in una clinica, è necessario il rinvio di un medico. Senza di essa, il centro medico potrebbe non accettare.

Oltre al flebologo e al chirurgo, tutti i pazienti con vene varicose devono essere osservati da un cardiologo.

Le vene varicose sono direttamente correlate all'intero sistema cardiovascolare, quindi una malattia può causare complicazioni cardiache.

Nanovein  Cause, sintomi e metodi di trattamento delle vene varicose esofagee

Inoltre, potrebbe essere necessario consultare un medico:

  • riabilitologi: aiuteranno ad aumentare l'attività motoria;
  • rianimatori – se il paziente cade in terapia intensiva;
  • dermatologi – se il paziente è preoccupato per ulcere trofiche o infezioni concomitanti;
  • fizioterapevtov.

La cosa principale è soddisfare rigorosamente tutti gli appuntamenti dei medici. Altrimenti, la malattia progredirà rapidamente.

diagnostica

L'eliminazione è più difficile della terapia primaria. Le tecniche per ripetuti interventi chirurgici possono portare a complicazioni. L'intervento ripetuto può essere complicato dalla presenza di difetti estetici dopo l'intervento chirurgico.

Quando la chirurgia ripetuta non può essere sostituita con metodi alternativi di terapia, i flebologi sono costretti a ridurre al minimo la quantità di intervento e trauma.

Per prescrivere una terapia adeguata per l'esacerbazione delle vene varicose, è necessario diagnosticare correttamente. La diagnosi viene effettuata utilizzando studi strumentali di alta precisione.

Vari tipi di flebografia e ecografia sono considerati efficaci.

Uno degli studi più importanti è l'angioscanning ad ultrasuoni in modalità "panechoflebografia".

Lo scopo di questo studio è di studiare le vene del tronco superficiali che vengono scansionate dappertutto. Questo è l'obiettivo principale della diagnosi per l'esacerbazione delle vene varicose.

Metodi di trattamento

Chirurgia per recidiva – l'operazione è più complicata tecnicamente. Ciò può essere spiegato dal fatto che l'operazione si svolge in aree di cicatrici dopo l'operazione precedente.

Inoltre, il chirurgo non è sempre consapevole della quantità di intervento prima della sua operazione. Ciò richiede un ulteriore attento studio delle caratteristiche degli arti inferiori, in particolare della geodinamica.

  • chirurgia ripetuta;
  • compressione elastica degli arti inferiori;
  • scleroterapia;
  • procedure invasive;
  • la nomina di farmaci flebotropici.

Se è nuovamente necessario un intervento chirurgico, può essere prescritto un esame strumentale: scansione bicomplex a colori.

Caratteristiche di prevenzione globale

La migliore prevenzione è la corretta selezione di un trattamento completo, che comprende vari metodi. La combinazione di metodi aiuta a ottenere il risultato più efficace.

Ad esempio, la vena principale interessata viene rimossa chirurgicamente. Il tronco aggiuntivo viene successivamente sclerosato. Inoltre, il trattamento include ginnastica e medicina tradizionale.

È importante prendere sul serio la clinica. Il trattamento della ricorrenza delle vene varicose richiede conoscenze pratiche e professionalità dei medici. Anche l'attrezzatura tecnica del centro e la diagnostica competente svolgono un ruolo importante.

Lagranmasade Italia