Cos’è le vene varicose e come trattarla

Con il ritmo moderno della vita, spesso non prestiamo la dovuta attenzione alla nostra salute. Sulle pagine del nostro sito conoscerai una delle malattie più note: le vene varicose o le vene varicose. Le informazioni sulle sue forme, cause, metodi di prevenzione e trattamento sono pubblicate qui.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Informazioni generali sulla malattia

Le vene varicose sono un graduale aumento del diametro delle vene e dello spessore delle loro pareti, in cui si verifica la distruzione dell'apparato valvolare e il deflusso del sangue è difficile. Ristagna e le navi subiscono una pressione eccessiva. Le vene sono deformate, a seguito delle quali sporgono sulla superficie della pelle, formando così reti vascolari.

La malattia delle vene varicose esiste sulla terra dall'avvento dell'umanità. Ha tormentato le persone nell'antichità e non si è ritirata nel presente. Le donne soffrono di questa malattia più spesso degli uomini. L'operazione per il trattamento delle vene varicose fu proposta per la prima volta nel 1880 da Friedrich Trendelenburg.

Cause delle vene varicose

Le cause delle vene varicose sono piuttosto diverse e sono associate allo stile di vita di una persona e alla sua salute. La malattia è una conseguenza dell'influenza dei seguenti fattori:

  • predisposizione genetica
  • stile di vita sedentario
  • disturbi ormonali nel corpo
  • deflusso sanguigno alterato
  • l'eccesso di peso
  • gravidanza
  • malnutrizione
  • significativa attività fisica
  • fumare, bere
  • debolezza vascolare venosa

Le cause delle vene varicose e il suo trattamento fino ad oggi sono abbastanza ben comprese.

Molto spesso, gli arti inferiori sono affetti da questa malattia. Imparerai di più su come trattare le vene varicose sulle gambe sulle pagine del nostro portale.

Sintomi di dilatazione delle vene

Se viene rilevata una malattia nelle prime fasi, il trattamento può essere effettuato senza chirurgia.

Quali sono i sintomi delle vene varicose nelle gambe? I più comuni sono:

  • pesantezza e dolore alle gambe
  • gonfiore e crampi
  • la comparsa di reti vascolari o asterischi
  • scolorimento della pelle
  • sporgente sopra la superficie delle vene cutanee

Se vengono rilevati i primi sintomi della malattia, è necessario consultare un flebologo.

Il corso di ulteriore trattamento delle vene varicose è già prescritto da uno specialista.

Профилактика

La prevenzione delle vene varicose ha lo scopo di prevenire la malattia. Le misure preventive più efficaci sono:

  • terapia compressiva
  • massaggio
  • esercizi di fisioterapia, ginnastica
  • una corretta alimentazione
  • vestiti e scarpe comodi
  • doccia a contrasto del piede
  • nuoto
  • esercizi di drenaggio

Le misure preventive prese in tempo ti aiuteranno a essere in buona salute, evitare di andare dai medici e trascorrere il tempo risparmiato per il tuo piacere. Una malattia è sempre più facile da prevenire che eliminarne le conseguenze in seguito.

Metodi di trattamento medico

Il trattamento chirurgico prevede procedure che danno un effetto positivo nelle linee più brevi. Considera i principali metodi di trattamento chirurgico:

Sul portale ovaricose.ru, puoi familiarizzare con uno dei metodi di cui sopra per il trattamento delle vene varicose in modo più dettagliato.

La malattia varicosa è un'espansione patologica delle vene superficiali. In questo caso, si verificano il loro allungamento e aumento del diametro, che porta a vari cambiamenti nei tronchi venosi.

Attualmente, le vene varicose sulle gambe sono una malattia molto comune. Il tasso di incidenza nelle donne è 3 volte superiore rispetto agli uomini. Ciò è dovuto alla struttura anatomica delle navi, alla loro posizione e alla gravidanza.

