È necessario eseguire un’operazione

Vladimir Shpiniev su come decidere un'operazione

A volte il medico permette al paziente di decidere da solo: "Sarai operato o mentre osserveremo, saremo trattati con pillole?" Pertanto, l'onere della decisione, da cui dipende la sua vita immediata, è a carico dello sfortunato paziente. Da un lato, se c'è una scelta, non tutto è perduto. Ma a volte le tattiche conservatrici in attesa possono portare a tali cambiamenti quando nessuna singola operazione aiuterà.

Non perdere l'attimo

Se il medico offre una scelta, il paziente sceglierà spesso un trattamento conservativo, perché "la chirurgia fa paura". Ma ciò che è peggio alla fine è un'altra domanda.

Un esempio tipico è il sanguinamento da un'ulcera duodenale. Il chirurgo offre al paziente di rimuovere rapidamente l'ulcera, insieme a un vaso sanguinante. Il paziente chiede: "Dottore, e non puoi fermarti senza un intervento chirurgico?"

Bene, il medico risponde onestamente che è possibile. In effetti, tale sanguinamento in molti casi viene trattato in modo conservativo, specialmente se la clinica è ben equipaggiata con apparecchiature endoscopiche. E qui abbiamo il primo problema: se nella clinica non sono disponibili apparecchiature costose (e nella maggior parte degli ospedali distrettuali), l'endoscopista troverà un'ulcera massima e rileverà sanguinamento. Ecco fatto, la sua funzione è finita. Tale diagnosi, sai, è imperfetta: puoi trascurare seri fattori che possono influenzare la decisione sulla scelta delle tattiche di trattamento.

Ma supponiamo che l'apparecchiatura non abbia fallito, la diagnosi sia corretta e che il paziente sia stato inserito nell'unità di terapia intensiva per la terapia emostatica. Ancora una volta, molto spesso, tale terapia porta al successo e non si pone la questione dell'intervento chirurgico. Ma a volte, nonostante il trattamento, l'ulcera continua a sanguinare, un po ', ma costantemente. Con tale sanguinamento continuo, si verificano cambiamenti nel sistema di coagulazione del sangue, che gradualmente esaurisce il suo potenziale.

E poi un'ulteriore terapia conservativa di attesa può portare al fatto che il sangue cesserà di coagularsi. Ho visto sanguinare quando un paziente vomita con un boccone di sangue pulito e scarlatto, riempiendo una bacinella in pochi minuti. Con tale sanguinamento, anche l'operazione può essere impotente, poiché il sangue verrà da eventuali nuove ferite (operative).

In effetti, la possibilità di fermare l'emorragia prima che diventi enorme è piuttosto alta. Ma come prevedere se si fermerà o inonderà con una cascata, e a che punto è già deciso di operare? Puoi fare ulteriori test, puoi ricostituire la coagulazione con l'introduzione di plasma appena congelato, ma nessuno ti darà garanzie.

Affronta le paure

Sembrerebbe che dal momento che il trattamento farmacologico non è affidabile, allora è sicuramente meglio operare? Purtroppo, il rischio di complicanze chirurgiche non è stato annullato e il paziente è anche onestamente informato di questo. Allo stesso tempo, va bene se il chirurgo lavora in ospedale e non ha paura di affidare il suo corpo, e se è giovane e inesperto?

Nanovein  Le vene varicose delle vene superficiali

Ma il rischio di interventi e complicazioni infruttuosi non è l'unica cosa che spaventa i pazienti. Ad esempio, una paura comune è svegliarsi durante l'intervento chirurgico. È possibile? Sfortunatamente, è possibile. Tuttavia, ora ogni ospedale è dotato di monitor che monitorano la pressione sanguigna, le pulsazioni, l'ECG e alcuni addirittura monitorano i potenziali del cervello, quindi il rischio è ridotto al minimo.

Un'altra paura è non svegliarsi. Sì, succede anche questo. Tuttavia, la medicina non si ferma. Gli anestetici sono diventati meno allergenici e meno dannosi per il cuore. I monitor registrano costantemente tutti i cambiamenti nel corpo e tutte le deviazioni dalla norma vengono richiamate. E ora il respiratore è così intelligente da adattarsi alle esigenze di questo particolare paziente.

