Gravidanza cosa fare con la tossicosi

Giornalista, montatrice, madre di tre figli di Olga Vanechkina

Gli esperti non sono ancora giunti a una singola conclusione di cui sia la colpa per l'insorgenza di tossicosi durante la gravidanza, ma questo non è più facile per le future mamme. E sebbene la cosiddetta tossicosi precoce (nausea mattutina, vomito, bruciore di stomaco, atteggiamento selettivo nei confronti di odori, cibi, pasti pronti) non sia considerata una malattia grave, a differenza del ritardo (preeclampsia ed eclampsia), può peggiorare seriamente il benessere e l'umore. Lo so per esperienza personale.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Davvero? Non è vero!

Non è vero che nausea e vomito durante la gravidanza si verificano solo al mattino e di solito si fermano tra la dodicesima e la sedicesima settimana (anche se si ritiene che entro il quarto mese il corpo femminile si abitui al suo nuovo stato). Molte donne non hanno idea di cosa sia la tossicosi nonostante abbiano tre figli, mentre altre ne soffrono, giorno e notte, da nove mesi. Come sarà nel tuo caso particolare – è ancora sconosciuto. Ma, forse, tutto costerà davvero due o tre settimane di attacchi di luce, confermando solo la tua posizione interessante.

Non è vero che si verifichi una grave tossicosi precoce in coloro per i quali la notizia della gravidanza è diventata molto inaspettata o addirittura spiacevole. Le mamme più in attesa che attendono con impazienza la gravidanza sperimentano gli stessi attacchi di malessere mattutino e tutto il resto, come quelli che hanno ricevuto con entusiasmo la notizia dell'imminente maternità.

In effetti, nella maggior parte delle future mamme “invecchiate” (soprattutto dopo 35 anni), gli attacchi di tossicosi possono essere più forti e più lunghi. Inoltre, indipendentemente dal tipo di bambino – il primo o il quarto – una donna si aspetta. C'è una spiegazione per questo: il corpo non è più così giovane e i carichi, sebbene meravigliosi come la gravidanza, possono essere tollerati in modo diverso. Secondo le statistiche, le donne primipare hanno maggiori probabilità di soffrire di tossicosi. Prendi un conforto: la prossima volta sarà più facile (almeno un po '), perché è più familiare.

In effetti, l'eredità gioca un ruolo significativo in questa materia: ci si dovrebbe aspettare forti manifestazioni di tossicosi se tua madre ha sperimentato tutti i suoi "amuleti" più di venti anni fa. Anche se la messa a punto e la programmazione non valgono ancora la pena: improvvisamente costerà?

Quindi qualcuno ha bisogno di questo.

Come in ogni situazione difficile, l'atteggiamento nei confronti del problema è molto importante. Sarai in grado di convincerti che "se esiste la tossicosi, allora qualcuno ne ha bisogno" – diventerà più facile, onestamente!

La tua relazione con la tossicosi durante la gravidanza cambierà: alcuni sintomi scompariranno gradualmente, ma potrebbe anche apparire qualcosa di nuovo. Ad esempio, la mia ostilità persistente verso tutti, senza eccezioni, i latticini nella prima metà della gravidanza ha lasciato il posto alla tolleranza relativa di almeno yogurt dopo 6 mesi. Ero felice!

La nausea e le sue frequenti conseguenze del vomito sono, ovviamente, spiacevoli. Tuttavia, dopo il "processo", che è piuttosto breve nel tempo, arriva un notevole sollievo. I cambiamenti nello stile di vita sono molto più deprimenti: se eri attivo e allegro prima della gravidanza, allora un costante desiderio di sdraiarti sul divano, letargia e apatia possono essere molto fastidiosi. Questo è un vero test di tossicosi.

Nanovein  Chirurgia per le vene varicose degli arti inferiori

Esistono molti modi per combattere la tossicosi. Ma dovresti stare attento con tutte le possibili raccomandazioni – questa è sempre l'esperienza di altre persone. Inoltre, i "consigli degli estranei" sono talvolta contraddittori: ad esempio, alcuni esperti raccomandano che le pastiglie al mentolo o alla menta masticino (o si dissolvano) costantemente durante la tossicosi. Altri inoltre sconsigliano vivamente l'uso di prodotti e prodotti per l'igiene alla menta, fino alla completa esclusione di dentifricio alla menta e gomma da masticare. Di recente ho trovato una spiegazione per questo: la menta ha un effetto coleretico abbastanza forte e ha anche un effetto calmante sullo stomaco e sull'intestino, che è molto utile con nausea e vomito. Ma alla fine della gravidanza (e la "tossicosi precoce" può essere ritardata), i prodotti contenenti menta aumentano significativamente il bruciore di stomaco a causa del rilassamento dei muscoli dell'esofago e dello stomaco.

