Il varicocele ha bisogno di un intervento chirurgico (2)

La chirurgia chirurgica su un varicocele deve essere eseguita per tutti gli uomini che hanno una patologia nel plesso vaginale. Il rifiuto del trattamento è irto della transizione della malattia a uno stadio avanzato, il che significa la presenza di dolore costante (anche in un sogno), la comparsa di una vasta rete venosa attorno al testicolo, il plesso dei vasi nei nodi, l'atrofia dell'organo, l'indebolimento della forza sessuale e l'infertilità. Un altro quadro clinico è rappresentato dalla minzione frequente, dall'enuresi e dall'instabilità psicologica di un uomo: la comparsa di irritazione e aggressività.

La decisione finale sull'esecuzione di un'operazione su un varicocele viene presa dal paziente stesso. Rifiutando di intervenire, molti uomini sono guidati da una situazione finanziaria sfavorevole per il trattamento, un'alta tolleranza al dolore o la scelta di un modo alternativo per sbarazzarsi della patologia: la medicina conservativa. Ma per ognuna di queste scuse, puoi trovare una serie di confutazioni. Ti consigliamo di familiarizzare con loro per evitare di prendere una decisione sbagliata.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Ragioni per cui è necessario eseguire un'operazione sul varicocele

È irragionevole assumere farmaci venotonici come alternativa alla manipolazione chirurgica. Le medicine contribuiscono alla diluizione del sangue nei vasi, prevengono l'insorgenza di processi stagnanti, ma non eliminano l'espansione delle vene e non causano ispessimento delle loro pareti. Pertanto, se al paziente viene dato il verdetto di un varicocele, allora un'operazione deve essere eseguita senza fallo.

Un altro argomento forte a favore dell'operazione sul varicocele è la disponibilità di manipolazione. Perché pagare in eccesso per il trattamento in una clinica costosa con un ampio profilo, se riesci a sbarazzarti a buon mercato della malattia al centro con una specializzazione ristretta? Nel nostro istituto, i pazienti pagano rigorosamente il costo del loro trattamento secondo il metodo efficace Marmara.

Il prezzo dell'operazione va senza costi aggiuntivi a causa dei costi aggiuntivi sotto forma di manutenzione di un enorme edificio, uno staff di chirurghi che sono coinvolti in altre procedure chirurgiche, l'ammortamento delle apparecchiature che non ha nulla a che fare con il trattamento del varicocele. Per questo motivo, ti consigliamo di scegliere il nostro centro e dimenticare per sempre questo problema di salute senza costi significativi.

È necessario un intervento chirurgico se viene fatta una diagnosi di varicocele?

Il varicocele è una malattia in cui sono colpiti i vasi coronarici che forniscono sangue agli organi pelvici e ai genitali. Come risultato dell'espansione delle vene, la loro elasticità viene persa, il che aumenta il flusso sanguigno. Allo stesso tempo, l'uomo sente disagio e se la situazione peggiora, i testicoli si gonfiano e c'è il rischio di infertilità parziale o completa.

Ecco perché è importante un trattamento tempestivo. Allo stesso tempo, molti sono interessati a se viene fatta la diagnosi di varicocele, vale la pena fare l'operazione? Per ottenere una risposta a questa domanda, la consultazione è importante per tenere conto delle caratteristiche individuali del decorso della malattia.

Devo fare un intervento chirurgico al varicocele?

Per comprendere questo argomento, è stata condotta un'enorme quantità di ricerche, grazie alle quali è stato possibile trarre molte conclusioni importanti. Il trattamento farmacologico per una tale malattia è inefficace, quindi praticamente non viene utilizzato.

Nanovein  Dolore notturno delle vene varicose

Allo stesso tempo, gli scienziati sostengono che con questa diagnosi, le disfunzioni riproduttive non si verificano sempre e si sviluppa il cancro. La chirurgia per varicocele non deve essere considerata se la malattia non provoca alcun disagio ed è asintomatica.

Allo stesso tempo, è importante monitorare costantemente la tua salute al fine di evitare lo sviluppo di complicanze.

È necessario escludere una maggiore attività fisica, e prima di tutto riguarda il sollevamento pesi. Aumento del rischio di congestione del varicocele nell'area pelvica, ad esempio costipazione cronica o vita sessuale irregolare.

