Come trattare le vene varicose testicolari

Ogni sesto uomo in età fertile è sensibile a questa malattia insidiosa, mentre molti non sospettano nemmeno di avere varicocell. La malattia, che è una delle cause più comuni di chirurgia negli adolescenti di età compresa tra 13 e 17 anni, è rappresentata dalle vene varicose del canale spermatico che circonda il testicolo.

I testicoli svolgono due funzioni: la produzione di testosterone, il principale ormone sessuale maschile e la funzione di spermatogenesi, la formazione di spermatozoi. Tutto il maschio che ha un sesso forte, è obbligato alle ghiandole sessuali. I testicoli sono l'unico organo che la natura ha eseguito, coprendoli con lo scroto.

Se parliamo dei vasi dei testicoli e del loro apporto di sangue, allora – questo non è un tipo di nave, ma una catena di piccoli, che si estende dal tronco superiore e come se stesse abbracciando i testicoli. A volte nell'adolescenza c'è un'espansione di queste vene. Questa malattia si chiama varicocell.

Le vene varicose possono essere facilmente eliminate senza chirurgia! Per questo, molti europei usano Nanovein. Secondo i flebologi, questo è il metodo più rapido ed efficace per eliminare le vene varicose!

La Nanovein è un gel peptidico per il trattamento delle vene varicose. È assolutamente efficace in qualsiasi fase della manifestazione delle vene varicose. La composizione del gel comprende 25 componenti curativi esclusivamente naturali. In soli 30 giorni dall'uso di questo farmaco, puoi eliminare non solo i sintomi delle vene varicose, ma anche eliminare le conseguenze e la causa del suo verificarsi, oltre a prevenire il ri-sviluppo della patologia.

Puoi acquistare Nanovein sul sito Web del produttore.

Cause della malattia

Esistono due cause principali delle vene varicose testicolari negli uomini:

  1. Posizione ereditata. I parenti con malattie vascolari – vene varicose delle gambe o dei testicoli negli uomini – hanno il 90% dei pazienti con questa diagnosi. A rischio sono i pazienti con patologia dei tessuti connettivi.
  2. L'aumento della pressione sulla zona pelvica è una condizione importante per la comparsa di varicocell sul testicolo sinistro. I vasi schiacciati trattengono il sangue, l'aumento della pressione porta a vene varicose con una curvatura.

Tra le altre cause si parla di attività fisica inadeguata, sovrappeso, cattive abitudini, debolezza vascolare congenita, malattia cronica intestinale, lavoro in piedi.

L'uso frequente di biancheria intima attillata può anche provocare la comparsa di vene varicose. In tali casi, il costume da bagno sportivo è meglio preferire i pantaloncini spaziosi. La stasi del sangue nei vasi malati provoca carenza di ossigeno all'aumentare della temperatura e questo è il primo passo verso l'infertilità.

I segni caratteristici della malattia

Per lungo tempo, la malattia può essere asintomatica e può essere rilevata solo con esami di routine. Un sintomo caratteristico del varicosio testicolare negli uomini può essere il dolore all'inguine di natura pressante o tirante, provocato dal ristagno di sangue.

Il dolore a volte si diffonde ad altri genitali. Le manifestazioni si intensificano con carichi muscolari, surriscaldamento, eccitazione sessuale e inattività. La parte sinistra dello scroto può essere leggermente ingrandita e abbassata. Con l'ulteriore progressione della malattia, diventa grave, si abbassa e interferisce con il camminare.

C'è anche una diminuzione della concentrazione di testosterone, una diminuzione della potenza, lo sviluppo dell'osteoporosi, disturbi metabolici con la sostituzione dei tessuti muscolari con grasso.

Esistono diverse fasi dello sviluppo della malattia:

  1. Il danno non è visibile visivamente o alla palpazione, diagnosticato mediante ultrasuoni o metodo Doppler.
  2. L'allargamento vascolare può essere sentito in posizione eretta.
  3. La patologia viene rilevata in qualsiasi posizione.
  4. L'espansione è evidente e ad occhio nudo il dolore diventa permanente.

Segni esterni sotto forma di vene contorte, piene di sangue, uno scroto allargato, un testicolo sinistro ridotto sono osservati nel quarto stadio della malattia. Quando si esamina l'infertilità, il 40% dei pazienti mostra vene varicose testicolari.

