Gonfiore delle gambe nelle donne dopo 50 anni – cause e metodi di trattamento

Il gonfiore delle gambe è uno dei principali sintomi delle vene varicose degli arti inferiori. Appaiono già nella fase molto precoce delle vene varicose e aumentano significativamente con il deterioramento dei processi patologici nelle vene.

È importante capire che il gonfiore degli arti può essere un segno non solo delle vene varicose, ma anche di altre malattie. Pertanto, è necessario sapere come si sviluppano le cause e il trattamento di questo spiacevole sintomo in caso di edema varicoso.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

motivi

La funzione principale delle vene è il ritorno del sangue, saturo di anidride carbonica e prodotti di decomposizione, nell'atrio destro. Questo processo è complicato dal fatto che il sangue venoso si muove contro la gravità e sotto una leggera pressione, che è di circa 10 mm Hg. Art. (per confronto, nelle arterie, il sangue si muove in media a una pressione di 120-130 mm Hg. Art.).

Il deflusso del sangue venoso è aiutato dai muscoli delle gambe, che si contraggono mentre si cammina, si corre e qualsiasi altra attività fisica, rafforzano il flusso verso il cuore. E in modo che il sangue, sotto l'influenza della gravità, non fluisca dalle sezioni più alte dei vasi sanguigni a quelle inferiori, ci sono valvole speciali in esse che fanno passare il sangue in una sola direzione – al cuore.

Tuttavia, sotto l'influenza di fattori dannosi come:

  • stile di vita sedentario
  • fumo,
  • prendendo ormoni
  • ereditarietà,
  • la gravidanza,
  • caratteristiche della professione
  • indossare scarpe o vestiti troppo stretti,
  • sovrappeso
  • cattiva alimentazione,
  • oltre 35 anni
  • sollevamento pesi regolare

una persona sviluppa la malattia varicosa, che si manifesta con gonfiore delle gambe.

Cause di edema delle gambe con vene varicose

  1. Aumento della permeabilità vascolare. Con le vene varicose nelle vene e nei capillari, la pressione sanguigna aumenta. Di conseguenza, vi è una violazione del processo di assorbimento della filtrazione con una predominanza significativa della filtrazione. Di conseguenza, il fluido si accumula nello spazio intercellulare e forme di rigonfiamento gravi;
  2. Aumento della pressione idrostatica nelle vene. Si sviluppa a causa dell'insufficienza della valvola venosa, in cui il sangue delle vene si muove in entrambe le direzioni, sia su che giù. Ciò interrompe la circolazione del sangue negli arti. Provoca l'espansione e la deformazione delle pareti venose e provoca il ristagno delle gambe;
  3. Disturbo del drenaggio linfatico. L'edema con le vene varicose si forma non solo a causa del ristagno del sangue, ma anche della linfa degli arti. Il fatto è che la mancanza di movimento, il sollevamento pesi e l'uso di scarpe e abiti stretti influisce non solo sui vasi sanguigni, ma anche sui vasi linfatici.

Va sottolineato che l'edema degli arti inferiori con le vene varicose non è solo un difetto estetico, l'unica conseguenza della quale è la mancanza di forma e il gonfiore delle gambe. In realtà, sono pieni di complicazioni molto più gravi che possono portare un paziente a un letto d'ospedale.

Quindi, a causa della formazione di edema nelle gambe del paziente, la normale circolazione sanguigna è disturbata. Per questo motivo, i tessuti degli arti soffrono di una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Inoltre, a causa dell'interruzione del sistema venoso, nelle cellule delle gambe si accumulano prodotti di decomposizione tossici, che sono pericolosi per i tessuti umani sani.

Nanovein  Come trattare le vene varicose con perossido di idrogeno

Di conseguenza, focolai di infiammazione compaiono nelle gambe del paziente, che senza un trattamento adeguato iniziano a progredire rapidamente.

Nelle fasi più gravi delle vene varicose, i pazienti hanno estese ulcere necrotiche, che sono difficili da trattare e spesso portano alla perdita degli arti.

