È possibile fare esercizi con le vene varicose delle gambe

Le vene varicose sono una delle patologie più comuni, di cui soffre quasi ogni secondo rappresentante della popolazione adulta del pianeta. È incluso nell'elenco delle "malattie della civiltà" dall'Organizzazione mondiale della sanità. Questa malattia appartiene a quelli che sono più facili da prevenire che da curare.

I primi segni della malattia spesso non causano preoccupazione e passano quasi impercettibilmente. Se vengono ignorati, le complicanze possono comportare una minaccia come la tromboflebite. La carica con le vene varicose aiuterà nella prevenzione e nel trattamento di questa patologia.

Nell'articolo diremo:

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Il valore della carica con le vene varicose

Il massaggio con le vene varicose è strettamente controindicato: questo può portare alla rottura delle vene e alla formazione di coaguli di sangue. Tuttavia, è possibile utilizzare un massaggio generale durante il trattamento delle vene varicose nella fase iniziale di sviluppo. Il trattamento più efficace sarà prescritto da un flebologo, che può essere combinato con l'esercizio fisico e il massaggio.

L'uso del massaggio generale è un'ottima prevenzione delle vene varicose degli arti inferiori. Questa procedura aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, il flusso linfatico, rafforzare i muscoli, la scomparsa dell'edema.

È importante non sovraccaricare il proprio corpo per ottenere i massimi risultati.

Tutti i processi nel corpo umano dopo 25 anni vengono rallentati e con essi il metabolismo, che influenza negativamente le condizioni generali, il tono e l'elasticità dei vasi sanguigni. Durante questo periodo, l'attività fisica è necessaria per mantenere la salute e, se ci sono problemi con le vene, sono obbligatori.

Una serie di esercizi speciali allevia lo stress, normalizza il flusso sanguigno e il flusso linfatico, rafforza i muscoli, il che porterà al sollievo dal dolore e dal gonfiore.

Raccomandazioni per l'esercizio

Maya Gogulan raccomanda che per le vene varicose, esercitare "per i capillari", che sostituisce completamente il nuoto e il jogging, nonché esercizi per le gambe, sdraiati:

  • sforzare e rilassare i muscoli dei fianchi – eseguire almeno 10 volte;
  • muovi i piedi avanti e indietro o verso te stesso e da te stesso – 5-8 volte;
  • sporgere la pancia durante l'inspirazione e ritrarla durante l'espirazione. L'esercizio fisico deve essere eseguito lentamente 10 volte;
  • piega e piega lentamente le dita dei piedi – 10 volte.

Inoltre, è necessario più volte al giorno e se si sentono le gambe stanche gettarle sopra la testa, fare una posizione sulle scapole – una betulla o una posizione sulla testa.

Se il paziente ha i piedi piatti, è necessario utilizzare il supporto dell'arco individuale per le scarpe. Sotto le gambe durante il sonno, puoi mettere un cuscino, in modo da sollevarli di 20-30 centimetri.

Cerca di abbassarti il ​​più possibile, se puoi sederti e non sederti se riesci a sdraiarti. Lo sviluppo della patologia delle vene comporta la limitazione dell'attività fisica. È richiesta la consultazione obbligatoria di un flebologo.

Il giusto set di esercizi è la chiave per le vene sane.

  1. Prima di fare gli esercizi, devi accovacciarti per 2 minuti.
  2. Il primo giorno delle lezioni non è necessario caricare pesantemente il corpo. I carichi devono essere aumentati gradualmente.
  3. Gli esercizi devono essere suddivisi in diversi approcci, eseguendoli durante il giorno. Alcuni di essi possono essere eseguiti al lavoro seduti su una sedia o in piedi.
  4. Durante le lezioni, devi sempre monitorare la frequenza cardiaca. Non dovrebbe superare i 120 battiti al minuto.

Alla fine dell'allenamento, devi fare un leggero massaggio o fare una doccia di contrasto, che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna. Queste attività aumenteranno l'effetto positivo.

Set di esercizi

Questo tipo di carica è perfetta per le vene varicose di gambe, braccia e bacino.

