Farmaci per le vene varicose degli arti inferiori

! IMPORTANTE Per aggiungere un articolo ai segnalibri, premere: CTRL + D

Puoi porre una domanda a un MEDICO e ottenere una RISPOSTA GRATUITA compilando un modulo speciale sul NOSTRO SITO a questo link >>>

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Trattamento delle vene varicose con farmaci

Le vene varicose – una malattia in cui le valvole situate nelle vene e che dirigono il sangue di una persona verso il cuore per qualche motivo sono danneggiate o completamente assenti. Il sangue si accumula sotto la valvola e porta alla deformazione delle pareti dei vasi. Le vene si espandono, diventano sinuose, si allungano e, di regola, si formano i nodi.

Molto spesso, le donne soffrono di vene varicose. Secondo le statistiche, il 30% delle donne soffre di questa malattia e gli uomini rappresentano solo il 15%. Anche l'età gioca un ruolo importante nello sviluppo delle vene varicose.

  1. Dolore e sensazione di pesantezza alle gambe, anche durante il riposo.
  2. Crampi frequentemente ricorrenti degli arti inferiori, specialmente di notte.
  3. Appare uno schema venoso.
  4. Edema che tende a scomparire dopo il riposo.
  5. Compaiono secchezza e prurito della pelle.

Possibili complicazioni

La più terribile complicazione delle vene varicose è la tromboflebite. Con questa malattia si forma un coagulo di sangue che ostruisce le vene e provoca infiammazione. Il pericolo è che un trombo durante lo sforzo possa staccarsi e con il flusso del sangue raggiunga e blocchi i vasi vitali.

Il risultato è la morte. Per la prevenzione della tromboflebite vengono utilizzati fluidificanti del sangue. Con le vene varicose non trattate nell'ultimo stadio, si sviluppano ulcere trofiche – ferite non cicatrizzanti che sono molto difficili da trattare.

Come trattare le vene varicose

La cosa più importante nel trattamento delle vene varicose è la visita tempestiva a un medico. Il trattamento di questa malattia deve essere effettuato solo sotto la supervisione di uno specialista.

Trattamento conservativo

Con un trattamento conservativo, lo scopo principale è indossare biancheria intima a compressione. Indossarlo non è necessario caso per caso, ma costantemente. Solo così si ottiene l'effetto desiderato.

Dei farmaci prescritti farmaci venotonici:

La droga tonifica le vene, le rende meno estensibili e plastiche. Nella produzione del farmaco utilizza l'ultima tecnologia per l'elaborazione del principio attivo – diosmina. Grazie a questo, il farmaco inizia ad agire molto più velocemente rispetto ai suoi analoghi.

Le indicazioni per l'uso sono il trattamento per le vene varicose degli arti inferiori e il trattamento delle emorroidi acute e croniche.

Controindicazioni è l'intolleranza allergica ai componenti del farmaco.

Il costo del farmaco a Mosca (i prezzi sono approssimativi, potrebbero esserci discrepanze nelle diverse farmacie):

  1. compresse da 500 mg, 30 pezzi – 600 rubli.
  2. compresse da 500 mg 60 pezzi – 1200 sfregamenti.

Il componente principale del farmaco è un estratto secco di foglie di vite rosse. Stabilizza le membrane dei vasi sanguigni e aumenta la loro elasticità. Questi sono rimedi eccellenti per le vene varicose sulle gambe.

Non ci sono controindicazioni. È usato per insufficienza venosa, con edema e dolore agli arti inferiori.

  1. capsule 180 mg in 50 pezzi – 295 sfregamenti.
  2. capsule 180 mg per 100 pezzi – 1388 sfregamenti.

Il componente principale è il diosmina granulare.

L'indicazione per l'uso è vene varicose, insufficienza linfo-venosa.

In alcuni casi, dopo aver usato il farmaco, si notano mal di testa e disturbi del tratto gastrointestinale.

– compresse da 600 mg, 15 pezzi – 395 sfregamenti.

