Kalanchoe proprietà medicinali e controindicazioni

"Goethe's Flower" – come Kalanchoe è spesso chiamato dagli intenditori della floricoltura indoor e dagli intenditori della medicina tradizionale. Secondo gli storici, il famoso poeta tedesco è stato guarito dalle ulcere allo stomaco con l'aiuto dei "bambini" di questa pianta, ogni giorno usando un cucchiaio. E qui sorge una domanda logica, quindi che tipo di Kalanchoe è stato usato per curare Goethe?

Nella cultura, sono conosciute 2 specie di Kalanchoe: cirri (Kalanchoe pinnata) e bryophyllum di Degremont (Bryophyllum daigremontiana, Kalanchoe daigremontiana), che differiscono leggermente per le caratteristiche fisiologiche. Il briofillum è formato in abbondanza da "bambini" ai bordi delle lamine delle foglie, il che non è insolito per il cirro Kalanchoe. Un tempo, i botanici distinguevano persino i briofillio ("portatori vivi") in una sottoclasse separata.

È probabile che il grande poeta e scienziato abbia usato il briofillum di Degremon per curare le ulcere allo stomaco. Tuttavia, entrambi i tipi di Kalanchoe sono dotati di proprietà medicinali e, pertanto, sono usati in egual misura nella medicina ufficiale in molti paesi del mondo.

In tutta onestà, va notato che Kalanchoe ha ancora ricevuto riconoscimenti in tutto il mondo grazie al Briofillum di Degremon, che ha interessato i ricercatori con straordinarie capacità di vita. I "bambini" di Kalanchoe sono, in effetti, minuscole piante a tutti gli effetti che mettono radici rapidamente quando sono esposte al terreno umido. Se le condizioni ambientali non lo consentono, i "bambini" sono in grado di fare a meno dell'umidità e dei nutrienti per molto tempo (fino a 2-3 mesi! – in questo momento non hanno eguali).

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

La composizione chimica delle materie prime mediche

Sia nella medicina ufficiale che in quella popolare, il succo di Kalanchoe fresco (o "in scatola") viene utilizzato a scopi medicinali. A seconda della composizione chimica del suolo, le piante accumulano un numero di macro e microelementi, o meglio, tutto ciò che può essere ottenuto (Fe, Al, Ni, Cu, Ca, Si, Mn, Mg …). Vitamine, carboidrati complessi (polisaccaridi), tannini, ecc. Sono anche sintetizzati nelle foglie di Kalanchoe Le piante coltivate in condizioni estreme sono di particolare valore, poiché in questo caso il loro succo è arricchito con stimolanti biogenici (simili all'aloe).

Preparazioni Kalanchoe

– Il succo di Kalanchoe fa parte di innumerevoli farmaci (tinture, spray, unguenti, linimenti), prodotti dall'industria farmaceutica e prodotti secondo ricette uniche.

Il succo medicinale viene preparato secondo il metodo dell'accademico Filatov, sviluppato con l'obiettivo di ottenere stimolanti biogenici (vedi aloe). Le piante destinate al succo contengono senza innaffiare per 1 o 2 settimane, quindi i germogli tagliati vengono conservati in frigorifero per circa 7 giorni (a basse temperature positive entro +5 – 10 ° C). Le materie prime preparate in questo modo, in primo luogo, danno meglio il succo e, in secondo luogo, inizia la sintesi di stimolanti biogenici nelle cellule vegetali. Le materie prime vengono frantumate in una massa omogenea (a casa è più conveniente farlo con un tritacarne), spremere il succo e quindi difenderlo (a una temperatura di +4 – 5 ° C) per diversi giorni (di solito non più di 3). Il succo di Kalanchoe stabilizzato ("chiarificato") viene scaricato dal precipitato, passato attraverso i filtri e "inscatolato" aggiungendo cloroformio (soluzione allo 0,5%) o alcool (questa opzione è stata diffusa con preparazione artigianale (a casa) del succo di Kalanchoe). Il succo confezionato viene conservato in un luogo fresco (temperatura non superiore a +10 ° C). Durata a magazzino – fino a 1 anno.

– Unguento. Un farmaco classico molto popolare in chirurgia (preparazione per innesto cutaneo, sutura, ferite e ulcere purulente, ecc.).

