Iniezioni Varicose

Per il trattamento delle vene varicose, vengono utilizzati vari metodi: l'uso di droghe, rimedi popolari e interventi chirurgici. Le iniezioni di vene varicose sono una procedura relativamente giovane che è stata inventata nel 1853, ma ha iniziato a essere attivamente utilizzata dai medici quasi un secolo dopo – nel 1946. Ora questo metodo di trattamento è abbastanza popolare, poiché nella fase iniziale della malattia può portare a un completo recupero del paziente.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cos'è la scleroterapia e quali sono le sue caratteristiche

La scleroterapia è una procedura che è un trattamento efficace per le vene varicose senza chirurgia. Nel processo di scleroterapia, il medico inietta il farmaco direttamente nella nave interessata. Questo viene fatto usando un ago molto sottile progettato specificamente per tali processi. Il risultato della tecnica è il fissaggio delle pareti dei vasi sanguigni. Dopo questo accadrà, il farmaco si risolverà da solo, senza causare effetti collaterali. Le iniezioni per le vene varicose vengono eseguite nelle prime fasi delle vene varicose. Con le forme avanzate della malattia, si raccomanda di combinare la sclerosi dei vasi venosi con altri metodi terapeutici.

Come funzionano gli sclerosanti?

Il trattamento delle vene varicose con iniezioni viene effettuato utilizzando preparati speciali: sclerosanti. Il principio della loro azione è la completa distruzione della parete venosa e la chiusura del lume. Dopo la procedura, la nave cessa di partecipare alla circolazione sanguigna, il che aiuta a fermare l'aggravamento della malattia. Sei mesi dopo, le navi incollate vengono convertite in cavi di collegamento e completamente assorbite nei prossimi 2 anni.

Nuovi metodi di scleroterapia

Sono trascorsi più di 100 anni dalla creazione della metodologia. Durante questo periodo, i medici hanno creato e migliorato 3 metodi di scleroterapia delle vene. Ti consigliamo di familiarizzare con loro di seguito:

  • mikroskleroterapiya. Questo tipo di procedura è principalmente di natura cosmetica. È spesso visitato da donne con vene o reti di ragno. Il farmaco viene iniettato nell'area interessata con l'aiuto di cateteri: aghi ultrasottili che a malapena danneggiano la pelle, praticamente non lasciano residui e prevengono il sanguinamento. Il metodo quasi non causa effetti collaterali. L'unica conseguenza indesiderabile è il gonfiore e una leggera irritazione nell'area di iniezione;
  • scleroterapia con schiuma. È prescritto per il trattamento di grandi vasi dilatati. L'agente sclerosante, introdotto sotto forma di schiuma, è in maggior contatto con le pareti dei vasi sanguigni, viene assorbito più rapidamente e ha un effetto farmacologico. Il vantaggio del metodo è una piccola concentrazione del farmaco, che aiuta a evitare effetti collaterali e gravi complicazioni;
  • se il metodo tradizionale non fornisce i risultati attesi, la nave venosa viene rimossa dal laser (coagulazione). Questo metodo di rimozione è il più indolore ed è prescritto in presenza di vene ragno e l'espansione di vene più grandi. Il flebologo esegue una piccola puntura nell'area interessata, inserisce la guida della luce e brucia accuratamente il vaso dilatato. Prima della coagulazione laser, viene eseguita l'anestesia locale.
Nanovein  Aglio al miele per vene varicose

Prima di sottoporsi a ciascuna delle procedure elencate, assicurarsi di sottoporsi a un esame, procedure diagnostiche e consulenza specialistica.

Indicazioni per la scleroterapia

Le iniezioni contro le vene varicose sono prescritte nei seguenti casi:

  • con un tipo sciolto di vene varicose (danno alle vene reticolari che interferisce con la chirurgia);
  • la presenza di vene ragno;
  • dilatazione delle vene che si presentano dopo l'intervento chirurgico.

La sclerosi delle vene viene eseguita come procedura indipendente o in combinazione con altri metodi terapeutici.

Vantaggi della tecnica

La sclerosi è una tecnica moderna che presenta vantaggi rispetto ai tradizionali metodi di trattamento:

  • viene mantenuta l'integrità dei sistemi linfatico e venoso;
  • la tecnica non si applica ai metodi chirurgici, non danneggia i tessuti e la pelle e non lascia segni di interferenza;
  • aiuta a far fronte alla ricorrenza delle vene varicose con un gran numero di vene o alla loro torsione.

