Hirudoterapia per le vene varicose (2)

Da questo articolo imparerai: quando il trattamento delle vene varicose con le sanguisughe è appropriato, quali sono i risultati di tale terapia.

L'irudoterapia è uno dei migliori metodi per il trattamento sintomatico delle vene varicose. La saliva di sanguisuga contiene un gran numero di sostanze chimicamente attive che hanno un effetto terapeutico sul tessuto umano. L'uso di sanguisughe aiuta a ridurre l'intensità dei sintomi delle vene varicose, sebbene non elimini la causa principale della malattia.

Quali sono i risultati dell'irudoterapia per le vene varicose:

  • Rimozione dell'infiammazione dalle pareti delle vene. Questo effetto si ottiene a causa della presenza nella saliva di una sanguisuga di sostanze simili all'istamina che hanno un effetto antinfiammatorio.
  • Prevenire i coaguli di sangue. L'hirudin, che produce una sanguisuga, è una sostanza naturale che diluisce il sangue. Previene la coagulazione del sangue per diverse ore, il che migliora significativamente il suo movimento nei vasi.
  • Migliorare la microcircolazione. Una sanguisuga succhia sangue stagnante, che viene sostituito da più fresco dal letto arterioso. Pertanto, aumenta la quantità di ossigeno e sostanze nutritive che le cellule ricevono.

Inoltre, l'irudoterapia per le vene varicose aiuta a rallentare la crescita del tessuto connettivo nelle pareti delle vene – alcune delle sostanze che una sanguisuga espelle hanno un effetto assorbibile sul tessuto cicatriziale.

L'eliminazione dell'infiammazione e del diradamento del sangue porta al fatto che il deflusso venoso è temporaneamente normalizzato. A causa di ciò, il gonfiore delle gambe e il dolore sono ridotti.

La terapia per le vene varicose con sanguisughe è un ulteriore metodo di terapia. Questa tecnica aiuterà ad alleviare il dolore, il gonfiore delle gambe e ridurre il rischio di tromboflebite. Ma contemporaneamente all'irudoterapia, è necessario eseguire il trattamento principale.

Le sessioni di trattamento sono condotte da un hirudotherapist o da un flebologo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Indicazioni per l'uso dell'irudoterapia per le vene varicose

Lo svolgimento di sessioni di irudoterapia dovrebbe avere indicazioni e non deve essere effettuato in casi ingiustificati. Indicazioni assolute per tale trattamento:

  1. Flebiti. L'infiammazione delle pareti delle vene richiede un trattamento complesso, che mira ad eliminare l'infiammazione e prevenire la trombosi.

  • Ischemia profonda dei tessuti degli arti inferiori. Una mancanza di ossigeno nei tessuti può portare alla formazione di ulcere e necrosi. Migliorare la microcircolazione con le sanguisughe può eliminare questo fenomeno.
  • La tendenza del paziente a formare coaguli di sangue. Ci sono persone che hanno la tendenza a formare coaguli di sangue. Ciò è dovuto all'elevata attività dei fattori della coagulazione del sangue, tali pazienti devono assumere anticoagulanti o irudoterapia.
  • Diabete mellito I pazienti con questa malattia del sistema endocrino sono inclini alla comparsa di ulcere trofiche, quindi l'uso delle sanguisughe sarà appropriato al fine di normalizzare l'afflusso di sangue alle estremità inferiori.
  • L'hirudoterapia è ampiamente utilizzata dopo la safenectomia (chirurgia per rimuovere le vene di grandi dimensioni), che può accelerare significativamente il processo di riabilitazione e recupero.

    Clicca sulla foto per ingrandirla

    Come viene eseguita la procedura

    Il trattamento delle vene varicose con le sanguisughe deve essere effettuato da un hirudotherapist o da un flebologo.

    Il corso di irudoterapia per le vene varicose consiste in 5-7 sessioni. Tra loro ci deve essere un intervallo di almeno 3 giorni. Ciò è necessario per prevenire l'accumulo di irudina nel sangue, che può portare a sanguinamento.