Un farmaco viene prodotto sulla base di lanolina medica e succo di Kalanchoe in un rapporto di 6: 4. Furazolidone (60 g per ogni 0,25 g di unguento) viene aggiunto alla miscela riscaldata (temperatura di circa 100 ° C). Conservare l'unguento a bassa temperatura positiva (sul ripiano inferiore del frigorifero). Puoi farlo a casa, ad esempio, secondo questa ricetta: succo di Kalanchoe – 30 ml, 50 ml di vaselina e lanolina (mescolare accuratamente tutti i componenti fino a una massa omogenea – preriscaldare in anticipo in un bagno d'acqua).

Le proprietà curative del succo di Kalanchoe

Se ricordiamo il "fiore di Goethe", viene imposta una conclusione equa: il succo di Kalanchoe ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti e battericide, e ciò è dimostrato dai risultati di innumerevoli esperimenti scientifici. Al giorno d'oggi, il succo di Kalanchoe, preparato secondo la tecnologia per ottenere stimolanti biogenici, viene utilizzato in chirurgia, compresa la chirurgia plastica. Viene usato per trattare la superficie della ferita, poiché stimola i processi rigenerativi nelle cellule della pelle, aiuta a pulire ferite e ulcere dai tessuti morti, distrugge la microflora patogena, incluso il bastoncino di pus blu-verde, e ha un effetto anestetico locale.

Nanovein  Cosa fare con piccole ghirlande sulle gambe

Il succo di Kalanchoe è di grande beneficio nella pratica oftalmica – è usato per trattare un folto gruppo di malattie e lesioni traumatiche degli occhi (erosione e lesioni della cornea, cheratite, ecc.). È anche apprezzato in odontoiatria – è prescritto nel trattamento di gengivite, stomatite, malattia parodontale, ecc.

Il succo di Kalanchoe può alleviare il dolore, ad esempio il mal di denti – è sufficiente mettere un batuffolo di cotone inumidito con il farmaco nella cavità di un dente malato.

In molti casi, le iniezioni intramuscolari di aloe sono prescritte in parallelo con l'uso di Kalanchoe. Tale combinazione viene praticata in oftalmologia, nel trattamento delle ulcere trofiche, nonché in chirurgia, con scarsa guarigione delle suture postoperatorie, ecc.

Le proprietà curative di Kalanchoe nella medicina scientifica

– ulcere trofiche

L'ulcerazione può svilupparsi durante lesioni traumatiche della pelle (anche dopo ustioni), nonché a seguito di vene varicose e tromboflebite. Per alleviare le condizioni del paziente, si consiglia di utilizzare impacchi con succo di Kalanchoe in trattamenti complessi. In anticipo, è necessario trattare la pelle intorno alla ferita con alcool o una soluzione di furazolidone (diluito 1: 5000). Il succo deve essere diluito a metà con una soluzione di novocaina (1%) per prevenire effetti collaterali (bruciore). Le medicazioni di garza (da 4 a 5 strati di bendaggio) devono essere inumidite con la soluzione preparata due volte al giorno e dopo 2 giorni sostituite con una nuova. Se si formano ulcere trofiche dovute al diabete, si consiglia di aggiungere insulina alla composizione. Il corso del trattamento è di 1 mese.

– Trattamento complesso di erisipela

Impacchi di succo di Kalanchoe (diluiti in proporzioni uguali con una soluzione allo 0,5% di novocaina) devono essere applicati sulla superficie interessata della pelle, idratata di volta in volta (2 o 3 volte al giorno). Il corso del trattamento è di circa 1 settimana.

– Trattamento dell'erosione cutanea estesa

A tale scopo, si consiglia di utilizzare un unguento preparato secondo questa ricetta: succo di Kalanchoe – 40 ml, novocaina – 0,25 ml, lanolina medica – 60 ml, furazolidone – 0,25 g. L'unguento trova applicazione anche nella pratica ostetrica e ginecologica (erosione del collo utero, incrinature del capezzolo, ferite perineali, lacrime postpartum, ecc.). Il corso del trattamento, di norma, va dai 4 ai 5 giorni.

