Dolore alle gambe varicose

Da questo articolo imparerai: quali malattie le persone hanno le vene alle gambe, quali sintomi accompagnano. Cosa è pericoloso per la salute e la vita, cosa fare per il trattamento e la prevenzione di queste malattie.

Le vene sulle gambe possono ferire per vari motivi. Tutte le malattie del sistema venoso possono essere divise in due gruppi in base al meccanismo di origine:

  1. Blocco di vasi sanguigni da un coagulo di sangue (trombosi) – tromboflebite superficiale e trombosi venosa profonda appartengono a questo gruppo.
  2. Flusso insufficiente di sangue dalle vene (insufficienza venosa) – le vene varicose e l'insufficienza venosa cronica appartengono a questo gruppo.

Ognuna di queste malattie può causare dolore alle gambe. Alcuni di essi hanno solo un significato estetico, mentre altri sono veramente pericolosi per la vita.

La scelta del metodo di trattamento dipende anche dalla causa del dolore nelle vene. Può essere conservativo o chirurgico. I chirurghi vascolari sono coinvolti in problemi con le navi sulle gambe.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Tromboflebite superficiale

La tromboflebite superficiale è un'infiammazione delle vene situate sotto la pelle, che si sviluppa a causa della comparsa di coaguli di sangue in esse. Questa malattia è più comune nelle donne.

Nella fase acuta, i sintomi possono influenzare in modo significativo l'attività umana, ma non comportano un grande rischio per la vita.

Per confermare la diagnosi, dopo un esame da un medico, a volte viene eseguito un esame ecografico delle navi.

Il trattamento della tromboflebite superficiale viene solitamente eseguito su base ambulatoriale. I medici raccomandano di applicare impacchi caldi sulla zona interessata e di sollevare la gamba sopra il livello del cuore per alleviare gonfiore e dolore. I farmaci antinfiammatori non steroidei (ibuprofene, diclofenac) possono ridurre il rossore e l'irritazione causati dall'infiammazione. La malattia di solito scompare entro 2 settimane. Nei casi più gravi, può essere necessaria la medicazione o la rimozione della vena interessata.

Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TVP in breve) è una delle malattie più pericolose che colpiscono il sistema venoso, in cui si formano coaguli di sangue in vasi posizionati nelle gambe o nelle braccia. Il pericolo di questa malattia sta nel fatto che questo trombo o parte di esso può staccarsi e con un flusso sanguigno entra nell'arteria polmonare, causando tromboembolia – una pericolosa complicazione della TVP.

La TVP può svilupparsi in ogni persona. I seguenti fattori aumentano il rischio di coaguli di sangue:

  • Danni a una nave causati da fratture, lesioni o interventi chirurgici.
  • Stagnazione del sangue nelle vene a causa di una posizione sdraiata, mobilità limitata, seduta prolungata con le gambe incrociate.
  • Ricezione di contraccettivi orali e terapia ormonale.
  • Gravidanza.
  • Malattie oncologiche e loro trattamento.
  • L'obesità.
  • La presenza di TVP in parenti stretti.
  • Vene varicose
  • Insufficienza venosa alle gambe.

I sintomi della TVP si sviluppano solo in circa la metà dei pazienti con queste malattie. Si sviluppano nella gamba con una nave affetta da trombosi. I sintomi includono:

  1. Gonfiore delle gambe.
  2. Dolore o dolore alla gamba che una persona può sentire mentre cammina o sta in piedi.
  3. Febbre in una zona dolorosa e gonfia della gamba.
  4. Colore rosso della pelle sopra il sito di trombosi.

Se una persona sente che le vene delle gambe sono doloranti, dovrebbe consultare immediatamente un medico, poiché la TVP comporta un pericolo immediato per la sua vita e la sua salute. Solo uno specialista può stabilire o confutare la presenza di questa malattia. La situazione diventa particolarmente urgente con lo sviluppo dell'embolia polmonare, che si manifesta:

  • insorgenza improvvisa di mancanza di respiro;
  • dolore al petto;
  • tosse con espettorato sanguinante.