    Il medico mette da 5 a 10 sanguisughe su una gamba (o un'altra parte del corpo affetta da vene varicose). Dipende dall'intensità e dalla prevalenza del processo, dalle caratteristiche di età e dalla presenza di malattie di altri organi. La corretta scelta della posizione e della loro quantità aiuta a ottenere l'effetto terapeutico ottimale.

    Le sanguisughe non dovrebbero essere posizionate sui nodi varicosi stessi, ma vicino a loro. Pertanto, viene prevenuta l'infiammazione delle pareti dopo la procedura e viene massimizzato il miglioramento locale della microcircolazione nei tessuti.

    La procedura dura da 5 a 40 minuti. Le prime sessioni sono più brevi di quelle successive. Dopo la fine della manipolazione, le medicazioni asettiche vengono applicate ai punti di attacco delle sanguisughe. Sono necessari per impedire alle infezioni di penetrare nelle ferite da morsi e per assorbire sangue e linfa, che viene rilasciato a causa di fluidificazione del sangue.

    Dopo una sessione, le sanguisughe vengono distrutte – questo consente di escludere le infezioni dei pazienti l'una dall'altra.

    Dopo la sessione: limitazioni e raccomandazioni

    • Si consiglia ai pazienti dopo una sessione di trattamento di irudoterapia di osservare il riposo a letto; preferibilmente con le gambe sollevate. Ciò è necessario per migliorare il deflusso venoso di sangue sotto il proprio peso.
    • Nelle prime ore dopo la manipolazione, è necessario aumentare la quantità di fluido utilizzata per prolungare l'effetto del diradamento del sangue da irudina.
    • Il riposo a letto consente di ridurre la quantità di sangue nel sistema venoso delle gambe, il che porterà a una guarigione più rapida delle ferite e ridurrà il numero di secrezioni da esse.
    • Nel corso dell'irudoterapia, è necessario astenersi dal bere alcolici, poiché è in grado di migliorare o indebolire l'effetto degli enzimi della saliva della sanguisuga, che è indesiderabile e può danneggiare il trattamento.

    Controindicazioni

    Nonostante l'ampia gamma di applicazioni, le sanguisughe con vene varicose presentano una serie di controindicazioni.

    • L'irudoterapia è inaccettabile per le malattie del sangue che sono accompagnate da disturbi della coagulazione. Può essere sia patologie acquisite (varie forme di anemia, leucemia, trombocitopenia) sia congenite (emofilia o assenza di altri fattori di coagulazione). La conduzione di sessioni di irudoterapia in tali pazienti può portare allo sviluppo di emorragie ed emorragie di varia localizzazione.
    • È impossibile utilizzare tale trattamento per processi purulenti sulle gambe. Se compaiono ulcere trofiche o aree di necrosi sulle gambe, questo metodo di trattamento non è adatto. Questa limitazione si basa sul fatto che l'assottigliamento del sangue può portare alla diffusione del pus in tutto il corpo.
    • È vietato condurre sessioni di irudoterapia per pazienti con bassa pressione sanguigna, poiché l'irudina può causare un calo ancora maggiore.
    Nanovein  Cause delle vene varicose nelle donne (2)

    È anche necessario stabilire la tolleranza delle sostanze secrete dalla sanguisuga e la reazione individuale del corpo ad esse. Per fare questo, per un breve periodo di tempo, di solito 10-15 minuti, una sanguisuga viene posizionata su una parte sana del corpo. Successivamente, viene valutato il risultato: arrossamento, comparsa di prurito o eccessivo gonfiore di quest'area è un segno di una reazione allergica. In questo caso, l'irudoterapia non può essere eseguita.

    Le vene varicose possono essere trattate con sanguisughe?

    Vene varicose – ispessimento e allungamento delle vene. Secondo le statistiche, oltre la metà delle persone nel mondo soffre di questo disturbo.

    Il trattamento delle vene varicose con irudoterapia può ridurre la manifestazione della malattia.

    Le sanguisughe con vene varicose degli arti inferiori aiuteranno a migliorare le condizioni generali di una persona, alleviare il gonfiore e prevenire lo sviluppo di coaguli di sangue, ma non saranno in grado di riportare le vene al loro stato precedente.