Varicocella del testicolo sinistro

C'è un'opinione che il testicolo sinistro sia più suscettibile alle vene varicose, poiché i segni su di essa sono più pronunciati. Le statistiche mediche rilevano l'1% dello sviluppo di varicocell solo nel testicolo destro, il 20% in due e in altri casi – vene varicose del testicolo sinistro.

Il motivo è chiamato le caratteristiche anatomiche della struttura con flusso sanguigno insufficiente su questo lato. Qui il sangue si sposta nel cuore non attraverso la vena inferiore, ma attraverso il rene sinistro, che è spesso pizzicato dai vasi dell'intestino.

Gli ultimi studi dimostrano che è necessario esaminare e trattare in modo completo le vene varicose.

Le conseguenze delle vene varicose testicolari negli uomini possono manifestarsi come adenoma prostatico, infertilità (ridotta mobilità o completa assenza di spermatozoi), infiammazione dello scroto, oncologia e altre complicanze.

Metodi di trattamento

Per molto tempo, si credeva che questa diagnosi garantisse infertilità, quindi agli adolescenti è stato offerto un intervento chirurgico, ma 20 anni fa hanno sviluppato una versione alternativa. Abbiamo vene varicose che operano totalmente in ogni clinica. Ma la malattia non richiede sempre un intervento chirurgico: il fatto di stabilire una diagnosi non è una ragione per il trattamento chirurgico.

L'operazione è mostrata in alcuni casi:

  • In presenza di gravi sintomi di dolore.
  • Quando vengono rivelati i fatti del sottosviluppo dei testicoli sul lato della lesione.
  • L'indicazione principale è la riduzione delle dimensioni del testicolo danneggiato.

Il protocollo internazionale regola: per provare questi cambiamenti osservando il paziente per 18-20 mesi con esami periodici ogni 3-6 mesi. È impossibile trarre conclusioni sulla patologia in precedenza, soprattutto perché non vi è alcuna urgenza di eseguire tali operazioni. La necessità di un trattamento chirurgico è determinata dagli ultrasuoni.

La tecnologia odierna consente di confrontare le dimensioni e la consistenza dei testicoli, per monitorare le condizioni della stessa vena attorno al testicolo, che, secondo i medici, determina il sottosviluppo dei testicoli.

Le cause del varicocell sono associate a un tumore renale, che stringe una vena, interrompendo la circolazione sanguigna nei vasi delle ovaie, in quanto si allontanano dalla vena renale. Con il loro ristagno si sviluppano le vene varicose. Ecco perché una tale diagnosi negli adolescenti richiede un esame approfondito.

Terapia farmacologica per le vene varicose testicolari

Grazie alle commissioni nell'ufficio di arruolamento militare, la malattia viene spesso diagnosticata nelle prime fasi. Al rilevamento del primo grado della malattia, i giovani vengono osservati da un urologo a causa della probabilità di autorigenerazione. Per la prevenzione della stasi venosa, si consiglia ai pazienti biancheria intima a maglia a compressione che ripristina il deflusso venoso e riduce il carico sulla rete venosa del lato sinistro.

Il trattamento farmacologico della varicosità testicolare prevede:

  • eliminazione della carenza di ossigeno nei tessuti;
  • ripristino delle possibilità di spermatogenesi;
  • regolazione della motilità degli spermatozoi (reazione acrosomiale).

A tale scopo vengono utilizzati antiossidanti come olio di semi d'uva, Triovit, Vitamax. Per ripristinare la microcircolazione del sangue, vengono prescritti preparati pentossifillina: Agapurin, Trental, Orbiflex. Il corso del trattamento viene effettuato secondo uno schema individuale. Per stabilizzare il risultato, vengono utilizzati venoprotettori come Eskusana, Detralex, Ginko biloba.

Trattamento chirurgico delle vene varicose maschili

I giovani uomini vengono di solito operati per evitare lo sviluppo dell'infertilità. In età avanzata, la chirurgia testicolare è indicata se la varicocella raggiunge il grado 4 e causa gravi preoccupazioni.

Sono state sviluppate diverse tecniche operative:

  1. Il metodo di chirurgia a cielo aperto secondo Palomo o Ivanissevich: la pelle viene tagliata nella zona ileo-inguinale a sinistra, l'operazione si svolge con anestesia locale e ricorda la rimozione dell'appendice. Le vene del cordone spermatico e del testicolo sono legate con filo di kapron, che impedisce il ritorno del flusso sanguigno.
  2. Laparoscopia: attraverso un foro speciale, viene introdotta una telecamera per controllare i risultati e manipolatori per la chirurgia endoscopica. Il metodo riduce le complicanze%.
  3. Microchirurgia endovascolare: le vene danneggiate vengono bloccate con agenti sclerosanti.

