Compresse di ippocastano per titolo vene varicose

Con lo sviluppo delle vene varicose, il trattamento dovrebbe includere farmaci per la somministrazione orale e unguenti. Gli agenti esterni sono anche adatti per la prevenzione di questa patologia, sono sicuri ed efficaci. Soprattutto se usi anche una dieta, indossa biancheria intima ed esercizio fisico compressivi

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Le proprietà curative dell'ippocastano per le vene varicose

Sulla base di un estratto di semi, fiori o frutti di ippocastano, vengono prodotti molti farmaci. Le proprietà vivificanti della pianta si manifestano grazie all'escina, che riduce la permeabilità vascolare, e all'esculina, che impedisce la formazione di coaguli di sangue. L'ippocastano contiene le seguenti sostanze benefiche:

  • bioflavonoidi;
  • saponine;
  • cumarina;
  • steroli;
  • rutina;
  • astrahalyn;
  • luteina;
  • tannini.

Come funziona l'unguento?

Il movimento del sangue venoso verso l'alto è difficile, la pressione sanguigna non è sufficiente per questo. I muscoli situati in profondità nei vasi aiutano, che, contraendosi, spingono il sangue verso l'alto. Le valvole, che si raddrizzano a causa della gravità del sangue, interferiscono con la corsa inversa. Quando questi meccanismi si rompono, si verifica un ristagno di sangue, le vene si gonfiano. La permeabilità delle pareti aumenta, si formano gonfiore, dolore, infiammazione, prurito.

Nelle fasi iniziali, è efficace un unguento per le vene varicose con ippocastano. Le sostanze utili della pianta contrastano il processo di ristagno di sangue, rafforzano i capillari, inibiscono gli enzimi che distruggono il tessuto connettivo. Un unguento dalle vene varicose sulle gambe aiuta a ridurre il gonfiore, rimuovere lo sviluppo di processi infiammatori.

Istruzioni per l'uso per le vene varicose

Unguento con vene varicose sulle gambe viene strofinato nell'area problematica 2-3 volte al giorno. L'uso regolare del farmaco per almeno 2-3 mesi aumenterà l'efficacia. Per una maggiore efficacia, applicare un unguento per le vene varicose come impacco di notte. Ciò contribuisce alla penetrazione profonda dei componenti.

Unguenti ai piedi per vene varicose e affaticamento

Sotto forma di rilascio, creme, spray, gel e unguenti per le vene varicose sono divisi. I vari componenti aggiunti all'estratto di ippocastano agiscono diversamente:

  • contribuire alla rimozione del gonfiore;
  • le ulcere trofiche guariscono;
  • ridurre il rischio di coaguli di sangue;
  • rafforzare le pareti vascolari;
  • alleviare l'affaticamento delle gambe;
  • contribuire al normale funzionamento delle valvole venose.

Unguento alla veneziana

Crema per le vene varicose sulle gambe Venitan è un rimedio topico. Il suo principale ingrediente attivo è l'estratto di semi di ippocastano. Venitan aumenta la concentrazione di sostanze vasodilatanti nel lume delle vene e riduce la fragilità dei capillari, rafforzando le loro pareti. A causa di queste proprietà, lo strumento riduce la viscosità del sangue.

Balsamo gel 911

L'effetto del balsamo 911 sui vasi sanguigni previene il ristagno del sangue venoso, migliora i processi metabolici e rimuove l'infiammazione. Contiene estratti di castagne, gingko biloba e foglie di vite, troxerutina, mentolo. Questo farmaco, se applicato regolarmente sulle aree danneggiate delle gambe, riduce la permeabilità capillare, elimina il ristagno dei vasi. L'uso del gel-balsamo 911 è necessario nel trattamento delle vene varicose e nella prevenzione della trombosi.

Gel Venoton

Al cuore dell'unguento delle vene varicose Venoton è un complesso unico di sostanze attive con proprietà antiaggreganti e antinfiammatorie. Il principio attivo è l'escina venotonica. La sua azione esalta il ricco complesso flavonoide contenuto nell'estratto di castagno, mentolo e menta piperita.