Per stabilire la diagnosi corretta, vengono utilizzati i seguenti metodi di esame aggiuntivi:

  • Esame del sangue per D-dimero. Il D-dimero è una sostanza formata durante la scissione di un trombo, grandi quantità delle quali indicano la presenza di trombosi nel corpo.
  • Esame ecografico dei vasi sanguigni sulle gambe. Questo metodo può essere utilizzato per rilevare coaguli di sangue nei vasi sanguigni. L'uso del metodo Doppler consente di valutare la velocità del flusso sanguigno, che aiuta i medici a identificare la congestione venosa.
  • La venografia è un metodo di esame invasivo, durante il quale i medici iniettano un mezzo di contrasto in una vena del piede. Questo contrasto aumenta con il flusso sanguigno, può essere rilevato mediante esame radiografico.

Il trattamento della TVP mira a prevenire l'aumento delle dimensioni del trombo, nonché a prevenirne la distruzione, che può causare tromboembolia. Per questo, i medici raccomandano:

  1. Anticoagulanti: farmaci che riducono la coagulazione del sangue. Sebbene questi farmaci non possano dissolvere i coaguli di sangue esistenti, possono impedire la crescita delle loro dimensioni e ridurre il rischio di nuovi coaguli. Di solito, i medici prescrivono prima un breve ciclo di iniezione di eparina, quindi il paziente viene trasferito agli anticoagulanti tablati: warfarin, rivaroxaban. Il paziente deve assumere questi farmaci per almeno 3 mesi, a volte più a lungo. È molto importante seguire attentamente le raccomandazioni del medico sulla dose assunta, poiché gli anticoagulanti possono causare gravi effetti collaterali.
  2. Trombolitici (streptochinasi, actilis) – farmaci che portano al riassorbimento di coaguli di sangue. Sono utilizzati per gravi TVP o tromboembolia.
  3. Maglieria a compressione: aiuta ad alleviare il gonfiore e il dolore alle gambe associati alla TVP e riduce anche il rischio di ulcere trofiche. La pressione esercitata dalle calze a compressione sul piede migliora il deflusso venoso. Devono essere indossati tutto il giorno per almeno 2-3 anni, questo aiuterà a prevenire lo sviluppo della sindrome post-tromboflebite.
  4. Filtri impiantati nella vena cava inferiore – sono utilizzati in pazienti con controindicazioni per il trattamento con anticoagulanti. Questi filtri catturano coaguli di sangue staccati che possono entrare nell'arteria polmonare con un flusso sanguigno, prevenendo così la tromboembolia. Tuttavia, non fermano la formazione di nuovi coaguli di sangue.

Vene varicose

Le vene varicose sono un aumento e un'espansione simile a un sacco delle vene safene. Le navi degli arti inferiori sono più spesso colpite.

La causa delle vene varicose è l'indebolimento delle pareti e delle valvole venose. All'interno delle vene ci sono piccole valvole che forniscono flusso sanguigno unidirezionale. A volte le pareti venose perdono la loro elasticità, a causa della quale il lume delle navi si espande, il che porta all'insufficienza di queste valvole. Con insufficienza delle valvole venose, si verifica un flusso inverso di sangue, che si accumula nel letto vascolare delle gambe, causando vene varicose.

Sbarazzarsi del dolore alle gambe con le vene varicose

Probabilmente tutti hanno sentito parlare di una malattia come le vene varicose. Ma forse non tutti sanno come alleviare il dolore e altri sintomi negativi della malattia. Le sensazioni spiacevoli nelle estremità inferiori possono essere trattate con farmaci, esercizio fisico o chirurgia.

I sintomi della malattia

I principali sintomi e dolore alle gambe con vene varicose nelle fasi primarie:

  • noduli cianotici compaiono su fianchi, piedi, gambe;
  • non compare dolore acuto con le gambe varicose;
  • può verificarsi gonfiore delle gambe;
  • crampi alle gambe notturne;
  • dolore sotto il ginocchio;
  • la fatica aumenta.

Nelle fasi finali delle vene varicose, le cose si complicano:

  • compaiono vene di ragno e asterischi;
  • gonfiore;
  • dolore costante e acuto alle gambe;
  • le vene sporgono sopra la pelle, sono possibili noduli e sanguinamento sottocutaneo, il più delle volte si verifica di notte;
  • pelle secca, aumento della pigmentazione, comparsa di ulcere, eczema, dermatite.