  1. In posizione sdraiata, piega una delle gambe e tirala sul petto, poi raddrizzala e tienila in questa posizione per alcuni secondi, quindi abbassala. Esattamente lo stesso esercizio da eseguire con la seconda gamba.
  2. In posizione prona, piegare entrambe le gambe e sollevarle, quindi raddrizzare e fissare per 1-2 secondi, quindi piegare di nuovo e tornare alla posizione iniziale.
  3. Da una posizione prona, sollevare le gambe verso l'alto e ruotare i piedi prima verso l'interno, quindi verso l'esterno di 10 giri in ciascuna direzione. Successivamente, è necessario eseguire la flessione e l'estensione delle dita 10 volte e piegare lo stesso numero di volte e raddrizzare i piedi.
  4. Siediti su una sedia con i talloni sul pavimento. Muovi i piedi a sinistra e a destra. L'esercizio fisico deve essere eseguito 15-20 volte in ciascuna direzione.
  5. Mentre giaci a pancia in giù, premi le mani sui fianchi. Alza le gambe il più in alto possibile. Esegui 8-10 ripetizioni.
  6. "Swallow" – stai dritto, le braccia verso il basso lungo il corpo. Fai un respiro, alza le mani, poi rimani in piedi. Durante l'espirazione, fai una posa ingoiata. L'esercizio fisico deve essere eseguito 15-20 volte.
  7. In piedi per rotolare dalla punta al tallone, mentre si trasferisce il peso corporeo. Esegui 15-20 ripetizioni.
  8. Per 15 minuti, cammina sui talloni, quindi sulle dita dei piedi e sollevando la coscia.

Controindicazioni

Cosa non è raccomandato:

  1. Il sovraccarico delle gambe con questa malattia è severamente proibito.
  2. Anche le attività con sport professionistici che richiedono esercizi statici o carichi di potenza elevati non sono consigliate.
  3. È vietato sollevare pesi, correre e ballare, richiedendo un forte carico sulle gambe: irlandese, africano, rock and roll.
  4. Con le vene varicose, sono ammessi solo esercizi leggeri che non causano stress eccessivo.
  5. Questa patologia è un disturbo piuttosto spiacevole, che si verifica molto spesso. Per ridurne le manifestazioni, devi fare ginnastica speciale. Le lezioni dovrebbero essere regolari e sopportare carichi moderati.
  6. I pazienti con manifestazioni di vene varicose devono abbandonare le cattive abitudini, come fumare e bere alcolici, ed escludere dalla dieta cibi con un alto contenuto di colesterolo.

Tutto quanto sopra contribuisce alla formazione di placche aterosclerotiche, che sono la principale causa di restringimento del lume venoso e dello sviluppo delle vene varicose.

Esercizi e ginnastica con le vene varicose degli arti inferiori

Le vene varicose peggiorano significativamente la qualità della vita del paziente. È difficile liberarsi completamente della malattia. Ma, con l'aiuto di farmaci, fisioterapia, rimedi popolari ed esercizi specializzati, è possibile alleviare il suo decorso, neutralizzare i sintomi negativi: dolore e pesantezza alle gambe, disagio, gonfiore.

Sotto le vene varicose comprendono l'allungamento cronico e l'espansione delle vene, che è caratterizzata dal diradamento delle pareti vascolari, dalla formazione di nodi venosi. L'eziologia è dovuta a molti fattori – gravi disturbi alle vene, insufficienza delle valvole, inattività – uno stile di vita sedentario.

La ginnastica con le vene varicose degli arti inferiori è raccomandata per tutti i pazienti con questa diagnosi. I flebologi indicano che più una persona si muove, maggiore è la possibilità di vivere una vita normale e appagante. Pertanto, la terapia fisica fa parte del trattamento completo delle vene varicose nelle donne e negli uomini.

I benefici dell'educazione fisica per le vene varicose, in particolare l'implementazione di esercizi, controindicazioni all'allenamento, considereremo ulteriormente.

Nanovein  Cause e trattamento del prurito all'inguine negli uomini

Che dire di questo articolo:

Esercizio e vene varicose degli arti inferiori

La diagnosi di "vene varicose degli arti inferiori" non sembra essere un ostacolo per praticare sport, specialmente se una persona è abituata a uno stile di vita attivo. Si consiglia di andare in palestra con i simulatori in palestra solo dopo aver consultato uno specialista medico. Durante l'allenamento, indossare biancheria intima a compressione. Supporta le pareti venose durante lo sforzo.

Le vene varicose possono essere di tre fasi. A seconda dello stadio della malattia, viene selezionata l'attività fisica. Nella prima fase della patologia, il paziente ha vene blu o noduli sulla pelle. Il gonfiore delle gambe e il dolore sono assenti. In questa fase della malattia, puoi dedicarti all'allenamento con i pesi. Ma scegli quelli che hanno il carico più piccolo.

