È necessario camminare con le vene varicose e a cosa serve

La pesantezza apparente alle gambe, il prurito e il gonfiore indicano che è tempo di vedere un medico! Nella maggior parte dei casi, la diagnosi sarà inequivocabile: vene varicose. Ma non preoccuparti e non avere paura di questa terribile malattia, poiché oltre l'80% della popolazione mondiale vive con questo disturbo da molti anni, mentre la maggior parte di loro conduce uno stile di vita attivo. La cosa principale nella lotta contro di essa è capire cosa è possibile e cosa no.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Esercizio per le vene varicose delle gambe

Molto spesso, la maggior parte dei pazienti è interessata a: "È possibile camminare con le vene varicose?"

Naturalmente, è utile anche camminare con le vene varicose. Poiché questo è il tipo di fitness più ottimale, che è in grado di rafforzare i muscoli delle gambe, senza esercitare un forte carico sul cuore.

Ma per quanto riguarda la corsa, questo sport deve essere escluso per i pazienti con malattie cardiovascolari e vene varicose degli arti inferiori.

Caratteristiche di camminare con le vene varicose

Molte persone sanno che tutte le attività fisiche, così come alcuni esercizi sportivi, devono essere svolte sotto la stretta supervisione di un medico, dal momento che puoi esagerare. Camminare con le vene varicose non dovrebbe essere stressante e prolungato.

  1. Dal momento che una persona che soffre di questo disturbo non può essere pronta per un sacco di stress. Questo è noto anche perché le vene varicose compaiono anche nelle persone che conducono uno stile di vita sedentario, in cui il tono muscolare è notevolmente indebolito. Pertanto, è necessario iniziare gradualmente.
  2. Ad oggi, è stato dimostrato che camminare aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, aumentare il tono muscolare, rafforzandoli. Ma i pazienti che soffrono di vene varicose hanno bisogno di esercizio in biancheria intima a compressione, dopo aver indossato calze a compressione, collant e ginocchiere.
  3. In questo caso, la biancheria intima a compressione aiuterà a mantenere i muscoli indeboliti, prevenire il gonfiore e prevenire il ristagno del sangue.
  4. Se il paziente fa esercizio fisico per la prima volta, è impegnato a camminare, la durata di questo periodo non deve superare i 10 minuti. Altrimenti, la persona sarà molto stanca.
  5. Solo dopo un certo tempo, dopo aver consultato Srach, la durata della lezione può essere estesa e alla fine passa fino a 4 chilometri, con un passo moderato e calmo.
  6. Se una persona non ha la possibilità di camminare per strada, tali lezioni possono essere svolte in palestra su un tapis roulant.
  7. Un "simulatore" aggiuntivo può essere una scala in un edificio residenziale. Soprattutto se vivi in ​​un appartamento non alto, ad esempio al 3 ° piano, puoi salire e scendere le scale, allenarti in questo modo e perdere peso.
Nanovein  Ne vale la pena fare un'operazione per le vene varicose

La causa delle vene varicose è che le valvole funzionano male.

Come funzionano le nostre vene?

Il cuore è il "motore" del sistema circolatorio. Il sangue raggiunge i tessuti attraverso le arterie e ritorna al cuore attraverso le vene. Le arterie distribuiscono sangue ossigenato, le vene forniscono il suo ulteriore ritorno al cuore.

  • Nelle estremità inferiori dell'uomo ci sono vene profonde e superficiali
  • 9/10 volumi di sangue venoso salgono al cuore usando vene profonde
  • Le vene superficiali rilasciano solo 1/10 del sangue venoso al cuore e si trovano poco sotto la pelle.
  • Le vene superficiali sono composte da 2 principali: vene safene grandi e piccole.

Le vene superficiali e profonde sono dotate di valvole speciali. Si chiudono quando i muscoli si rilassano, impedendo al sangue di fluire indietro. Esistono diverse valvole di questo tipo nelle vene.