Se la temperatura aumenta durante le vene varicose, appare la debolezza, forse questo è l'inizio della complicazione. Le complicanze più pronunciate delle vene varicose:

  • eczema;
  • ulcere;
  • forte sanguinamento a causa di lesioni alla pelle;
  • tromboflebite;
  • nodi venosi sanguinanti.

Se trovi i primi segni di vene varicose, dovresti immediatamente consultare un medico in modo che la malattia non abbia il tempo di andare all'ultimo stadio e non dia complicazioni.

Nanovein  Calze per vene varicose (3)

Perché il dolore alle gambe varicose

Le gambe con vene varicose di solito fanno male costantemente, indipendentemente dall'ora del giorno. Durante l'attività fisica si intensifica solo. Ci sono una serie di ragioni per cui le gambe fanno male. Il principale è una violazione della circolazione sanguigna dei tessuti. Il nodo varicoso si allunga e si espande, più sangue si accumula nelle vene. Si verifica una forte stagnazione, appare una sensazione di pienezza nelle gambe. Con la normale circolazione sanguigna, le tossine vengono eliminate in modo sicuro dal corpo umano. In caso di guasti, iniziano ad accumularsi e causare danni alla salute. Grave dolore si verifica la sera. Per alleviare il dolore alle gambe con le vene varicose, durante il giorno puoi eseguire in modo indipendente il massaggio agli arti. In questo caso, è solo possibile alleviare il dolore e il sollievo temporaneo. Se le tue gambe fanno male gravemente, dovresti assolutamente consultare un medico per trattare la malattia in modo completo.

È possibile diagnosticare te stesso o andare dal medico

A causa della disponibilità di Internet, una persona può diagnosticare il dolore delle vene varicose. Ma questo non è un motivo per non consultare un medico. Spesso i pazienti possono confondere i sintomi del dolore alle gambe con le vene varicose o non dare loro alcun significato. Per questo motivo, la malattia dalla fase iniziale può andare alla finale, un aumento delle vene sarà in luoghi diversi. Le vene varicose pericolose sotto il ginocchio possono iniziare. Questo provoca dolori articolari acuti alla schiena. È amplificato durante i carichi statici. A questo, verranno aggiunte anche complicazioni. Quindi un viaggio all'appuntamento del medico sarà obbligatorio. Per il trattamento della malattia dovrà trascorrere molto più tempo e salute umana. Pertanto, quando si rilevano i primi segni della malattia, si consiglia vivamente di consultare un medico. È necessario sottoporsi a un esame completo, fare test e ottenere un appuntamento dal medico per curare la malattia.

Cosa fare se la gamba fa male alle vene varicose

Il paziente deve sapere cosa fare se la gamba fa male alle vene varicose. Per il trattamento, è necessario visitare uno specialista che ti indirizzerà a un esame completo. Il medico determinerà il dolore con le vene varicose, altri sintomi, il grado della malattia e le possibili complicanze. Per ogni caso, viene selezionato il trattamento individuale. Se le gambe fanno male alle vene varicose, è necessario ridurre immediatamente il carico e iniziare a prendere i farmaci. Il medico ti dirà di indossare calze a compressione per il fissaggio. Quando le gambe sono doloranti per le vene varicose, il trattamento deve essere iniziato immediatamente per prevenire complicazioni.

Terapia farmacologica

Ai primi sintomi, il medico prescrive farmaci speciali che aiutano a superare la malattia nelle prime fasi. I mezzi eliminano le sensazioni spiacevoli, combattono la stasi del sangue, rimuovono il gonfiore degli arti.

I farmaci principali sono divisi in 2 gruppi. Capsule medicinali:

Antidolorifico in gel:

Per un risultato più rapido e migliore, è consigliabile utilizzare i preparati in modo complesso (capsule e gel). Ognuno di essi ha lo scopo di eliminare i sintomi della malattia. L'indometacina combatte facilmente per eliminare il dolore alle gambe e la troxerutina rafforza le pareti dei vasi sanguigni. Significa anestetizzare e sono adatti per trattamenti complessi.