Come fare unguento a casa

La medicina tradizionale offre diverse ricette curative per combattere le vene varicose:

  1. Mescolare i fiori secchi di castagno (5 cucchiai da L.) Con salvia medicinale (2 cucchiai), Camomilla da farmacia (4 cucchiai), Fecola di patate (1 cucchiaio). Aggiungere 200 g di grasso di pollo alla miscela, scaldare per 3 ore a bagnomaria. Quindi l'unguento per vene e vasi sanguigni deve essere infuso per 12 ore, far bollire di nuovo. Dopo che la massa deve essere filtrata, spremuta e spalmata sulle aree interessate degli arti inferiori colpite dalle vene varicose.
  2. Macinare le castagne (5 pezzi), versare mezzo litro di olio vegetale, far bollire per 30 minuti (preferibilmente a bagnomaria). Quindi raffreddare la massa, applicare fino all'eliminazione dei sintomi.
  3. Mescolare 200 ml di alcool (40%) e frutti di castagna tritati (2 cucchiai. L.). In un luogo buio, insistere, a volte tremando, per 12 giorni. Quindi filtrare l'infusione, assumere il medicinale 30 gocce prima dei pasti. Il corso del trattamento per le vene varicose è di tre settimane.

Le migliori creme e unguenti per le gambe con ippocastano per le vene varicose

Nelle persone che soffrono di malattie delle vene, l'unguento con ippocastano per le vene varicose è molto popolare. I semi di ippocastano sono in grado di esercitare un forte effetto terapeutico in caso di vene varicose, quindi sono attivamente utilizzati per la produzione di agenti farmacologici volti a combattere questa malattia.

Le vene varicose sono una malattia abbastanza grave che è difficile da trattare e può progredire rapidamente. Pertanto, prima di auto-medicare con vari unguenti e gel, è necessario visitare un medico.

Come funziona la crema di ippocastano per le vene varicose

La terapia per le vene varicose prevede un approccio integrato. I flebologi prescrivono una serie di farmaci che promuovono l'assottigliamento del sangue, la dieta e i rimedi locali che, quando applicati, hanno un effetto terapeutico sulle aree interessate delle gambe.

Esiste un gran numero di pomate e gel per le vene varicose, tutte suddivise in diverse categorie a seconda del principio attivo. La scelta dell'uno o dell'altro rimedio per il trattamento delle vene varicose dipende dallo stadio della malattia, dall'età del paziente e da altri fattori. Il medico dovrebbe comprendere tutta questa varietà di medicinali e prescrivere quelli giusti per il paziente, poiché questi farmaci hanno i loro effetti collaterali.

Un gruppo di unguenti e gel, a base di estratto di semi di ippocastano, aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e dei capillari, allevia il dolore e il gonfiore delle gambe. L'ippocastano contiene un gran numero di flavonoidi, tannini, saponine, vitamina P, nonché altri elementi necessari per ridurre la permeabilità dei vasi sanguigni e dei capillari e rafforzare le loro pareti.

Nanovein  Clinica a Simferopol per il trattamento delle vene varicose

Una crema di castagne non cura le vene varicose, ma può produrre un effetto tangibile positivo nella fase iniziale delle vene varicose. È usato per prevenire questa malattia nelle persone che sono inclini al suo sviluppo.

Unguenti e gel di ippocastano

Oggi esiste una vasta selezione di rimedi per i piedi utilizzati per le vene varicose, che si basano sull'estratto di ippocastano. Alcuni unguenti per le vene varicose sono realizzati esclusivamente sulla base di ippocastano, altri sono prodotti combinati contenenti diversi componenti.

Prodotti solo per le castagne

Questo agente venotonico, che contiene un principio attivo – escina (estratto di semi di ippocastano), è disponibile sotto forma di crema e gel. Il farmaco riduce la fragilità capillare, aumenta il tono vascolare, allevia il gonfiore, ha un antidolorifico e un effetto anticonvulsivante.