Si raccomanda di abbandonare le cattive abitudini e privilegiare una corretta alimentazione e assumere anche vitamine. Vale anche la pena menzionare l'uso di ricette alternative per il trattamento. La loro efficacia non è stata scientificamente dimostrata e, in alcuni casi, tale iniziativa porta a gravi complicazioni.

Ora devi capire la situazione quando è necessaria l'operazione con varicocele.

  1. Se lo spermogramma mostra scarsi risultati nei giovani nella fase iniziale della malattia, viene eseguito un intervento chirurgico per mantenere la fertilità. Ciò è dovuto al fatto che tali risultati del test indicano l'inizio dello sviluppo di processi patologici nei testicoli.
  2. La presenza di atrofia testicolare dopo esame, dolore e cambiamenti di dimensioni.

Opzioni per l'operazione

Lo scopo dell'intervento chirurgico è chiudere le vene nel cordone spermatico e reindirizzare il flusso sanguigno verso un altro canale. Ad oggi, sono noti diversi tipi di intervento chirurgico, che sono selezionati da uno specialista. Per ridurre il dolore, viene utilizzata l'anestesia. La durata dell'intervento nel trattamento del varicocele dipende dal tipo di intervento chirurgico. Di solito la durata media è di un'ora.

Quale operazione con varicocele fa:

  1. Operazione Marmara. Questo tipo di intervento microchirurgico è l'opzione più parsimoniosa. Il varicocele viene trattato mediante legatura di vene dilatate adatte ai testicoli. Ciò impedisce il flusso inverso di sangue, che peggiora il processo di formazione degli spermatozoi. Poiché vengono effettuate incisioni minime, il rischio di processi infiammatori è ridotto al minimo e le sensazioni dolorose sono assenti. Va notato il periodo minimo di riabilitazione;
  2. Rivascolarizzazione microchirurgica del testicolo. Lo scopo di questo intervento per il varicocele è di ripristinare il flusso sanguigno nella vena testicolare. Durante questa operazione viene utilizzata l'anestesia locale. Per l'operazione, il medico esegue una piccola incisione nella zona inguinale, dove viene inserito un catetere speciale. Il periodo di recupero è breve. Vale la pena notare che il paziente non sente successivamente dolore e il rischio di ricaduta è ridotto al minimo. Di tutte le operazioni varicocele, solo con rivascolarizzazione, la circolazione sanguigna nello scroto viene ripristinata immediatamente. Il medico più spesso prescrive questo tipo di intervento quando il dolore è grave e si osserva un grave deterioramento dello spermogramma;
  3. Chirurgia endoscopica In questo caso, il varicocele viene trattato con un endoscopio e una macchina a raggi X. Il medico fa una puntura in una grande vena femorale, in cui è inserito un catetere, e quindi un agente sclerotizzante, che consente di bloccare la vena problematica. Questa opzione viene utilizzata quando viene rilevata una lesione bilaterale, il paziente avverte un forte dolore allo scroto e anche quando la malattia procede senza che vengano rilevati sintomi. Vale anche la pena notare il grado minimo di complicanze;
  4. Operazione Palomo. Questo è il cosiddetto "classico del genere", poiché eseguono interventi chirurgici per varicocele in anestesia locale usando un bisturi. Il medico deve bendare correttamente le vene che circondano il cordone spermatico con filo di nylon. Il trattamento mira a prevenire il flusso di sangue nel testicolo e ad alleviare il surriscaldamento. Dopo tale trattamento, l'afflusso di sangue varicocele avviene attraverso le vene ausiliarie. Questo intervento chirurgico ha uno svantaggio significativo: un lungo periodo postoperatorio. Inoltre, si verifica un processo infiammatorio, per la rimozione dei quali sono prescritti antibiotici e antidolorifici. Inoltre, dovrai spesso cambiare le medicazioni posizionate sulle suture postoperatorie. Il paziente dovrà indossare medicazioni speciali per ridurre al minimo il dolore. Tale operazione viene eseguita molto raramente, poiché esiste un elevato rischio di ricaduta;
  5. Laparoscopia. In questo caso, si verifica il taglio della vena spermatica a causa dell'uso di speciali graffette in titanio che vengono inserite dalla cavità addominale. Applicare questa opzione quando la malattia è di terzo grado. I vantaggi della laparoscopia comprendono la possibilità di trattamento in caso di lesione bilaterale e un rischio minimo di complicanze. Dopo questo intervento chirurgico, il paziente non avverte dolore nella ferita e non si può non notare il buon effetto cosmetico e la normalizzazione della conta degli spermatozoi;
  6. Flebosclerosi endovascolare. Tale trattamento ha lo scopo di bloccare i vasi sanguigni con varie sostanze trombotiche. In questo caso, il medico introduce un dispositivo speciale o un farmaco nella vena interessata attraverso un catetere inserito nella vena femorale. Di conseguenza, una vena allargata si blocca e diminuisce l'afflusso di sangue a quest'area. Come sostanza trombotica, vengono utilizzate spirali, dispositivi sotto forma di un ombrello metallico, colla e vari palloncini. Un'operazione viene eseguita in anestesia locale e dopo 2 giorni il paziente può tornare a casa. Non è possibile utilizzare questo metodo di trattamento per il tipo libero di vene e ipertensione venosa renale. Se si verifica una ricaduta, è possibile bloccare nuovamente le vene.
Nanovein  Crescite sulle gambe trattamento con iodio