Con dolore molto intenso con le vene varicose, vengono utilizzati farmaci antinfiammatori sotto forma di capsule: ibuprofene, nimesulide e indometacina. Insieme a loro, vengono utilizzati gel lyoton, detralex, troxevasin, diclofenac. Aiutano ad alleviare l'affaticamento, il gonfiore e migliorare la circolazione sanguigna. Molti di questi farmaci sono sotto forma di capsule e sotto forma di gel.

fisioterapia

In collaborazione con le cure mediche, i medici raccomandano l'esercizio fisico. Miglioreranno il deflusso venoso. Esistono diverse ragioni per le vene varicose: lavoro sedentario, stile di vita sedentario e obesità.

La principale attività fisica con le vene varicose:

  1. Nuoto.
  2. Walking.
  3. Andare in bicicletta
  4. Non è consigliabile sedersi con una gamba sull'altra.
  5. Gambe di ginnastica.

Per alleviare il dolore, tali esercizi aiuteranno (ma solo nelle fasi primarie della malattia):

  1. Cyclette.
  2. Stare in punta di piedi e abbassarsi sui talloni.
  3. Cammina sulle punte e sui talloni.
  4. Massaggiare per almeno 5 minuti.

Questo metodo di terapia deve essere combinato con un'alimentazione corretta e razionale con il consumo di cibi non troppo grassi. L'abbigliamento non dovrebbe spremere il corpo. Le scarpe non devono essere troppo strette.

Esposizione al laser

La chirurgia è prescritta per il trattamento. Può essere l'esposizione al laser, la scleroterapia o la flebectomia.

Un altro nome per la chirurgia laser per le vene varicose è la coagulazione laser intravascolare. Tale procedura è sia di base che complementare alla stessa flebectomia o scleroterapia. Dopo l'applicazione del laser sulle vene danneggiate del paziente, la ferita guarisce rapidamente. Il paziente va in ospedale solo per 1 giorno. Una persona può iniziare quasi immediatamente le sue attività quotidiane. Nessuna sutura viene applicata dopo l'uso del laser; viene utilizzata solo la calzetteria a compressione, che comprime la pelle per una rapida guarigione.

I vantaggi dell'esposizione laser:

  1. L'uso dell'anestesia locale.
  2. Funzionamento ad alta velocità (circa 40 minuti).
  3. La cicatrice postoperatoria non supera i 2 cm.
  4. Nessuna evidenza di rimozione della vena danneggiata.
  5. Complicanze rare

scleroterapia

Oltre alla terapia laser, viene utilizzata anche la scleroterapia. Il metodo di trattamento può essere un'operazione principale o aggiuntiva. Indicazioni per la scleroterapia:

  • Lo stadio iniziale delle vene varicose.
  • La presenza di vene del ragno e l'assenza di problemi significativi con le vene.

L'essenza di questa terapia è quella di somministrare nella vena una sostanza che sembra chiudere la vena. La sostanza viene iniettata con un ago sottile. Dopo l'introduzione, la vena danneggiata scompare nel tempo. Per la sua completa scomparsa sono necessarie fino a sei procedure. Tutto dipende dalla gravità della malattia. Esistono numerose controindicazioni per la scleroterapia:

  1. Allergia alla sostanza somministrata.
  2. Gravidanza, allattamento
  3. La presenza di vene di coaguli di sangue.

flebectomia

Questo tipo di operazione è prescritta sempre meno e comporta la rimozione chirurgica delle vene danneggiate, aiuta a rimuovere il dolore. Durante l'operazione, le vene vengono rimosse in cui il flusso sanguigno viene aumentato del 10%. Indicazioni per l'uso di questa operazione:

  1. La presenza di complicanze.
  2. Un gran numero di aree danneggiate.
  3. La presenza di ulcere.
  4. Grande gonfiore nella parte inferiore delle gambe.

La rimozione chirurgica delle vene varicose è prescritta solo quando nessun'altra terapia ha dato un effetto positivo. Prima dell'inizio dell'operazione, il medico curante prescrive un esame completo del paziente alla ricerca di controindicazioni. Controindicazioni per l'uso della flebectomia:

  1. Malattie cardiache
  2. Gravidanza.
  3. Vecchiaia
  4. La presenza di coaguli di sangue e complicanze.

Lo svantaggio di questa procedura è la durata dell'operazione (circa tre ore) e un periodo di recupero più lungo.

