Gambe gonfie Trattamento delle vene varicose 7 problemi

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Come trattare le vene varicose e le vene del ragno sulle gambe

L'inizio delle giornate calde e calde è un vero test per le donne: voglio sembrare bello, ma qui queste vene di ragno sulle mie gambe rovinano l'intera immagine e le mie gambe iniziano a gonfiarsi. Attenzione: se il primo sintomo parla solo di insufficienza venosa, il gonfiore delle gambe è un segno di vene varicose della vena safena o vene varicose. Per coloro che pensano non solo alla bellezza, ma anche alla salute delle gambe, Tigran Surenovich Bohyan, chirurgo presso la clinica di medicina, MD, risponde alle domande più comuni sulle vene varicose.

– Perché le vene varicose sono una malattia prevalentemente femminile?

– La causa delle vene varicose, in primo luogo, è una predisposizione genetica. Nella parete vascolare delle vene degli arti inferiori non ci sono abbastanza cellule – fibroblasti. Altri fattori negativi contribuiscono allo sviluppo delle vene varicose, come stile di vita, professione, gravidanza.

In effetti, le vene varicose sono più comuni nelle donne, il che è associato, tra l'altro, alle caratteristiche delle professioni femminili (venditore, parrucchiere, insegnante, ecc.) E ai periodi di gravidanza. Le vene varicose non hanno stagionalità, ma va tenuto presente che durante un periodo caldo la malattia può intensificarsi.

– Esistono modi per prevenire le vene varicose?

– Nella prevenzione delle vene varicose, la cosa più importante è la compressione elastica delle vene degli arti inferiori con carichi statici a lungo termine – come voli e lunghi viaggi in auto. Si tratta di calze a compressione e collant.

In generale, la prevenzione delle vene varicose è il giusto modo di vivere e la cura dei piedi. Dobbiamo cercare di non surriscaldare le gambe, spesso cambiano la loro posizione, aumentano il tono muscolare degli arti inferiori, che si riflette nel tono delle vene. Lezioni di nuoto, esercizi di fisioterapia, doccia a contrasto sono utili.

Nanovein  Nutrizione per le vene varicose dell'esofago

Durante la gravidanza, è necessario seguire attentamente le raccomandazioni del flebologo al fine di ridurre al minimo la probabilità di sviluppare vene varicose.

– È pericoloso indossare i tacchi?

– I tacchi non sono pericolosi da indossare; possono essere molto belli ed esteticamente gradevoli. Ma va ricordato che l'altezza ottimale del piede è fino a 4 cm. Naturalmente, i flebologi non possono proibire di indossare i tacchi, ma le donne dovrebbero tenere conto del fatto che l'uso prolungato di tacchi molto alti è indesiderabile e dobbiamo cercare di cambiare l'adattamento dell'arco del piede a uno più ottimale.

È anche impossibile rimanere in scarpe assolutamente piatte per molto tempo, specialmente se si verificano piedi piatti. Il piede piatto, a proposito, aggrava lo stato funzionale delle vene. Deve essere corretto in modo che le vene degli arti inferiori non soffrano.

– Come puoi capire che iniziano le vene varicose nelle gambe?

– Se il parente più prossimo, i genitori hanno vene varicose, questo è il principale fattore di rischio. La comparsa di pesantezza alle gambe, gonfiore: questi sono i sintomi che dovrebbero allertare e costringere a rivolgersi a un flebologo.

– Quali sono i trattamenti più efficaci per le vene varicose?

– Prima di tutto, devi capire che i medici non possono curare le vene varicose finora – possiamo solo rimuoverne le conseguenze.

Le vene varicose devono essere rimosse. Quando la malattia è andata molto lontano, può essere necessaria una soluzione radicale: rimuovere le vene attraverso le incisioni nei punti giusti durante l'operazione tradizionale in anestesia generale.

Oggi sono ampiamente utilizzate tecniche mini-invasive che non richiedono il ricovero in ospedale, consentono di recuperare rapidamente, non violano la capacità dei pazienti di lavorare, migliorando così la loro qualità della vita. Uno dei metodi più efficaci e sicuri è l'obliterazione in radiofrequenza delle vene varicose.

L'obliterazione sottocutanea a radiofrequenza è una manipolazione eseguita in anestesia locale sotto controllo ecografico. Un catetere speciale viene portato alla bocca di una vena safena grande o piccola, e questa vena si chiude sotto l'influenza della corrente di radiofrequenza. In questo modo, si ferma il reflusso venoso patologico (sollievo), che provoca pesantezza alle gambe, gonfiore e disturbi trofici nei pazienti. Anche le vene varicose scompaiono.

– Gli asterischi vascolari sulle gambe, che mettono in imbarazzo molte donne, sono anche una manifestazione delle vene varicose? Qual è il metodo più sicuro per rimuovere le vene del ragno nelle gambe?

Nanovein  Le vene varicose gli ultimi metodi di trattamento

– Gli asterischi vascolari sono capillari cutanei, una manifestazione di insufficienza venosa cronica, non correlata alle vene varicose. Non minacciano la salute e sono solo un difetto estetico. È possibile trattare le vene del ragno sulle gambe solo per motivi estetici.

Il trattamento più efficace per le vene del ragno nelle gambe è la scleroterapia. La scleroterapia è un'iniezione nel sistema vascolare che provoca adesione e chiusura dei vasi sanguigni. Il flusso sanguigno si interrompe nella rete e diventa invisibile.

Naturalmente, come tutti gli altri, questo metodo ha effetti collaterali. La prima volta nel sito di iniezione può essere arrossamento, pigmentazione, che alla fine passa. Ma vale la pena considerare che la scleroterapia non è una panacea e non può dare un effetto duraturo per molti anni. Per il flebologo, è necessario, così come per il cosmetologo, venire regolarmente per gli esami di controllo e, se necessario, eseguire procedure ripetute per rimuovere le vene e le reti del ragno.

– Quali sono le gravi conseguenze della malattia venosa? Come prevenire situazioni acute?

– Le vene varicose degli arti inferiori possono minacciare lo sviluppo di tromboflebite, flebotrombosi, disturbi trofici sulla pelle delle gambe.

La tromboflebite è un'infiammazione in una vena causata da fattori come lividi o congestione venosa. Il risultato può essere l'infiammazione e il blocco di una particolare sezione della vena.

La flebotrombosi si verifica senza un elemento infiammatorio a causa di fattori come una predisposizione genetica alla trombosi, i farmaci ormonali e il periodo postoperatorio. Prevenzione del tromboembolia durante l'intervento chirurgico, monitoraggio dell'emostasi del sangue, assunzione di specifici farmaci antitrombotici, agenti antipiastrinici aiutano a prevenire lo sviluppo della flebotrombosi.

A causa del fatto che con le vene varicose c'è una stasi venosa, anche la nutrizione della pelle sopra le vene è disturbata, quindi possono svilupparsi cambiamenti trofici. In primo luogo, appare la dermatite varicosa, quindi possono verificarsi eczema e ulcere.

Esiste una scala internazionale che valuta i pazienti a rischio di sviluppare trombosi venosa profonda: si tratta di persone di età superiore ai 65 anni, obesi di 2 e 3 gradi, pazienti con diabete mellito, pazienti con malattie maligne e sottoposti a operazioni traumatologiche.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Lagranmasade Italia