Flebectomia per il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Flebectomia – rimozione delle vene varicose con l'aiuto dell'intervento chirurgico. Fino a poco tempo fa, la flebectomia era il modo principale per combattere le vene varicose degli arti inferiori. Oggi sono comparsi nuovi trattamenti minimamente invasivi efficaci per le vene varicose. Tuttavia, in alcuni casi, ad esempio, con controindicazioni di tecniche non chirurgiche o con sanguinamento minaccioso da vene affette da vene varicose, la flebectomia rimane il modo più efficace per combattere la malattia.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Sfida flebectomia

L'obiettivo principale dell'operazione è la rimozione della vena dilatata e il reindirizzamento del flusso sanguigno attraverso altre vene. Normalmente, solo il 10% del sangue venoso passa attraverso le vene superficiali, la maggior parte viene trasportato da vene profonde. Quando vengono rimosse le vene varicose esterne, il sangue scorre nelle vene profonde senza conseguenze pericolose per la salute del paziente.

Preparazione per la chirurgia della flebectomia

In oltre il 90% dei casi, le vene varicose colpiscono la grande vena safena (BPV), la piccola vena safena (MPV), i loro affluenti e le vene comunicative. Elimina una vena varicosa durante un'operazione chirurgica di flebectomia combinata. Questo intervento chirurgico è prescritto quando le possibilità di trattamento conservativo sono esaurite e un aumento dell'insufficienza venosa minaccia la salute del paziente con la possibilità di trombosi o la comparsa di un'ulcera trofica.

Prima dell'operazione, le vene varicose destinate alla rimozione sono contrassegnate. La procedura è controllata mediante un apparato a ultrasuoni duplex scan. Il paziente è invitato a rialzarsi, in questa posizione, si notano le aree delle vene principali e comunicative colpite dalla malattia. Prima dell'intervento chirurgico, il paziente deve fare una doccia, radersi la gamba e fare un clistere purificante il giorno prima. Prima dell'intervento chirurgico, è sempre necessario informare il proprio medico delle allergie ai farmaci esistenti.

Le fasi principali della flebectomia combinata

  • crossectomia;
  • strippaggio;
  • intersezione di vene comunicative;
  • miniflebectomia (microflebectomia).

crossectomia

Per arrestare il flusso di sangue, le vene superficiali vengono legate e incrociate a livello dell'afflusso della vena superficiale nel femore nella piega inguinale, meno spesso dall'incisione poplitea.

Nanovein  Le vene varicose gli ultimi metodi di trattamento

Ordine di esecuzione

  1. Nella piega inguinale, viene praticata un'incisione lunga 3-5 cm;
  2. secernono una grande vena superficiale;
  3. tutte le vene del condotto si incrociano, possono essere da 1 a 8;
  4. il tronco della vena superficiale si interseca, rimane solo un moncone di 0 cm.

Spogliarello

Dopo la crossectomia, viene eseguito lo stripping. Durante la procedura, i tronchi BPV o MPV vengono rimossi. La scansione ad ultrasuoni duplex consente di identificare accuratamente le aree interessate dalle vene varicose. Nella maggior parte dei pazienti, la BPV è interessata solo sulla coscia; le vene della parte inferiore della gamba non sono coinvolte nel processo patologico. Ciò consente una breve spelatura: la vena interessata viene rimossa attraverso l'incisione inguinale e una puntura (piccola incisione) nella parte superiore della parte inferiore della gamba.

Tecniche di stripping

Sonda Bebock

La sonda è un'oliva con un tagliente, a cui è attaccato un cavo metallico con una maniglia. La tecnica è affidabile, ma molto traumatica, accompagnata da danni ai tessuti circostanti, ai vasi linfatici e sanguigni, ai nervi.

Procedura di manipolazione

  • Viene praticata un'incisione a livello della caviglia, con spogliatura corta – a livello del ginocchio (terzo superiore della gamba);
  • una sezione all'inguine, realizzata in crossectomia, viene inserita nella sonda;
  • l'oliva con un tagliente è fissata con filo chirurgico;
  • la sonda dall'impugnatura viene tirata insieme alla vena legata nell'incisione sulla caviglia o nella parte inferiore della gamba.

Stripping inverso

Vengono eseguiti due tagli. La sonda oliva non ha un filo tagliente. La vena è legata alla sonda, la sonda viene tirata, mentre si gira la vena. Durante l'operazione, il tessuto circostante viene gravemente ferito.