    Hirudoterapia per le vene varicose

    La terapia di sanguisuga è usata per trattare molte malattie.

    Sanguisughe – vermi anellidi succhiatori di sangue relativi agli ectoparassiti (parassiti che si trovano all'esterno del corpo).

    Nell'irudoterapia vengono utilizzati solo 3 tipi di sanguisughe: medica, medica, farmacia. Sono preparati per la sessione con un digiuno di tre giorni.

    Le vene varicose non possono essere completamente curate con pillole, rimedi popolari o irudoterapia. Il trattamento con le sanguisughe delle vene varicose sulle gambe può solo migliorare le condizioni generali degli arti (ripristinare la leggerezza e alleviare il dolore).

    Harm e Benefit

    Per capire se le sanguisughe aiutano con le vene varicose, devono essere considerati gli aspetti positivi e negativi dell'irudoterapia.

    Un metodo non convenzionale di trattamento delle sanguisughe presenta numerosi vantaggi rispetto alla terapia farmacologica e all'intervento chirurgico. L'uso del metodo consiste nella struttura specifica del corpo della sanguisuga e delle sue secrezioni.

    Sostanze ed enzimi terapeutici contenuti nella saliva delle sanguisughe:

    • Batteri utili della classe Bacillus (bacilli – probiotici). La sostanza fa parte di molti farmaci e integratori alimentari.
    • L'enzima è ialuronidasi.
    • Enzima di tripsina. Ha effetti antinfiammatori e decongestionanti.
    • Irudina anticoagulante (peptide). Previene la coagulazione del sangue (diluisce) e i coaguli di sangue sopprimendo la trombina (un enzima responsabile della coagulazione).
    • Cathepsin di proteasi enzimatica. Rompe il legame peptidico delle proteine, esercitando un effetto antitumorale.

    A chi è controindicata l'irudoterapia per le vene varicose:

    • Le persone con un BMI inferiore a 17,
    • Ipotensione cronica,
    • Le persone inclini a frequenti allergie,
    • Le persone con malattie del sistema immunitario
    • Donne in gravidanza e in allattamento
    • Le persone con varie malattie durante una ricaduta,
    • Pazienti oncologici.

    I benefici e i danni dell'irudoterapia in ogni singolo caso sono determinati da uno specialista in medicina alternativa (irudoterapista).

    È impossibile rispondere inequivocabilmente alla domanda se sia possibile trattare le vene varicose con le sanguisughe. Per ogni persona è individuale.

    Alcuni medici sostengono metodi alternativi di trattamento, mentre altri categoricamente non li accettano.

    Non ci sono molte controindicazioni per la procedura, il paziente stesso decide se usare le sanguisughe per le vene varicose delle gambe.

    Le sanguisughe mordono una persona e si attaccano con i loro denti aguzzi 1,5 mm nel corpo. Aspirano circa 5 ml di sangue in una sessione. Dopo la terapia, altri 24 ml di sangue fuoriescono dalla ferita entro 15 ore. Il tempo medio per sessione è di 30 minuti.

    sanguisughe Luogo impostazione

    Nella prima sessione di irudoterapia con vene varicose di una persona, solo una sanguisuga viene messa a una persona. Il corpo deve abituarsi a una terapia così insolita, evitando molto stress. Nel tempo, il numero di individui aumenta gradualmente a 7-13 pezzi.

    Durante la sessione, decide lo specialista delle sanguisughe. La condizione principale è che in nessun caso dovrebbero essere attaccati a un punto dolente. Ciò può causare gravi emorragie, che sarà molto difficile da interrompere.

    In nessun caso dovresti impegnarti in irudoterapia indipendente!

    Il trattamento a casa con le sanguisughe è irto di gravi conseguenze:

    • Le sanguisughe sono usate solo per uso medico (altri tipi non hanno un effetto curativo).
    • Durante la terapia, le sanguisughe vengono posizionate in determinati punti.
    • Quando usano le sanguisughe sulle mucose, possono strisciare all'interno.

