I primi segni di vene varicose nelle gambe

I sintomi delle vene varicose sulle gambe nei primi stadi potrebbero non causare ansia nei pazienti. Ma più la malattia progredisce, più è difficile trattarla. È necessario riconoscere l'insufficienza venosa fino al momento di gravi manifestazioni locali.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Insorgenza della malattia

Le vene varicose sulle gambe non iniziano con i nodi blu che sporgono sulle gambe, come pensano molte persone. I primi segni sono generalmente di natura generale, senza persistenti cambiamenti nei vasi sanguigni.

Se dopo una dura giornata c'è una sensazione di pesantezza alle gambe o gonfiore, questo può essere un presagio di patologia vascolare. I sintomi delle vene varicose aumentano a lungo, a volte per diversi anni. Molti pazienti ritardano una visita dal medico, che può portare a disturbi circolatori irreversibili.

L'età non ha molta importanza, la malattia vascolare può manifestarsi all'età di 25 anni.

Manifestazioni primarie

La violazione del tono della parete vascolare porta a determinati sintomi, che accompagna la patologia delle vene e si sviluppa con un aumento.

I primi segni di vene varicose sono più spesso associati al dolore. Nelle prime fasi, è di breve durata e passa dopo aver assunto una posizione orizzontale. Più tardi, questo non è abbastanza e per migliorare la condizione, è necessario sollevare le gambe per 30-40 minuti. In casi avanzati, e questo non porta sollievo. Il dolore può essere:

  • debole ma costante;
  • acute;
  • palpitante;
  • colpisce tutti gli arti inferiori;
  • solo lungo le vene;
  • dolore di tensione (quando si cammina o si fa sport).

Compaiono anche i seguenti sintomi:

  1. Gonfiore. In molti pazienti, le vene varicose si manifestano con il gonfiore delle gambe. Di solito vengono scoperti per caso. Con l'edema, rimangono strisce caratteristiche sulla pelle da calze e calze. Se si preme sulla pelle con il dito, si nota un buco che non scompare in pochi secondi. Con l'edema alle estremità inferiori c'è una sensazione di pienezza e pesantezza.
  2. Il prurito è un altro segno precoce che aiuta a riconoscere le vene varicose incipiente. Il prurito della pelle è intermittente. Gli attacchi si verificano la sera. Soprattutto prurito della pelle nelle vene dopo aver rimosso gli indumenti. Il risultato del prurito può essere una violazione dell'integrità della pelle, della dermatite e dell'attaccamento di un'infezione secondaria.
  3. Compromissione della circolazione sanguigna. Se i vasi sanguigni non forniscono un normale flusso sanguigno, le gambe iniziano a congelarsi costantemente, anche quando sono calde.
  4. Modifiche esterne La pelle delle gambe diventa secca. Il peeling può essere osservato. Macchie marrone scuro o bluastre compaiono nell'area della vena.
  5. Vene di ragno Queste sono piccole reti bluastre sulla pelle. Sono uno degli indicatori dello stato dei vasi sanguigni.
  6. Gyrus venoso e ulcere trofiche. La comparsa di lunghe vene nodulari e gonfiate nella regione delle coppe, dei piedi e delle gambe poplitea è un segno delle vene varicose sviluppate. In questo periodo possono comparire ulcere piangenti e c'è il rischio di tromboflebite.
  7. Contrazioni muscolari I crampi alle gambe si verificano più spesso di notte. Non sono permanenti. Gli attacchi vengono rimossi da una determinata serie di esercizi, in cui è necessario massimizzare la punta del piede in alto.
Nanovein  Coagulo di sangue nella parte posteriore

I crampi possono essere un segno di un'altra patologia. Per una diagnosi accurata, è necessario contattare urgentemente un istituto medico.

Sintomi in diverse fasi

I sintomi delle vene varicose degli arti inferiori sono associati allo sviluppo della malattia. La classificazione principale è ridotta a tre fasi delle vene varicose, che dipendono dalla progressione e dalla prevalenza del processo.