Ricette alternative per tossicosi

  1. Melissa – 4 parti, menta – 3 parti, fiori di camomilla – 3 parti. 1 cucchiaio di miscela secca versare 1 tazza di acqua bollente per 30 minuti. Strain. Da bere. 4 volte al giorno
  2. 1 cucchiaio di menta versare 2 tazze di acqua bollente, lasciare fermentare. Bere più volte al giorno per 1/3 di tazza.
  3. Puoi mettere olio aromatico alla menta su un fazzoletto e portarlo con te, respirando l'aroma se necessario.

Consiglio sì cibo

Attacchi di nausea e vomito sono desiderabili per prevenire. Al mattino, proprio a letto, senza alzarsi, puoi mangiare un cracker secco o un panino al formaggio, dell'uvetta o delle albicocche secche. Durante il giorno, avrai la possibilità di fare uno spuntino tutte le volte che è necessario in modo da non sentirti male in metropolitana o alla fermata dell'autobus. Ma, forse, questo consiglio si rivelerà irrilevante per te – è più facile per alcune donne sopportare e tornare a casa a mangiare ciò che vogliono e piace nella solita atmosfera tranquilla. Aiuta anche in modo così semplice a evitare la nausea come annusare e succhiare un limone: metti due o tre fette in un contenitore di plastica e porta sempre in un sacchetto. Se tolleri il limone, allora le bevande alla frutta acida-acqua – mirtillo rosso, mirtillo rosso, limone – si adatteranno a te.

Mangia spesso, ma in piccole porzioni. Quando lo stomaco rimane vuoto per lungo tempo, l'acido dello stomaco inizia a digerire il proprio "contenuto", che può anche causare nausea.

Evita i cibi e gli odori che ti fanno stare male. È meglio lasciare immediatamente la cucina dove viene cucinato il pesce piuttosto che mostrare buone maniere che al momento non sono necessarie. I proprietari non saranno offesi, credetemi!

Bevi molti liquidi ogni giorno, soprattutto se sono frequenti attacchi di vomito. I "liquidi" più adatti sono succhi di frutta e bacche, acqua minerale da tavola (preferibilmente ferma), tè verde (debole!), Zuppe di verdure fresche vegetariane leggere. Ma a volte è l'uso di liquidi che favorisce il vomito, soprattutto se, per abitudine, bevi il primo e il secondo piatto nel terzo. In questo caso, bere e cibo separati ti aiuteranno, che, a proposito, è un'abitudine molto buona per tutti i tempi, indipendentemente dalla gravidanza. Devi bere tra i pasti.

Ricetta zuppa. Gettare patate, carote, fagiolini, zucchine o un po 'di cavolfiore in acqua bollente e cuocere fino a che morbido. Top in un piatto – verdure e un po 'di formaggio grattugiato. Cucina una "zuppa del giorno" alla volta.

Evita i movimenti improvvisi dopo aver mangiato – non saltare dal letto immediatamente dopo uno spuntino mattutino, non piegarti dopo il pasto. C'è un altro consiglio difficile: dopo aver mangiato, devi mantenere una posizione verticale del corpo per un po 'di tempo, perché nella posizione seduta e sdraiata il cibo non scende, ma viene vomitato, causando un attacco di nausea.

Parlate con il vostro medico sull'assunzione di vitamine speciali per le donne in gravidanza – sono necessarie per compensare le sostanze mancanti a causa della vostra "dieta" temporanea causata dalla tossicosi. I più adatti sono considerati complessi vitaminici bilanciati contenenti non solo vitamine, ma anche oligoelementi (selenio, silicio, zinco, ecc.). Tuttavia, se le convulsioni ti infastidiscono dopo ogni pasto, c'è la possibilità che le vitamine non raggiungano la "destinazione", perché si consiglia di prenderle dopo un pasto.

