Dovrebbero essere trattate le vene varicose – la risposta del flebologo

Molte persone considerano le vene varicose come un problema estetico, perché puoi conviverci per molti anni senza avvertire alcun deterioramento … Questa opinione è errata e talvolta pericolosa. Perché le vene varicose devono essere trattate e come farlo nel modo giusto?

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Qual è il pericolo delle vene varicose?

Per molti, le vene varicose sono semplicemente brutte, sporgenti sulla superficie delle vene sulle gambe. Nel frattempo, se questa malattia viene ignorata, può portare a gravi conseguenze e persino alla disabilità. Secondo i ricercatori, dal 10 al 30% dei casi di vene varicose si conclude con disabilità.

Ma c'è una cosiddetta "buona notizia". In una fase precoce, le vene varicose sono facilmente curabili e se successivamente si consulta regolarmente un medico e si sottopongono a esami preventivi, è possibile evitare la ricaduta. E per molti anni per mantenere la bellezza e la salute delle gambe.

Cosa scegli? La risposta è ovvia …

Cos'è le vene varicose?

Le vene varicose sono una malattia delle vene; nessun altro vaso è suscettibile ad esso. Si verifica se vengono creati i prerequisiti per l'eccessivo allungamento delle pareti venose. Ad esempio, lavori in piedi o seduti, carichi statici prolungati sulle gambe, inclusi sport, sovrappeso, predisposizione ereditaria e altri. Poiché il sangue scorre nelle vene delle gambe, superando la forza di gravità, per un normale flusso sanguigno, è necessario il lavoro dei muscoli degli arti inferiori. Sono loro, contraenti, a svolgere il ruolo di una specie di pompa. Se restiamo seduti o in piedi tutto il giorno, i muscoli non si contraggono e il movimento del sangue rallenta. Ciò porta alla formazione di stasi venosa.

Nanovein  Come trattare le vene varicose a casa (2)

Un ruolo importante nella formazione delle vene varicose degli arti inferiori è svolto dallo stato delle valvole. Si tratta di speciali "smorzatori" che si trovano all'interno della vena e impediscono il flusso inverso di sangue dall'alto verso il basso. Se le valvole non si chiudono ermeticamente, il movimento corretto del sangue viene disturbato. Di conseguenza, le pareti della vena si allungano ancora di più e aumenta anche il rischio di sviluppare malattie infiammatorie delle vene.

Cosa succederà se le vene varicose non vengono trattate?

"Se non tratti le vene varicose, le tue gambe diventeranno brutte e di tanto in tanto ti faranno male", un'opinione così erronea può essere spesso ascoltata da coloro con o senza le vene varicose, oppure è espressa in modo molto debole. Anche se …

Secondo gli esperti, se non vedi vene rugose blu sulle gambe, questo non significa che non hai vene varicose. Le vene del ragno, i capillari blu che appaiono sulla pelle possono anche indicare la presenza di vene varicose degli arti inferiori. E prima inizia il trattamento, più efficace sarà.

Il secondo punto importante: la gravità delle vene con vene varicose non indica sempre chiaramente lo stadio della malattia. Le caratteristiche congenite delle vene, come la profondità, il volume del lume, lo spessore delle pareti, influiscono sulla rapidità e sulla misura in cui si verificano le manifestazioni esterne della malattia. In ogni caso, solo un flebologo dopo un'ecografia delle vene può parlare del grado di sviluppo delle vene varicose.

La mancanza di trattamento per le vene varicose minaccia una serie di spiacevoli conseguenze:

  1. La malattia progredirà costantemente. Le vene varicose non vanno via da sole, quindi senza un trattamento adeguato, la condizione delle vene peggiorerà gradualmente. E questo significa che il dolore, il gonfiore, i crampi aumenteranno. A poco a poco, questi sintomi spiacevoli diventeranno permanenti.
  2. La tromboflebite può svilupparsi. Lo stiramento della parete venosa e il ristagno di sangue creano i prerequisiti per la formazione di un coagulo di sangue – un coagulo di sangue nel lume della nave. Le conseguenze della tromboflebite sono ben note: è la chiusura completa del lume della vena e una compromissione della circolazione sanguigna, o la separazione di un trombo e il blocco di altri vasi, fino alle arterie polmonari.
  3. Un'altra spiacevole complicazione delle vene varicose è un'ulcera trofica. Qualsiasi violazione della circolazione sanguigna prima o poi porta a una violazione della nutrizione dei tessuti circostanti. Ecco perché una ferita non cicatrizzante può formarsi su un arto colpito da vene varicose. Se non trattate, le stesse ulcere trofiche non guariscono completamente e alla fine possono portare alla cancrena.
Nanovein  Dopo la chirurgia laser delle vene, le conseguenze della correzione

Stai ancora pensando di trattare le vene varicose degli arti inferiori? Ne vale la pena.

Cosa bisogna fare per trattare le vene varicose?

Al fine di curare efficacemente le vene varicose, è necessario compiere diversi passaggi.

Passo 1

Contatta una clinica specializzata. Si raccomanda alle malattie venose di essere curate da un flebologo. Solo questi specialisti terranno conto di tutte le caratteristiche della struttura delle vene e offriranno il trattamento completo ottimale. I monometi non portano sempre a una completa eliminazione della malattia.

Passo 2

Fai un'ecografia. Questo è il "gold standard" per la diagnosi delle vene, che viene utilizzato in tutto il mondo. Questo è l'unico modo per valutare il vero stato dei vasi sanguigni.

Passo 3

Completa il trattamento raccomandato per intero. I medici di solito compongono un programma completo. Può includere, ad esempio, il trattamento laser (EVLK) per rimuovere le vene di grandi dimensioni e la scleroterapia per rimuovere i vasi più piccoli. Non trascurare nessuna di queste procedure: è nel complesso che si ottiene la completa rimozione di tutte le vene colpite e il rischio di recidiva è significativamente ridotto.

Passo 4

Segui tutte le raccomandazioni dei medici. Durante il trattamento e nel periodo successivo verrà prescritta una maglieria a compressione, che deve essere indossata. La compressione aiuta a stabilire il flusso sanguigno venoso e aumenta anche l'efficacia delle procedure mediche.

Passo 5

Ottieni cure preventive regolari. Una visita a un flebologo una volta ogni sei mesi aiuterà ad evitare la ricaduta delle vene varicose.

Lagranmasade Italia