Ectasia della vena pelvica

Ho sentito molto e letto delle vene varicose nell'utero, perché mia sorella ha rivelato una tale patologia. Questa malattia è riconosciuta come mal diagnosticata, poiché non ha sintomi pronunciati. Ora so quasi tutto della malattia, quindi mi affretto a condividere con te.

  • 3 vene varicose nell'utero durante la gravidanza
  • 4 Trattamento delle vene varicose del bacino piccolo
    • 4.1 Trattamento di base
    • 4.2 Trattamento farmacologico
    • 4.3 Trattamento chirurgico delle vene varicose
    • 4.4 Rimedi popolari
    • 4.5 Accettazione della venotonica
    • 4.6 Esercizi
    • 4.7 Dieta
  • 5 motivi
    • 5.1 Fattori provocatori
  • 6 Classificazione di VRMT
  • 7 gradi
  • 8 Prevenzione
  • 9 Diagnosi di VRVMT
  • Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

    La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

    Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

    Che cosa sono le vene varicose uterine

    Innanzitutto, definiamo il termine di cosa si tratta: vene varicose dell'utero. Il problema si sviluppa di solito in una delle aree dell'organo, sebbene ci siano situazioni e lesioni multiple. Con una condizione trascurata, la malattia copre tutti gli organi del bacino femminile.

    Quando le vene si espandono nelle gambe, si sviluppa una disfunzione interna. Provoca il suo sovraccarico. In questa situazione, vengono colpiti i vasi sulle pareti o sulla cervice. Spesso il problema colpisce le tube di Falloppio. Le donne soffrono di questa malattia nel periodo di 25-45 anni. La malattia può svilupparsi prima nell'utero e quindi diffondersi in tutto il perineo.

    Le navi si dilatano in diversi modi. Sono in grado di allungarsi, le loro pareti diventano più sottili, si formano dei nodi. Il disturbo è totale o isolato in natura. Nella seconda situazione, sono interessate solo le vene ovariche, arcuate o parametriche. Nel caso di un tipo di malattia arcuata, i parametri uterini di solito si espandono contemporaneamente.

    Sintomi delle vene varicose

    La probabilità di vene varicose è determinata solo da due sintomi caratteristici:

    • sviluppo di dolore cronico al di sotto del peritoneo, aggravato dal rapporto sessuale, dallo sforzo fisico, prima delle mestruazioni e durante la gravidanza,
    • aumento delle perdite vaginali.

    Le vene varicose vulvari

    Con le normali vene varicose vulvari, l'espansione delle vene è evidente visivamente. Compaiono lamentele di disagio, potenti dolori di scoppio avvertiti nei genitali. L'ispezione rivela il gonfiore delle labbra. A volte viene aggiunto sanguinamento spontaneo, di solito è provocato dal parto o dai rapporti sessuali.

    Nanovein  Miniflebectomia di Varadi a Smolensk

    Sindrome pletora venosa

    Con questa variante delle vene varicose, il quadro clinico è molto polimorfico, quindi il problema viene spesso preso come patologia infiammatoria. Un segno costante del problema è il dolore al di sotto del peritoneo, che cambia intensità, luoghi di irradiazione, carattere. Di solito fanno male, dato nel perineo o nella parte bassa della schiena.

    Le vene varicose nell'utero durante la gravidanza

    Quando viene identificato un problema prima del concepimento, i suoi sintomi si intensificano durante la gravidanza. Ciò è causato da cambiamenti ormonali. Se una donna è costantemente controllata da un ginecologo, il disturbo del flusso sanguigno non è pericoloso per lei. Molto raramente, le vene varicose diventano la ragione per la nomina di un taglio cesareo, in situazioni molto isolate provoca insufficienza placentare.

    Trattamento delle vene varicose del piccolo bacino

    Con il rilevamento tempestivo della patologia, viene prescritta una terapia complessa. Si basa sul trattamento in più fasi. In situazioni avanzate, è necessaria un'operazione.

    Trattamento di base

    Il trattamento principale è suddiviso in diverse fasi:

    • attività fisica riducendo lo stress,
    • divieto di alcol e nicotina,
    • adattamento dietetico
    • doccia a contrasto
    • biancheria intima a compressione confortevole,
    • sonno di qualità.

    medicazione

    La terapia prevede la nomina di farmaci. Compresse efficaci: Troxerutin, Detralex o Anavenol. Con il restringimento delle pareti dei vasi uterini, è probabile che si formino coaguli di sangue. I fluidificanti del sangue sono prescritti per prevenirli, sebbene abbiano controindicazioni. Tali farmaci sono vietati in presenza di sanguinamento.

    Trattamento chirurgico delle vene varicose

    Il trattamento chirurgico prevede le seguenti azioni:

    • resezione vascolare
    • escissione dell'utero.

    Sono state sviluppate tecniche intermedie per evitare la rimozione di organi cardinali.

    Metodi non invasivi

    Se è impossibile fermare il dolore, si raccomandano metodi di intervento minimamente invasivo. Spesso prescritto embolizzazione o scleroobliterazione delle vene ovariche. Al momento dell'operazione, uno sclerosante viene lanciato nella nave o viene introdotta una spirale di embolizzazione.