– 600 mg compresse da 30 pezzi. – 690 sfregamenti

I farmaci flebotropici si sono dimostrati efficaci nel trattamento conservativo delle vene varicose.

Il componente principale è la rutina, che appartiene al gruppo della vitamina P, ha un effetto protettivo sui vasi sanguigni e aumenta il tono.

Satura i vasi sanguigni con ossigeno e riduce i coaguli di sangue. Con il diabete, rallenta lo sviluppo della patologia della vista.

Disponibile sotto forma di compresse, capsule e gel.

Venoruton – il gel è usato solo esternamente. Allevia il dolore, il gonfiore, il disagio alle gambe. È usato solo come indicato da un medico.

  1. Capsule 300 mg, 50 pezzi – 700 rubli.
  2. Venoruton – gel 2%, 490 gr. – 295 sfregamenti.

troksevazin

È un agente angioprotettivo, ha un effetto principalmente positivo su vene e capillari.

Nelle vene varicose croniche, Troxevasin allevia edema, dolore, crampi. Riduce la gravità delle ulcere varicose.

Troxevasin ha un posto speciale nel trattamento delle vene varicose con farmaci.

Troxevasin è disponibile in forma di capsule e gel.

  1. Capsule da 300 ml. 100 pezzi – 605 sfregamenti.
  2. Troxevasin – gel 40 gr. – 158 sfregamenti.
  3. Troxevasin – Neo gel 40 gr. – 210 rubli.

Ginkor Fort

Il farmaco viene utilizzato per violazione della circolazione venosa. Riduce le sindromi infiammatorie e dolorose.

Migliora il passaggio del sangue attraverso le vene, aumenta la resistenza dei capillari ai danni. Disponibile sotto forma di capsule contenenti estratto di Ginkgo biloba.

Trombovazim

Ha un effetto antitrombotico, antinfiammatorio.

Il trombovazim è usato come adiuvante nel trattamento dell'insufficienza venosa.

Una controindicazione è un'allergia ai componenti del farmaco, la malattia del tratto gastrointestinale. Prendi il medicinale come prescritto dal medico.

  1. capsule 800 unità. 30 pezzi – 1124 sfregamenti.

Venarus

Il farmaco appartiene agli angioprotettori.

Corregge la circolazione sanguigna nelle vene, riduce l'estensibilità dei vasi sanguigni, riduce la stasi del sangue nelle vene e riduce la permeabilità dei capillari.

È prescritto per insufficiente afflusso di sangue agli arti inferiori.

  1. compresse 50 mg + 450 mg in 30 pezzi. – 395 sfregamenti.
  2. compresse 50 mg + 450 mg in 60 pezzi. – 770 sfregamenti.

È un agente antitrombolitico molto efficace di azione rapida e lunga. Utilizzato per la prevenzione della tromboembolia dopo l'intervento chirurgico, il trattamento della trombosi venosa. Il farmaco ha effetti collaterali e controindicazioni. È prescritto solo da un medico specialista.

  1. Siringhe di clexane 60 mg. 0,6 ml. 2 pezzi – 845 sfregamenti
  2. Siringhe di clexane 20 mg. 0,2 ml. 10 pezzi – 1755 sfregamenti

Si riferisce ai farmaci venotonici. Come parte di Anavenol, ippocastano e menta odorosa, che migliorano la circolazione sanguigna nei vasi, interferiscono con i processi stagnanti nei piccoli vasi, hanno un effetto antinfiammatorio, aumentano l'elasticità delle pareti delle vene, alleviano il gonfiore delle vene.

Lioton 1000

Il farmaco con effetto antitrombolitico. Ha un effetto antinfiammatorio.

Le indicazioni per l'uso sono tromboflebite degli arti inferiori, una complicazione dopo un intervento chirurgico su vene, lesioni, contusioni, ematomi sottocutanei. Disponibile per uso esterno solo sotto forma di gel.

