Diagnosi delle vene varicose degli arti inferiori

Le vene varicose sono una malattia abbastanza comune. Fare una diagnosi che mostri accuratamente lo schema dei cambiamenti nel letto vascolare non è un compito facile. La diagnosi delle vene varicose comprende sia metodi standard (indagine, esame, anamnesi) sia metodi di esame aggiuntivi.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

diagnostica

La diagnosi delle vene varicose inizia con un esame clinico. Questa fase viene eseguita prima di tutti gli ulteriori studi oggettivi, poiché i risultati di quest'ultima possono distorcere la percezione della situazione da parte del medico e portare a una sua interpretazione errata. In uno studio clinico, vengono valutati i reclami, vengono raccolti i dati sul paziente e la storia della malattia e vengono valutate visivamente le manifestazioni della malattia.

I reclami tipici sono:

  • dolore di un carattere dolente e noioso nei polpacci delle gambe;
  • affaticamento delle gambe in posizioni statiche (permanenza prolungata in posizione seduta, eretta);
  • sensazione di bruciore e prurito alle gambe, che appare spontaneamente, ma più spesso con carichi statici prolungati);
  • pesantezza e gonfiore delle gambe alla fine della giornata lavorativa;
  • attacchi di convulsioni, soprattutto di notte.

I segni oggettivi delle vene varicose sono considerati manifestazioni esterne tipiche delle vene varicose: teleangectasie, disturbi trofici, vene safene dilatate, disturbi trofici (pigmentazione della pelle, atrofia, ulcere).

Tutti i sintomi soggettivi sono caratterizzati da un aumento con inattività prolungata dei muscoli del polpaccio e da un indebolimento dopo il riposo, rimanendo in posizione orizzontale. Nelle donne giovani e di mezza età è possibile un aggravamento dei sintomi durante le mestruazioni.

La diagnosi delle vene varicose attraverso un esame clinico consente di fare una diagnosi preliminare e sviluppare una strategia per ulteriori comportamenti riguardanti un paziente specifico: redigere un piano di trattamento conservativo, rinvio per ulteriori esami e formulare raccomandazioni per la prevenzione. Quando fanno una diagnosi finale, si basano principalmente sui dati dell'esame clinico specificati con metodi oggettivi, tra cui: angiografia, test di Valsalva, ecografia Doppler, pletismografia, flebografia radiopaca, radioflebografia.

Nanovein  Come trovare la causa delle vene varicose

Angiografia ad ultrasuoni

È il principale metodo obiettivo per diagnosticare le vene varicose degli arti inferiori. Ti consente di visualizzare il vaso di prova desiderato, determinare la direzione del flusso sanguigno, studiarne i parametri. L'angioscanning ad ultrasuoni è un metodo necessario per diagnosticare i disturbi nelle vene profonde delle gambe.

La valutazione della funzione della valvola viene eseguita nella posizione seduta o in piedi del paziente, poiché il reflusso inverso del sangue (reflusso) rilevato nella posizione eretta del paziente può essere assente nella posizione sdraiata, specialmente nelle prime fasi della malattia. Sdraiarsi valutare le condizioni del profondo letto venoso circolatorio, le vene della zona pelvica e nello spazio retroperitoneale. Il bordo della testa del divano è sollevato di 45 °.

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi ecografica delle vene varicose nelle gambe è sufficiente per chiarire i dati degli studi clinici e fare la diagnosi corretta. Metodi di ricerca più complessi sono utilizzati nel caso di pianificazione di interventi ricostruttivi per la sindrome post-trombotica o flebodisplasia.

L'angiografia ad ultrasuoni può essere eseguita nella maggior parte delle cliniche distrettuali, nonché in cliniche private e singole sale private per ecografia.

Nelle cliniche private, il costo dell'ecografia dei vasi sanguigni varia da 600-2000 r. Per le categorie preferenziali di pazienti (pensionati, combattenti, ecc.), Le istituzioni mediche statali forniscono diagnosi gratuite di vene varicose con ultrasuoni.

manovra di Valsalva

Per valutare il reflusso, viene eseguita una manovra o un test di Valsalva. Grazie ad esso, diventa possibile valutare lo stato delle pareti dei vasi sanguigni, la qualità delle valvole, confermare o negare la presenza di reflusso sanguigno.