Nanovein  Coagulazione laser delle vene varicose Kiev

Non ci sono cure speciali per la nausea mattutina. Solitamente raccomandato da terapisti e ginecologi, "Cerucal", "Hofitol" e altri farmaci migliorano il funzionamento del tratto gastrointestinale e della cistifellea, cioè influenzano non la causa, ma l'effetto. D'altra parte, la gravidanza è un felice stato di vita e non importa se la tossicosi ti tormenta completamente. È difficile provare gioia tutto il tempo chinandosi su un bacino. Forse, "Tserukal" tornerà utile e le palle prescritte dal medico omeopatico.

I multivitaminici per la nausea non sono ancora stati inventati, anche se il farmaco francese Elevit Pronatal, recentemente presentato agli specialisti, è stato dimostrato dagli studi per avere un così piacevole "effetto collaterale". Lo scopo principale di questi multivitaminici è la prevenzione delle malformazioni congenite in un bambino a causa della presenza di acido folico nella loro composizione. È vero, per questo, il farmaco deve essere assunto prima del concepimento.

Varietà contro le allergie

Con una grave tossicosi, è difficile parlare di una dieta variata: vuoi mangiare solo ciò che lo rende non male. Tuttavia, non puoi sempre mangiare solo cibi "allergenici" (uova, pesce rosso, agrumi, fragole, noci, miele), anche se li tolleri bene. Inoltre, anche una breve dieta mono (ovvero l'uso di un solo prodotto) durante la gravidanza può causare lo sviluppo di un'allergia nel bambino. Se tu stesso soffri di allergie, il bambino più grande durante l'infanzia aveva una dermatite atopica (diatesi) o il padre del futuro bambino è allergico (ad esempio, ha la febbre da fieno), una dieta mono non è adatta a te – devi cercare modi per diversificare il tuo tavolo anche con tossicosi, poiché ora non ci sono alimenti scarsi .

I latticini aumentano la nausea

Pertanto, non è necessario forzarsi a mangiare la ricotta e bere latte sotto il motto "Il bambino ha bisogno di calcio". La quantità necessaria di questo e altri oligoelementi che il tuo corpo otterrà da altri prodotti e complessi vitaminici. Sì, e i denti, secondo recenti studi, si deteriorano durante la gravidanza e l'allattamento, in gran parte a causa di cure improprie e cattiva alimentazione. Bene, l'eredità gioca un ruolo – molto più della stessa gravidanza.

Riparazione – no!

Si ritiene che le manifestazioni di tossicosi siano associate solo al cibo. Non è così! Ci sono molti aspetti della vita di tutti i giorni che possono migliorare o ridurre i sintomi che sono spiacevoli per te.

In caso di tossicosi, non utilizzare profumi, deodoranti, gel doccia fortemente profumati e saponi profumati. Potrebbe essere necessario abbandonare i cosmetici decorativi: ad esempio, il rossetto, anche igienico, può peggiorare le tue condizioni. Anche se vuoi davvero essere attraente!

Se sei cullato in un'auto o non ti piace l'odore della benzina, forse la soluzione al problema è un trasferimento al trasporto via terra (autobus, carrello, tram). In questo caso, utilizzare solo i cuscinetti frontali; sul retro, si culla e si scuote più forte. Non si ammala alla metropolitana, ma è molto soffocante e psicologicamente scomoda: nelle ore di punta il numero di persone per metro quadrato e il treno e il binario della stazione superano tutti i limiti ragionevoli. E hai una pancia.

La riparazione in appartamento nei primi mesi di gravidanza è esclusa per tutti! Ma se hai la tossicosi, semplicemente "muori" per odori sgradevoli. Per non parlare del fatto che è molto dannoso per il bambino. Se le circostanze non consentono affatto di fare a meno della riparazione, è meglio rimandarlo negli ultimi 1,5-2 mesi prima del parto, ed è consigliabile che la futura mamma lasci la stanza riparata per una settimana e mezza.

Buon sonno e relax, frequenti passeggiate all'aria aperta, piacevole atmosfera (antistress!) Sul lavoro e in casa contribuiscono notevolmente a migliorare il benessere. Comunicando con gli amici o seduto a un concerto, ti dimentichi completamente del tuo stato spiacevole – solo una sorta di paradosso.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Lagranmasade Italia