    I punti di stadiazione sono determinati dall'irudoterapeuta. Le sanguisughe aiutano gli specialisti e possono trovare un posto più morbido con un buon flusso sanguigno. La distanza dalla vena malata non deve essere inferiore a 1 centimetro.

    I luoghi principali per l'impostazione delle sanguisughe per le vene varicose sono sulla coscia accanto alla grande vena safena, sul polpaccio vicino alla vena poplitea, sulla parte inferiore della gamba accanto alla piccola vena safena e nella parte posteriore del piede vicino all'arco venoso.

    Un gran numero di punti di stadiazione rende l'irudoterapia un modo efficace per curare le vene varicose.

    La posizione esatta dei canali allungati può essere indicata solo da un flebologo.

    Alcuni pazienti non hanno idea di come mettere le sanguisughe. Un hirudotherapist esperto può far fronte a questo compito in pochi secondi.

    I vermi si attaccano meglio alla pelle direttamente dal tubo (le pinzette o le dita possono spaventare una sanguisuga). Per evitare gravi perdite di sangue, non sono posizionati all'interno della coscia.

    È impossibile strappare una sanguisuga dal corpo. Lei stessa scomparirà non appena beve sangue. Se è necessario rimuovere forzatamente l'animale, un batuffolo di cotone imbevuto di alcool viene applicato sul retro. Ad esempio, agli anziani vengono generalmente offerti trattamenti di irudoterapia abbreviati.

    Dopo la sessione, tutti i worm vengono eliminati. Non è possibile archiviarli e riutilizzarli!

    Corso di trattamento

    Il solito ciclo di trattamento con le sanguisughe dura 10 sessioni. Il secondo corso è nominato non prima di un mese dopo.

    Quando si utilizzano 1-7 worm, le sessioni vengono eseguite a giorni alterni e quando si utilizzano 8 worm o più, in una settimana.

    Costo della procedura

    In diverse regioni e cliniche, il prezzo del trattamento può essere diverso.

    Il prezzo medio per una procedura in una sessione:

    • fino a 4 sanguisughe (pezzi) – 1500 rubli,
    • fino a 7 pezzi – 2000 rubli,
    • fino a 12 pezzi – 2500 rubli,
    • più di 12 pezzi – 3000 rubli.

    Spesso, l'irudoterapia complessa è molto più economica delle singole sedute.

    Maria Vladislavovna, 67 anni: “Da quando ricordo, soffro di vene varicose. Ha sofferto a lungo con varie creme e unguenti, e poi è arrivata all'irudoterapia. Frequento 2-3 corsi all'anno e mi sento molto meglio. ”

    Anatoly, 34 anni: “Ho cercato di curare il mio disturbo con l'aiuto dell'irudoterapia. L'effetto è a breve termine ed è impossibile recuperare completamente. Ho seguito il corso tre volte, ma ora ho deciso l'operazione. "

    Tanya, 22 anni: “Dopo il parto, ho notato che le vene delle mie gambe sono uscite. Le creme non aiutano – le gambe sono come la pietra. Ho provato l'irudoterapia una volta (corso di 10 settimane) e mi è piaciuto. Tra un mese ci tornerò. "

    Hirudoterapia per le vene varicose: trattamento delle vene con sanguisughe

    L'hirudoterapia è uno dei metodi popolari di medicina alternativa, basato sulle proprietà curative delle sanguisughe. Le sanguisughe sono anellidi, che vivono principalmente in corpi d'acqua dolce. Le sanguisughe si nutrono del sangue di pesci e animali. Si attaccano con le aperture della bocca alla superficie del corpo, perforano la pelle e succhiano il sangue.

    Nanovein  Che cosa sono le vene varicose reticolari

    Hirudoterapia è stata utilizzata per scopi medici nell'antico Egitto. Per molto tempo quest'area della medicina è stata immeritatamente dimenticata. Tuttavia, negli anni '80, c'è stato un altro boom in questa direzione. Il trattamento delle sanguisughe è ora molto popolare sia all'estero che nello spazio post-sovietico.