Il metodo ottimale viene scelto dal chirurgo tenendo conto delle caratteristiche della malattia e della salute generale del paziente. Tutti i metodi hanno un obiettivo comune: la prevenzione del ristagno di sangue nello scroto. Per garantire la normale circolazione del sangue nei testicoli, la vena danneggiata viene rimossa o fasciata, cucendone una nuova al suo posto.

Dopo l'operazione, la terapia farmacologica viene prescritta per 3 mesi. Se l'afflusso di sangue nei testicoli non viene completamente ripristinato, vengono prescritti venoprotettori e antiossidanti.

Se un uomo si preoccupa della continuazione di un tipo, è impossibile ignorare i segni dell'inizio delle vene varicose sui testicoli. Un aiuto qualificato fornito in tempo aiuterà a ripristinare la salute e la longevità degli uomini.

Nanovein  Cosa significano le vene varicose, quali sono le sue cause e sintomi

Le vene varicose testicolari negli uomini: la fine della vita o un problema facilmente risolvibile?

Le vene varicose testicolari sono una condizione patologica in cui si verificano vene varicose nel cordone spermatico di un uomo.

Si presta facilmente al trattamento, soprattutto con un contatto tempestivo con uno specialista. Tuttavia, con un processo in corso, è possibile lo sviluppo di complicanze irreversibili.

Questa malattia colpisce dal 10 al 20% della popolazione maschile del pianeta. Di questi, fino al 10% sono bambini di età inferiore ai 18 anni, fino al 20% sono giovani (fino a 25-27 anni).

Cause della malattia

Il motivo principale per lo sviluppo delle vene varicose testicolari sono i cambiamenti anatomici nella forma delle vene nel cordone spermatico e in tutto il sistema delle vene renali.

Ciò porta ad un aumento della pressione nel sistema venoso renale, indebolimento delle valvole venose nelle vene testicolari. Successivamente, si sviluppano deviazioni, formando densi plessi di vene dilatate.

Altre cause che portano ad un aumento della pressione in questo sistema venoso sono:

  • aumento della pressione intra-addominale (a causa della tensione prolungata e frequente della stampa);
  • lavorare in posizione verticale (in piedi);
  • pressione regolare della vena renale sul lato sinistro dell'arteria mesenterica superiore e dell'aorta;
  • gonfiore (benigno o maligno) nel rene;
  • gonfiore o grande ematoma dietro il peritoneo;
  • un coagulo di sangue o un tumore nel sistema venoso renale stesso.

Fasi dello sviluppo della malattia

Esistono 2 tipi di classificazione della malattia: in base al grado di sviluppo del processo e per origine.

L'origine delle vene varicose testicolari è:

  • primario (idiopatico): questa forma non è preceduta da altre malattie, la sua causa risiede nelle vene stesse e nella loro struttura;
  • secondario (sintomatico) – è un sintomo e una conseguenza di un'altra malattia, è la sua complicazione.

Secondo il grado di sviluppo del varicocele si divide in:

  • 1 grado: l'allargamento e l'espansione delle vene sono determinati durante la dopplerografia, l'ecografia convenzionale o durante un test speciale;
  • 2 ° grado – i cambiamenti nelle vene testicolari possono essere rilevati in posizione eretta senza ulteriori metodi di ricerca;
  • Grado 3: i cambiamenti sono visibili ad occhio nudo, non solo in piedi, ma anche sdraiati;
  • Grado 4: oltre a cambiamenti visibili in qualsiasi posizione del corpo, il testicolo è di dimensioni ridotte e diventa più morbido rispetto al normale.

Sintomi della malattia a seconda dello stadio

Nelle prime due fasi, gli uomini non si lamentano. In questa fase, la malattia viene rilevata durante gli esami preventivi presso gli uffici di registrazione e di arruolamento militare, presso i policlinici degli scolari o durante l'esame periodico del medico durante il lavoro presso le imprese.

Il terzo stadio delle vene varicose testicolari inizia a disturbare il paziente, questo si manifesta con i seguenti sintomi:

  • ingrandimento dello scroto (uno o due lati);
  • disegnando dolore all'inguine, nel testicolo o nello scroto (non costante);
  • aumento del dolore durante l'esercizio o la deambulazione;
  • un aumento delle dimensioni dello scroto e un netto aumento delle vene durante una doccia o un bagno caldi.