Le iniezioni da vene varicose possono essere combinate con altre procedure, ad esempio la rimozione laser di grandi vasi in casi avanzati.

Preparazione per la procedura

Prepararsi alla procedura di scleroterapia non è meno importante del trattamento diretto delle vene. Prima della sclerosi vascolare, il paziente viene sottoposto a un esame e riceve una consulenza da un flebologo. In casi poco chiari, viene prescritta la Dopplerografia delle navi: un esame ecografico volto a identificare lo stato delle navi. Usando le radiazioni ultrasoniche, le onde che penetrano nel corpo vengono respinte dai globuli rossi (globuli rossi). L'intero processo viene visualizzato sullo schermo del computer. La velocità e la direzione del movimento dei globuli rossi aiutano il medico a determinare lo stato dei vasi sanguigni e decidere se il paziente è pronto per la scleroterapia.

Se il flebologo ti ammette di scleroterapia, qualche giorno prima della procedura dovresti:

  • interrompere l'assunzione di farmaci ormonali e antinfiammatori e sostituirli con analoghi prescritti dal medico;
  • interrompere l'uso di alcol e prodotti del tabacco;
  • non eseguire la depilazione nell'area in cui verrà effettuata l'iniezione;
  • smettere di usare unguenti, creme e lozioni;
  • prima di andare in clinica, si consiglia di fare uno spuntino leggero (2-3 ore) e fare una doccia.

Prima della scleroterapia, il paziente deve acquistare calze elastiche o una fasciatura speciale, nonché preparare scarpe e abiti comodi che non ostacolino i movimenti.

Fasi di scleroterapia

Le iniezioni da vene varicose sulle gambe sono una procedura laboriosa, che viene eseguita in più fasi:

  1. All'inizio, lo specialista esegue una puntura (puntura) del vaso venoso interessato. L'iniezione viene eseguita utilizzando un transilluminatore o Venovizor – dispositivi ad ultrasuoni che forniscono il colpo più accurato del farmaco nell'area interessata. Il medico utilizza un ago ultra sottile per prevenire sanguinamenti nell'area della puntura.
  2. Il flebologo determina il dosaggio del farmaco e inietta attentamente il farmaco nella vena. La dose della composizione del farmaco dipende dal grado di danno, dalle dimensioni della vena e dalla sua posizione.
  3. Dopo l'introduzione del farmaco, il medico utilizza attrezzature speciali per confermare che il farmaco ha iniziato ad agire.

Se vengono effettuate iniezioni di vene varicose nella regione degli arti inferiori, il flebologo è tenuto ad applicare una medicazione compressiva sull'area trattata. Dopo la procedura, si consiglia di fare una piccola passeggiata. La medicazione compressiva può essere rimossa solo 1-2 giorni dopo il completamento della scleroterapia.

Controindicazioni e possibili complicanze dopo la scleroterapia

Iniezioni per il trattamento delle vene varicose – una procedura medica che può essere pericolosa per il paziente con:

  • gravidanza e allattamento;
  • una reazione allergica a sclerosanti e anestetici;
  • tromboflebite e trombosi venosa degli arti inferiori;
  • in presenza di infiammazione purulenta;
  • violazioni nel funzionamento delle valvole delle vene staminali principali e comunicative;
  • ostruzione di navi profonde e di collegamento;
  • insufficienza cardiaca;
  • diabete mellito.

Dopo la procedura, possono comparire complicazioni: cicatrici e ulcere (con somministrazione sottocutanea), reazioni allergiche, scolorimento della pelle nell'area interessata (manifestata dopo sei mesi o un anno), bluastre della pelle, formazione di vesciche. Uno su 10 mila pazienti può formare un coagulo di sangue.

Nanovein  Diagnosi e trattamento delle vene varicose delle gambe

Costo della procedura

Il costo dell'iniezione nelle vene degli arti inferiori dipende da diversi fattori:

  • regione in cui si trova la clinica;
  • dimensione della zona interessata;
  • politica dei prezzi di un istituto medico.

