Dieta contro la cellulite meno chilogrammi, più pelle liscia!

Molte misure sono già state inventate contro la cellulite, una delle quali è una dieta speciale. Quindi, ti diremo come sbarazzarsi della cellulite con l'aiuto del cibo e quali di loro sono i più efficaci in questo "campo" …

20 aprile 2018 · Testo: Polina Soshka · Foto: Getty Images

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

La cellulite: una malattia o una norma?

La star figurata del reality show Kim Kardashian, famosa per le sue affermazioni ben mirate, e apparentemente stanca di discutere del suo aspetto nei tabloid, una volta dichiarata a una socialite particolarmente zelante: “Sì, ho la cellulite. Hai qualcosa contro di esso? " E così ha dato incoraggiamento e ispirazione a milioni di donne in tutto il mondo. Sì, molti di noi hanno la cellulite. Quindi qual è il prossimo?

La cellulite, purtroppo, è un classico problema femminile, o meglio, un modo per organizzare il tessuto adiposo e connettivo. Si trasforma in un problema se le cellule di grasso in eccesso e la mancanza di un flusso linfatico naturale portano alla fibrosi dei tessuti: quando la "buccia d'arancia" coperta di tubercoli diventa evidente anche senza spremitura, ciò significa che le cellule di grasso adipocitario sono completamente annoiate dalla mancanza di movimento e eccesso di grassi e dolci e raggruppati in nodi.

I tessuti alterati dalla fibrosi si induriscono; le aree colpite (le prime vittime della cellulite – fianchi e glutei) diventano irregolari, i noduli adipocitari si sentono facilmente a causa del fatto che il tessuto connettivo, che non viene lavato dalla linfa portatrice di tossine, si indebolisce.

Perché gli uomini, anche quelli che sono chiaramente in sovrappeso, raramente soffrono di cellulite? Per motivi ormonali e altri motivi fisiologici, la loro pelle in generale e la matrice di collagene in particolare si distinguono per una maggiore densità: i tegumenti esterni sono collegati da connessioni più frequenti rispetto alle donne, e quindi semplicemente non c'è posto per i "noduli". Ecco perché gli uomini di solito non soffrono per la ricerca di risposte, come sbarazzarsi della cellulite …

Gli scienziati continuano a discutere sul meccanismo e sulle cause della cellulite. Finora si sono concentrati su una sola cosa: la cellulite stessa è una delle prove della maturità ormonale nelle donne.

Il "raggruppamento" di adipociti, o, in termini medici, lipodistrofia gynoide, è presente in un modo o nell'altro nella maggior parte del gentil sesso che ha raggiunto l'età riproduttiva.

Per la prevenzione di casi avanzati di cellulite e cure cosmetiche contro la cellulite nel caso in cui la "buccia d'arancia" sia già diventata chiara e inevitabile, saranno necessarie misure di risposta. Si tratta di esercizi fisici che migliorano il flusso linfatico e rafforzano i tessuti del corpo, le procedure di massaggio e bagno e, naturalmente, la dieta corretta contro la cellulite.

Come sbarazzarsi della cellulite: strategia e manovre

  • Muoviti ogni giorno! Cammina di più, vai in bicicletta, nuota – in una parola, scegli il tipo di attività che ti piacerà e fornirà lavoro a gambe, fianchi e glutei.

Evita la disidratazione: la pelle con cellulite che soffre di una mancanza di umidità non solo ha un aspetto peggiore, ma suggerisce anche che il momento tanto atteso di levigare i tubercoli arriverà presto. Non solo l'acqua, ma anche i grassi sani, contenenti acidi grassi insaturi, si prendono cura dell'umidità dentro e fuori.

Evitare l'edema: ridurre al minimo l'assunzione di carboidrati semplici (acqua dolce, pasticcini) che bloccano l'acqua e sale. Bere acqua pulita spesso, ma in piccole porzioni (circa 100-200 ml alla volta): ciò contribuirà a mantenere il livello e la qualità del fluido linfatico.

Affronta il grasso corporeo: normalizza la percentuale di grasso corporeo nel tuo corpo limitando il tuo menu giornaliero a 2 kcal per 3-1400 settimane (consulta il tuo medico!). Quindi il corpo inizierà a bruciare riserve. La dieta dovrebbe essere equilibrata: non rinunciare a uno dei principali macronutrienti (carboidrati, grassi, proteine), ma dimentica gli alimenti a rapida preparazione, i cibi trasformati, l'alcool, lo zucchero.