    Un'alternativa è l'asportazione delle vene ovariche. Quando la retroflessione uterina crea un problema, viene eseguita la chirurgia plastica dei legamenti uterini.

    Metodi invasivi

    In situazioni con vene varicose vulvari, si raccomanda la flebectomia nell'area perineale. È spesso integrato dall'escissione delle labbra. Con una combinazione di problemi con le vene varicose delle gambe, è indicata una crossectomia.

    Rimedi popolari

    Il trattamento alternativo è una tecnica ausiliaria. Si raccomanda contemporaneamente alla terapia farmacologica. Le ricette aiutano a pulire i vasi sanguigni:

    1. Tintura di castagne. Per cucinare, prendi 5 cucchiai. l. castagne, versale con alcool. Immergi il fluido per una settimana al buio. Quindi filtrare e bere prima di ogni pasto 30 gocce del farmaco risultante.
    2. Decotto alle erbe. Prendi le noci, i fiori di melo e le foglie di betulla da 20 g l'una, l'assenzio e il cardo selvatico da 30 g l'uno e versa tutti e tre i bicchieri di acqua bollente. Tieni a fuoco un terzo dell'ora, poi insisti per 4 ore. Bevi un terzo di bicchiere prima di tutti i pasti.
    Nanovein  La menopausa si verifica negli uomini

    Ricezione di venotonica

    Cominciano a trattare le vene varicose uterine con la venotonica. Sono nominati da un flebologo, dopo aver eseguito un esame completo. Si consiglia di bere compresse Detralex o Phlebodia per 2-3 mesi. Durante questo periodo, il dolore di solito scompare. Tale trattamento è efficace nell'esecuzione di esercizi di benessere.

    esercizi

    Consigliato per le vene varicose uterine esercizi di Kegel. Tale ginnastica è mirata alla tensione muscolare del bacino. È necessario eseguire più volte la compressione alternata dei muscoli con il loro rilassamento. A casa, tali esercizi aiuteranno anche:

    • mentre appoggia le gambe in alto, prova a simulare un giro in bicicletta,
    • mentre giaci, alza le gambe in alto, raddrizzale e poi incrocia.

    Dietetico

    È estremamente importante stabilire la nutrizione. Gli esperti raccomandano di dimenticare il tè forte con il caffè, limitare bruscamente l'uso di sale con lo zucchero. È molto utile riempire la dieta con frutta fresca, eventuali oli vegetali, la maggior parte delle verdure. Tale dieta ripristinerà il flusso sanguigno, migliorerà il tono vascolare, prevenirà la congestione dei liquidi, eliminando così il carico venoso. Durante la gravidanza, l'assunzione di liquidi dovrebbe essere limitata, poiché lo sfondo ormonale contribuisce alla stasi del sangue.

    motivi

    Le seguenti cause causano patologia:

    • ereditarietà,
    • insufficienza ormonale
    • aborti
    • mancanza di trattamento per l'infiammazione,
    • insufficienza mestruale
    • patologia delle valvole vascolari,
    • patologia del sistema ematopoietico,
    • flessione dell'utero.

    I fattori provocatori

    Oltre ai motivi principali, ci sono fattori che provocano la probabilità di un tale disturbo:

    Segni di metroendometrite acuta e cronica: selezione del trattamento; Trattamento delle cisti da ritenzione di entrambe le ovaie – sintomi di patologia; Come pulire l'utero in caso di sanguinamento; Feedback sul trattamento del mughetto – farmaci, storie delle donne

    • sovrappeso
    • la necessità di stare in piedi o camminare a lungo,
    • scarsa attività fisica
    • uso di biancheria intima,
    • disfunzione sessuale
    • parto frequente.

    Classificazione BPMT

    Le vene varicose uterine hanno due forme: vulvare o pletora venosa. Più spesso entrambi sono combinati, supportando il flusso reciproco. Un disturbo vulvare indipendente si sviluppa a causa del reflusso sanguigno attraverso una speciale anastomosi safenofemorale. Allo stesso tempo, la vena esterna è interessata, c'è un afflusso al grande vaso safenico. Questa patologia è inerente a un terzo delle donne in gravidanza, spesso persiste anche dopo il parto.

    gradi

    Esistono 3 gradi di vene varicose uterine:

    • i vasi dilatati sono piccoli, la lesione colpisce il plesso venoso,
    • i vasi dilatati vengono ingranditi, la lesione è totale, colpisce le ovaie, le vene parametriche o arcuate,
    • i vasi dilatati sono vene varicose grandi, totali o principali.

    Профилактика

    Per prevenire la patologia, si consiglia di normalizzare il riposo notturno, ridurre l'attività fisica quando è troppo intenso. Più spesso è necessario camminare, eseguire esercizi. Tra le altre raccomandazioni: evitamento dello stress, nutrizione, sesso regolare.

    Diagnosi di VRVMT

    Le vene varicose uterine richiedono un esame completo prima di prescrivere un trattamento completo. Per la diagnosi, utilizzare:

    • ultrasuono
    • venografia,
    • laparoscopia,
    • TC o risonanza magnetica,
    • scansione venosa duplex.
    Lagranmasade Italia