  1. Il test viene eseguito in una posizione comoda per il paziente comodo: è seduto o impilato.
  2. Il test Valsalva viene eseguito trattenendo il respiro mentre si tende. Durante l'esecuzione, si verifica un aumento della pressione intra-addominale e intratoracica, i muscoli respiratori e il diaframma si contraggono e la glottide viene bloccata. Tutto ciò non consente al sangue nelle vene di fluire indietro e il ricercatore di ultrasuoni consente lo studio dello stato dei vasi sanguigni e delle valvole.
  3. Inoltre, il paziente è invitato ad espirare per 15 secondi in uno speciale campeggio collegato a un manometro. La misurazione della pressione, della frequenza cardiaca.
Nanovein  Collant gambe per vene varicose

Se i risultati del test determinano la durata del reflusso per più di 0,5 secondi, viene considerato patologico.

Ultrasuoni Doppler

Viene usato raramente, principalmente ai fini della valutazione di screening della "qualità" delle vene periferiche. Permette di escludere la patologia vascolare nei pazienti con dati diagnostici poco chiari. Con le vene varicose reticolari e le teleangectasie, l'ecografia Doppler è sufficiente per fare una diagnosi e determinare le opzioni di trattamento. Se si sospetta una lesione del letto vascolare profondo e in presenza di lesioni trofiche, sono necessari ulteriori metodi diagnostici e test.

Il costo della procedura a Mosca: 1700-4000 p., A seconda della clinica.

pletismografia

La fotopletismografia occlusiva, aerea, è uno studio delle vene che consente di valutare la natura delle violazioni del deflusso venoso, indipendentemente dal fatto che siano causate da danni ai vasi periferici e profondi o dall'ostruzione del loro lume. I dati ottenuti con questo metodo sono di natura qualitativa, cioè dicono che ci sono violazioni o meno. È impossibile usare la pletismografia come unico metodo diagnostico.

Si tiene a Mosca in molti policlinici statali, ospedali e istituti di ricerca (oltre 20 istituti medici). Viene effettuato su base pagata e costa da 1000 r. fino a 9100 r.

Flebografia a contrasto di raggi X.

Viene utilizzato esclusivamente durante la pianificazione di interventi chirurgici sulle navi. Fornisce informazioni estremamente dettagliate sui cambiamenti morfologici nel sistema venoso dell'arto. Aiuta a comprendere le caratteristiche delle relazioni anatomiche e topografiche tra gli elementi del letto vascolare.

È possibile sottoporsi a diagnostica varicosa utilizzando la flebografia a contrasto di raggi X sia in istituti medici pubblici che privati. Prezzo medio: 1200 rubli. nella regione di Mosca e fino a 10000 rubli a Mosca. Viene effettuato su base retribuita.

Radioflebografiya

Fornisce dati sulle caratteristiche del flusso sanguigno nelle vene superficiali, perforanti e profonde – velocità, direzione, ecc. Consente di studiare il flusso sanguigno nelle condizioni più fisiologiche (paziente in piedi, simulando i movimenti della deambulazione, ecc.). Pochi disponibili nelle cliniche e negli ospedali convenzionali – utilizzati principalmente negli istituti di ricerca. Il costo della procedura parte da 2000 r.

La radioflebografia consente di stabilire la diagnosi accurata finale per eventuali vene varicose.

conclusione

Tra tutti i metodi per diagnosticare le vene varicose, i principali sono l'esame clinico (esame, interrogatorio, anamnesi della vita, malattia, storia familiare) e angiografia ad ultrasuoni. I restanti metodi possono essere tranquillamente definiti complementari e chiarificatori, utilizzati in caso di inesattezza nei dati degli studi principali o nella pianificazione di procedure chirurgiche sulle navi.

Lagranmasade Italia