Intervento chirurgico per rimuovere le vene varicose sulle gambe come prepararsi, cosa è necessario sapere, quali sono possibili

Le vene varicose (HRV) sono una malattia ben nota che può colpire allo stesso modo uomini e donne. Con l'inizio dei primi sintomi, molti non attribuiscono importanza a loro, ma man mano che la malattia si sviluppa, diventeranno più pronunciati e si preoccuperanno costantemente.

Dopo aver effettuato la diagnosi delle vene varicose degli arti inferiori, l'operazione non viene sempre eseguita. Ci sono una serie di controindicazioni e indicazioni per. Come recuperare dalle vene varicose ed evitare le conseguenze, considereremo di seguito.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cause delle vene varicose

Le vene, a differenza delle arterie, hanno valvole; a causa della loro presenza, il flusso sanguigno inverso è impossibile. Se il loro lavoro è disturbato, l'elasticità delle pareti delle vene diminuisce, diventano più sottili e si allungano. Né le valvole né i vasi possono svolgere pienamente le loro funzioni, c'è un flusso sanguigno inverso, il sangue ristagna. E ricorda: se hai le vene varicose, potresti non aver bisogno di un intervento chirurgico.

Pertanto, si sviluppa una malattia chiamata VRV. Ci sono molte ragioni per questo.

Predisposizione ereditaria

Circa 1/3 dei pazienti viene diagnosticato proprio a causa della loro predisposizione genetica.

Ma vale la pena notare che non è la malattia stessa che viene trasmessa per eredità, ma solo la struttura speciale delle navi:

  • il tessuto connettivo delle pareti delle vene non è completamente sviluppato;
  • le valvole sono inferiori dalla nascita.

Anche con la tendenza a formare le vene varicose, non appare sempre, specialmente se una persona conduce uno stile di vita corretto e monitora la sua salute.

Insufficienza ormonale

Le ragioni per lo sviluppo delle vene varicose possono essere diverse, ma un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata all'insufficienza ormonale, che può verificarsi a causa dei seguenti fattori:

  • dopo il parto o durante la gravidanza;
  • con l'inizio della menopausa o con le mestruazioni;
  • farmaci ormonali.

Come risultato della produzione di ormoni sessuali femminili, il collagene nelle pareti delle vene viene distrutto, di conseguenza, il loro tono diminuisce.

Infiammazione pelvica

Il processo infiammatorio che si sviluppa negli organi pelvici porta al fatto che il flusso sanguigno nelle piccole vene è disturbato. Viene visualizzato un messaggio tra le arterie e le vene, aumenta la pressione e il volume del sangue nelle vene. Quando le valvole si espandono, il loro lavoro viene interrotto, a causa del flusso sanguigno veloce non riescono a sopportarlo e iniziano a formarsi nodi varicosi. E ricorda: a conclusione del dottore la chirurgia "vene varicose degli arti inferiori" non è sempre necessaria.

Disturbi nervosi

Grazie alle terminazioni nervose, le navi sono in buona forma. Se si verifica un qualche tipo di malfunzionamento nella regolazione dei processi nervosi, il tono nelle vene inizia a diminuire, i vasi aumentano di diametro.

Un aumento della pressione nelle vene può verificarsi a causa di un grave sovraccarico fisico. Può essere classificato come un gruppo a rischio le cui professioni li costringono a trascorrere molto tempo in piedi: parrucchieri, addetti ai lavori, insegnanti.

Posso posticipare il trattamento?

La VRV dà a una persona non solo disagio fisico, ma anche disagio morale, poiché la sua qualità della vita sta diminuendo. Ecco perché è necessario prestare la dovuta attenzione alla propria salute, se compaiono sintomi di vene varicose, è necessario contattare un istituto medico per un aiuto tempestivo. Se si raccomanda un intervento chirurgico per rimuovere le vene varicose, si consiglia di prendere il consiglio del proprio medico e di condurlo il più presto possibile.

Nonostante il fatto che ci siano un numero enorme di metodi in medicina, le vene varicose sono ancora considerate incurabili fino alla fine. Sfortunatamente, i pazienti non prestano sempre attenzione ai primi sintomi, facendo riferimento al fatto che si tratta solo di affaticamento. Pertanto, la malattia progredisce, passa allo stadio cronico, in futuro non può essere completamente eliminata.