  1. Lyoton 1000 gel 1000 unità / g ogni 50 g. – 425 sfregamenti.
  2. Lyoton 1000 gel 1000 unità / g. 100 gr. – 660 sfregamenti.

È un farmaco venotonico, antiexudativo, decongestionante. Il principale ingrediente attivo è l'escina. L'uso continuo porta a una diminuzione della formazione di placche aterosclerotiche e coaguli di sangue. Applicato con le vene varicose, l'aspetto delle vene del ragno, l'edema, nel trattamento delle ulcere trofiche.

Vessel Dué

La sostanza principale è la sulodexina, che viene secreta dalla mucosa dei suini. Ha un forte effetto antitrombotico, riduce la viscosità del sangue.

Il farmaco è disponibile sotto forma di capsule e fiale per iniezione.

  1. fiale 600 unità. , 2 ml. 10 pezzi – 1695 sfregamenti.
  2. capsule 250 unità. , 50 pezzi – 2385 sfregamenti.

Gepatrombin

Ha effetti antitrombolitici, antinfiammatori, rigenerativi e decongestionanti. Le indicazioni per l'uso sono la prevenzione della tromboflebite, il trattamento delle ulcere degli arti inferiori con disturbi circolatori, lesioni sportive, infiltranti di tessuto polmonare. Disponibile sotto forma di unguento e gel.

  1. gel 300 me. , 40 gr. – 120 rubli.
  2. unguento 500 me. , 40 gr.- 195 rubli.

Chirurgia (Flebectomia)

Flebectomia – rimozione chirurgica delle vene affette da vene varicose. Attraverso una piccola puntura, la vena malata viene "tirata". Le moderne tecnologie scientifiche consentono la flebectomia senza conseguenze e complicazioni speciali.

Nanovein  Come ridurre le vene varicose con pomodori verdi e rossi

scleroterapia

La scleroterapia è una procedura in cui uno sclerosante viene iniettato in una vena malata, una sostanza che ostruisce una vena malata e fa sì che il sangue si muova attraverso altre vene sane. Ma ci sono controindicazioni a questa operazione. In presenza di nodi di grandi dimensioni non viene eseguito.

Профилактика

Per la prevenzione delle vene varicose degli arti inferiori, è necessario eseguire:

  1. mangiare più frutta contenente vitamina C.
  2. Non consumare cibi fritti, affumicati, salati e alcolici in grandi quantità. Tale cibo può portare a coaguli di sangue.
  3. indossa scarpe leggere, non chiuse con un piccolo tacco. In ogni occasione, le scarpe devono essere rimosse.
  4. sono richiesti uno stile di vita sano, più movimento, esercizi mattutini.
  5. massaggio ai piedi, doccia a contrasto e pediluvi sono un'ottima profilassi per le vene varicose.
  6. limite di peso. Durante la gravidanza, usa biancheria intima a compressione speciale (trascinandola).
  7. è utile camminare scalzi su erba calda o sabbia.
  8. controlla il tuo peso. Nelle persone in sovrappeso, aumenta la probabilità di disturbi circolatori degli arti inferiori e lo sviluppo delle vene varicose e della tromboflebite.
  9. Assicurati di visitare un medico specialista alla prima comparsa di vene varicose. Il medico svilupperà un trattamento preventivo con il paziente che utilizza farmaci venotonici.

Elena Malysheva dà consigli: come trattare le vene varicose (video)

Trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Le vene varicose (di seguito denominate VRV) sono chiamate malattie croniche associate a una diminuzione dell'elasticità, all'assottigliamento delle pareti vascolari e ad una diminuzione della capacità di produzione delle valvole venose. Molto spesso, questa malattia colpisce i vasi degli arti inferiori, ma viene spesso diagnosticata negli organi pelvici e in altre parti del corpo.

Molte persone considerano le vene varicose come un problema puramente estetico, ma, sfortunatamente, non è così: questa malattia e il ristagno causato da essa influenzano il lavoro di tutto l'organismo – in particolare, portano a un malfunzionamento del sistema cardiovascolare, influenzano le condizioni della pelle, causano insufficienza metabolica .