  • Normalizzare la produzione di estrogeni e cortisolo. Con un aumento della produzione di questi ormoni, il corpo inizia a immagazzinare intensamente i grassi; Spesso il desiderio di "avere un problema" si basa su ragioni ormonali! Gli alimenti ricchi di vitamine E (legumi, grassi vegetali) e K (zucca, spinaci, piselli) hanno un effetto benefico sull'armonia ormonale.
  • Polpa Di Pompelmo Contro La Buccia Di Arancia

    La dieta contro la cellulite mira a ridurre la quantità di grasso sottocutaneo, il cui accumulo forma una superficie collinosa della pelle, normalizza il flusso linfatico e accelera l'evacuazione delle tossine. Uno dei prodotti più efficaci che "lavorano" sulla tua pelle liscia e bella è il pompelmo – è degno di diventare un partecipante onorario alla dieta anticellulite.

    Il frutto succoso e fragrante del pompelmo contiene una sostanza magnifica: la naringina flavonoide, che, passando attraverso la parete intestinale, si trasforma in una sostanza naringenina, che può influenzare la secrezione dell'ormone insulina. Quando l'insulina è sotto controllo, il corpo, in primo luogo, non è minacciato da attacchi incontrollati di fame, e in secondo luogo, il corpo cessa di fare riserve di grasso in eccesso.

    Nanovein  Causa del fegato varicoso

    Inoltre, aderendo a una dieta contro la cellulite e saturando il corpo con la naringina dei pompelmi, stimoli il fegato a lavorare in modo potenziato, producendo più bile del solito. La bile aiuta a scomporre i grassi complessi, aiutando il corpo a spedirli dove sono necessari e non semplicemente "metterli in deposito". L'elaborazione rapida e di alta qualità dei grassi migliora le proprietà del tessuto connettivo e alla fine aiuta il corpo in tempo per accedere alle riserve accumulate di grasso e iniziare a usarle. A poco a poco, l'accumulo di grasso è ridotto e la pelle è levigata.

    Tuttavia, va notato che gli acidi contenuti nel pompelmo entreranno anche nello stomaco in eccesso, il che può causare qualche disagio o persino esacerbazione della condizione se c'è una storia di malattie gastrointestinali.

    Come dieta contro la cellulite, a sostegno dell'effetto dell'attività fisica e delle procedure cosmetiche, è possibile scegliere una dieta a base di pompelmo. Molte delle sue varietà ti consentono di scegliere un piano nutrizionale che soddisfi le aspettative per il contenuto del menu e la durata del suo seguito.

    Come i prodotti proteici aiutano a sbarazzarsi della cellulite

    In una dieta contro la cellulite, l'uso di proteine ​​è di grande importanza. Il meccanismo della vittoria delle proteine ​​sul grasso è abbastanza semplice, ma questo non è meno efficace: i grassi bruciano nei mitocondri delle cellule. Sono una specie di stufa in cui il grasso si scioglie, dando al corpo l'energia necessaria. Meno muscoli ha una persona, più è difficile per lui sbarazzarsi del grasso corporeo in eccesso: semplicemente non ha un posto dove scaldarsi, non ci sono abbastanza focolari. E viceversa: le persone con un busto lussuoso, di regola, cenano "per tre", ma allo stesso tempo non accumulano grasso proprio.

    Mangiando proteine ​​(che è il principale materiale da costruzione per le cellule muscolari), in primo luogo forniamo ai muscoli materiale da costruzione e, in secondo luogo, facciamo "bruciare" i grassi immagazzinati dal corpo, perché è molto energia ricavare dalle proteine ​​ottenute dal cibo difficile.

    Il grasso sottocutaneo reagisce piuttosto rapidamente a una dieta proteica: una diminuzione del suo contenuto nei tessuti renderà la superficie della pelle notevolmente maggiore anche in poche settimane.

    Tuttavia, ci sono regole rigorose nell'uso delle proteine ​​nella dieta contro la cellulite: un prodotto proteico deve contenere un minimo di grassi. Quando si consumano proteine ​​animali, è necessario scegliere le fette più magre che non contengono grassi visibili (è impossibile eliminare i grassi nascosti); quando si acquistano prodotti lattiero-caseari, evitare di coltivare opzioni ad alto contenuto di grassi. E fai anche attenzione: i produttori spesso aggiungono zucchero, sale e sostanze chimiche nocive nei prodotti "a basso contenuto di grassi" e "dietetici" per migliorare il loro gusto. Ricotta a basso contenuto di grassi, kefir e latte, nonché frutti di mare, pesce e tofu sono una scelta eccellente per una dieta ricca di proteine ​​contro la cellulite.