Le proprietà curative di Kalanchoe nella medicina popolare

– Naso che cola. La popolarità del "medico di casa" è molto alta, che anche i bambini conoscono Kalanchoe, come la prima cura per il raffreddore comune. Due o tre gocce d'acqua diluite in un rapporto di (1: 1) il succo di Kalanchoe (che può essere ottenuto con 2 cucchiaini da tè invece della pressa) devono essere instillate in ciascuna narice, che causerà uno starnuto forte in un paio di minuti, dopo di che i seni nasali verranno eliminati. È interessante notare che in assenza di microflora patogena sulle mucose dei seni nasali, non vi sarà alcun bisogno di starnutire. Alcuni guaritori raccomandano (per aumentare l'effetto terapeutico) di mescolare il succo di Kalanchoe con il succo di aloe in proporzione (1: 1).

– Eruzioni erpetiche. Si consiglia ai guaritori tradizionali di lubrificare regolarmente la posizione dell'infezione con il succo di Kalanchoe (fino a 4 o più volte al giorno). Allo stesso tempo, con uso esterno, sarebbe bene mangiare 1 cucchiaino al giorno. "Bambini" (o metà del foglio). L'uso interno di Kalanchoe "rafforzerà" l'immunità, che aiuterà il corpo a combattere l'infezione da entero.

– Otiti. Si consiglia di instillare 1 – 2 gocce di succo di Kalanchoe in ciascun canale uditivo. Tuttavia, tale trattamento è considerato secondario, quindi prima è necessario ottenere una consulenza da uno specialista (otorinolaringoiatra o popolarmente chiamato "naso-orecchio-gola").

– Sinusite Come trattamento secondario, sono consigliate le procedure per lavare i canali nasali con metà diluita (acqua bollita) del succo di Kalanchoe.

– Raffreddori. Per la prevenzione e il trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore, anche in presenza di un componente infettivo (tonsillite, infezioni virali respiratorie acute, infezioni respiratorie acute, ecc.), Si consiglia di utilizzare una foglia di Kalanchoe per la notte (bambini a mezza foglia). Masticare accuratamente la foglia in modo che la massa sia ben satura di saliva, quindi deglutire. Come dimostra la pratica, se la malattia procede senza esacerbazioni, il risultato si manifesta dopo 1-2 giorni.

– Un'ulcera allo stomaco. Molti fan della medicina tradizionale stanno seguendo l'esempio di Goethe nel trattamento dell'ulcera gastrica. Ad esempio, si consiglia di mangiare una foglia di Kalanchoe tre volte al giorno mezz'ora prima di un pasto.

– Adenoma prostatico. Ci sono casi in cui i pazienti a cui è stato offerto un trattamento chirurgico per l'adenoma prostatico si sono sbarazzati con successo della malattia con l'aiuto di Kalanchoe (mangiare 1 foglia al mattino, a stomaco vuoto).

Nanovein  Metodi di trattamento e prevenzione delle vene varicose

– Cataratta. Come dicono gli esperti, con una cataratta, il succo di Kalanchoe mescolato con miele in proporzioni uguali aiuta a far fronte alla malattia (insistere per 2 ore in un luogo caldo e buio). Secondo il consiglio dei guaritori popolari, il farmaco deve essere instillato in 1 – 2 gocce in ciascun occhio al mattino e alla sera, prima di coricarsi.

– Cisti ovarica (utero). Per il riassorbimento di cisti, fibromi e nel trattamento di altre malattie associate all'area genitale femminile, i guaritori tradizionali suggeriscono di utilizzare un batuffolo di cotone con succo di briofillo. È opinione che tali procedure diano un risultato positivo già dopo 1-2 settimane e devono essere eseguite anche parallelamente al trattamento principale, che accelera ripetutamente il recupero.

– Eliminazione dell'endarterite. Come strumento aggiuntivo nel trattamento dell'endarterite, consigliare impacchi riscaldanti. Una tintura viene preparata con foglie di Kalanchoe (5 pezzi), foglie di ficus (5 pezzi) e castagne (10 pezzi). Macina tutti gli ingredienti e versa un litro di alcol (40% di forza). Il medicinale sarà pronto dopo due settimane di infusione. Si raccomandano compresse prima di coricarsi.