Meccanismo di ritorno venoso

  1. Il sangue aumenta con le contrazioni del polpaccio e dei muscoli della coscia
  2. La respirazione provoca il movimento del diaframma, che aiuta anche il sangue a salire.
  3. Quando facciamo un passo con il piede, stringiamo le vene nel piede, spingendo così il sangue verso l'alto.

La camminata beneficia sia con che senza le vene varicose: questo è il principale meccanismo per "alzare" il sangue al cuore

Ma se ci limitiamo a "fermarci", sederci o stare in piedi senza contrazione dei muscoli delle gambe, il ritorno venoso del sangue inizierà a deteriorarsi, il sangue inizierà a ristagnare. Aumento della pressione nelle vene, che può portare alla loro espansione.

A che serve camminare secondo l'opinione dei flebologi? (Video)

Camminata scandinava

Un altro tipo di camminata con le vene varicose è il nordic walking. La sua caratteristica è che una persona cammina con bastoncini di supporto.

Nanovein  Esiste una panacea o come trattare le vene varicose sulle gambe

Ciò consente di attivare più del 90% dei muscoli del corpo, rispettivamente, l'effetto di tale camminata verrà più veloce.

La camminata nordica è consigliata per i pazienti con malattie del sistema cardiovascolare e per le vene varicose. Grazie a tale deambulazione, è possibile rafforzare i muscoli e le pareti dei vasi sanguigni, per prevenire il ristagno di sangue.

Caratteristiche del nordic walking

Durante il processo, il paziente deve riposare sui suoi bastoncini, quindi riduce la pressione sulle articolazioni della caviglia e del bacino. Per tutta la durata di tale allenamento, viene mostrato l'uso obbligatorio di biancheria intima a compressione e suggerimenti speciali.

I medici raccomandano il nordic walking, sia come profilassi sia nel complesso trattamento delle vene varicose.

Indicazioni per il nordic walking

  • Stimolazione del tono muscolare.
  • Trattamento del sistema muscoloscheletrico.
  • Aumento della resistenza muscolare.
  • Correzione della postura.
  • Rafforzare il sistema immunitario.
  • Prevenzione delle vene varicose.
  • Trattamento di malattie del sistema cardiovascolare, linfatico e respiratorio.

Alcuni semplici esercizi per ridurre i sintomi delle vene varicose

Tecnica di esecuzione

Il nordic walking è necessario secondo il principio dello sci. Il ritmo dei movimenti è determinato dal medico, tenendo conto di tutte le capacità del corpo e degli obiettivi per ottenere risultati.

Ricorda che quando fai questo tipo di camminata devi fare una pausa, rilassarti, fare esercizi di respirazione e poi continuare a muoverti.

Padroneggiare la tecnica con Elena Malysheva (video)

Vantaggi

  1. Chiunque può praticare nordic walking, indipendentemente dall'età (25 o 70).
  2. Puoi allenarti ovunque, indipendentemente dalla stagione.
  3. Ottimo per la prevenzione delle vene varicose.
  4. Un'alternativa alla corsa e ad altri sport controindicati nelle vene varicose.
  5. Può essere praticato durante la gravidanza.

Giudizi

Igor, 56 anni “Il nordic walking mi ha aiutato a sbarazzarmi di chili in più, che ha influenzato favorevolmente il corso delle vene varicose, le mie vene hanno smesso di gonfiarsi molto. Inoltre, ho iniziato a dormire bene la notte, apparentemente, un'adeguata attività fisica è utile per il mio corpo ".

Inna, 38 anni “Ho iniziato a praticare nordic walking su consiglio di un medico, perché sono a rischio di vene varicose. Pertanto, ho deciso di fare prevenzione. Molto utile e non difficile. Puoi esercitarti ovunque, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. Dopo 10 lezioni mi sento benissimo. ”

Cyril, 40 “Le mie articolazioni spesso mi fanno male. Facevo sport. Non l'ho preso, ma una volta sentito parlare del Nordic Walking, ho deciso di provarlo. Ho iniziato ad allenarmi al mattino, dopo due settimane di allenamento le articolazioni hanno iniziato a fare molto meno male e mi sento benissimo! ”

Lagranmasade Italia