    Nel mondo ci sono circa 500 tipi di sanguisughe, ma solo 3 varietà sono utilizzate per scopi medici:

    • sanguisuga farmacia
    • sanguisuga medica
    • Sanguisuga orientale

    Questi tipi di sanguisughe sono molto rari ed è molto difficile trovarli in natura. Per scopi medicinali usare sanguisughe coltivate appositamente in biofattorie. Possono essere acquistati in alcune farmacie della città.

    L'uso di sanguisughe catturate in natura non è consentito, poiché i parassiti ricevuti dai pesci e da altri abitanti della fauna possono entrare nel corpo umano con la loro saliva.

    Cosa trattano le sanguisughe?

    L'ambito delle sanguisughe è molto ampio. Sono utilizzati con successo per una serie di diverse patologie, come:

    • vene varicose
    • ipertensione
    • malattia coronarica
    • malattie ginecologiche
    • infertilità
    • aborto spontaneo
    • endometriosi
    • malattie della pelle
    • malattie del sistema muscoloscheletrico
    • patologia del sistema nervoso
    • e altri

    In che modo le sanguisughe aiutano con le vene varicose?

    Una delle applicazioni dell'irudoterapia è il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori. Questa tecnica mostra buoni risultati di trattamento nell'85% dei pazienti.

    Come funziona È tutto semplice! La saliva di sanguisuga contiene molti enzimi diversi che hanno un effetto positivo sul corpo umano. Le principali proprietà utili sono gli enzimi hirudin e destabilase. Con un morso di una sanguisuga, la saliva ha il seguente effetto:

    • fluidificante del sangue
    • dissolve i rombi
    • rafforza la parete vascolare
    • migliora la microcircolazione
    • apre navi collaterali
    • fornisce l'anestesia locale e generale
    • accelera la guarigione delle ferite
    • allevia l'infiammazione
    • rafforza il sistema immunitario
    • migliora il colore della pelle
    • riduce il gonfiore
    • guarisce le ulcere trofiche

    Grazie a queste proprietà, l'irudoterapia è così spesso usata per le vene varicose delle gambe.

    Come prepararsi per la procedura?

    Prima di trattare le vene varicose con le sanguisughe, è necessario prendere in considerazione diversi punti importanti affinché la procedura proceda senza intoppi.

    Alcuni giorni prima del trattamento con le sanguisughe, è necessario modificare la dieta. È necessario ridurre la quantità di zucchero consumato e aumentare l'assunzione di acqua.

    Il giorno prima della procedura, è vietato bere alcolici. L'odore di etanolo è molto spiacevole per le sanguisughe e se una persona ha bevuto alcolici, semplicemente non gli succherebbe il sangue.

    Il giorno in cui viene prescritta l'irudoterapia, non dovresti usare profumi, tra cui sapone o gel doccia.

    Ogni persona che per la prima volta decide di usare le sanguisughe dovrebbe avere una compressa di antistaminici per assumerla in caso di reazione allergica.

    Dove e come mettere le sanguisughe con le vene varicose – schema a punti

    Esiste uno schema speciale per l'impostazione delle sanguisughe con le vene varicose degli arti inferiori. Durante la prima e la seconda sessione, molto spesso non mettere le sanguisughe in piedi. Per preparare il corpo alla procedura, le prime sanguisughe vengono posizionate nell'area del fegato e dell'osso sacro.

    Questo viene fatto per attivare il fegato, purificare il sangue e ridurre la probabilità di effetti collaterali.

    A partire dalla terza sessione, le sanguisughe iniziano a mettersi in piedi. Allo stesso tempo, su una gamba possono essere usate fino a 4-5 sanguisughe. Sono posizionati ad una distanza di 1 centimetro dall'area problematica lungo le vene.

    In nessun caso una sanguisuga dovrebbe essere posizionata su una vena. Ciò può causare forti emorragie, che sarà difficile fermare a casa.

    Ogni sanguisuga viene posizionata alternativamente in una bottiglia trasparente, che viene pressata dal collo alla pelle. Dopo un po ', la birra sentirà l'odore della pelle e inizierà ad avvicinarsi. Al momento dell'aspirazione, potresti avvertire una sensazione spiacevole. Sembrano che una zanzara ti morda.