Come alleviare il dolore alle gambe con i rimedi popolari delle vene varicose

Alcune persone non si fidano della medicina tradizionale, ma preferiscono il trattamento con rimedi popolari. Ma tale automedicazione non garantisce il completo recupero, può solo alleviare la condizione o alleviare i primi sintomi. Devi sapere come alleviare il dolore alle gambe con i rimedi popolari delle vene varicose. Tra i metodi popolari, ci sono tinture, impacchi, decotti e macinature.

Come alleviare il dolore con le vene varicose a casa:

  1. Porridge di cavolo con miele. Applicato in un punto dolente, preferibilmente fatto di notte. Aiuta ad alleviare il dolore varicoso e il gonfiore.
  2. Pomodori acerbi. Tagliato finemente o tritato con un tritacarne e applicato su un punto dolente per tre ore. La procedura viene ripetuta quotidianamente fino a quando la condizione non migliora con le vene varicose degli arti inferiori.
  3. Infuso di acacia fiorita. L'infusione è fatta con una frequenza di 1: 3, insistendo che dovrebbe essere di 2 settimane fuori dalla portata della luce solare. Successivamente, strofina gli arti cinque volte al giorno.
  4. Brodo di ortica. Un bicchiere di acqua bollente richiede 2 cucchiai. l. ortiche, puoi prendere sia essiccate che appena raccolte. Non appena viene infusa l'ortica, è necessario bere un quarto di tazza prima di mangiare cibo. Continua il trattamento per due settimane.
  5. Impacco all'aceto di mele. L'aceto può essere acquistato acquistato e prodotto a casa. Deve essere diluito in un rapporto di 1: 1. Si consiglia di effettuare un avvolgimento due volte al giorno (al mattino e alla sera) per almeno venti minuti. I piedi durante la procedura dovrebbero essere sollevati sopra il corpo. Si consiglia di continuare fino a quando la condizione non migliora.
  6. Cime Di Carote. Prepara il tè con le carote, 1 cucchiaio. l. 200 ml di acqua bollente. Bevi il tè 2-3 volte al giorno, 1 bicchiere alla volta, poiché le gambe fanno male alle vene varicose.

Misure preventive e raccomandazioni

Per prevenire il verificarsi di vene varicose, è necessario abituarsi a monitorare attentamente e rispondere ai cambiamenti nel corpo. La diagnosi tempestiva spesso aiuta a sbarazzarsi della malattia nelle prime fasi. È importante rispettare queste raccomandazioni:

  • attenersi al giusto stile di vita;
  • praticare attività fisica, ma non sport pesanti;
  • camminando all'aria aperta;
  • correre e andare a nuotare;
  • rinunciare a cattive abitudini;
  • rivedi la tua dieta;
  • non sovraccaricare;
  • scegli i vestiti e le scarpe giusti.
Nanovein  Come curare il varicocele senza chirurgia, è possibile il trattamento ed è necessario un intervento chirurgico

Assicurati di rimanere sveglio fino a mezzanotte. Il sonno dovrebbe essere di almeno otto ore. Una doccia fresca influenza anche la condizione, restringe i vasi sanguigni e rinvigorisce l'intero corpo con le vene varicose delle gambe. Al lavoro, rifiuta di rimanere in una posizione scomoda per il corpo. Durante il giorno, dovresti bere almeno due litri di acqua, i medici raccomandano di bere un bicchiere prima di colazione. Se non funziona, puoi mangiare 1 cucchiaio. l. semi di lino con vene varicose degli arti inferiori. Aiutano anche a eseguire il tratto digestivo.

Cosa fare se le vene delle gambe fanno male: trattamento a casa, sintomi di dolore alle gambe con vene varicose

Le vene varicose – una malattia che porta con sé non solo uno spiacevole difetto estetico sotto forma di vene ragno all'inizio della malattia e gonfiore delle vene nelle successive fasi di sviluppo, ma anche un dolore lancinante alle gambe, che generalmente peggiora la sera.

In questo articolo, parleremo di come il dolore alle gambe si manifesta con vene varicose, sintomi e segni della malattia. E considera anche la domanda: cosa fare se le vene alle gambe fanno male, il trattamento a casa.