Cause di patologia

I segni delle vene varicose degli arti inferiori sono il risultato di diversi fattori sottostanti. Quindi, nella maggior parte dei casi clinici, l'IPB si sviluppa in pazienti con una predisposizione genetica alle malattie vascolari. I "fattori scatenanti" per la comparsa di vene varicose delle gambe sono:

  • sovrappeso;
  • Varie malattie di origine metabolica e ormonale (il principale "killer" dei vasi sanguigni è il diabete mellito di tipo 2);
  • Stile di vita sedentario (mancanza di esercizio fisico);
  • Carico aumentato costante sulle gambe (ad esempio, quando si sollevano pesi, si praticano sport di potenza);
  • Gravidanza nelle donne
  • Regolari cambiamenti legati all'età;
  • La presenza di focolai cronici di infezione nel corpo;
  • Uso a lungo termine di determinati gruppi di farmaci;
  • Violazione dei processi metabolici, insufficienza ormonale;
  • trauma;
  • Intervento chirurgico;
  • Cattiva alimentazione;
  • Cattive abitudini (fumo, abuso di alcool);
  • Soggiorno prolungato in posizione seduta o in piedi (a causa di attività professionali);
  • Insufficienza venosa;
  • Scarpe selezionate in modo errato (strette, inadeguate alla taglia), in particolare con i tacchi alti;
  • Stress regolare e altre forme di disturbi psico-emotivi.

Indipendentemente dal motivo per cui si è verificata la VRV, la diagnosi tempestiva delle vene varicose degli arti inferiori aiuterà non solo a scegliere il giusto trattamento per la malattia, ma anche a prevenirne le gravi complicanze.

Il quadro clinico della malattia

I sintomi delle vene varicose degli arti inferiori variano a seconda della causa del suo sviluppo, stadio, gravità della malattia. Quindi, nelle fasi iniziali di sviluppo degli arti superiori delle gambe, si dichiara una rete blu di vene esclusivamente visibile, che diventa visibile anche a occhio nudo, così come singole o multiple "stelle" vascolari, uniformemente sparse nella zona interessata.

Durante questo periodo, le vene varicose sono solo un difetto estetico e non causano alcun disagio fisico.

Nel tempo, se non trattate, le vene varicose delle estremità causano la comparsa dei seguenti sintomi:

  • Gonfiore (in primo luogo, questo sintomo è localizzato nella parte inferiore delle gambe – sui piedi, sulle gambe, quindi sale più in alto, ai fianchi e al bacino);
  • Sensazioni dolorose (in posizione statica, quando si cammina);
  • Cambiamenti nella struttura e nel colore della pelle, i pazienti sono spesso preoccupati per le malattie dermatologiche di origine infettiva (batterica, fungina);
  • Sensazioni di bruciore e formicolio nei fuochi dell'occhio destro.

I sintomi "locali" sono accompagnati da manifestazioni comuni di vene varicose:

  • Fatica;
  • apatia;
  • Aumento dell'irritabilità, del nervosismo;
  • Nei periodi di esacerbazione della malattia – un aumento della temperatura corporea;
  • Debolezza, mal di testa;
  • Disturbi circolatori e congestione portano a problemi che giacciono sul piano cardiologico – "attacchi" di un polso rapido, salti di pressione sanguigna, vertigini.

Possibili complicazioni

Il trattamento errato delle vene varicose degli arti inferiori (o la loro completa assenza) è irto di:

  • Trombosi, tromboflebite, tromboembolia (il sangue diventa viscoso a causa della congestione delle gambe, forma di coaguli – coaguli di sangue – possono ostruire i vasi o "viaggiare" attraverso le vene, causare ictus e causare la morte);
  • La comparsa di ulcere trofiche (sanguinanti ferite non cicatrizzanti di varie dimensioni, localizzate principalmente su piedi e gambe);
  • Gangrena (necrosi dei tessuti molli, che comporta amputazione);
  • Varie malattie del sistema cardiovascolare;
  • Numerosi problemi dermatologici: dall'orticaria, dalle infezioni fungine all'eczema e alla psoriasi;
  • Violazione delle funzioni motorie degli arti;
  • L'ulteriore diffusione della patologia (ad esempio, agli organi pelvici).