Prima di iniziare un allenamento, è necessario un riscaldamento. Aiuta a riscaldare i muscoli delle gambe, previene lesioni, previene la tromboflebite. Gli allenamenti intensi e prolungati sul tapis roulant sono controindicati per le vene varicose di stadio 1.

Nella seconda fase del processo patologico, le vene sono già visivamente visibili sugli arti, il paziente si lamenta della pesantezza delle gambe e le caviglie si gonfiano la sera. In questa fase della malattia, puoi fare nuoto, acquagym, yoga dalle vene varicose, Pilates. Tali tipi di fitness non comportano un carico pesante e l'acqua, al contrario, rafforza i muscoli, normalizza la circolazione sanguigna.

Sullo sfondo del secondo stadio delle vene varicose, non è possibile affrontare:

  • Aerobica di potenza
  • Alla pista ciclabile;
  • Su un tapis roulant
  • È vietato correre e saltare la corda.

Il terzo stadio indica un quadro clinico trascurato. Il paziente manifesta l'intero spettro di sintomi negativi. È consentito nuotare in acqua calda, fare passeggiate in mutande compressive, eseguire esercizi specializzati per le vene varicose.

Carichi di potenza proibiti alle estremità inferiori.

I benefici e le caratteristiche della terapia fisica per le vene varicose

Gli esercizi per gli arti inferiori varicosi sono utili. Il complesso ginnico aiuta a migliorare il deflusso linfatico e venoso, aumenta la resistenza fisica e normalizza il flusso arterioso. Se ti alleni regolarmente, le vene si rafforzano, il loro tono è aumentato, la circolazione sanguigna periferica è normalizzata.

Se un paziente con vene varicose conduce uno stile di vita sedentario, presto questo porterà a una stasi venosa di sangue nelle vene interessate, che provocherà un aumento del carico su di esse, di conseguenza, la progressione della malattia accelererà, appariranno complicazioni e la clinica peggiorerà.

Lo sport più semplice per le vene varicose è camminare. Sono disponibili per ogni paziente, senza eccezioni. È utile fare il nuoto, puoi andare in bicicletta.

C'è una serie di esercizi che è progettata specificamente per il trattamento delle vene varicose. Affinché la formazione sia il più efficace possibile, è necessario seguire queste regole:

  1. È vietato accovacciarsi, eseguire affondi e trazione elettrica.
  2. Puoi fare esercizi sdraiati mentre sei seduto. Senza limitazione, allena i muscoli della parte superiore del corpo.

Alle persone che hanno un lavoro sedentario si consiglia di fare un riscaldamento di cinque minuti ogni ora. È importante monitorare la postura, non incrociare le gambe.

Complesso di occupazioni presso VRV

I flebologi consigliano di eseguire esercizi speciali dalle vene varicose due volte al giorno per 15-20 minuti. Preferibilmente al mattino e alla sera. È impossibile sfinirsi, ogni persona ha il suo limite di caratteristiche fisiche.

Iniziano in piccolo, soprattutto se il paziente non è mai stato coinvolto nello sport prima. Per la prima volta, è sufficiente una ricarica di 5 minuti. In futuro, è possibile aumentare gradualmente il tempo a quello raccomandato. Se ti senti molto stanco durante l'allenamento, devi fermarti.

Esistono diversi complessi di allenamento. L'insieme principale di esercizi per le vene varicose degli arti inferiori / superiori, il bacino è costituito dai seguenti esercizi:

  • Il paziente giace sulla schiena, piega un arto, lo tira sul petto. Dopo la gamba che devi raddrizzare, rimani in questa posizione per 2-5 secondi, abbassala. Ripetere l'operazione per l'altra gamba. Un totale di 5-10 ripetizioni;
  • Sdraiati sul pavimento, piega le gambe e sollevati. Raddrizzali. In questa posizione, bloccare per 2 secondi, tornare alla posizione originale. Ripeti 5-10 volte;
  • Sdraiati su una superficie piana, solleva e raddrizza le gambe. Quindi eseguire movimenti di rotazione nei piedi. Puoi piegare ed estendere le dita per 30 secondi. Abbassa le gambe, rilassati per mezzo minuto. Ripeti 5-10 volte;
  • Non puoi sederti su una sedia. Successivamente, è necessario appoggiare i talloni sul pavimento. Dopo si muovono le calze in diverse direzioni. Ripeti 20-25 volte;
  • Sdraiati sullo stomaco, le braccia strette contro i fianchi. A sua volta, sollevare ciascun arto il più in alto possibile. Nel punto più alto, indugiare per 5 secondi, tornare alla posizione iniziale. Ripeti 8-12 volte;
  • Stai dritto, le braccia si trovano lungo il corpo. Fai un respiro profondo, solleva gli arti superiori, alzati in punta di piedi. Sull'espirazione, prendi la posizione di "rondini". Ripeti 5-7 volte.