Negli ultimi decenni, c'è stato un "ringiovanimento" della malattia – spesso le vene varicose sulle gambe, i cui segni sono già pronunciati, si trovano anche negli scolari. L'OMS classifica le vene varicose come una malattia potenzialmente letale, "sparando prima nelle gambe e poi nel cuore", a causa delle sue complicazioni mortali.

Vene varicose – cause

A differenza delle arterie, le vene hanno valvole, a causa della presenza di un flusso sanguigno inverso impossibile. In caso di malfunzionamento di queste valvole, con uno squilibrio di elastina e collagene nel corpo, l'elasticità delle pareti diminuisce drasticamente, si verificano assottigliamento e allungamento. Di conseguenza, le valvole e i vasi stessi non possono far fronte alle loro funzioni, si verifica un flusso sanguigno inverso, si sviluppa il ristagno. Questo è il meccanismo di formazione delle vene varicose.

Con la formazione di vene varicose sulle cause delle cause che portano al suo sviluppo, diversi.

Predisposizione ereditaria

Questa è una delle principali cause delle vene varicose – è definita nei pazienti 1 / 3 con questa patologia. In presenza di vene varicose a parenti stretti (genitori, nonni, bisnonna), la probabilità di insorgenza della malattia è 70%. Il fattore ereditario non è la malattia, ma la struttura anatomica geneticamente condizionata dei vasi:

• valvole difettose congenite;

• tessuto connettivo insufficientemente sviluppato delle pareti delle vene.

A questo proposito, le vene varicose, i cui sintomi si trovano in misura diversa nei giovani di entrambi i sessi e anche nei bambini, sono così diffuse.

Squilibrio ormonale nel corpo

Con le vene varicose, le cause del suo sviluppo sono diverse, ma tra queste il più importante è lo squilibrio ormonale che si verifica quando:

• gravidanza e parto;

• trattamento con ormoni o uso in contraccezione.

Gli ormoni sessuali femminili (progesterone, ecc.) E i loro analoghi causano la distruzione del collagene nelle pareti delle vene. Questo riduce significativamente il loro tono.

Processi infiammatori degli organi genitali

L'infiammazione negli organi pelvici porta a disturbi ormonali e cambiamenti nel flusso sanguigno nelle piccole vene. Di conseguenza, appare un messaggio tra le vene e le arterie, il volume e la pressione sanguigna nelle vene aumenta. Si espandono, le valvole non sopportano il flusso inverso del sangue, compaiono le vene varicose.

Disturbi nervosi

Il tono di tutte le navi è regolato da terminazioni nervose. Se nel sistema nervoso si verificano determinati disturbi (stress, depressione, nevrosi, ecc.), Il tono venoso diminuisce e il diametro dei vasi aumenta.

I sovraccarichi fisici portano ad una maggiore pressione nelle vene. Con grandi carichi statici (eccesso di peso corporeo, trasferimento di peso, gravidanza e parto, prolungamento della permanenza sulle gambe senza movimento), la pressione nelle vene aumenta significativamente. Il gruppo di rischio comprende venditori, insegnanti, parrucchieri, caricatori.

Uno stile di vita sedentario o lavoro

La piaga della vita moderna è "vene varicose del computer". I muscoli delle gambe sono una sorta di "pompa": quando si contraggono, il sangue venoso si muove più velocemente. Nella posizione seduta, i muscoli non si contraggono, tranne che le vene sono pizzicate, il loro tono diminuisce, la circolazione sanguigna è disturbata.

L'aumento della pressione intra-addominale porta ad un'alta pressione nelle vene delle gambe, che interrompe il funzionamento delle valvole. Ciò si verifica con costipazione prolungata, starnuti, tosse.