Esistono diverse fasi dello sviluppo delle vene varicose, sono possibili metodi conservativi nel primo e nel secondo e l'intervento chirurgico non può essere eliminato nel terzo e nel quarto. Ma in ogni caso, i metodi di trattamento sono determinati dal medico.

Indicazioni per la chirurgia

Le indicazioni per la chirurgia delle vene varicose possono essere le seguenti:

  • la malattia è in uno stadio avanzato di sviluppo, l'area della lesione è ampia;
  • i nodi sottocutanei si gonfiano fortemente;
  • il flusso sanguigno è compromesso, sono presenti affaticamento e dolore;
  • le ulcere trofiche si formano sulla gamba, per lungo tempo non guariscono;
  • forma acuta di tromboflebite.
Nanovein  Come sbarazzarsi delle vene varicose nella fase iniziale

Il video in questo articolo descrive quali altre indicazioni per l'intervento esistono.

Controindicazioni

L'intervento chirurgico con lo sviluppo di lesioni vascolari non può sempre essere eseguito, poiché ci sono una serie di controindicazioni:

  • ischemia del cuore;
  • lo sviluppo di una malattia infettiva in una fase grave;
  • ipertensione;
  • eczema o sviluppo di erisipela;
  • una donna porta un bambino;
  • il paziente è in età avanzata.

Se ci sono controindicazioni per il trattamento, vengono utilizzati metodi conservativi. Se questa è la fase iniziale dello sviluppo della malattia, si consiglia di indossare maglieria a compressione, grazie ad essa, le pareti allungate delle navi saranno mantenute in buona forma.

Oltre all'intervento chirurgico, può essere utilizzata l'irudoterapia: la saliva sanguisuga diluisce il sangue, migliora la sua circolazione attraverso le vene delle gambe.

! importante La cosa principale è non perdere l'inizio dello sviluppo delle vene varicose, altrimenti l'intervento chirurgico sarà inevitabile.

Come prepararsi all'intervento chirurgico

Gli interventi chirurgici per le vene varicose possono essere di diversi tipi, è necessario preparare in anticipo ogni procedura. Il trattamento inizia con il fatto che il paziente supera i test e subisce anche uno studio aggiuntivo di tutto l'organismo.

Nel giorno in cui l'operazione è pianificata, è importante eseguire le seguenti operazioni:

  • fare una doccia al mattino;
  • i peli delle gambe devono essere rasati, quindi sarà più facile per il medico eseguire l'intervento;
  • Devi venire in ospedale un po 'prima dell'orario previsto per la procedura.

Se si utilizza l'anestesia generale, alla sera viene somministrato un clistere purificante.

Se sei allergico a qualsiasi farmaco, devi informare il tuo medico in anticipo. L'intervento chirurgico viene effettuato utilizzando novocaina e fondi contenenti iodio. Ecco perché se sei allergico e ne parli anche con il medico.

Nella foto sotto, un esempio del risultato dell'operazione prima e dopo.

Tipi di intervento chirurgico

Esistono diversi modi per eseguire l'operazione, tra cui ci sono innovativi e classici, vengono utilizzati nuovi metodi e attrezzature.

Miniflebektomiya

La prima volta un'operazione del genere è stata eseguita da un chirurgo svizzero. Un ago grande e un bisturi appuntito vengono utilizzati per le manipolazioni, con il loro aiuto il medico penetra nell'area interessata.

! interessante Questa è una mini-operazione, dopo che è stata eseguita, le suture non sono sovrapposte, il campo di influenza è coperto da un cerotto. Il lavoro è considerato "sottile", deve essere eseguito da un chirurgo esperto.

L'anestesia locale, viene messa, dopo di che viene eseguita l'escissione. Esistono due protocolli, attraverso i quali lo specialista accisa le sezioni venose nei luoghi della loro espansione.

  • dopo l'intervento chirurgico sulla pelle non è rimasta traccia;
  • riesce a ottenere un buon effetto estetico.