Cause del dolore

Una donna su tre e un uomo su cinque soffrono attualmente di questa malattia. Si tratta principalmente di persone il cui lavoro comporta uno sforzo fisico o un soggiorno prolungato in posizione seduta o in piedi.

Esistono molte altre cause, come una predisposizione genetica, l'obesità, ecc. Il dolore alle gambe con le vene varicose deriva dal fatto che con il carico o il bloccaggio regolari dei vasi degli arti inferiori, il sangue ristagna in essi, si allungano, si deformano e la circolazione sanguigna viene disturbata. La loro deformazione provoca sensazioni dolorose.

Come risultato di una violazione dell'afflusso di sangue nei tessuti adiacenti, le tossine iniziano ad accumularsi, che di solito vengono portate via dal sangue nelle condizioni di normale funzionamento. Dalla presenza di queste sostanze tossiche, iniziano a formarsi cambiamenti trofici. È anche una fonte di dolore alle vene varicose.

All'inizio della malattia, il dolore alle gambe può essere leggermente inquietante o potrebbe non essere osservato affatto.

Ma se non presti attenzione alla comparsa dei primi sintomi, il dolore apparirà sicuramente in futuro e si intensificherà.

I medici distinguono tre fasi dello sviluppo delle vene varicose con le sensazioni dolorose caratteristiche del paziente:

  • al primo stadio, la sindrome del dolore è assente o molto debole;
  • il secondo stadio è associato al dolore che non richiede sollievo;
  • nella terza fase dello sviluppo, il dolore con le vene varicose porta già tanta sofferenza. Che è impossibile fare a meno degli antidolorifici.

Puoi sentire spesso: una persona ha le vene varicose – una gamba dolorante, cosa dovrei fare? Innanzitutto, parliamo dei segni della malattia. E poi considerare la domanda su come alleviare il dolore con le vene varicose degli arti inferiori?

Caratteristiche caratteristiche

Il dolore alle gambe con vene varicose si verifica più spesso nell'area delle articolazioni del ginocchio, a volte anche più in basso sotto il ginocchio, nella parte inferiore della gamba.

La natura delle sensazioni dolorose può essere diversa – costante e dolorante, formicolio o sotto forma di spasmi bruciore acuto – questo dipende dal grado di sviluppo della malattia, dalla quantità di stress e da altri fattori.

Le gambe possono anche diventare insensibili a causa della pressione sui vasi, ad esempio durante il lavoro sedentario. In alcuni casi, i crampi accompagnano un forte dolore.

Il dolore alle gambe può essere segni di altre malattie, ma con le vene varicose degli arti inferiori sono caratterizzate da alcuni sintomi:

  • l'inizio del dolore inizia nel pomeriggio, intensificandosi verso sera;
  • dipendenza della forza del dolore dall'intensità del carico durante il giorno;
  • il dolore si indebolisce se ti corichi e sollevi le gambe, sopra il livello del cuore, fornendo un flusso di sangue da loro;
  • il dolore spesso diventa più forte quando una persona rilassa i muscoli, ad esempio preparandosi per dormire;
  • i dolori non si fermano da soli, diventano più forti nel tempo e, se non curati, questo disturbo può portare alla disabilità.

Come alleviare il dolore alle gambe con le vene varicose o almeno come alleviare il dolore alle gambe con le vene varicose? Esistono diversi metodi di trattamento e prevenzione.

Trattamento: metodi

Con il dolore regolare alle gambe, specialmente quando si trovano altri segni che indicano lo sviluppo di disturbi circolatori, è necessario contattare immediatamente uno specialista in questa malattia – un flebologo.

Prescriverà i tipi di trattamento necessari, che possono essere:

  • farmaci – compresse, unguenti, creme;
  • intervento chirurgico;
  • esposizione laser;
  • metodi di supporto: biancheria intima a compressione, esercizi di fisioterapia;
  • medicina tradizionale.

Se ti sorgesse la domanda: con le vene varicose, cosa ti fa male alle gambe? L'unica risposta è iniziare immediatamente il trattamento!

farmaci

Puoi alleviare il dolore alle gambe con antidolorifici, che vengono venduti in qualsiasi farmacia senza prescrizione medica. Ma alleviano solo temporaneamente il tormento, per il trattamento, è necessario contattare uno specialista.