E rispetto quei chirurghi esperti che si avvicinano al paziente e dicono: "Sai, Vasya, non tiriamo il gatto per la coda – dobbiamo essere operati". Ha detto come ha tagliato, e Basil può solo essere d'accordo.

D'altra parte, succede che le malattie cardiache e polmonari complicano notevolmente il compito dell'intervento chirurgico. Sembra necessario tagliare – ma lo farà? Quindi più spesso il paziente non viene toccato e fino all'ultimo trattato in modo conservativo.

In generale, più dipende dal paziente di quanto sembri a prima vista. Noi, rianimatori, abbiamo da tempo notato che se il paziente è molto disposto a vivere, si arrampica, afferra ogni occasione – sopravviverà! E se il paziente si è riconciliato, nella stragrande maggioranza dei casi si piegherà e nessuno sforzo dei medici aiuterà.

E decidi di fare un'operazione

Non molto tempo fa, io stesso ho dovuto affrontare una scelta.

Nei polmoni è stata trovata un'educazione, piccola, arrotondata, con bordi chiari. Un chirurgo esperto guardò un tomogramma al computer e mi diede – tremando:
"Bene, collega, non posso certo dire proprio ora che lì, lo capisci tu stesso." I patologi fanno le diagnosi più accurate e dirò solo che questa è molto probabilmente una tale malattia. Ma ", espirò, socchiudendo gli occhi dal fumo di sigaretta," ma possiamo rimuovere la questione e possiamo osservare: ci sarà crescita – opereremo, non ci sarà crescita – non lo faremo ". Vivi ulteriormente – guarda.
La mia condizione non è difficile da immaginare. E voi cosa ne pensate: a cosa ho finalmente risposto?
– Dottore, basta tagliare, toglimi questa merda, non voglio sedermi su un barile di polvere!
– Esatto, – approvò, – consegniamo le analisi, poi andremo negli uffici, poi sotto i ferri.

Nanovein  Ho le vene varicose

Quindi, solo operazione, solo hardcore! Mi hanno rimosso questo letame, non scriverò cosa, ho preso chimica per sei mesi. Sì, è stato difficile, sì, c'erano debolezza e depressione. Ma i miei parenti mi hanno supportato, e ora vivo e mi godo la vita! Solo una cicatrice e una sutura di tantalio nel tessuto polmonare su una radiografia mi ricordano l'operazione. E credo di aver fatto la scelta giusta.

E sono sorpreso dalle persone che hanno bisogno di un intervento chirurgico vitale, ma si rifiutano. Perché? Allo stesso tempo, occupano i letti in un ospedale nella speranza di capire cosa.

Una volta arrivato un paziente, a malapena vivo di malnutrizione, a causa del fatto che non passava il cibo nell'esofago, perché in precedenza aveva bevuto stupidamente l'essenza di aceto e, di conseguenza, il processo di adesione ha catturato l'intero esofago. Quando è diventato difficile ingoiare cibo solido, gli è stato offerto il bougienage (l'espansione dell'esofago con metallo verde oliva, che passa forzatamente attraverso il tubo) – ha rifiutato. Hanno aspettato. Solo la miscela di uova e acqua iniziarono a passare.

Hanno suggerito di fare un buco nello stomaco e di applicare una gastrostomia per mangiarla, – ha rifiutato. Cosa deve fare il dottore? Feed attraverso una vena. Ma è molto costoso e difficile per il corpo stesso. Una nutrizione migliore del normale borsch con carne non è stata ancora inventata. Il tratto gastrointestinale è un meccanismo ideale per la selezione di tutti i nutrienti necessari; nessuna alimentazione endovenosa può sostituirlo. Pertanto, se vuoi vivere, hai bisogno di un intervento chirurgico. Ma rifiuta, tuttavia, e non vuole morire. Ma non possiamo forzarlo.

Scopri quando non c'è scelta: devi essere operato. Se la chirurgia può portare sollievo, cosa stai aspettando? C'è un'opportunità per rimuovere il problema – rimuovi, c'è un'opportunità per tagliare e risolvere il problema dove necessario – tiralo, c'è l'opportunità di vivere – vivere! Resta solo da scegliere un chirurgo.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.
Lagranmasade Italia