Il quadro clinico degli arti superiori delle gambe in ciascun paziente è individuale, pertanto le conseguenze della malattia per ogni singolo paziente possono variare in modo significativo.

A seconda delle cause delle vene varicose degli arti inferiori, la malattia è divisa in primaria e secondaria. Nel primo caso, i sintomi dell'ipertrofia delle gambe sono dovuti alle caratteristiche anatomiche dei vasi, insufficienza venosa e disfunzione della valvola.

Le malattie infettive, l'uso prolungato di farmaci, la chirurgia e altri fattori possono causare vene varicose secondarie.

I flebologi distinguono la malattia varicosa delle vene superficiali e profonde delle estremità inferiori, così come le cosiddette vene varicose reticolari – questo è piuttosto un fenomeno anormale causato dalle caratteristiche anatomiche e fisiologiche del corpo di un particolare paziente (la rete venosa è chiaramente visibile a causa del fatto che le navi si trovano molto vicine alla superficie della pelle). Le vene varicose reticolari non richiedono una terapia speciale.

Come affrontare la malattia

Il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori dovrebbe essere completo. Quindi, i pazienti con una diagnosi appropriata sono selezionati farmaci sistemici e medicine locali (gel, unguenti, creme) con effetto antinfiammatorio, emorragia, cicatrizzazione delle ferite, venotonico, antibatterico.

Inoltre, il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori o superiori comporta:

  • Un calzino di biancheria intima a compressione (che stringe) – un calzino, un golf, una calza, un collant;
  • Correzione di dieta e dieta;
  • Esecuzione di esercizi speciali per i vasi sanguigni;
  • Procedure fisioterapiche.

Se ci sono indicazioni (più su di loro sotto), il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori viene effettuato operativamente.

Medicina tradizionale contro VRV

I primi nella lotta contro le vene varicose sono i farmaci – venotonici (sistemici e locali). Sono progettati per alleviare il gonfiore, migliorare la circolazione sanguigna, far fronte al dolore e ad altre spiacevoli sensazioni alle gambe, che certamente accompagneranno il decorso della malattia.

Utilizzare tali fondi nei corsi, il più delle volte – due volte all'anno, ciascuno della durata di almeno 2 mesi. Considera diversi di questi farmaci:

  • Troxevasinum (compresse, gel). Dimostra un buon effetto clinico nelle fasi iniziali della malattia, basato su derivati ​​della rutina.
  • Venitan. Un unguento efficace a base di ippocastano viene applicato due volte al giorno sui fuochi colpiti dalle vene varicose per diversi mesi. Allevia il dolore, allevia il dolore, il gonfiore e altri sintomi delle vene varicose.
  • Antitax (capsule, spray, gel). Prodotto naturale a base di estratto di foglie di vite.

L'indicazione per l'assunzione di veotonica compressa è vene varicose delle vene profonde. Le migliori medicine:

Nel trattamento delle vene varicose degli arti inferiori, vengono anche attivamente utilizzati farmaci flebosclerosanti: si tratta di medicinali (naturali, sintetici) che semplicemente "disattivano", rimuovendo i vasi interessati dal flusso sanguigno. L'unguento più popolare con un tale effetto clinico è l'epatotrombina. Gli sclerosanti vengono anche somministrati per via endovenosa, per iniezione, vengono utilizzati i seguenti agenti:

Prima della flebosclerosi, la condizione delle vene sottocutanee e profonde del paziente viene controllata mediante ultrasuoni.

Le manipolazioni vengono eseguite con due metodi:

Controindicazioni a questa procedura sono:

  • Una reazione allergica ai farmaci;
  • Aterosclerosi delle grandi navi;
  • Tromboflebite acuta;
  • Scarsa coagulabilità del sangue;
  • la gravidanza;
  • Angiopatia diabetica (alterazioni strutturali, assottigliamento, aumento della permeabilità della parete vascolare nei pazienti con diabete mellito).