Questo metodo di terapia può essere utilizzato in modo indipendente, nonché nell'ambito di un intervento più ampio. Il periodo di riabilitazione non dura a lungo, per tutto il tempo si consiglia di indossare biancheria intima a compressione.

flebectomia

Prima di iniziare il trattamento, viene eseguita una scansione ecografica duplex delle vie venose, con l'aiuto della flebografia, viene eseguita la marcatura, cioè viene introdotto uno speciale agente di contrasto. Come supplemento, è necessario donare sangue e urina per analisi biochimiche.

L'essenza dell'operazione: le vene interessate vengono estratte da sotto la pelle usando una sonda di metallo. Inizialmente, vengono eseguite due incisioni, una sonda viene inserita in esse, la vena varicosa viene ligata e rimossa. Nella medicina moderna, viene spesso utilizzato un metodo di terapia simile.

Per quanto riguarda il punto di vista estetico, dopo il trattamento, lascia molto a desiderare.

Inoltre, ci sono alcuni svantaggi:

  • per l'operazione, è necessario mettere l'anestesia spinale;
  • questo è un metodo traumatico, il periodo di riabilitazione richiede molto tempo;
  • dopo l'escissione, le cicatrici rimangono sulla pelle.

Il risultato del trattamento dipende anche dall'esperienza del medico.

Scriping corto

Con VRV, questo è il metodo di trattamento più parsimonioso, grazie al quale è possibile eliminare il segmento interessato. Prima dell'operazione, è necessario determinare con precisione al 100% dove si trova la vena interessata e anche quale è la lunghezza del segmento. Vengono eseguite due piccole incisioni, dopo le quali viene rimosso il nodo interessato.

Il periodo di riabilitazione richiede un minimo di tempo, il trauma è piccolo.

Cancellazione della radiofrequenza

Le moderne attrezzature consentono la penetrazione più accurata nelle pareti dei vasi sanguigni. I cateteri sono singoli, è necessario controllare la temperatura di riscaldamento ed estrazione. Il paziente praticamente non avverte dolore.

Tra i vantaggi ci sono i seguenti:

  • puoi risolvere tutti i problemi su entrambe le gambe contemporaneamente;
  • ricostruzione della vena;
  • da un punto di vista estetico, è possibile ottenere un buon risultato.

A causa del gran numero di vantaggi, molti preferiscono utilizzare questo particolare metodo di trattamento.

Nanovein  Come fanno male le vene alle gambe durante la trombosi

Dissezione endoscopica delle vene

Per l'operazione viene utilizzato un apparecchio speciale: un endoscopio. È possibile ottenere informazioni complete sullo stato interno della vena. La particolarità della terapia è che vengono applicate le nuove tecnologie, che vengono introdotte nella vena in remoto.

Coagulazione laser

La chirurgia laser per le vene varicose viene spesso eseguita, questo metodo è considerato il più traumatico. Viene utilizzata una guida di luce, che viene introdotta nell'area interessata utilizzando uno scanner a ultrasuoni.

Il raggio laser diretto copre completamente la vena interessata, dopo di che cessa di funzionare. Il metodo è considerato il più popolare al mondo.

Sotto l'influenza del raggio laser, l'area interessata si attacca insieme. È possibile effettuare l'esposizione in regime ambulatoriale, la durata non è superiore a 45 minuti, non è necessario effettuare incisioni.

Se, per motivi medici, non è possibile utilizzare i metodi di trattamento classici, viene selezionato un effetto laser. Quindi, puoi liberarti completamente delle vene varicose.

I benefici di questo trattamento sono i seguenti:

  • la sindrome da allargamento scompare;
  • i sintomi di insufficienza venosa vengono rimossi per sempre;
  • il trattamento può essere effettuato nella clinica ambulatoriale;
  • il trauma è minimo;
  • la procedura non dura a lungo;
  • viene utilizzata l'anestesia locale;
  • dopo l'intervento, puoi tornare a casa in poche ore;
  • non è necessario aderire a un periodo di riabilitazione;
  • non sorgono complicazioni.

Ma, nonostante tanti vantaggi, ci sono anche controindicazioni in cui l'intervento non può essere:

  • la coagulazione del sangue è scarsa;
  • predisposizione ai coaguli di sangue;
  • gli arti inferiori sono inclini alla pienezza, di conseguenza è impossibile indossare biancheria intima a compressione;
  • andoarteriit.