Cycloven viene applicato 1 o 2 volte al giorno per una settimana. L'ulteriore utilizzo di questo strumento è possibile solo sotto la supervisione di un medico e con un costante monitoraggio delle urine.

Aescusan – un rimedio per le vene varicose a base di ippocastano, è disponibile in due forme: unguento e gel. L'unguento Eskuzan ha una consistenza grassa e spessa, adatto per l'uso serale. Il gel è una forma più lieve del farmaco, non lascia residui sulla pelle ed è adatto per l'applicazione mattutina.

Aescusan ha un pronunciato effetto antinfiammatorio e tonico, aumenta la forza delle reti vascolari, previene il gonfiore e il ristagno della circolazione venosa, aiuta a eliminare l'edema esistente.

Questo farmaco a base di castagne è disponibile sotto forma di crema e gel. Ha un effetto venotonico, decongestionante, antinfiammatorio, aumenta il tono delle pareti delle vene, riduce la permeabilità dei vasi sanguigni, riduce la fragilità dei capillari. Le controindicazioni all'uso del farmaco sono insufficienza renale, 1 trimestre di gravidanza, allattamento.

Applicare Venastat sulle aree interessate 3-4 volte al giorno.

Rimedi combinati per le vene varicose

Questo è un farmaco combinato contenente escina ed eparina (un anticoagulante). Grazie a questa combinazione, il prodotto ha un effetto terapeutico ben definito, ha un effetto decongestionante, venotonico, antitrombotico e antinfiammatorio.

Il gel viene applicato 1-3 volte al giorno sulle aree doloranti, strofinato con movimenti delicati. È vietato l'uso di Venitan per le malattie infiammatorie delle vene.

La composizione di questa crema, oltre all'estratto di ippocastano, comprende aloe, olio essenziale di menta piperita, agar-agar, foglie di vite e Ginkgo Biloba. In combinazione, hanno un effetto benefico sulla pelle delle gambe, hanno un effetto decongestionante, migliorano le condizioni delle vene e dei capillari, prevengono lo sviluppo della tromboflebite, migliorano la circolazione sanguigna nei vasi e aumentano l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni.

Tutti i componenti di questa crema sono naturali, quindi non ha quasi controindicazioni, ad eccezione dell'allergia alla sostanza nella sua composizione. Non è raccomandato per l'uso da parte di donne in gravidanza e in allattamento, a causa della mancanza di informazioni sull'effetto del farmaco sul bambino.

La crema viene venduta in polvere, a cui devono essere aggiunti 150 ml di acqua pura. Applicare la sera, con movimenti circolari di massaggio. Dopo l'applicazione, si consiglia di appoggiare i piedi su una collina e sdraiarsi per 10-15 minuti.

La composizione del gel Venosan comprende 3 principi attivi: estratto di ippocastano (escina), fosfolipidi ed eparina. L'escina tonifica le pareti vascolari, migliora la circolazione sanguigna nei vasi sanguigni, la circolazione linfatica e normalizza la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. I fosfolipidi riducono la viscosità del sangue, riducono l'aggregazione piastrinica e prevengono eventi trombotici. L'eparina accelera la circolazione nell'area interessata, blocca la comparsa dei microtrombi.

Il gel viene applicato in uno strato sottile 3-4 volte al giorno. Durata del trattamento senza controllo medico – non più di due settimane

Oltre all'estratto di semi di ippocastano, questo farmaco venotonico contiene acido salicilico. Il gel ha un effetto antinfiammatorio, riduce la fragilità e la permeabilità delle vene e dei capillari, migliora il flusso sanguigno, elimina la congestione venosa e previene la formazione di edema.

La controindicazione all'uso di Reparil gel è un'intolleranza individuale ai suoi componenti, insufficienza renale cronica e 1 trimestre di gravidanza.