Pin stripping

Questa procedura chirurgica non richiede una seconda incisione. La sonda non è fornita di oliva, al suo posto alla fine della sonda c'è un foro per attaccare il filo. La sonda viene inserita nell'incisione inguinale al livello di rimozione. In questo luogo viene praticata una puntura. Una sonda viene rimossa nel sito di puntura, una vena viene legata ad essa ed estratta. Il pericolo del metodo è che la vena possa rompersi. In questo caso, dovrai praticare forature o incisioni aggiuntive.

Krioskripping

Questa procedura richiede attrezzature costose, quindi raramente ricorrono ad essa. Un cryoprobe viene inserito attraverso un'incisione inguinale in una vena e l'apparato viene acceso. La vena si congela fino alla sonda, quindi viene estratta usando un crio-accappatoio. La manipolazione con il freddo ha vantaggi estetici: i piccoli vasi sanguigni dei tessuti circostanti si restringono durante lo scripting, questo impedisce la formazione di ematomi ed emorragie.

Metodi alternativi – scleroterapia, ablazione con radiofrequenza, scleroterapia ECHO sotto forma di schiuma, obliterazione laser, rendono possibile non eseguire crossectomia e scripting, ridurre l'invasività della procedura, non usare l'anestesia e ridurre il periodo postoperatorio. Gli svantaggi dei nuovi metodi includono una maggiore probabilità di recidiva e il numero di controindicazioni, rispetto alla flebectomia.

Nanovein  Come scegliere le calze a compressione per le vene varicose (2)

Intersezione di vene comunicative

Quando le vene comunicative sono vicine alla superficie della pelle, viene eseguita una manipolazione meno traumatica per rimuovere la vena varicosa dilatata attraverso le forature. In caso di alterazioni trofiche, se le vene comunicative giacciono in profondità sotto la pelle, sono necessari profondi tagli sulla pelle per attraversare le vene comunicative. Tali incisioni in precedenza lasciavano cicatrici antiestetiche. Un modo moderno di attraversare le vene con apparecchiature endoscopiche evita questo problema.

Miniflebektomiya

Questo tipo di chirurgia combina alte prestazioni ed eccellente effetto cosmetico. I nodi varicosi e le sezioni delle vene vengono eliminati attraverso le forature della pelle. La manipolazione viene eseguita in anestesia locale. La vena viene rimossa all'uncinetto nell'incisione, fissata con un morsetto, intersecata, rimossa avvolgendo il morsetto dalla seconda puntura. La procedura non richiede sutura, praticamente non lascia traccia sulla pelle.

efficacia

L'operazione di flebectomia è altamente efficace, ma richiede l'uso di anestesia, ricovero in ospedale, complicazioni sono possibili nel periodo postoperatorio: comparsa di ematomi, suppurazione della sutura e violazione della sensibilità della pelle. Con gradi pronunciati di vene varicose degli arti inferiori, il metodo della flebectomia rimane uno dei più giustificati, perché, nonostante la natura traumatica dei suoi singoli stadi, fornisce un piccolo numero di recidive, il costo dell'operazione è molto inferiore al costo delle tecniche high-tech che richiedono l'uso di attrezzature costose.

Controindicazioni

  • Gravidanza e alimentazione del bambino;
  • aterosclerosi degli arti inferiori;
  • trombosi delle vene superficiali e profonde;
  • condizioni patologiche generali del paziente: malattie oncologiche, forme gravi di diabete, insufficienza cardiaca e polmonare.

L'operazione non viene eseguita dopo che il paziente ha compiuto 75 anni. Controindicazioni relative per flebectomia – malattie della pelle infettive, obesità.

Reinserimento

L'operazione classica di flebectomia combinata richiede che il paziente rimanga in ospedale per 5-7 giorni. Le suture nella zona inguinale vengono rimosse una settimana dopo l'operazione, nella zona poplitea – dopo 10 giorni. È obbligatorio indossare calze a compressione XNUMX ore su XNUMX per un mese, è prescritta una moderata attività fisica. Dopo un mese, la maglieria per la notte può essere rimossa. I termini di compressione sono determinati individualmente, in media – almeno due mesi.

Dopo aver analizzato le risposte dei pazienti operati, si può notare una regolarità: negli stadi non trascurati della malattia, l'operazione di flebectomia dà un buon risultato, non ci sono complicazioni, recidive meno frequenti delle vene varicose degli arti inferiori.

La chirurgia della flebectomia è ancora uno dei principali metodi di trattamento chirurgico delle vene varicose. Tutte le fasi dell'intervento chirurgico continuano a migliorare. La flebectomia è uno dei metodi più affidabili e comprovati per sbarazzarsi delle vene varicose.

Lagranmasade Italia