Informazioni sulle malattie delle vene degli arti inferiori relative alle vene post-trombotiche e varicose

La causa delle vene varicose è una violazione del funzionamento delle valvole che lascia passare il sangue attraverso i vasi sanguigni e ne impedisce il flusso nella direzione opposta.

Le valvole indebolite e danneggiate provocano un flusso anormale di sangue e il suo accumulo nelle vene, che alla fine porta al loro aumento e gonfiore. È interessante notare che solo una persona soffre di questa malattia: a causa della intrinseca rettitudine delle persone, la maggior parte del volume del sangue circolante è al di sotto del livello del cuore per quasi tutto il tempo sveglio e attivo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Malattie delle vene degli arti inferiori: statistiche

  • Le vene varicose colpiscono fino al 40% della popolazione adulta della Russia.
  • Segni di vene varicose sono osservati nel 66% degli uomini e nell'89% delle donne che vivono nei paesi sviluppati.
  • I caucasici soffrono di vene varicose più spesso dei negroidi e dei mongoloidi.
  • Dalla malattia post-trombotica nel mondo colpisce dall'1,5 al 5% delle persone.
  • La malattia post-trombotica è più spesso colpita dalle donne, di solito si verifica nelle persone di 20-50 anni.
  • Circa il 40% dei pazienti con malattia post-trombotica diventa disabilitato nel terzo e nel secondo gruppo.

Malattia varicosa: sintomi

Le vene allargate e gonfie sono generalmente chiaramente distinguibili. Acquisiscono una tonalità blu o viola scuro, sembrano sporgenti, tuberosi e sinuosi. Anche nelle prime fasi, si possono osservare i seguenti sintomi di vene varicose:

  • gonfiore dei piedi e delle caviglie;
  • pesantezza, spiacevoli sensazioni di bruciore, pienezza alle gambe;
  • crampi muscolari e dolore alle gambe dolorante;
  • aumento della fatica delle gambe;
  • vene del ragno.
Nanovein  Compresse e unguenti per le vene varicose delle gambe

In questo caso, le fasi iniziali delle vene varicose possono fare a meno di cambiamenti visibili nei vasi sanguigni. I sintomi rilevati in modo tempestivo e andare dal medico aiuteranno a prevenire lo sviluppo della malattia.

È generalmente accettato che la malattia varicosa sia una patologia degli adulti, ma i medici stanno riparando sempre più questa malattia negli scolari di entrambi i sessi. È molto importante informare il bambino su possibili problemi e, insieme a lui, monitorare lo stato di salute.

Fattori di rischio per le vene varicose

Le vene varicose delle gambe possono essere causate da una vasta gamma di motivi:

  • organizzazione impropria del processo lavorativo, permanenza prolungata nelle posizioni “in piedi” e “seduta”, sollevamento pesi;
  • lunghi viaggi e voli che contribuiscono al ristagno di sangue nelle gambe;
  • stile di vita sovrappeso e sedentario;
  • mancanza di alimenti a base di fibre vegetali necessari per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • costipazione cronica, aumento della pressione addominale;
  • biancheria intima e corsetti attillati, scarpe col tacco alto;
  • gravidanza ripetuta;
  • età e perdita associata di elasticità vascolare;
  • cambiamenti nello stato ormonale e malattie correlate.

Vale anche la pena notare qui che lo sviluppo delle vene varicose è direttamente correlato ad un aumento della gravità dell'obesità. Inoltre, un adeguato apporto di fibre vegetali contribuisce al normale funzionamento dell'intestino.

Inoltre, esiste una teoria ereditaria delle vene varicose. Questo punto di vista è supportato da un'alta percentuale di casi di vene varicose in pazienti i cui genitori soffrivano anche di questa patologia.

Diagnosi e trattamento delle vene varicose

Per diagnosticare le vene varicose, oltre a esaminare un medico, potrebbe essere necessario:

  • un esame del sangue generale;
  • Ultrasuoni dei vasi delle gambe;
  • rheovasography;
  • venografia.

Le vene varicose sono una malattia chirurgica, poiché il suo trattamento radicale richiede metodi chirurgici:

  • flebectomia;
  • coagulazione laser delle vene varicose;
  • coagulazione a radiofrequenza delle vene varicose;
  • scleroterapia.

Le operazioni chirurgiche sono inoltre integrate da un trattamento conservativo, compresa la compressione e la terapia farmacologica.

Il trattamento conservativo non elimina la malattia, ma può rallentare il tasso di sviluppo delle vene varicose e contribuire a migliorare il benessere del paziente. Il trattamento conservativo diventa il metodo principale per combattere le vene varicose solo se non è possibile eseguire un'operazione chirurgica.

Nanovein  A causa del prurito delle vene sulle braccia e sulle gambe

Профилактика

La prevenzione regolare delle vene varicose riduce significativamente il rischio di insorgenza e sviluppo della malattia:

  • uno stile di vita attivo, tra cui camminare e correre, nuotare e andare in bicicletta;
  • ginnastica sul posto di lavoro;
  • il più spesso possibile per mantenere le gambe sopra il livello del cuore;
  • controllo sul proprio peso e una dieta sana;
  • scarpe comode e biancheria sciolta;
  • Ultrasuoni delle vene degli arti inferiori con indicazioni ereditarie, gravidanza e uso di farmaci che influenzano lo sfondo ormonale;
  • consultazione flebologo una volta ogni 1-2 anni in presenza di fattori di rischio.

Complicanze di malattie delle vene degli arti inferiori

Il pericolo delle vene varicose risiede nelle complicazioni causate dalla malattia. Le vene varicose possono causare cellulite, sanguinamento, dermatite, ulcere trofiche e trombosi.

Lasciata senza adeguata attenzione, la malattia spesso porta non solo a una lunga perdita di capacità lavorativa, ma diventa anche una causa di disabilità. Inoltre, la mancanza di un trattamento adeguato può causare la formazione di insufficienza venosa cronica.

L'infiammazione della parete venosa interna, la tromboflebite, che appare sullo sfondo delle vene varicose, porta alla formazione di coaguli di sangue che possono bloccare il lume di un vaso sanguigno. Inoltre, i coaguli di sangue staccati possono raggiungere i polmoni attraverso il sistema della vena cava inferiore e causare embolia polmonare. Questa malattia si riferisce a gravi complicanze e può essere fatale.

Inoltre, nel 90-96% dei casi, i pazienti con trombosi e tromboflebite venosa profonda sviluppano una malattia post-trombotica.

Malattia post-trombotica

Le vene varicose lanciate e l'insufficienza venosa cronica possono diventare le cause di una malattia pericolosa, manifestata in una violazione del deflusso venoso dalle aree interessate delle gambe, alterazione del flusso linfatico e cambiamenti nel microcircolo sanguigno.

La malattia post-trombotica è una conseguenza della trombosi acuta delle vene profonde del sistema vena cava inferiore. Nei pazienti osservati:

  • gonfiore delle estremità;
  • crampi notturni;
  • pesantezza e dolore alle gambe;
  • cianosi della pelle;
  • vene varicose – fino ai genitali esterni, al pube e all'addome;
  • ulcere trofiche nella parte inferiore della gamba;
  • lipodermatosclerosi, iperpigmentazione, eczema venoso.

Il trattamento della malattia post-trombotica mira principalmente a prevenire il ripetersi della trombosi, il trattamento topico dei disturbi trofici e a fermare i fenomeni di insufficienza venosa cronica. La chirurgia non è una misura efficace a causa dell'alta incidenza di retrombosi e della complessità delle operazioni.

Lagranmasade Italia