Lo sviluppo delle vene varicose può causare una riduzione dell'immunità, traumi. Il sesso gioca un certo ruolo. In connessione con la predisposizione genetica nelle donne, le vene varicose, i cui segni possono essere espressi in vari gradi, sono molto più comuni che negli uomini. Anche gli uomini si rivolgono al medico quando arrivano pericolose complicazioni e senza un intervento chirurgico è già impossibile.

Varicose sui piedi – i primi sintomi

Con le vene varicose sulle gambe, i primi sintomi con cui inizia la malattia possono essere lievi e non attirare immediatamente l'attenzione. Questi includono:

Nanovein  Esame flebologico e trattamento laser delle vene varicose nella "Clinica delle moderne tecnologie"

• una sottile rete vascolare di colore cremisi – blu;

• dolore, affaticamento, sensazione di bruciore o prurito alle gambe la sera;

• intorpidimento o contrazioni muscolari convulsive di notte.

Man mano che i cambiamenti nei vasi venosi progrediscono con le vene varicose sulle gambe, i primi sintomi della malattia vengono aggravati e ci sono più lamentele:

• la pelle in punti di vene varicose sulle gambe si ispessisce, si sbuccia, si ricopre di macchie cianotiche;

• il dolore ai muscoli del polpaccio diventa permanente, peggio ancora quando si cammina;

• compaiono nodi venosi, che sono accompagnati da dolore alla palpazione.

Successivamente, con le vene varicose sulle gambe, i segni della malattia si intensificano e appare l'edema. Sono un segnale che le vene non stanno affrontando la loro funzione. Questo periodo è pericoloso per le complicazioni che possono portare alla morte:

• sanguinamento che può verificarsi da un piccolo ictus, è difficile fermarlo.

Pertanto, le vene varicose sulle gambe, i cui segni stanno crescendo, devono essere trattate in tempo a causa di possibili complicazioni. La tromboflebite (infiammazione delle pareti interne delle vene) contribuisce alla formazione di coaguli di sangue, che possono bloccare il flusso sanguigno nel vaso (flebotrombosi) o, venendo fuori, entrare nei polmoni con il flusso sanguigno (tromboembolia), che può finire fatalmente.

Per evitare complicazioni fatali, si dovrebbe fare un appello tempestivo al flebologo (angiosurgeon) e al controllo della coagulabilità.

Vene varicose – trattamento

Quando compaiono sintomi di varicosi sulle gambe, il trattamento deve iniziare immediatamente. Attualmente, la medicina ha compiuto progressi significativi nel trattamento di questa patologia.

Se i primi segni di vene varicose si trovano sulle gambe, il trattamento è ancora possibile senza intervento chirurgico e si compone di diverse procedure:

1. Farmaci: sono assegnati, a seconda della condizione dei vasi (vasi sanguigni risultati di screening per ultrasuoni o venografia contrasto), venotonics, FANS, anticoagulanti. È possibile usare medicine di questi gruppi localmente nella forma di gel, unguenti, creme.

Il ruolo principale nel trattamento delle vene varicose è svolto dalla terapia volta a ripristinare il tono delle pareti venose, ad esempio utilizzando il farmaco Phlebof.

Questa è una moderna preparazione altamente purificata di diosmina, l'unica tra i prodotti domestici senza rivestimento film, coloranti e conservanti, in modo che il principio attivo venga assorbito il più rapidamente possibile e la probabilità di reazioni allergiche sia ridotta al minimo.

2. Trattamento a compressione: indossare calze speciali, golf, in casi estremi – l'uso di bende elastiche.

3. Pneumomassage: migliora la nutrizione dei tessuti, porta ad un miglioramento del flusso sanguigno venoso.

4. Scleroterapia – l'introduzione di farmaci speciali nella vena, che si sovrappongono al flusso sanguigno lungo di essa. C'è una graduale atrofia della nave, scompare.

5. La coagulazione vascolare laser è il metodo più moderno. È effettuato sotto anestesia, un risultato positivo arriva in un mese.