    Dopo circa un minuto, gli enzimi sanguisuga iniziano ad agire e il dolore scompare. Inoltre, in alcuni pazienti, gli enzimi possono causare anestesia generale, euforia e calma. Ci sono casi frequenti quando durante una sessione di irudoterapia, i pazienti si addormentano proprio sul tavolo. Dopo il risveglio, le persone si sentono vigili e riposate.

    Una sanguisuga può succhiare il sangue da 5 minuti a 1-2 ore, a seconda della posizione dell'attacco. Durante questo periodo, il verme può aspirare fino a 15 ml di sangue e aumentare le sue dimensioni fino a 3 volte. Dopo ciò, lei cadrà da sola. Spesso durante la procedura, non è necessario attendere così a lungo e le sanguisughe vengono rimosse dopo 20-30 minuti.

    Per rimuovere rapidamente e indolore la sanguisuga dalla pelle, viene portato un batuffolo di cotone inumidito con alcool. Da questo odore, la sanguisuga stessa si stacca dalla superficie della pelle e può essere rimossa con una pinzetta in un barattolo per sanguisughe usate.

    Le sanguisughe vengono utilizzate solo 1 volta. Ciò è dovuto al fatto che dopo un pasto possono vivere senza cibo per un massimo di 1 anno. Inoltre, deve passare molto tempo affinché la saliva di sanguisuga sia nuovamente riempita di enzimi e il sangue venga digerito. Pertanto, sarà possibile riutilizzare la birra solo dopo alcuni mesi.

    Il corso del trattamento per le vene varicose con sanguisughe consiste in 8-10 procedure. Quindi devi fare una pausa per 3-4 mesi.

    I luoghi dei morsi sono ricoperti di cotone sterile o di spugnette di cotone, in modo da non macchiare i vestiti di sangue. Dopo i primi due trattamenti, l'emorragia può durare più di 20 ore. Nel tempo, il tempo di sanguinamento diminuisce.

    Fino a quando il sanguinamento non viene completamente arrestato, non è consigliabile fare la doccia per i pazienti con vene varicose.

    Trattamento per sanguisughe varicose a casa

    Sebbene il trattamento delle vene varicose con le sanguisughe a casa sia molto comune, raccomandiamo di ricorrere ai servizi di uno specialista e di curare in una struttura medica. Nelle mani inette, l'irudoterapia può solo peggiorare la condizione delle vene varicose e causare effetti collaterali.

    Inoltre, i farmaci dovrebbero essere sempre a portata di mano per eliminare complicazioni o allergie.

    Complicanze di Hirudoterapia

    Sebbene le complicanze dell'irudoterapia siano estremamente rare, è necessario conoscere ed essere preparati per loro.

    Sono possibili le seguenti manifestazioni:

    Se si verificano questi sintomi, è necessario rimuovere immediatamente le sanguisughe e consultare un medico.

    Controindicazioni all'irudoterapia per le vene varicose

    • gravidanza
    • malattie della coagulazione (emofilia)
    • gipotoniya
    • prendendo aspirina
    • organi trapiantati
    • intossicazione
    • assunzione di farmaci psicotropi (antipsicotici)
    • эпилепсия
    • malattie oncologiche

    conclusione

    Sebbene l'irudoterapia mostri buoni risultati nella lotta contro le vene varicose, questo metodo non può essere usato come trattamento indipendente. Le sanguisughe possono essere utilizzate solo in combinazione con altri metodi per combattere le vene varicose.

    Video: il processo di impostazione di una sanguisuga nel trattamento delle vene varicose

    Maria: Ha messo lei stesso le sanguisughe. Il dolore alle vene scompare in pochi minuti. Metodo molto buono ed economico.

    Alla: Sono andato alla clinica di irudoterapia nella mia città. Durante la procedura, il dolore scompare completamente, ma il giorno successivo le manifestazioni ritornano di nuovo.

    Gennady: Il mio gonfiore ha attraversato 5 sessioni. Consiglio a tutti le sanguisughe. Posso dire che il risultato dipende molto dallo specialista che esegue il trattamento, perché ci sono molte sottigliezze nell'irudoterapia.

    Lagranmasade Italia