Reparil gel viene applicato sulle aree interessate una o più volte al giorno.

Hirudoven è un gel contenente il 10% di estratto di ippocastano, il 15% di estratto di sanguisuga medica, il mentolo. Lo strumento aiuta a ridurre il gonfiore delle gambe, migliorare la circolazione sanguigna nei vasi e nei capillari, prevenire lo sviluppo di tromboflebite, migliorare il tono e l'aspetto della pelle.

La composizione di questo spray comprende fiori di lavanda, ippocastano, despantenolo, mentolo. Grazie a questa composizione, il prodotto migliora la circolazione venosa, allevia il gonfiore e una sensazione di pesantezza alle gambe. Non è raccomandato l'uso di Veno-spray per bambini, donne in gravidanza e in allattamento.

Come usare l'ippocastano nel trattamento delle vene varicose?

L'ippocastano per le vene varicose viene utilizzato per una buona ragione, perché la malattia non è completamente guarita, ma tutti i fondi a base di ippocastano possono indebolire le sue manifestazioni spiacevoli. Con i farmaci regolari, che includono la castagna, puoi migliorare significativamente la microcircolazione del sangue nella parte inferiore del corpo.

Le proprietà terapeutiche dell'ippocastano per le vene varicose

Le proprietà medicinali della castagna sono state utilizzate per molto tempo. Molte città sono sepolte nella fioritura dei castagni e già in autunno i frutti curativi cadono proprio ai nostri piedi. Pertanto, i prodotti ippocastani sono considerati i più economici.

La composizione dell'ippocastano comprende due principi attivi: esculina ed escina, che hanno i seguenti effetti terapeutici:

  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • manifestazioni ridotte di edema;
  • prevenzione di coaguli di sangue;
  • miglioramento del flusso sanguigno;
  • migliorare l'elasticità dei vasi delle gambe.

Raccolta e raccolta di una pianta medicinale

Per il trattamento vengono utilizzati fiori di piante, frutti, foglie e persino corteccia di ippocastano. Il colore viene raccolto dall'inizio di maggio a metà giugno, a seconda della zona climatica della crescita degli alberi, perché è allora che contiene sostanze curative.

Si consiglia di raccogliere il colore nei giorni di sole, in modo che i fiori spennati non siano umidi e saturi di acqua piovana. Il succo fresco viene preparato dal colore, che viene immediatamente inscatolato o essiccato e conservato in sacchetti o scatole di carta. I frutti vengono raccolti non appena maturano.

Esistono ricette in cui si ottengono estratti di frutti ancora semi maturi. Dopo aver raccolto le castagne, vengono pelate dal guscio esterno, quindi stese su una superficie orizzontale e asciugate per circa due settimane.

Puoi anche utilizzare dispositivi elettrici per l'essiccazione, il che ridurrà significativamente il processo (fino a due o tre giorni), ma la temperatura dovrebbe essere inferiore a sessanta gradi. La frutta secca può essere conservata per due anni. La corteccia per i medicinali dovrebbe essere raccolta all'inizio della primavera.

Esistono opinioni diverse sull'ora del giorno e sui giorni della settimana necessari per raccogliere le piante medicinali. Da un punto di vista scientifico, questo non ha importanza, poiché questi fattori non influenzano la composizione delle materie prime. Le foglie possono essere raccolte per tutta l'estate fino a quando non iniziano a ingiallire. Le foglie raccolte vengono essiccate su entrambi i lati e mantengono lo stesso colore. Si consiglia di conservare foglie e colore per più di un anno.

efficacia

Con l'uso continuo e prolungato di preparati con ippocastano, è possibile rafforzare le pareti venose, che a loro volta ridurranno significativamente il gonfiore degli arti inferiori. L'applicazione topica di unguenti e creme darà leggerezza ai tuoi piedi. Sarai in grado di muoverti con calma durante la giornata lavorativa e non sentirai stanchezza e pesantezza.