Vene varicose – prevenzione

Con le vene varicose, la prevenzione della malattia in senso lato consiste di tre regole:

1. Cammina meglio che stare in piedi.

2. Sedersi è meglio che stare in piedi.

3. Mentire è meglio che stare seduti.

Affinché le vene funzionino normalmente, i muscoli delle gambe dovrebbero contrarsi. O le gambe dovrebbero essere in posizione orizzontale, rialzata con le ginocchia dritte.

Se una persona è costretta a stare in piedi o seduta per un lungo periodo, è in un gruppo ad alto rischio. Per una buona circolazione del sangue venoso, ci devono essere le contrazioni dei muscoli delle gambe e del cuore. Pertanto, con le vene varicose, la profilassi è uno stile di vita attivo, tra cui, se possibile:

• camminare a passo veloce;

• ciclismo.

Lo stress fisico non dovrebbe essere prolungato e debilitante.

Con una lunga durata – "spostamento" da un piede all'altro, muovendo le dita dei piedi.

Misure preventive per una seduta prolungata:

• alzare periodicamente le gambe al tavolo o al livello del cuore per migliorare il deflusso del sangue:

• puoi mettere i piedi in piedi e con uno sforzo di alzare le dita dei piedi più volte verso te stesso – questo ridurrà la pressione venosa;

• una pausa di 10 minuti per camminare o riscaldare le gambe dopo ogni ora di seduta;

• in tutti i casi di sforzo fisico (allenamento, corsa, allenamento sul simulatore), nonché durante la gravidanza, prima di volare in aereo, per lunghi viaggi in auto, è necessario utilizzare maglieria a compressione.

Controindicato nelle vene varicose:

• eccesso di cibo, l'uso di una grande quantità di piccante, salato, grasso;

• sollevare e trasportare carichi pesanti;

• bagni caldi per più di 10 minuti con temperature superiori a 36,70 C, saune, bagni, solarium;

• assunzione di farmaci ormonali, incluso il controllo delle nascite;

• il tallone supera i 4 cm (i muscoli della parte inferiore della gamba iniziano a contrarsi parzialmente, il che porta a una compromissione della circolazione venosa).

Non automedicare. Ai primi segni di vene varicose è necessario consultare un medico e iniziare un trattamento tempestivo – questo aiuterà ad evitare gravi complicazioni.

Le vene varicose sono una patologia in cui sono colpite le pareti dei vasi sanguigni, che a sua volta porta all'espansione delle vene superficiali, alla perdita di elasticità, all'assottigliamento delle pareti e alla comparsa di nodi visibili con sporgenza sacculare, che portano a un flusso sanguigno alterato. Oggi è la malattia vascolare più comune, che colpisce circa il 28% delle donne e circa il 20% della popolazione maschile. La malattia venosa appare spesso sulle gambe, in particolare sulle vene safene della parte inferiore delle gambe, a volte diffondendosi all'intero arto. E solo il trattamento tempestivo delle vene varicose e le misure preventive possono fermare questo processo.

Torna ai contenuti

Le cause delle vene varicose

  • obesità e malnutrizione;
  • l'assenza o il danno delle valvole venose, nonché l'ereditarietà;
  • cattiva postura;
  • trombosi;
  • età;
  • assunzione di farmaci ormonali;
  • debolezza congenita delle pareti venose;
  • permanenza prolungata in posizione verticale o sedentaria (inattiva).

Inoltre, le vene varicose sono comuni durante la gravidanza, a causa della spremitura delle vene nel bacino. Per questo motivo, viene esercitata una pressione eccessiva sulle vene, a causa della quale il flusso di sangue inverso alle estremità inferiori è difficile. Le vene iniziano a traboccare di sangue ed espandersi.