La terapia conservativa delle vene varicose degli arti inferiori prevede l'uso di altri medicinali:

  • Farmaci che migliorano la microcircolazione sanguigna locale (pentossifillina);
  • Anticoagulanti (azione diretta e indiretta) – tutti i farmaci a base di eparina, derivati ​​cumarinici;
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (hanno effetto analgesico).

Recentemente, tale tecnologia minimamente invasiva per il trattamento delle vene varicose come l'ablazione a radiofrequenza delle vene ha guadagnato popolarità: colpiscono i vasi colpiti usando un emettitore a radiofrequenza, il lume della vena “scende” e la nave scompare nel tempo. La procedura viene eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale.

Nanovein  Essenza e ragione

Opzioni per il trattamento chirurgico delle vene varicose:

  • La flebectomia combinata (anestesia generale, la nave interessata viene rimossa attraverso un'incisione nella regione inguinale utilizzando una sonda speciale), comporta una lunga riabilitazione con un intimo a compressione;
  • Elettrocoagulazione endovasale (vene safene rimosse dalla corrente);
  • Criochirurgia (i vasi colpiti si "congelano" a basse temperature);
  • Scleroobliterazione intraoperatoria (utilizzando soluzioni speciali di catetere che attaccano le vene, gli sclerosanti vengono iniettati nei vasi safeni);
  • Dissezione endoscopica (utilizzando sonde speciali collegano la rete venosa profonda sottocutanea e degli arti inferiori, ripristinando così un flusso sanguigno "sano");
  • Coagulazione laser (la vena interessata è sigillata con una speciale unità laser, rimossa dal flusso sanguigno generale).

Indicazioni per l'intervento chirurgico per le vene varicose degli arti inferiori:

  • Un alto rischio di complicanze (comparsa di ulcere trofiche, trombosi, tromboflebite, tromboembolia);
  • Ampia area di danno;
  • La rete venosa "visibile" crea un notevole disagio estetico.

Terapia alternativa per le gambe VRV

È possibile eseguire il trattamento delle vene varicose a casa (sotto la stretta supervisione di uno specialista). A tale scopo, vengono utilizzati venotonici sistemici locali e altri preparati farmaceutici in combinazione con ricette popolari comprovate. Inoltre, i pazienti devono seguire una dieta (rifiutare cibi fritti, grassi, salati, mangiare più verdure, frutta, pesce dietetico, carne) e anche, su raccomandazione di un flebologo, indossare biancheria intima a compressione.

Considera diverse ricette utili che possono essere utilizzate nel trattamento domiciliare delle vene varicose:

  • Diversi frutti di noce moscata vengono macinati in un macinacaffè (frullatore) a consistenza in polvere, versati con un bicchiere di acqua bollente, lasciati per mezz'ora. Per gusto, aggiungi 1 cucchiaino alla bevanda finita. tesoro, bevi 1 ora prima di colazione (a stomaco vuoto).
  • 100 g di semi di datura vengono versati in 500 ml di vodka, posti per 2 settimane in un luogo buio e fresco, periodicamente agitati. Come eseguire il trattamento: 15 gocce di tintura in mezzo bicchiere d'acqua 1 volta al giorno. Il dosaggio viene gradualmente aumentato (aggiungendo 1 goccia) a 25 gocce, in questa quantità prendi la medicina per un mese.
  • L'aceto di mele è un efficace rimedio naturale per le vene varicose. Viene assunto per via orale (diluire l'acido con acqua in un rapporto di 1: 3, bere un bicchiere di bevanda 1-3 volte al giorno prima dei pasti) o trattare le lesioni affette da BPB (strofinato nella direzione del flusso linfatico due volte al giorno). La durata totale del corso del trattamento è di almeno 2-3 mesi.