In generale, si tratta di una procedura sicura ed efficace che consente di ottenere buoni risultati.

Possibili complicazioni e conseguenze

Nella maggior parte dei casi, le procedure chirurgiche per le vene varicose hanno successo. Se tutto va bene, già il secondo giorno il paziente viene dimesso a casa. Tuttavia, a volte potrebbero esserci delle complicazioni, è necessario conoscerle in anticipo.

Quindi, quali conseguenze possono essere:

  1. La formazione di grandi lividi, entro un mese potrebbero non passare. In alcuni casi, possono rimanere sulla pelle per due o più mesi.
  2. Nel punto in cui è stata praticata la puntura o l'incisione, la pelle può diventare densa. Il sigillo dovrebbe dissolversi da solo durante il primo mese.
  3. Se le terminazioni nervose erano interessate al momento della puntura, in futuro il paziente potrebbe avvertire dolore o bruciore in questa zona.
  4. Non caricare le gambe dopo l'operazione, altrimenti potrebbero verificarsi gonfiori. I primi giorni dovrebbero limitare lo stress fisico.

L'operazione aiuterà con le vene varicose? Non dare per scontato che non puoi fare a meno delle complicazioni, nella maggior parte dei casi, le operazioni possono ottenere il risultato desiderato.

Riabilitazione e prevenzione

In alcuni pazienti, le ferite possono guarire abbastanza rapidamente, mentre alcuni soffrono della formazione di cheloidi. È per questo motivo che è importante non solo sbarazzarsi della malattia, ma osservare alcune misure preventive, quindi è possibile evitare spiacevoli conseguenze.

Dopo l'operazione, i medici raccomandano di spostarsi il più possibile, sedersi in un posto e sdraiarsi in debito non è raccomandato.

Le misure preventive sono le seguenti:

  1. Piega e piega le ginocchia, fai esercizio lentamente. Esegui movimenti circolari con i piedi, in modo da migliorare il deflusso venoso.
  2. Durante il sonno, assicurati che le gambe siano leggermente al di sopra del livello della testa.
  3. Pochi giorni dopo l'operazione, puoi iniziare a muoverti più attivamente.
  4. Sulla zona operata, è necessario indossare una benda elastica, camminare, eseguire esercizi prescritti da uno specialista. La fascia elastica dovrebbe essere indossata per i prossimi tre mesi.

Affinché la malattia non ritorni più, dopo un po 'è necessario condurre uno stile di vita attivo, impegnarsi in esercizi di fisioterapia, nuotare, andare in bicicletta. Presta particolare attenzione all'alimentazione; non mangiare cibi grassi, fritti e piccanti.

Se durante il giorno vieni a trascorrere molto tempo in piedi, prova a fare delle pause ogni due ore – vai su dita dei piedi e talloni. Durante la gravidanza, si consiglia alle donne di indossare biancheria intima a compressione.

Cosa fare se la chirurgia non è possibile?

Se, per alcuni motivi, non è possibile un intervento chirurgico, è necessario un trattamento conservativo.

Nella fase iniziale della malattia, puoi fare quanto segue:

  1. I vasi sporgenti possono essere mantenuti in buona forma con indumenti a compressione. Per scegliere una compressione, dovresti cercare aiuto in ospedale.
  2. Prepara lozioni con un decotto di assenzio e yogurt. Inoltre, si consiglia di fare un impacco di luppolo, cavolo con miele.
  3. Hirudoterapia è usato per trattare la fase iniziale dell'IPB. Dopo il trattamento, possono rimanere piccole cicatrici sulla pelle.
  4. È utile realizzare maschere di argilla blu e vasche da bagno basate su di essa.
  5. Le vene varicose possono essere trattate con pomate, gel, compresse speciali, ma solo dopo aver consultato il medico.

Le operazioni per le vene varicose degli arti inferiori sono prescritte solo in casi estremi. Al fine di prevenire una situazione del genere, è necessario cercare prontamente assistenza da un'istituzione medica.

Lagranmasade Italia