In quali casi e in quali modi è la rimozione delle vene sulle gambe

Un numero enorme di persone è costretto ad affrontare le vene varicose. Questa malattia è accompagnata da un restringimento delle pareti vascolari delle vene profonde, che porta a una diminuzione del flusso sanguigno. Nel mondo moderno, questo disturbo è molto più giovane e si trova in persone di età diverse.

Ciò è causato da molti fattori:

  • cattiva situazione ambientale;
  • la comparsa di peso in eccesso;
  • mancanza di attività fisica e predominanza di uno stile di vita fisso;
  • predisposizione genetica;
  • gravidanza, ecc.

La comparsa di vene varicose sulle gambe può portare a gravi conseguenze, ma se si affronta l'eliminazione della malattia nelle prime fasi, è del tutto possibile sbarazzarsi del problema con l'aiuto di metodi di trattamento conservativi. Se si ignora la malattia e si consente che si sviluppi, nella maggior parte dei casi non è possibile evitare l'intervento chirurgico.

Un'operazione eseguita con competenza volta a rimuovere le vene varicose è una garanzia di eliminazione efficace di una malattia debilitante insidiosa.

Ad oggi, tali operazioni vengono eseguite da medici esperti nei centri medici. La disponibilità di attrezzature moderne e l'esperienza sufficiente consente di eseguire con successo l'operazione senza minacciare la salute e la vita del paziente.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

In quali casi viene eseguita la chirurgia?

La rimozione delle vene con intervento chirurgico viene eseguita nei casi in cui:

  • vi sono ampie vene varicose sulle gambe e la malattia copre un'area significativa;
  • gonfiore della gamba o di entrambi gli arti e durante la deambulazione c'è affaticamento rapido;
  • le vene safene non si espandono correttamente;
  • ci sono violazioni significative del deflusso di sangue;
  • si osserva lo sviluppo di ulcere trofiche non cicatrizzanti;
  • vene ostruite o al paziente è stata diagnosticata una tromboflebite acuta.

Ma la rimozione delle vene con il metodo chirurgico sulle gambe potrebbe non essere eseguita in tutti i casi, poiché ci sono controindicazioni alla procedura e alcune restrizioni.

In quali casi non prescrivere un'operazione?

Se ci sono gravi conseguenze dello sviluppo delle vene varicose, non puoi sempre fare affidamento sull'intervento chirurgico.

Un'operazione non verrà eseguita se:

  • le vene varicose sono troppo avanzate;
  • il paziente ha una malattia coronarica e ipertensione allo stadio 3;
  • si osservano gravi processi infettivi o infiammatori;
  • la categoria di età del paziente non consente un intervento chirurgico alle gambe, poiché le conseguenze possono essere molto gravi;
  • la donna è nel 2 ° o 3 ° trimestre di gravidanza;
  • ci sono disturbi della pelle (dermatiti, erisipela, ecc.), che sono nella fase acuta.
Nanovein  Come alleviare i crampi alle gambe durante la gravidanza

Prima di prescrivere un'operazione per rimuovere le vene delle gambe, uno specialista effettua un esame approfondito non solo del sistema venoso del paziente. È in corso un ampio studio diagnostico. La chirurgia d'emergenza può essere eseguita se le gambe del paziente sono ostruite da vene o vengono rilevate tromboflebiti ricorrenti, nonché ulcere trofiche non cicatrizzanti.

Metodi utilizzati

Oggi, vengono proposti diversi metodi per rimuovere le vene su una gamba o due arti.

flebectomia

La flebectomia viene eseguita se lo sviluppo della malattia è nelle prime fasi. Il processo preparatorio per tale operazione è molto semplice. Il paziente deve fare una doccia e rimuovere i peli dall'inguine e dalle gambe. Un ruolo importante è giocato dal fatto che la pelle della gamba è assolutamente sana. Inoltre, prima dell'operazione, è necessario eseguire la pulizia dell'intestino e test per determinare la presenza o l'assenza di reazioni allergiche ai farmaci.

La flebectomia viene eseguita in anestesia locale. L'operazione stessa dura entro 2 ore. Non ci sono conseguenze gravi dopo l'intervento chirurgico, poiché questa procedura è assolutamente sicura per la salute del paziente. Durante l'implementazione di tale intervento chirurgico, uno specialista può effettuare la correzione extravasale. Grazie a questa procedura, il deflusso di sangue viene ripristinato.

Questa procedura inizia con una piccola incisione nella zona inguinale (le incisioni cutanee vengono eseguite non più di 5 cm), così come nella zona della caviglia (lunghezza dell'incisione di circa 2 cm). Lo specialista esegue tutti i tagli successivi direttamente sotto i nodi venosi, che differiscono per le grandi dimensioni. Ognuna di queste incisioni è piuttosto piccola.