Nanovein  Coagulazione laser endovasale delle vene

Certo, non eliminerai le vene varicose con l'aiuto delle castagne, ma se la malattia viene rilevata nelle fasi iniziali, in pochi mesi di trattamento regolare possono essere eliminati piccoli difetti estetici. I medicinali a base di castagno riducono la viscosità del sangue e se li usi regolarmente, sei sicuro di assicurarti contro la trombosi.

Farmaci molto utili nella fase delle manifestazioni iniziali della malattia, quando è possibile prevenirne lo sviluppo, nonché durante la prevenzione della malattia, quando non ci sono manifestazioni.

Trattamento vene varicose di ippocastano: le migliori ricette

La medicina offre molte opzioni per l'uso della castagna per il trattamento delle vene varicose. È necessario scegliere tra i farmaci esistenti quello che sarà più adatto a te.

Dalla castagna, puoi preparare tinture per uso interno ed esterno, i brodi curativi sono particolarmente popolari. Se necessario, il trattamento locale delle vene varicose produce una varietà di unguenti e creme. Anche i pediluvi sono spesso usati. Ma se sei limitato nel tempo e allo stesso tempo vuoi essere trattato con la medicina tradizionale, puoi facilmente acquistare tutti questi strumenti in qualsiasi farmacia. Parliamo di ogni strumento separatamente.

Tintura di frutta matura di castagne

Per preparare la tintura, devi avere frutti raccolti o fiori di ippocastano. Per usare frutti maturi, è necessario rimuovere attentamente la buccia marrone da loro in modo che risulti almeno 100 grammi.

Per macinare, aggiungi un litro di vodka alla massa risultante e mettilo in un luogo freddo. Il tempo di esposizione è di 15 giorni. Ogni giorno è necessario mescolare la tintura in modo che la castagna non precipiti.

In conclusione, è necessario filtrare attentamente la tintura risultante. Si consiglia di utilizzare il farmaco 25 gocce almeno tre volte al giorno, lavato con una quantità sufficiente di acqua. La stessa tintura può essere utilizzata per uso esterno. Per fare ciò, strofinalo nelle vene infiammate o metti delle compresse.

Tintura di fiori di castagno

Un rimedio floreale può essere fatto prendendo 30 grammi di fiori secchi di castagno e versandoli con 200 millilitri di alcol. Dopo due settimane, la tintura sarà pronta per l'uso. Prendi due cucchiaini da tè del farmaco almeno tre volte al giorno, prima dei pasti.

Tintura di castagne acerbe

Se le castagne non sono ancora mature, puoi usare i frutti verdi per la fabbricazione del farmaco. Per fare questo, macina 300 grammi di castagne con la buccia e aggiungi 300 millilitri di alcol. Lasciare fermentare per una settimana in un luogo buio e freddo. È necessario utilizzare la tintura prima dei pasti, 14-16 gocce due volte al giorno.

I decotti sono preparati a bagnomaria di foglie e castagne. "Noce" deve essere prima schiacciato. Quindi a 1 cucchiaino di castagna tritata aggiungere 300 ml di acqua e far bollire a fuoco basso per non più di 10 minuti.

Per fare un decotto di foglie secche, devi prendere 200 ml di acqua e un cucchiaio di foglie di castagno. Tenere a bagnomaria per diversi minuti. Si consiglia di assumere la preparazione risultante in due cucchiai prima dei pasti. Il brodo deve essere assunto per almeno tre mesi, in modo da poter ottenere il massimo effetto dal trattamento. Quindi puoi fare una pausa di 1 mese e quindi ripetere il corso del trattamento.

Un decotto può anche essere preparato da una miscela di foglie e fiori. Per fare questo, prendi gli ingredienti secchi in parti uguali: due cucchiai e versa un litro di acqua bollente. Successivamente, conservare la miscela risultante per 15-20 minuti a bagnomaria. Filtrare e conservare in un luogo buio a temperatura ambiente. Devi bere un decotto in un cucchiaio tre volte al giorno prima di prendere, scrivere. Un ciclo di trattamento sarà efficace se dura almeno 3 mesi.