Torna ai contenuti

Sintomi delle vene varicose

  • una sensazione di pesantezza e / o intenso dolore alle gambe;
  • vene contorte, cremisi o blu scuro sulle gambe, "ragnatele", "mesh" e "vene ragno";
  • affaticamento veloce;
  • tinta irregolare, brunastra, pigmentazione nelle caviglie e nella parte inferiore delle gambe;
  • crampi periodici nei muscoli delle gambe;
  • difetti ulcerativi nelle articolazioni delle gambe o sulla loro pelle;
  • gonfiore;
  • dolore nel passaggio venoso;
  • vene ispessite.

Quando compaiono questi sintomi di vene varicose, oltre a indurimento o arrossamento nell'area dei nodi venosi dilatati, è necessario consultare un flebologo, poiché in assenza di un trattamento tempestivo delle vene varicose, possono svilupparsi infiammazione o tromboflebite (ostruzione venosa), nonché complicazioni come eczema, ulcere cutanee, gravi venose sanguinamento in caso di lesioni alle gambe, cellulite. Spesso, le complicanze portano a una disabilità prolungata e persino a una disabilità.

Torna ai contenuti

Trattamento delle vene varicose senza chirurgia

L'asportazione chirurgica delle sezioni venose danneggiate è il modo più cardinale per sbarazzarsi delle vene varicose. In realtà, ci sono molti metodi non chirurgici per il trattamento delle vene danneggiate. I più comuni includono:

  1. 1. Scleroterapia. Questo metodo di trattamento viene utilizzato sia in modo indipendente che in combinazione con trattamenti conservativi per le vene varicose. La sua essenza sta nel fatto che un farmaco speciale viene iniettato nella vena con un ago o una siringa sottili, e successivamente la vena scompare completamente. Le sessioni si svolgono una volta alla settimana, sono necessarie da 3 a 6 sessioni di questo tipo. Il metodo evita cicatrici e cicatrici.
  2. 2. Trattamento laser delle vene varicose.

Questo è il metodo di trattamento più efficace, con molti vantaggi rispetto all'intervento chirurgico, poiché può ridurre il lume delle vene senza danneggiare i tessuti circostanti. L'essenza della procedura è l'effetto selettivo del laser sulla parete venosa interna. Il laser distrugge le aree danneggiate della nave, portando alla contrazione delle vene e alla rimozione di reti capillari dilatate, angiomi e ragni venosi. Dopo la procedura, non è necessario indossare biancheria intima a compressione.

  • 3. Il trattamento farmacologico delle vene varicose senza chirurgia allevia i sintomi, riduce il gonfiore e il dolore, rallenta il processo di sviluppo, ma non è in grado di arrestare completamente la malattia e ripristinare le vene danneggiate. I seguenti farmaci sono usati per cure mediche: Venitan, Venoplant, Heparoid, Ascorutical Forte, Venza, Hepatrombin, Eskuzan, Troxerutin, ecc.
  • 4. La biancheria intima a compressione per le vene varicose viene solitamente utilizzata come complemento ai metodi invasivi: trattamento chirurgico, laser o scleroterapia. La biancheria intima a compressione migliora il deflusso venoso e previene il ristagno. Questi sono golf o collant elastici, la cui densità è misurata in denas (più den, migliore è l'effetto). Va notato che indossare biancheria intima a compressione dal secondo trimestre aiuterà a prevenire le vene varicose nelle donne in gravidanza.
  • Torna ai contenuti

    Trattamento chirurgico delle vene varicose

    Nella fase grave della malattia, quando altri metodi sono già inefficaci, ricorrono alla rimozione chirurgica delle vene. Il metodo prevede la rimozione completa delle navi danneggiate. È pericoloso per le sue complicanze e, inoltre, richiede il ricovero in ospedale e ha molte controindicazioni. Per questi motivi, il trattamento chirurgico delle vene varicose è estremamente raro.