    Tuttavia, attenzione, non esagerare: il corpo umano non è semplicemente in grado di assorbire più di 30 g di proteine ​​in un pasto (circa 250 g di ricotta a basso contenuto di grassi). Pertanto, distribuisci la tua dieta in modo da mangiare circa 90-100 g di proteine ​​al giorno, ma non più di 30 g alla volta. Pertanto, creerai le condizioni più favorevoli per bruciare il grasso sottocutaneo e liberarti della cellulite.

    Una caratteristica importante di qualsiasi dieta proteica – deve essere combinata con un piano di regolare attività fisica. Inoltre, assicurati di consumare abbastanza fibre, sarà difficile per il corpo rimuovere i prodotti di degradazione delle proteine ​​lentamente digeribili e l'evacuazione tempestiva delle tossine svolge un ruolo importante in una dieta efficace contro la cellulite.

    Dieta contro la cellulite: 10 alimenti più utili

    1. banane
      I frutti tropicali aromatici brillanti a causa dell'elevato contenuto di amido sono spesso le prime vittime di una revisione della dieta. Tuttavia, le banane possono diventare una parte importante della dieta anticellulite a causa dell'alto rapporto tra potassio e sodio: il sodio trattiene l'acqua e il potassio ha l'effetto opposto. Pertanto, una banana come spuntino o mescolata con un prodotto a base di latte fermentato è una buona scelta se sei incline alla formazione di cellulite. Inoltre, il potassio stimola il flusso sanguigno, utile se necessario per stabilire il trasporto di sostanze benefiche nelle cellule del corpo.
    2. Acqua
      Dove senza dieta, soprattutto contro la cellulite! L'acqua è unica in quanto dà una sensazione di pienezza dello stomaco senza una singola caloria. Il fluido puro è necessario per la formazione della linfa: come sapete, sono le interruzioni del drenaggio linfatico che spesso causano una notevole cellulite. Ma non dimenticare che per ripristinare le tossine e i rifiuti "detriti" proteici del drenaggio linfatico, è importante non solo bere abbastanza, ma anche spostarsi regolarmente! La circolazione linfatica non è supportata dal cuore, ma dalle contrazioni muscolari locali. A proposito, è popolare un trucco che, secondo alcune fonti, aiuta a bruciare 70 kcal (per ogni 2 litri di acqua consumata): è necessario bere acqua ghiacciata in modo che il corpo spenda energia aggiuntiva per il suo "riscaldamento". È chiaro quali rischi comporta un simile trucco in ogni stagione, quindi è meglio non abusare del segreto!
    3. Semi di girasole
      I "semi" conosciuti da tutti nella dieta anticellulite sono una ricca fonte di vitamine B6 ed E, zinco e selenio: tutte queste sostanze sono estremamente importanti non solo per l'assorbimento delle proteine, ma anche per mantenere l'integrità dei tessuti connettivi del corpo (la debolezza del tessuto connettivo è uno dei motivi della formazione di " buccia d'arancia "). L'alto contenuto calorico dei semi, purtroppo, non consente di mangiarli solo, ma in quantità limitata è uno spuntino o un integratore gustoso e salutare.
    4. Spezie: pepe di Cayenna, peperoncino, zenzero
      Gli studi hanno dimostrato che i peperoncini non solo rendono il cibo più seducente, ma contengono anche la capsaicina alcaloide, che aiuta a perdere peso attraverso la stimolazione della termogenesi, il processo di generazione di calore da parte delle cellule, che prende solo l'energia immagazzinata nei grassi. Inoltre, che è importante in una dieta contro la cellulite, la capsaicina sopprime l'appetito: nel corso degli esperimenti si è scoperto che con il peperoncino le persone mangiano quasi il 20% in meno rispetto alla loro solita porzione! La radice di zenzero, che veniva usata in Cina già dal 400 a.C., ha lo stesso effetto. al fine di migliorare la digestione e stimolare il metabolismo. Qualcuno ha visto la cellulite nelle imperatrici del Medio Regno?
    5. fieno greco
      Il fieno greco, o fieno greco, negli ultimi anni è diventato forse una delle spezie più popolari. Il suo aroma di miele e vaniglia è familiare a molti fin dall'infanzia, ma appena iniziando a viaggiare in Egitto e Turchia, i russi hanno scoperto quanto siano utili questi semi d'oro per la salute delle donne. E recentemente, gli scienziati hanno scoperto che il fieno greco contiene un'alta percentuale di galattomannano, una gomma con proprietà colloidali. Il galattomannano, in primo luogo, si gonfia nello stomaco, contribuendo a mantenere una sensazione di pienezza e, in secondo luogo, uniforma con successo il livello di glucosio nel sangue (rallentando l'assorbimento degli zuccheri), riduce il livello di lipidi e colesterolo "cattivo". Una vera scoperta per una dieta contro la cellulite!