L'uso di eventuali rimedi popolari per le vene varicose dovrebbe essere concordato con il flebologo.

Misure preventive

Per prevenire (o arrestare) lo sviluppo delle vene varicose degli arti inferiori, vale la pena aderire a tali regole:

  • Combattere il sovrappeso;
  • Pratica un'attività fisica moderata regolare (ginnastica, nuoto, yoga), abbandona i carichi di energia;
  • Non stare in piedi, in piedi per molto tempo;
  • Trattare le malattie croniche;
  • Indossare biancheria intima a compressione (su consiglio di un flebologo);
  • Eseguire esercizi speciali per i vasi sanguigni;
  • Smettere di fumare, alcool;
  • Regola la dieta e la dieta;
  • Osservare il regime del giorno, è ragionevole alternare periodi di lavoro e riposo;
  • Evita il superlavoro, lo stress e altre esperienze psico-emotive;
  • Monitorare il metabolismo e l'equilibrio ormonale.

Quando compaiono i primi sintomi delle vene varicose, dovresti immediatamente cercare l'aiuto di un flebologo (chirurgo vascolare).

Preparati per il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Pillole Varicose

Le compresse per le vene varicose sono utilizzate nel trattamento delle prime fasi della malattia e dopo l'intervento chirurgico come terapia di mantenimento. Risolvono 3 problemi contemporaneamente.

  1. Allevia rapidamente il dolore e il gonfiore, poiché le sostanze attive penetrano immediatamente nel sangue. Unguenti e gel hanno lo stesso effetto dopo 3-6 settimane di applicazione regolare.
  2. Arrestano lo sviluppo della malattia con un uso prolungato di farmaci – fino a sei mesi. Il periodo è ridotto con una combinazione di compresse con altri mezzi – unguenti o gel, iniezioni.
  3. Prevenire lo sviluppo di complicanze. Le compresse sono prese in corsi lunghi – 4-5 mesi, quindi una pausa di 1-2 mesi e una ripetizione del corso.

Le compresse dalle vene varicose sono divise in diversi gruppi:

  • anticoagulanti: fluidifica il sangue, previene la trombosi;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei – usati per alleviare dolore, gonfiore e disagio, usati solo durante i periodi di esacerbazione;
  • venotonica – rafforzare e aumentare il tono delle vene, accelerare la circolazione sanguigna;
  • decongestionanti – alleviano rapidamente il gonfiore, vengono utilizzati in corsi brevi;
  • contro la pigmentazione – ripristina il colore della pelle sulle gambe, previene il suo oscuramento e arrossamento;
  • antiossidanti: accelerano i processi metabolici, migliorano la rigenerazione vascolare.

Alcune compresse in forma di compresse forniscono un effetto complesso. La venotonica, ad esempio, ha effetti decongestionanti e antitrombotici.

L'elenco delle compresse per le vene varicose sulle gambe è presentato nella tabella.

Riduce la stasi del sangue nelle vene, la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, aumenta la loro elasticità.

Controindicazioni: allergia ai componenti del farmaco, malattie renali e epatiche croniche.

Il trattamento di Phlebodia 600 è consentito durante la gravidanza nel 2-3 trimestre.

Le compresse hanno proprietà vasocostrittori, quindi la terapia a lungo termine non viene eseguita da loro. Il corso normale è di 30-50 giorni. Schema: 1 compressa a stomaco vuoto.

Riduce il gonfiore, arresta l'infiammazione, allevia il dolore, previene la formazione di coaguli di sangue.

Controindicazioni – il primo trimestre di gravidanza.

Con una terapia lunga, sono possibili effetti collaterali: eruzione cutanea, disturbi digestivi.

Il corso minimo di terapia è di 2 settimane, il massimo è di 3 mesi. Schema posologico: 1 compressa 2-5 volte al giorno, a seconda della gravità della malattia.

Con la linfostasi al giorno, puoi usare solo 3 compresse di Venoruton.