    Torna ai contenuti

    Trattamento delle vene varicose a casa

    Quando compaiono i sintomi delle vene varicose, si consiglia di indossare calze a compressione o fasciare le gambe con un bendaggio elastico. Dovrebbero essere bendati la mattina a letto; prima di bendare per 15 minuti, tenere la gamba in posizione sollevata (può essere su un cuscino). Secondo le stesse regole, si indossano anche calze elastiche. Inoltre, a casa, puoi ricorrere a metodi alternativi per il trattamento della malattia venosa:

    1. 1. Le fette di pomodori freschi (o pappa) vengono applicate alle aree con vene varicose, fissandole con una leggera benda. Dopo 3 ore, sostituisci le fette con altre fresche. La procedura viene eseguita quotidianamente.
    2. 2. L'infuso di luppolo inumidisce la garza e si applica ai siti di vene dilatate. Riduce il dolore, l'infiammazione e ha un effetto calmante.
    3. 3. Le foglie di Kalanchoe vengono lavate, asciugate, frantumate e riempite a metà con una bottiglia da 0,5 l. Quindi l'alcool (o la vodka) viene versato in cima e messo in un luogo buio, periodicamente agitando. Dopo una settimana, il contenuto viene filtrato e la tintura viene utilizzata per strofinare i piedi dal piede alle ginocchia e sopra. Questo allevia il dolore alle gambe, per rimuovere la rete di piccole vene, la procedura viene eseguita ogni giorno per 4 mesi.
    4. 4. Trattare efficacemente le vene varicose con aceto di mele. Usalo in diversi modi:
    • versare sui piedi mescolati con aceto di mele per 5 minuti;
    • inumidire un tovagliolo con aceto di mele, mettere una benda sulla zona interessata, mettere sopra la tela cerata e la garza, sollevare le gambe e rimanere in questa posizione per circa 20 minuti. Gli impacchi si ripetono al mattino e alla sera;
    • al mattino e alla sera, spalma l'aceto di mele nelle zone colpite.

    Torna ai contenuti

    Prevenzione delle vene varicose

    Le vene varicose appartengono alla categoria delle malattie che sono difficili da curare e presentano varie complicazioni. Pertanto, è molto più facile prendersi cura della prevenzione delle vene varicose piuttosto che affrontare le conseguenze della malattia. Le principali misure preventive sono le seguenti:

    • evitare indumenti stretti, specialmente con una tendenza alle vene varicose;
    • evitare stress termici (sauna, esposizione prolungata al sole, bagni caldi);
    • rivedi la tua dieta. Fonti di fibre (chicchi germogliati di grano, segale, piselli, crusca, riso) e vitamina E, agrumi, noci, peperoni, rosa canina, aglio, tè verde possono rafforzare e pulire le pareti dei vasi sanguigni. Con le vene varicose, si consiglia di limitare grassi, marinate, farina, cibi in scatola e carni affumicate: questi prodotti distruggono le valvole e le pareti venose;
    • massaggia regolarmente le gambe con venotonica (creme, gel) per migliorare la circolazione sanguigna, alleviare gonfiore e affaticamento;
    • escludere una posizione verticale o seduta lunga, modificare la posizione del corpo;
    • indossare biancheria intima a compressione speciale, impedisce la ritenzione di liquidi nei tessuti;
    • riposare, avendo allungato le gambe su un cuscino per 15 minuti più volte al giorno;
    • aumentare l'attività fisica e camminare di più.

    In questa pagina è possibile ottenere informazioni dettagliate sulla malattia, che saranno utili per la prevenzione o il controllo delle vene varicose. Non è un segreto che la medicina abbia una serie di metodi diversi per trattare le vene varicose. Quali sono preferibili per te? Leggerai di seguito i pro ei contro dei principali metodi di trattamento. Dopotutto, le vene varicose non sono solo manifestazioni esterne che possono essere nascoste sotto i vestiti. È anche una rottura dei vasi sanguigni, che causa danni al tuo corpo.

    Manifestazioni di vene varicose

    Teoricamente, le vene varicose possono svilupparsi in qualsiasi parte del corpo. Tradotto dalle lingue antiche, sembra "gonfiore".