Successivamente, attraverso l'incisione praticata nella zona inguinale, il chirurgo introduce uno speciale estrattore venoso, che è un filo sottile con una punta arrotondata. Questo strumento offre la possibilità di rimuovere la vena interessata. Nella fase finale, il medico sutura le incisioni. La gamba operata o due arti contemporaneamente sono chiusi con una benda sterilizzata, dopo di che viene applicata una benda elastica. La riabilitazione è di 1-2 giorni, dopo di che il paziente può camminare autonomamente. È molto importante che un paziente sottoposto a flebectomia utilizzi regolarmente bende o calze speciali per due mesi. Inoltre, dovrebbero essere presi i venotonici che contribuiscono al ripristino del funzionamento delle vene.

In alcuni casi, lo specialista può prescrivere una miniflebectomia, durante la quale vengono praticate piccole incisioni e le vene sulla gamba vengono rimosse completamente o parzialmente. La procedura viene eseguita in anestesia locale.

scleroterapia

La scleroterapia è riconosciuta come una procedura assolutamente indolore, dopo di che la riabilitazione può essere piuttosto lunga. Questa tecnica, che offre la capacità di rimuovere le vene sulla gamba o su entrambi gli arti, ha guadagnato una grande popolarità nel mondo moderno. La sua essenza risiede nel trattamento delle vene varicose con l'aiuto di iniezioni.

Durante l'esecuzione dell'ecoscleroterapia, uno specialista inietta direttamente in una vena una sostanza speciale che può distruggere i tessuti interni dei vasi sanguigni. Dopo che lo strato superiore è stato eliminato, c'è una fusione dei tessuti medi, a causa della quale cade la vena. Questa tecnica ha guadagnato popolarità perché è una procedura "più morbida" e più delicata, ma per ottenere un risultato duraturo è necessario produrre molti di questi effetti. Inoltre, la riabilitazione in questo caso richiede circa 6 mesi.

Nanovein  Kalanchoe per le recensioni sulle vene varicose

Questa tecnica di intervento chirurgico, insieme alla scleroterapia con schiuma, può essere utilizzata esclusivamente nei casi in cui si osservano danni alle vene di piccolo diametro. Inoltre, questi metodi possono essere coinvolti nella formazione delle vene del ragno.

Durante la procedura, lo specialista introduce uno speciale sclerotante (formazione di schiuma) nella vena, la cui efficacia viene migliorata aumentando l'area di interazione con il lato interno vascolare. Inoltre, grazie alla particolare consistenza, la sostanza è in grado di rimanere a lungo nei vasi, a causa della quale aumenta il periodo di esposizione del farmaco ai vasi danneggiati.

Sbarazzarsi delle vene varicose sulle gambe con un laser

Questa tecnica è la più moderna. Quando viene eseguita la coagulazione intravascolare laser, le vene laser vengono trattate internamente. Ciò viene effettuato grazie a una puntura microscopica preliminare. A causa del fatto che il laser è esposto a temperature elevate, viene eseguita un'ebollizione istantanea di sangue, dopo di che blocca rapidamente le pareti del vaso interessato.

Il vantaggio di tale operazione sulla gamba è la velocità della procedura, nonché l'assenza di rischi di infezione. Inoltre, la rimozione delle vene sulla gamba con un laser è la tecnica che prevede un serraggio immediato delle ulcere venose.

Questa operazione può essere eseguita solo in presenza di attrezzature costose speciali, nonché di specialisti qualificati con esperienza che non offrono i loro servizi in tutte le istituzioni mediche.

Tecnologia senza soluzione di continuità

Questo metodo di rimozione delle vene sulla gamba è anche il più "fresco". Durante questa operazione, vengono praticate forature microscopiche, dopo di che vengono rimosse le aree danneggiate dei vasi sanguigni e delle vene. Dopo tale operazione, non è necessaria la sutura, ma una gamba sterile elastica dovrebbe essere sulla gamba trattata. Il recupero dura entro 5 ore e il paziente può muoversi facilmente in modo indipendente. La tecnologia senza soluzione di continuità per il trattamento delle vene varicose si riferisce a procedure indolore e meno traumatiche e il paziente può tornare a casa il giorno dell'intervento chirurgico, se c'è un tale desiderio.

Quali complicazioni puoi affrontare?

Dopo qualsiasi intervento chirurgico, anche molto delicato, il paziente osserverà la formazione di ematomi e lividi. Inoltre, dopo la rimozione delle vene, possono verificarsi altre conseguenze che possono disturbare per un breve periodo di tempo.

Per un certo periodo di tempo, dopo la procedura, è meglio trascorrere una notte di riposo con le gambe leggermente sollevate, che miglioreranno il flusso sanguigno. Va anche tenuto presente che l'operazione eseguita non è una garanzia che non si incontrerà più la comparsa di espansione venosa. Questo disturbo può facilmente apparire se il paziente ha una predisposizione genetica o continua a condurre uno stile di vita sedentario.

Lagranmasade Italia