Questi esercizi combattono efficacemente le vene varicose. Devo fare ogni giorno.

Ginnastica terapeutica e preventiva con vene varicose delle gambe

Abbiamo esaminato gli esercizi generali sopra. Possono essere inclusi nell'esercizio mattutino. Si distingue anche un complesso speciale, che aiuta a rafforzare i muscoli delle gambe, aumentare il tono dei vasi sanguigni e delle vene. La ginnastica terapeutica con vene varicose degli arti inferiori per le persone di età superiore ai 50 anni è consentita solo dopo aver consultato un flebologo.

Esercizio di scarico delle gambe. Devi sdraiarti sul pavimento, chiudere gli occhi e cercare di rilassarti. Il respiro è uniforme, non dovrebbero esserci inalazioni ed esalazioni "strappate". Diversi cuscini sono posizionati sotto le estremità inferiori – questo consentirà di sollevarli di 15-20 gradi. La durata di questo "rilassamento" è di 10-15 minuti.

Lezione per normalizzare il flusso sanguigno. Sdraiati sul pavimento, piega le gambe sulle ginocchia, mentre i piedi sono ben posizionati sul pavimento. Le mani si trovano sui fianchi. Inspira lentamente, solleva la testa e il corpo. Le mani devono scivolare dolcemente fino alle ginocchia. Espirare lentamente, tornare alla posizione originale, ripetere più volte.

I seguenti esercizi aiutano a rafforzare i vasi e le vene con vene varicose:

  1. Sdraiati sul pavimento, le mani lungo il corpo, non puoi riposare sul pavimento con i palmi delle mani. Le gambe sono sollevate di 20 gradi, tra di loro stringono un cuscino. Mentre sollevano le gambe, inspirano lentamente, si piegano nella parte bassa della schiena e i glutei vengono strappati dal pavimento. Espirando, ritornano nella loro posizione originale.
  2. Sdraiati sul pavimento, le braccia lungo il corpo. Piega le ginocchia, appoggia i piedi sul pavimento. Inspira, attira lo stomaco, espira gonfia. Ripeti più volte.
  3. Diventa dritto, i piedi uniti. Sull'inalazione, alzati su un dito del piede, espira, più in basso. Ripeti 15-20 volte.

L'esercizio fisico "bici" aiuta ad accelerare la circolazione sanguigna. È necessario sdraiarsi sulla schiena, sollevare le gambe e imitare il ciclismo con gli arti. La durata della lezione è di pochi minuti. Nel tempo, puoi aumentare il tempo e il ritmo.

Secondo i medici, l'esercizio "forbici" non è meno efficace in caso di insufficienza venosa. È necessario sdraiarsi sulla schiena, le braccia lungo il corpo, dopo di che eseguono movimenti incrociati con le gambe.

Esercizi mattutini per le vene varicose degli arti inferiori

Si ritiene che il massimo beneficio dall'allenamento sia rivelato se il paziente è impegnato immediatamente dopo il risveglio. La ricarica non richiede molto tempo, basta svegliarsi 15-20 minuti prima del solito. Dopo esserti svegliato, devi iniziare immediatamente l'allenamento.

Occupazione "vibrazione". Sdraiati sul pavimento, solleva gli arti superiori e inferiori, quindi esegui piccoli movimenti tremanti. Dobbiamo cercare di eseguirli in modo che ci sia una sensazione di vibrazione. Agitare mani e piedi per 2-3 minuti.

Dopo aver proceduto all'esercizio "betulla". È noto a molti dai giorni di scuola. È necessario sdraiarsi sulla schiena, appoggiarsi alle scapole e sollevare le gambe in alto. Tenere premuto per 1-2 minuti. Se possibile, si raccomanda di complicare la "betulla", per questo, mentre si sollevano le gambe, sono piegate e non piegate.