È usato per le vene varicose nelle gambe e come terapia di supporto dopo l'intervento chirurgico. Aumenta il tono delle pareti dei vasi sanguigni, elimina la stasi del sangue, previene la formazione di coaguli di sangue.

Con l'uso prolungato, sono possibili effetti collaterali: un'eruzione cutanea, prurito in luoghi di eruzioni cutanee, lievi vertigini e nausea.

Detralex può essere utilizzato fino a un anno. La dose giornaliera è di 2 compresse dopo un pasto.

Fitopreparazione, il componente principale è l'estratto di ippocastano. Allevia rapidamente il dolore, previene i crampi, migliora il tono delle pareti dei vasi sanguigni.

Controindicazioni all'uso del farmaco: problemi ai reni, grave malattia del fegato, allattamento.

Può essere usato per un lungo periodo di 1 compressa 3 volte al giorno. Nello stato avanzato della malattia, il dosaggio giornaliero è raddoppiato.

In caso di bruciore di stomaco, eruttazione, vertigini, è necessario abbandonare la terapia e consultare un medico.

Venotonico per il trattamento della fase iniziale delle vene varicose. Allevia rapidamente e permanentemente il dolore e il gonfiore, migliora l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni.

Controindicazioni: gravidanza, allattamento, età fino a 18 anni.

La durata della terapia va da 3 settimane a 3 mesi. La dose giornaliera è di 4 compresse in una dose.

Con un trattamento a lungo termine, può svilupparsi un'allergia: prurito, eruzione cutanea, arrossamento del viso, gonfiore di occhi e labbra.

I migliori farmaci dalle compresse sono Aspirina e Venarus.

L'aspirina viene assunta come prescritto dal medico, poiché può provocare emorragie interne. Nelle giuste dosi:

  • arresta l'infiammazione delle vene;
  • allevia il dolore alle gambe;
  • allevia il gonfiore;
  • diluisce il sangue, prevenendo la formazione di coaguli di sangue.

Prendi 1-2 compresse effervescenti al giorno, una pausa tra le dosi di 4 ore o più. La terapia a lungo termine può portare a effetti collaterali:

  • violazione del sistema respiratorio – broncospasmo;
  • eruzioni cutanee e prurito sulla pelle;
  • edema laringeo.

Controindicazioni al trattamento con aspirina:

  • intolleranza all'acido acetilsalicilico;
  • gastrite e ulcera gastrica;
  • somministrazione concomitante di farmaci con eparina nella composizione;
  • asma, insufficienza respiratoria, storia di rimozione polmonare.

Venarus è usato nel trattamento delle vene varicose delle gambe di qualsiasi gravità:

  • accelera la circolazione sanguigna nelle vene e nei piccoli vasi;
  • allevia la sensazione di pesantezza alle gambe;
  • allevia il dolore e il gonfiore;
  • previene i coaguli di sangue;
  • aumenta il tono e l'elasticità dei vasi sanguigni.

1-2 compresse vengono assunte due volte al giorno. La durata del trattamento è di 6-12 mesi. Una medicina efficace non ha praticamente controindicazioni, non provoca allergie e disfunzioni dei sistemi interni.

Unguenti e gel per il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Trattano le vene varicose con farmaci topici in combinazione con compresse. Tutti gli unguenti e i gel sono divisi in 3 gruppi.

  1. Venotonica: aumenta il tono delle pareti dei vasi malati, allevia il dolore, il gonfiore e la pesantezza delle gambe. Questo gruppo comprende Venoruton, Troxevasin, Flebodia 600, Antistax.
  2. Emorragia: riduce la viscosità del sangue, migliora la circolazione sanguigna e previene la formazione di coaguli di sangue nelle vene. Farmaci efficaci: Trental, Curantil e Venolife.
  3. I farmaci anti-infiammatori fermano l'infiammazione, alleviano il dolore, il gonfiore, il rossore delle gambe. Diclofenac, Indometacina sono usati.

I migliori farmaci dagli unguenti sono mostrati nella tabella.

Lagranmasade Italia