Il prezzo medio in Russia è di 14 mila rubli, la microscleroterapia costa fino a 40 mila, la scleroterapia con schiuma costerà ai pazienti 20-30 mila rubli.

Cura dei piedi dopo la procedura

Il periodo di recupero dopo iniezioni con vene varicose è di 2 mesi. Al momento, si consiglia di seguire alcune semplici regole:

  1. Evitare la posizione o la seduta prolungate. Se ciò non è possibile a causa delle specifiche del lavoro, prova a fare brevi pause e riscaldarti.
  2. Nella prima settimana dopo la procedura, si consiglia di limitare l'attività fisica.
  3. Durante i primi 2 mesi, non dovresti visitare lo stabilimento balneare o la sauna.

Molti pazienti sono interessati a sapere se il cerotto può essere usato dopo la scleroterapia. Se il paziente non ha intolleranza ai componenti o tendenza alle reazioni allergiche, l'uso di cerotti non è proibito.

Dopo 2 anni, le navi incollate durante la procedura si risolvono e il paziente torna completamente alla vita normale.

Recensioni dei pazienti

Irina Bataeva
Le vene varicose sono state combattute in diversi modi. Usavano rimedi popolari, unguenti e persino pillole. Tuttavia, il risultato è stato sempre temporaneo, il trattamento ha dovuto essere mantenuto costantemente. Dopo qualche tempo, ho deciso di scleroterapia. La procedura è stata eseguita per circa un'ora, per lo stesso periodo di tempo dopo l'iniezione, è stato necessario camminare, poiché ai medici era proibito sedersi. Le medicine aiutano con le vene varicose e quasi non danno effetti collaterali. Rossori e gonfiori nel sito di iniezione sono durati 4 giorni, ma all'inizio era difficile camminare. Si tolse le calze a compressione sei mesi dopo e fu in grado di valutare il risultato: non c'erano più navi sporgenti, la pesantezza delle gambe era sparita, era facile e piacevole praticare sport.

Catherine Deiko
Scleroterapia superata 2 anni fa. Prima di questo, ha avuto luogo un'ecografia, in cui mi hanno confermato che tutte le valvole sono in ordine e non ci sono controindicazioni. L'ago è inserito molto sottile e non si avverte il momento dell'iniezione stesso. Tuttavia, l'introduzione dello sclerosante è piuttosto dolorosa e devi ancora soffrire un po '. Inoltre, un risultato tangibile vale la pazienza e il denaro speso. Ora posso camminare, correre e persino allenarmi per un lungo periodo. Tuttavia, nei primi 2-3 mesi lo sport è molto limitato e nei primi giorni puoi solo dormire, lavare e fare altre cose con le calze a compressione. In generale, sono soddisfatto del risultato e raccomando la scleroterapia se le vene varicose nel tuo caso sono in fase iniziale.

Zalida Surkhanova
Se soffri di vene varicose da molto tempo, devi aver sentito parlare di un nuovo metodo di trattamento: la scleroterapia. Nella nostra città, la sclerosi ha iniziato a essere praticata di recente, quindi per molto tempo non ho potuto decidere di venire in clinica. Avendo deciso, non me ne sono pentito! Ho seguito un ciclo di 4 procedure, prima delle quali mi è stata somministrata l'anestesia locale, quindi il dolore durante l'iniezione non è stato avvertito. Mi sono ripreso circa sei mesi: per tutto questo tempo ho indossato biancheria intima a compressione, mi sono limitato a sollevare pesi e ho cercato di proteggere le gambe. Dopo aver rimosso l'impacco, ho visto le ginocchia lisce senza una sola vena sporgente, la pesantezza delle gambe è completamente scomparsa. Per la scleroterapia, ho pagato poco più di 10 mila rubli. Consiglio la scerosation a chiunque desideri un risultato a lungo termine.

Opinione degli esperti

Cari lettori, vi abbiamo espressamente chiesto di commentare il flebologo Samokhin Kirill Mikhailovich del Center for Innovative Phlebology e di rispondere alle domande più importanti:

  1. La scleroterapia è adatta a tutti?
  2. Come funzionano gli sclerosanti?
  3. Come prepararsi per la procedura?
  4. Quali sono le possibili complicanze dopo le iniezioni?
Lagranmasade Italia