Nanovein  Che tipo di medico tratta Elenco delle professioni mediche

Gli esercizi mattutini includono tali esercizi per le vene varicose:

  • Alza gli arti. IP: il paziente giace sulla schiena, le gambe sono dritte. È necessario tirare lentamente una gamba sul petto, rimanere in posizione per 10 secondi. Ripeti il ​​movimento, ma con un arto diverso. Se possibile, puoi tirare le gambe sul petto allo stesso tempo – all'inizio puoi aiutare te stesso con le mani;
  • La gamba posteriore si alza. Sdraiati sullo stomaco, le braccia lungo il busto. In alternativa, alza le gambe. Nel tempo, l'esercizio può essere complicato: sollevare la gamba, piegare il ginocchio e provare a colpire il gluteo con il tallone.

Esegui 10 ripetizioni. Se l'affaticamento è apparso prima, allora devi fermarti – non puoi sovraccaricare il corpo. La resistenza fisica arriva con il tempo. Dopo gli esercizi mattutini, sdraiati per 10-15 minuti. Sotto le estremità inferiori giaceva un piccolo cuscino. Dopo aver indossato la biancheria intima a compressione e alzarsi dal letto.

Consentire e vietare determinate attività fisiche nel caso il medico. Anche l'eccessivo "fanatismo" non è il benvenuto. Gli esercizi per le vene varicose sono necessariamente integrati da altri metodi di trattamento. Questa è la ricezione di venotonici e anticoagulanti, procedure fisioterapiche (ad esempio magnetoterapia), corretta alimentazione, indossare scarpe comode, biancheria intima a compressione. Solo in combinazione è possibile interrompere la progressione della malattia ed evitare gravi complicazioni.

Quali esercizi possono essere eseguiti con le vene varicose sono descritti nel video in questo articolo.

Quali esercizi includono esercizi e ginnastica con le vene varicose delle gambe?

Le vene varicose sono una malattia abbastanza comune che può peggiorare gravemente la qualità della vita di una persona. È quasi impossibile recuperare completamente da questa patologia, ma è lecito sospenderne l'ulteriore sviluppo e facilitare il decorso. Un prerequisito per questo è caricare con le vene varicose delle gambe.

Grazie a una serie di esercizi speciali, è possibile migliorare i deflussi venosi e linfatici, normalizzare la pressione sanguigna e aumentare il tono di vene, muscoli della coscia e glutei.

Se il paziente trascura la carica, il sangue nei vasi interessati ristagnerà e ciò porterà ad un aumento della pressione sanguigna e all'ulteriore sviluppo delle vene varicose.

Caratteristiche dell'esercizio

Quando si caricano le persone con vene varicose, è necessario aderire a determinate regole, perché il sovraccarico fisico e la tecnica impropria possono innescare il passaggio della patologia a uno stadio più grave.

Quando si eseguono esercizi di carica speciale in posizione eretta, i vasi degli arti inferiori subiscono il massimo carico, la pressione sulle pareti delle vene aumenta molte volte. È meglio evitare questi movimenti, soprattutto se il paziente ha già vene varicose nella fase iniziale.

È meglio fare esercizi e dare un carico ai muscoli degli arti inferiori in posizione seduta o sdraiata, quindi la pressione nei vasi è molto inferiore.

Dalle attrezzature cardiovascolari è meglio scegliere una cyclette orizzontale o il canottaggio. Il carico in questo caso sarà inferiore rispetto a un tapis roulant.

Dopo la carica, si consiglia di sollevare le gambe e sdraiarsi per 5 minuti, questo ridurrà il carico sui vasi e ridurrà l'afflusso di sangue.

Indicazioni e controindicazioni

La carica con le vene varicose è mostrata principalmente da coloro il cui lavoro è associato a una permanenza prolungata in posizione statica (seduto o in piedi).

Per coloro che hanno una predisposizione geneticamente determinata a questa malattia, è necessario caricare

. In questo caso, sport come aerobica, aerobica step, bodybuilding, allenamento con i pesi sono controindicati. Lavorare con pesi pesanti provoca un aumento del carico sulle navi delle gambe e può aggravare la situazione. Consentito solo un carico leggero e moderato.

Oltre agli esercizi speciali per le vene varicose, il nuoto, il Pilates, lo yoga e il fitball (fitness con una palla da ginnastica) sono i più efficaci. Questi sport contribuiscono a migliorare le condizioni delle pareti dei vasi sanguigni.

Set di esercizi

Prima di iniziare a fare esercizi, è necessario riscaldarsi bene. Innanzitutto, sviluppa la colonna cervicale, per questo puoi usare le svolte e le inclinazioni della testa.

Quindi si consiglia di procedere agli esercizi della cintura scapolare. Queste sono diverse oscillazioni e rotazioni con le mani, i giri del corpo, le pieghe ai lati, ecc.