    Ma le vene degli arti inferiori sono ancora le più suscettibili alle vene varicose, perché secondo le leggi della fisica, sono queste aree che hanno il carico maggiore. Questa malattia viene diagnosticata molto facilmente, poiché l'immagine si chiama "sul viso". Le vene si gonfiano in modo non uniforme, acquisiscono un colore più scuro. Se la malattia è iniziata, è possibile un'emorragia sotto la pelle e successivamente ulcerazione dei tessuti.

    Se non sono interessate le vene superficiali, la malattia procede con il gonfiore. Le gambe fanno male, fanno male, si "torcono". Tali sintomi si manifestano soprattutto di sera, nonché dopo un lungo soggiorno senza movimento. Sfortunatamente, il gentil sesso è più suscettibile alle vene varicose. Ciò è in parte dovuto all'uso di determinati farmaci, come i contraccettivi orali.

    Cosa causa questa spiacevole malattia?

    Affinché il sangue scorra attraverso le vene dal basso verso l'alto, hanno valvole speciali. Nel caso in cui le valvole smettano di svolgere il loro lavoro, come previsto, si sviluppano le vene varicose. A volte questo è dovuto al fatto che sotto l'influenza della pressione sanguigna costante, il letto vascolare si espande leggermente e la valvola non può più bloccarlo completamente. In alcuni casi, le valvole sono deboli dalla nascita e, con la crescita del corpo, il carico aumenta e cessano di far fronte. Spesso ciò è dovuto al tipo di attività in cui una persona si ferma, ad esempio, può essere venditori o parrucchieri.

    Le vene varicose possono iniziare durante il periodo di gravidanza, quando un aumento del carico sulle gambe è combinato con un cambiamento nello sfondo ormonale del corpo. Tuttavia, non confondere le vene varicose con le vene aracnidi. Il secondo è ben lungi dall'essere una malattia così grave e pericolosa.

    In che modo la medicina moderna può aiutare in caso di vene varicose?

    Innanzitutto, è necessario introdurre il metodo più moderno e utilizzato. Questa è la scleroterapia. Non si applica agli interventi chirurgici. Con la scleroterapia, l'area interessata viene semplicemente rimossa dal sistema generale di afflusso di sangue. La tecnica è molto semplice ed efficace. Consiste nel fatto che con l'aiuto di una siringa viene iniettato un medicinale speciale nella vena interessata, che provoca il blocco della vena. Quindi, viene applicata una benda compressiva sulla gamba in modo che il sangue non vada nella vena appena trattata.

    Nel sito di iniezione, si può avvertire una leggera sensazione di bruciore, ma non per molto. Il paziente trascorre del tempo sdraiato. Poi torna a casa. Un altro paio di giorni è necessario indossare una speciale fasciatura o collant. Oggi questa tecnica consente il trattamento di vene anche di grandi dimensioni.

    Prima della procedura, assicurati di consultare i medici, poiché questo metodo ha controindicazioni. Ad esempio, malattie del sangue, gestazione o allattamento.

    In rari casi, dopo la scleroterapia, compaiono cicatrici o il colore della pelle cambia temporaneamente nel sito di trattamento. Tuttavia, la scienza non si ferma, sempre più strumenti nuovi e più avanzati per la scleroterapia vengono costantemente creati, il che consente di eseguire la scleroterapia senza effetti collaterali.

    Prima dell'uso, consultare uno specialista.

    Autore: Pashkov M.K.Coordinatore del progetto di contenuto.

    Torna all'inizio

    ATTENZIONE!

    Le informazioni pubblicate sul nostro sito Web sono informative o popolari e vengono fornite a un vasto pubblico per la discussione. La prescrizione di farmaci deve essere eseguita solo da uno specialista qualificato, in base all'anamnesi e ai risultati diagnostici.

    Lagranmasade Italia