Vi abbiamo presentato le informazioni di base sulla necessità di un intervento chirurgico per il varicocele, nonché un elenco dei principali metodi di trattamento. La scelta della direzione appropriata viene effettuata solo dal medico in base ai risultati della diagnosi.

È un'operazione necessaria per varicocele

Le vene varicose dei testicoli sono chiamate varicocele. La malattia colpisce spesso i giovani la cui età non supera i 25 anni. Il 30% dei giovani trova questa malattia. La malattia non rappresenta una minaccia per la vita, ma peggiora la qualità dello sperma che matura nei testicoli. Si verifica completamente a una temperatura che è da due a tre gradi inferiore alla temperatura corporea totale, che è garantita dal posizionamento dei testicoli all'esterno del corpo – nello scroto. Le alte temperature (ipertermia) non solo non consentono la formazione di nuovi spermatozoi, ma portano anche alla morte di quelli che sono in stock. Un sistema valvolare compromesso porta all'espansione delle vene e al ristagno del sangue venoso nei testicoli, che altera la regolazione della temperatura, impedendo il raffreddamento degli organi e la piena maturazione degli spermatozoi. Questa è una causa comune di infertilità.

Ci sono tre fasi della malattia

Il primo è caratterizzato dall'assenza di lamentele del paziente; nella parte superiore dello scroto può esserci una leggera espansione delle vene.
Il secondo stadio è caratterizzato dalla comparsa di dolore nello scroto, nell'inguine e nell'addome inferiore, che si intensificano con lo sforzo fisico.
Nel terzo stadio, tutti i segni precedentemente annotati sono amplificati, il testicolo interessato è di dimensioni ridotte. La dimensione delle navi non cambia con un cambiamento nella posizione del corpo.

L'unico modo per sbarazzarsi del varicocele è la chirurgia.

Indicazioni per l'operazione per il trattamento del varicocele

  • deterioramento degli indicatori dello spermogramma;
  • dolore allo scroto;
  • una diminuzione del volume di uno o entrambi i testicoli;
  • la presenza di varicocele bilaterale;
  • la necessità di eliminare un difetto estetico.

Se un uomo con una diagnosi di varicocele non si sente a disagio, il paziente prende una decisione sulla necessità di un intervento chirurgico. L'acutezza del problema comporta il rischio di possibile infertilità. Se un uomo non riesce a concepire un bambino e ci sono cambiamenti nello spermogramma, la domanda viene decisa a favore dell'intervento chirurgico. Se la nascita dei bambini non è pianificata, si può rinunciare alla chirurgia. Cioè, quando viene rilevato il varicocele negli adolescenti e nei giovani, la chirurgia è rilevante. Ma per gli uomini più anziani, la chirurgia non è necessaria.

Tra le procedure chirurgiche, la più efficace è la microchirurgia Marmara. Oltre all'efficacia, l'operazione di Marmara è la meno traumatica, è caratterizzata da una frequenza minima di complicanze e ricadute.

L'operazione di Marmara è caratterizzata da un rapido periodo di riabilitazione. Il paziente può tornare al normale ritmo della vita il giorno dopo l'intervento. Il recupero della funzione riproduttiva avviene in sei mesi. E la ripresa del rapporto sessuale è possibile dopo due settimane. La palestra può essere visitata un mese dopo l'operazione.

Lagranmasade Italia