Lineamenti

Come notato sopra, le vene varicose non sono l'unica malattia in cui può verificarsi un forte gonfiore delle gambe. Lo stesso sintomo è caratteristico dell'insufficienza cardiaca e delle malattie renali, che possono anche compromettere seriamente la salute umana.

Pertanto, al fine di notare la malattia in tempo e iniziare il trattamento necessario in una fase precoce, è importante sapere quali sono le caratteristiche dell'edema con le vene varicose, come si manifestano e quali segni sono accompagnati. Ciò contribuirà a proteggere il paziente da errori medici e trattamenti impropri.

Il gonfiore delle gambe con vene varicose ha caratteristiche che aiutano a distinguerlo da un sintomo simile di altre malattie. Quindi, con le vene varicose, il gonfiore delle estremità si manifesta come segue:

  • Il gonfiore appare nel pomeriggio o addirittura nel tardo pomeriggio;
  • Il gonfiore è notevolmente migliorato dopo un lungo soggiorno in una posa statica, ad esempio, in piedi sulle gambe o seduto alla scrivania;
  • Dopo una notte di sonno, il gonfiore scompare completamente e le gambe sembrano sane;
  • L'edema è distribuito in modo non uniforme e localizzato nelle vene colpite;
  • Molto spesso, si gonfia solo una gamba, che è stata colpita dalle vene varicose. In casi molto rari, l'edema è bilaterale;
  • Il gonfiore è accompagnato da una sensazione di affaticamento e dolore alle gambe;
  • Verso sera, una sensazione di bruciore appare alle estremità; possono diventare intorpiditi e pruriginosi;
  • Crampi ai muscoli del polpaccio, che sono particolarmente comuni di notte;
  • Oltre all'edema, sulle gambe del paziente compaiono uno schema vascolare, stelle e nodi varicosi.

Con lo sviluppo delle vene varicose, l'edema diventa più pronunciato, coprendo le dita, il piede, l'articolazione della caviglia e il muscolo del polpaccio. Non scompaiono più dopo una notte di riposo e sono osservati nel paziente tutto il giorno.

La comparsa di alcuni tipi di edema può indicare lo sviluppo di pericolose complicanze delle vene varicose, che possono causare un grave deterioramento delle condizioni del paziente e persino la morte.

Questi edemi hanno la seguente classificazione: edema del latte ed edema blu.

Edema del latte

La comparsa di edema del latte segnala spesso lo sviluppo della trombosi venosa profonda.

Ha preso il nome per due motivi:

  • In primo luogo, con tale edema, la pelle diventa molto pallida. Il modello vascolare scompare completamente dalla sua superficie e la pelle diventa persino biancastra.
  • In secondo luogo, l'edema del latte è molto spesso diagnosticato nelle donne che hanno recentemente partorito. Cioè, nelle giovani madri che allattano. In nessun caso tale edema dovrebbe essere trattato in modo indipendente; il suo aspetto è un'occasione per rivolgersi immediatamente a un flebologo per chiedere aiuto.

Con l'edema del latte, il paziente soffre di grave gonfiore delle gambe nella regione dell'articolazione della caviglia e della parte inferiore della gamba, nonché di una sindrome del dolore grave. Se si forma un coagulo di sangue nella vena femorale, il dolore può diffondersi in tutto l'arto inferiore.

La pelle della gamba colpita dal gonfiore del latte diventa molto densa e tesa, come su un tamburo. Allo stesso tempo, il paziente ha un aumento locale della temperatura, a causa del quale la gamba può sentirsi innaturalmente calda al tatto.

L'edema del latte è un segno di una formidabile complicazione delle vene varicose, che può richiedere un intervento chirurgico. Pertanto, non dovresti posticipare la visita dal medico, in modo da non provocare lo sviluppo di conseguenze ancora più pericolose.

Nanovein  Collant a compressione per vene varicose come scegliere una taglia

Edema blu

Questo tipo di edema è ancora più pericoloso per l'uomo del latte. L'edema blu è un segno sicuro di tromboflebite venosa profonda, la complicanza più grave delle vene varicose. Con questa malattia, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di un flebologo. Poiché la procrastinazione è irta di cambiamenti irreversibili alle estremità inferiori.