Palco 1

La fase iniziale è abbastanza facile da trattare e la più difficile da diagnosticare. I pazienti sono preoccupati per la pesantezza delle gambe, l'affaticamento serale e il gonfiore che si verificano raramente. Questo periodo dura da 2 mesi a 1 anno.

Palco 2

Subkompensatsionnaya. Durante questo periodo, si verifica una grave violazione del flusso sanguigno. Appare dolore acuto o acuto. Possono verificarsi crampi notturni, che sono un segno di mancanza di ossigeno nei muscoli. La sera, le gambe si gonfiano e diventano insensibili. Oggettivamente, puoi notare la rete vascolare di un colore bluastro e il singolo giro venoso.

Palco 3

Dekompensatsionnaya. Determinare le vene varicose durante questo periodo è più semplice, ma è difficile da trattare con l'aiuto di farmaci, spesso è necessario un intervento chirurgico. Nella foto del terzo stadio, le vene interessate, simili all'uva, sono chiaramente visibili. La pelle assume una tonalità blu-nera. I sintomi durante questo periodo sono particolarmente pronunciati. I pazienti sono tormentati da:

Nella fase di scompenso, esiste il rischio di rottura del nodo venoso con conseguente sanguinamento. Senza un trattamento adeguato, si sviluppano tromboflebite e lesioni trofiche delle gambe. Dalla prima alla terza fase possono passare diversi anni.

Classificazione

Nel 2000, Mosca ha ospitato un incontro esteso di specialisti nel campo delle patologie vascolari. È stata proposta la seguente classificazione delle vene varicose:

  1. Lesioni varicose dei singoli segmenti vascolari intradermici senza disturbo dello scarico venoso del sangue.
  2. Vene varicose segmentarie di vene perforanti sulle gambe (che collegano i vasi superficiali e profondi), accompagnate da un flusso inverso di sangue.
  3. Vene varicose di vene superficiali e perforanti nelle gambe (comuni) con espulsione all'indietro.
  4. Navi varicose con disturbi circolatori nelle vene profonde.
Nanovein  Inizio del trattamento delle vene varicose

Questa classificazione conferma il grado di insufficienza venosa cronica, dato lo stadio della malattia e la presenza di complicanze.

diagnostica

Il risultato del trattamento dipende dal momento della diagnosi. La medicina moderna ha i seguenti metodi per determinare lo stato dei vasi sanguigni:

  • dopplerografia (ultrasuoni);
  • rivedere la flebografia;
  • scansione vascolare (angioscanning);
  • echosclerotherapy;
  • linfoscintigrafia.

Tutti questi studi sono prescritti da un medico. Determina lo stadio del danno alla parete vascolare e prescrive un trattamento adeguato.

La diagnosi delle vene varicose dovrebbe iniziare con una visita da un flebologo.

Le vene varicose nelle donne e negli uomini

Le malattie vascolari colpiscono entrambi i sessi allo stesso modo. I segni delle vene varicose nelle donne non differiscono dalle manifestazioni negli uomini. Soffrono ugualmente di dolore, gonfiore, prurito e pesantezza alle gambe.

Gli uomini, a differenza delle donne, raramente vanno dal medico e portano la malattia agli stadi estremi. I difetti estetici delle vene non sono così importanti per loro. Le vene varicose non dipendono dal genere; tutti i pazienti vi accedono in modi diversi e per vari motivi.

Metodi di trattamento

La medicina moderna ha metodi unici per il trattamento delle vene delle gambe, che possono essere selezionati e dosati individualmente. I metodi terapeutici dipendono dallo stadio della malattia. Nelle prime fasi, vengono utilizzati farmaci con effetto venotonico:

Procedure diffuse con minimo intervento invasivo;

  • ablazione laser delle vene;
  • microphlebectomy;
  • scleroterapia;
  • ablazione con radiofrequenza.

In casi avanzati, viene utilizzata la rimozione chirurgica delle vene (flebectomia).

La diagnosi e il trattamento delle vene varicose nelle prime fasi aiuteranno a evitare l'intervento chirurgico.

Lagranmasade Italia