Forse il medico prescriverà anche questi medicinali, ma indicherà il dosaggio in ciascun caso specifico e sarà raccomandato anche il complesso necessario di trattamento o procedure.

Ecco un elenco di strumenti per alleviare temporaneamente il dolore:

    le pillole per le vene varicose aiuteranno ad alleviare il dolore moderato, ma non possono fare nulla contro lo spasmo. Pillole come diclofenac, ibuprofene, indometacina, nimesulide hanno un effetto rapido. Le stesse sostanze attive sono disponibili anche in provette sotto forma di creme e gel. Per migliorare il tono dei vasi sanguigni e delle vene, vengono prescritti flebotonici – detralex, troxevasin, venarus, flebodia, eskuzan, ecc. – alleviano il dolore e promuovono il ritorno della salute ai vasi sanguigni, così come gli anticoagulanti che fluidificano il sangue e ne promuovono la circolazione – aspirina, venolife, lyoton, ecc. Ma il dosaggio e la combinazione di farmaci saranno consigliati solo da uno specialista, poiché sono possibili effetti collaterali;

preparati sotto forma di unguenti, creme e gel, che hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche.

Gli antidolorifici per le vene varicose delle gambe differiscono solo nella forma di rilascio e nell'uso di componenti ausiliari e il principale ingrediente attivo in tutto è uno.

Questi includono diclofenac, indometacina, ecc. Dovrebbe essere applicato sulla pelle pulita, strofinare con movimenti massaggianti o semplicemente lasciarlo in ammollo;

  • se il dolore è piuttosto grave, probabilmente con un crampo, un agente riscaldante può essere applicato sulla pelle delle gambe – aumenterà la velocità della circolazione sanguigna (ad esempio nikoflex, menovazina o capsico). Allo stesso tempo, bevi una compressa di antidolorifici: paracetamolo, nimesulide, ecc.
  • Metodi della medicina tradizionale

    Come alleviare il dolore con le vene varicose a casa? Puoi usare i metodi tradizionali di trattamento.

    In combinazione con i farmaci, le ricette di medicina tradizionale aiutano anche:

    • a un punto dolente, si consiglia di applicare una foglia di cavolo bianco lavata e picchiata;
    • strofinando sulla pelle le tinture di ippocastano, preparate come segue: duecentocinquanta grammi di vodka – cinquanta grammi di castagne pelate, insistono per sette giorni, al riparo dalla luce;
    • una miscela degli stessi frutti con burro aiuta; puoi mescolare con aglio e burro passati attraverso una pressa in un rapporto da due a uno;
    • impacco freddo con aceto di mele. Un tovagliolo di garza viene inumidito con aceto, applicato su un punto dolente, bendato. Le gambe con un impacco devono essere sollevate.
    • tintura di noce moscata al ritmo di: per litro di vodka – duecento grammi di noce tritata. Lasciare fermentare per dieci giorni. La soluzione viene utilizzata per la lubrificazione, puoi anche bere venti gocce al giorno;
  • comprime con il miele;
  • una miscela di foglie di piantaggine o assenzio (sia fiori che foglie) con latte acido uno a uno. Viene applicato su un tovagliolo di garza e bendato per un po 'al piede. Di solito dopo XNUMX-XNUMX giorni il dolore scompare;
  • impacchi fatti da pappa grattugiata di patate crude per diverse ore.
  • Se è impossibile alleviare il dolore con i mezzi di cui sopra, il trattamento laser aiuta rapidamente ed efficacemente. Questa procedura non ha controindicazioni e restrizioni, viene eseguita entro quaranta minuti e il paziente dopo può iniziare immediatamente a lavorare e condurre uno stile di vita normale.

    Per sempre sbarazzarsi del dolore con le vene varicose degli arti inferiori, è possibile solo sotto la guida di un flebologo, eseguendo l'intera gamma di procedure prescritte. L'automedicazione e l'uso di soli antidolorifici per le vene varicose porterà allo sviluppo di forme più gravi della malattia.

    Speriamo che questo materiale ti sia stato utile e ora sai come fa male il dolore varicoso alle gambe e come alleviare il dolore alle gambe con le vene varicose.

    Lagranmasade Italia