Con l'edema blu, l'articolazione della caviglia e la parte inferiore della parte inferiore della gamba si gonfiano fortemente e la pelle acquisisce un colore bluastro, quasi nero. A causa della pressione del fluido, la pelle sulla gamba si allunga molto, letteralmente come su un tamburo. La gamba può essere molto dolorosa, mentre il dolore aumenta in modo significativo durante la flessione della gamba nell'articolazione della caviglia o toccando il muscolo del polpaccio.

L'edema blu si forma a causa del grave ristagno di sangue negli arti inferiori e dello sviluppo dell'ipossia tissutale, cioè della carenza di ossigeno nelle cellule. Inoltre, nell'area dell'edema, il paziente può sperimentare una diminuzione della temperatura corporea locale. Di conseguenza, la pelle potrebbe essere fredda al tatto.

In assenza delle cure mediche necessarie in un paziente con edema blu, può iniziare la necrosi cellulare, che porterà alla formazione di ulcere trofiche.

Le ulcere trofiche, a loro volta, possono causare necrosi estesa e, di conseguenza, perdita di arto.

trattamento

Ora conoscendo le cause e le caratteristiche del gonfiore delle gambe e dei piedi con le vene varicose, è necessario parlare del trattamento di questo spiacevole sintomo.

È importante capire che far fronte all'edema nelle vene varicose può essere fatto solo migliorando le condizioni delle vene e normalizzando il funzionamento del sistema venoso.

Preparativi

Questo può essere fatto con l'aiuto di speciali farmaci anti-varicosi, disponibili sotto forma di compresse, capsule, unguenti e gel. I moderni farmaci per le vene varicose sono divisi in tre gruppi principali: questi sono venotonici, anticoagulanti e farmaci antinfiammatori.

Venotonics o, come sono anche chiamati flebotonici, sono i farmaci più importanti nella terapia farmacologica contro le vene varicose. Aumentano il tono delle vene, rafforzano le pareti vascolari, normalizzano la circolazione sanguigna negli arti e alleviano l'infiammazione.

Farmaci venotonici moderni in compresse e capsule:

Venotonica sotto forma di unguenti e gel: Troxevasin; Gel Ginkor; Venoruton; Venitan.

I farmaci anticoagulanti aiutano anche a far fronte efficacemente all'edema delle gambe migliorando la circolazione del sangue negli arti ed eliminando la congestione. Questi farmaci aiutano a ridurre la coagulazione del sangue, aumentandone la fluidità e proteggendo dai coaguli di sangue.

Unguenti e gel con proprietà fluidificanti del sangue: Venolife; Lioton; Trental; carillon; Trombless; Unguento eparina; Gepatrombin.

Prima di iniziare il trattamento medico, è necessario fissare un appuntamento con un medico. Supera l'esame e supera tutti i test necessari.

Solo dopo questo il flebologo sarà in grado di selezionare i farmaci più efficaci per le vene varicose e l'edema per il paziente.

Biancheria intima di compressione

Un altro metodo efficace per il trattamento dell'edema nelle vene varicose è l'uso regolare di biancheria intima a compressione, disponibile sotto forma di golf, calze e collant. La biancheria intima medica esercita una pressione sulle vene dilatate, restringendo i lumi delle navi a uno stato normale e aumentando il tono delle vene.

La biancheria intima a compressione aiuta a migliorare la circolazione sanguigna nelle gambe, aumenta l'apporto di ossigeno nei tessuti e previene completamente la formazione di edema. Attualmente, i produttori producono biancheria di 5 classi di compressione per le diverse fasi delle vene varicose.

Classi di compressione della maglieria medica:

  • Grado 0 – utilizzato per la prevenzione delle vene varicose;
  • Grado 1 – efficace nelle prime fasi delle vene varicose;
  • Grado 2 – usato per trattare le vene varicose gravi;
  • Grado 3 – usato per grave insufficienza venosa;
  • Grado 4 – viene utilizzato esclusivamente in un ospedale con trattamento ospedaliero.
Lagranmasade Italia