Dopo aver riscaldato la cintura scapolare, procedi allo sviluppo della schiena – inclina avanti e indietro, ecc.

Dopo il riscaldamento, puoi iniziare a caricare le estremità inferiori.

In posizione eretta, è consigliabile eseguire i seguenti esercizi:

  1. Oscillare i piedi in avanti, indietro e lateralmente.
  2. Ruotare un piede su un peso mentre si tiene su un supporto. Fai movimenti di rotazione avanti e indietro. Quindi ripetere l'esercizio con l'altra gamba.
  3. Squat. Metti i piedi alla larghezza delle spalle e siediti lentamente fino a quando il bacino è parallelo al pavimento.
  4. Rotolando dalla punta al tallone.
  5. Senza sollevare le calze dal pavimento, con fatica, alza e abbassa lentamente i talloni.

Quando sei sdraiato sul pavimento, puoi fare i seguenti esercizi:

  1. Lancia gli stinchi sulla palla da palestra (fitball) e ruotala sotto.
  2. Esercizio "Bicicletta". In posizione supina, alza le gambe e "pedala". Devi fare l'esercizio finché non ti senti stanco.
  3. Sdraiato sul pavimento con supporto sui gomiti, solleva le gambe e fai muovere le "forbici".
  4. Sdraiato a pancia in su, solleva alternativamente le gambe, nel punto più alto, fissale per un paio di secondi.

È necessario terminare la ricarica allungando. Devi farlo attentamente, senza grandi sforzi, guardando il tuo respiro.

Per coloro che trascorrono una giornata in piedi

Le persone la cui professione prevede una lunga permanenza in piedi hanno maggiori probabilità di sviluppare vene varicose. L'esercizio fisico regolare aiuterà a ridurre i sintomi della malattia. Al lavoro, puoi eseguire i seguenti esercizi:

  • stare a turno sui lati esterno e interno dei piedi;
  • stare in punta di piedi, fissare questa posizione per alcuni secondi, quindi cadere sui talloni;
  • saltando sulle dita dei piedi, dopo 10 movimenti devi stare in piedi per alcuni secondi al massimo.

Esegui esercizi con le vene varicose nelle gambe più volte durante la giornata lavorativa.

Carica quando sei seduto

Se il lavoro è tale che una persona trascorre l'intera giornata in posizione seduta, nel tempo le manifestazioni delle vene varicose non possono essere evitate. In effetti, con una seduta prolungata, la circolazione sanguigna e il deflusso venoso nelle gambe peggiorano, il che influisce negativamente sullo stato dei vasi.

In posizione seduta statica, gli esercizi terapeutici possono essere eseguiti direttamente sul posto di lavoro. Per questo, si raccomandano i seguenti esercizi:

  • toccare alternativamente il pavimento con calze e tacchi;
  • eseguire movimenti circolari nei piedi;
  • stare in piedi e cadere sui talloni.

L'esercizio fa 15 ripetizioni. L'esecuzione di tali esercizi più volte al giorno può migliorare la circolazione sanguigna negli arti inferiori e prevenire il ristagno del sangue venoso.

Ginnastica per la prevenzione delle vene varicose

I flebologi raccomandano a tutte le persone di esercitare per rafforzare il sistema venoso-muscolare. Carichi piccoli ma regolari non impiegheranno molto tempo, ma aiuteranno a normalizzare la circolazione sanguigna ed eliminare la sua stagnazione nelle vene. Tale esercizio per le gambe dalle vene varicose può includere i seguenti esercizi:

  1. In posizione supina, mettendo un rullo sotto il collo, è necessario sollevare le gambe e le braccia perpendicolari al corpo, allungando i piedi verso se stessi. Quindi è necessario agitare (vibrare) gli arti per 3 minuti.
  2. Sdraiato sulla schiena, sollevare le gambe piegate sulle ginocchia, con i piedi sul muro. Devi salire e scendere dal muro.
  3. Sdraiati sulla schiena, le gambe sono dritte. In alternativa, piega lentamente ciascuna gamba sul ginocchio e tirala sul petto.
  4. Sdraiato sulla schiena, allunga le braccia lungo il corpo con i palmi verso il basso. Alzando le gambe, ruota i piedi in senso orario e antiorario, dentro e fuori, piegati verso te stesso e lontano da te.

A scopo preventivo, oltre a eseguire una carica speciale per le gambe con vene varicose, è necessario aderire a uno stile di vita sano e mangiare bene. Quindi l'effetto della ginnastica speciale sarà più forte.

Lagranmasade Italia