    6. Verdi: rosmarino e crescione
      Il rosmarino contiene acido rosmarinico, un polifenolo a base vegetale che protegge la pelle sia dall'interno che dall'esterno dagli effetti dannosi dei radicali liberi. Inoltre, la pianta profumata ha acido ursolico, una sostanza unica che aiuta a ridurre il peso e mantenere la giovinezza, combattendo l'atrofia muscolare scheletrica. Queste preziose qualità di rosmarino devono essere utilizzate in una dieta contro la cellulite! Un altro condimento fresco con un pronunciato gusto brillante che decorerà qualsiasi piatto e trarrà beneficio nella lotta contro i depositi di grasso è il crescione. I suoi vantaggi non sono solo in un basso contenuto calorico: il crescione esplode letteralmente da vitamine, potassio, ferro, rame, iodio.
    7. Cavolo
      Questo semplice ortaggio è un vero detentore del record in termini di deliziosi piatti che possono essere preparati da esso! Un combattente instancabile nella parte anteriore della dieta contro il cavolo anticellulite produce un alto contenuto di vitamina C, potassio e calcio. Particolarmente utili a questo proposito sono i cavoletti di cavolo di Bruxelles: contengono una sostanza chimica nel corpo umano che si trasforma in di-indolil metano (DIM). DIM blocca uno speciale tipo di estrogeno che interrompe la sintesi del collagene e, di conseguenza, indebolisce il tessuto connettivo.
    8. Cereali: orzo, farina d'avena e quinoa
      L'orzo distingue il più basso indice glicemico tra tutti i cereali: questo gli consente di essere assorbito lentamente, rilasciando gradualmente il glucosio nel sangue, che, da un lato, fornisce un apporto energetico uniforme e, dall'altro, assicura contro gli attacchi della fame. Farina d'avena – un modo collaudato per iniziare la giornata perfettamente "rifornendo di carburante" con una fibra speciale, che si trasforma in un gel assorbente durante un viaggio attraverso il tratto digestivo – questo gel letteralmente "aspira" le tossine, portandole con te. E la quinoa è uno pseudo-cereale unico, famoso per l'alto contenuto di proteine ​​vegetali, uno dei componenti principali della dieta contro la cellulite, nonché magnesio e fosforo, necessari per la salute di muscoli e ossa.
    9. avocado
      Non aver paura della pera alligatore! Sì, i frutti verdi di un albero esotico sono ricchi di calorie, ma in quantità controllata possono decorare qualsiasi dieta contro la cellulite. L'acido oleico, contenuto negli avocado, regola l'appetito, inoltre, nel corpo si trasforma in una sostanza simile all'ormone che può attivare la sensazione di sazietà e piacere nel cervello. L'avocado contiene anche glutatione, che aiuta il fegato a pulire il corpo dalle tossine e gli acidi grassi insaturi nella composizione della polpa cremosa verde sono considerati grassi utili.
    10. Uova
      Le uova di gallina non sono solo gustose, ma anche ricche di proteine ​​biodisponibili e vitamine e minerali “anticellulite” – A, E, D, B12, ferro, iodio, zinco. L'alto contenuto proteico li rende un prodotto soddisfacente con un minimo di calorie e, al fine di controllare l'assunzione di grassi e il colesterolo in una dieta contro la cellulite, mangiare solo albumi.
    Nanovein  Cosa è incluso nel tè del monastero dalle vene varicose

    Quando compili il tuo menu in base al problema di come eliminare la cellulite, considera le proprietà dei prodotti che aiutano a combattere la cellulite: il cibo fornirà il massimo effetto, fornendo non solo vitamine e antiossidanti, ma anche una lunga sensazione di sazietà, aiutando a superare il desiderio di dolci e snack.

    Dopotutto, sono questi piccoli punti deboli che portano al grosso problema! E non dimenticare di mantenere il menu giusto con il movimento quotidiano: non devi sudare sette sudori in palestra, anche semplici passeggiate giornaliere saranno un incentivo sufficiente per curare il drenaggio linfatico e aiuteranno a dire addio alle noiose "bucce d'arancia". La dieta contro la cellulite non è un rimedio magico per un giorno. Al fine di invertire la tendenza e ridurre significativamente le manifestazioni di "gruppi" di adipociti, vale la pena prepararsi per una lunga guerra su tutti i fronti. Che sicuramente diventerà vittorioso se il comandante in capo non si arrende.

    Lagranmasade Italia