Per fare l'unguento all'ippocastano, avrai bisogno non solo di castagne, ma anche di una sorta di base di unguento. Può essere grasso di maiale o vaselina. Usando un frullatore o un tritacarne, macina parti uguali dei fiori e dei frutti della "noce". Aggiungi il grasso di maiale alla massa risultante e mettilo a bagnomaria. Conservare la miscela per almeno un'ora, quindi filtrarla accuratamente. Presto si addenserà. L'unguento è pronto.

Può essere strofinato negli arti inferiori due volte al giorno con leggeri movimenti massaggianti dal basso verso l'alto. È importante fare il massaggio correttamente, perché solo con tali movimenti aiuteremo il sangue stagnante a salire. Puoi prendere qualsiasi olio come base, quindi il prodotto può essere utilizzato come impacco, che viene applicato per 1 ora due volte al giorno.

È più conveniente fare bagni da foglie di ippocastano. Per questo, puoi usare foglie secche e fresche al ritmo di 500 grammi per 3 litri di acqua. Per fare questo, le foglie vengono cotte a bagnomaria per 10-15 minuti. Quindi lasciare fermentare per mezz'ora.

Prima dell'uso, il fluido risultante deve essere filtrato e versato in una vasca profonda. La capacità del bagno dovrebbe essere abbastanza profonda da consentire agli arti interessati di affondare completamente. La durata della procedura è di 15-20 minuti una volta al giorno.

I bagni possono anche essere realizzati con corteccia di castagno. Per fare questo, aggiungi 3 g di corteccia essiccata a 20 litri di acqua e cuoci per non più di 20 minuti. Dopo che il brodo si è raffreddato, viene accuratamente filtrato. Il bagno viene eseguito quando la temperatura della soluzione è di circa 36 gradi per 15 minuti. Il corso del trattamento è di almeno due settimane.

Per macinare, puoi usare qualsiasi tintura di ippocastano preparato secondo le ricette sopra. Per fare questo, applicare una piccola quantità della sostanza sulla superficie interessata delle gambe e strofinarla sulla pelle con movimenti leggeri.

La procedura viene eseguita due volte al giorno: al mattino e alla sera. Il corso dura almeno due mesi. Puoi ripetere il corso più volte all'anno.

Farmacia dell'ippocastano

Puoi acquistare un farmaco contenente castagne in farmacia se non vuoi cucinarlo da solo. Ti costerà di più che preparare un farmaco con le tue mani.

Il moderno mercato farmacologico ci offre una vasta selezione di farmaci. Sono disponibili medicinali nazionali, ma ce ne sono di importazione che possono essere acquistati a un prezzo leggermente più elevato. Per scegliere la medicina giusta per il trattamento, è meglio consultare un medico.

Le preparazioni più popolari di ippocastano:

Controindicazioni da usare

Nonostante una serie di proprietà medicinali, ci sono casi in cui sono vietate le preparazioni di ippocastano, vale a dire:

  • sanguinamento o predisposizione a loro;
  • emofilia;
  • gravidanza, in particolare il primo trimestre;
  • reazioni allergiche ai principi attivi dell'ippocastano;
  • ulcere allo stomaco attive;
  • diabete mellito
  • ipotensione;
  • durante l'allattamento;
  • insufficienza renale acuta.

Esistono altre controindicazioni, a seconda delle caratteristiche individuali del corpo.

Qualunque sia il metodo di trattamento scelto, ricorda che sarà efficace solo per un uso prolungato e regolare secondo le istruzioni. Ed è sempre più facile prevenire una malattia che curarla. Le vene varicose sono una malattia ereditaria. Se qualcuno dei tuoi parenti stretti ne ha sofferto, inizia oggi la prevenzione. E tutto ciò che è necessario per questo, la natura ha già creato.

Lagranmasade Italia