Casi speciali di Kalanchoe

Vene varicose

Il corso del trattamento è di 4 mesi. Per il trattamento sono necessari 3 farmaci:

  1. Tintura di Kalanchoe. È preparato con l'uso di alcol con una concentrazione del 70%. Metti le foglie tritate di Kalanchoe in un contenitore di vetro, riempendolo a metà e versa l'alcool in cima. Dopo 7 giorni, il farmaco è pronto per l'uso. L'infusione viene effettuata in un luogo buio a temperatura ambiente, scuotendo il contenuto ogni giorno. La tintura viene applicata esternamente per strofinare nell'area interessata.
  2. Impacco di kefir-assenzio. Foglie tritate finemente assenzio romanomescolare con kefir in uguali proporzioni. Applicare impacco sulla garza sulle vene infiammate. La durata dell'applicazione può variare da 30 a 60 minuti.
  3. Infuso di coni di luppolo. Preparare con acqua bollente (200 – 250 ml) 1 cucchiaio. frutto aptico. Dividi la dose giornaliera in 4 parti uguali e usala prima dei pasti e subito prima di coricarsi.

Nel trattamento delle vene varicose, è possibile utilizzare anche un unguento (linimento) preparato con succo di Kalanchoe e grasso d'oca. Proporzioni di ingredienti – 1: 2, ad esempio 1 cucchiaio. succo e 2 cucchiai grasso d'oca. L'unguento viene sfregato delicatamente nell'area interessata una volta al giorno. Conservare l'unguento in frigorifero e scaldarlo a temperatura ambiente prima dell'uso. Lo strumento di cottura è consigliato in piccole porzioni.

Trattamento di sinusite e … asma

Nel trattamento di questi disturbi, si consigliano inalazioni di vapore preparate secondo questa ricetta: 1 cipolla (la dimensione di un uovo di gallina), 3 foglie di aloe e Kalanchoe, 1 cucchiaio ciascuno. olio di girasole e canfora. Macinare cipolle, Kalanchoe e aloe, mescolare con olio, quindi mettere a bagnomaria e inalare i vapori (con l'asma, respirare attraverso la bocca, in caso di sinusite – con il naso). La procedura viene eseguita quotidianamente, prima di coricarsi (la durata dell'inalazione è di mezz'ora).

Nel trattamento della sinusite, si consiglia anche di utilizzare un tampone inumidito. Preparando un rimedio per i tamponi di aloe, radice ciclamino, cipolle, foglie di Kalanchoe, miele e linimento di Vishnevsky (tutti gli ingredienti sono presi in parti uguali). Macinare i componenti delle piante, spremere il succo, mescolare con miele e linimento. I tamponi di cotone inumiditi con una composizione medicinale devono essere inseriti nei passaggi nasali al mattino e prima di coricarsi (per mezz'ora).

La ricetta per "unguento universale"

Lo strumento è stato testato nel trattamento di eczema piangente, bolle, ulcere trofiche, fistole, ferite da arma da fuoco con cianosi cancrenosa, ecc. Per preparare un unguento terapeutico, è necessario siepe di cedro (20 g), olio di olivello spinoso (10 ml) e olio di ricino (30 ml), succo di Kalanchoe (20 ml), cera gialla (10 g) e propoli (10 g). La resina fresca deve essere conservata per un giorno nel congelatore e quindi frantumata in polvere. Scalda l'olio di ricino a bagnomaria, quindi aggiungi propoli e gomma. Quando gli ingredienti sono completamente sciolti, rimuovere la composizione dal fuoco e aggiungere gli altri ingredienti. La consistenza dell'unguento viene selezionata aggiungendo olio di ricino. Prima di applicare l'unguento, la ferita deve essere trattata con una soluzione di perossido di idrogeno.

Effetti collaterali e controindicazioni

In alcune fonti è possibile trovare istruzioni sulle controindicazioni per l'uso di Kalanchoe per il trattamento, tuttavia, va notato che nessuna di queste è stata scientificamente confermata. Inoltre, la letteratura ufficiale pone un'enfasi speciale sulla non tossicità del succo di Kalanchoe, e quindi è sicuro usarlo anche per il trattamento dei bambini piccoli.

Il succo di Kalanchoe a volte provoca una sensazione di bruciore sulla pelle, quindi viene diluito ugualmente con una soluzione di novocaina.

Per quanto riguarda le proprietà dei preparati combinati (ad esempio, tinture multicomponente), qui è necessario tenere conto delle possibili controindicazioni ed effetti collaterali che sono possibili per altri componenti (tranne Kalanchoe) inclusi nella formulazione di un particolare agente terapeutico.

L'amministrazione non è responsabile per le conseguenze causate dall'uso delle informazioni pubblicate sul sito.

Lagranmasade Italia