Nell'ultima fase della malattia, persistono i sintomi precedenti. Tuttavia, i dolori cambiano la loro durata (da periodica a costante). E il testicolo sul lato della lesione diminuisce di dimensioni e si ammorbidisce (si verifica atrofia).

Inoltre, gli uomini vengono spesso dal medico a causa dell'infertilità (l'incapacità di concepire un bambino per più di 12 mesi con rapporti sessuali regolari non protetti).

Medici che dovrebbero essere affrontati con questo problema: urologo, andrologo, chirurgo.

Metodi diagnostici

Prima di tutto, per la diagnosi della violazione, viene utilizzato l'esame dello scroto, la sua palpazione nelle posizioni sdraiata e in piedi. Un importante criterio diagnostico è il test di Valsalva.

Consiste nella palpazione delle vene dello scroto, prima in posizione eretta, quindi immediatamente in posizione prona. Il test è considerato positivo se le vene in piedi vengono palpate sotto forma di corde dilatate contorte e, quando si sdraiano, si placano immediatamente.

I metodi diagnostici di laboratorio che consentono di sospettare un varicocele includono uno spermogramma (analisi dello sperma): in presenza di vene varicose testicolari negli stadi 3 e 4, lo sperma avrà meno attività e meno numero e l'analisi degli ormoni sessuali nel sangue (consente di distinguere da altre cause di infertilità).

Come metodi strumentali che infine confermano la diagnosi includono:

  • Ultrasuoni dello spazio retroperitoneale e dei reni;
  • Dopplerografia delle navi dei reni;
  • tomografia computerizzata;
  • imaging a risonanza magnetica.

Trattamento della malattia

In presenza di vene varicose testicolari primarie, il trattamento farmacologico non porta al risultato desiderato. Pertanto, ricorrono immediatamente alla chirurgia per le vene dilatate del cordone spermatico.

Esistono diverse opzioni per questa operazione:

  1. Bendaggio ed escissione delle vene interessate dal processo. Per questo, il medico sceglie l'accesso prima che la vena entri nel canale inguinale o dopo che ha lasciato il canale o nel canale stesso.
  2. Droga laparoscopica delle vene varicose: viene inserito un anello speciale sulla vena interessata, bloccando il flusso sanguigno attraverso questo vaso. Quindi la vena muore da sola.

Con una violazione secondaria, è necessario eliminare la vera causa della malattia, dopo di che il varicocele si attenua gradualmente.

Usando la medicina tradizionale

Metodi alternativi di trattamento possono essere efficaci nel primo, a volte nei secondi stadi della malattia.

  1. Infuso di mele. Per fare questo, prendi tre mele medie (Antonovka è la più adatta), versa solo 1 litro di acqua bollita e chiudi il coperchio. Insistere per 3 ore, meglio avvolto in abiti caldi. Successivamente, le mele devono essere frantumate in una purea e prese con liquido 50 g al mattino e alla sera prima dei pasti per 30-45 minuti 2 volte al giorno.
  2. Infuso di fiori. È necessario preparare una miscela (in proporzioni uguali) di fiori di camomilla, ruta medicinale e castagno, radice di lampone, foglie di achillea e corteccia di salice. 2 cucchiai di tale miscela devono essere riempiti solo con 500 ml di acqua bollita, insistere per 24 ore. Dopo aver filtrato l'infusione, deve essere assunto 150 g 2 volte al giorno.

Con che cosa è piena la malattia?

Con una visita prematura a un medico o con un trattamento inadeguato delle vene varicose testicolari, possono verificarsi gravi complicazioni e conseguenze:

  1. Infertilità. Questa è la complicazione più comune. Si verifica con un malfunzionamento del testicolo negli ultimi stadi del varicocele.
  2. Atrofia testicolare. Diminuisce di dimensioni e cessa di adempiere alle sue funzioni.
  3. Idropisia del testicolo. Si verifica dopo l'intervento chirurgico per la rimozione delle vene varicose del cordone spermatico.
  4. Ri-sviluppo delle vene varicose testicolari.
  5. Ematoma dello scroto. Si verifica quando si rompe una vena varicosa.

Prevenzione della malattia

Come profilassi delle vene varicose testicolari, sono necessari cambiamenti nello stile di vita. Ciò include il cambiamento della dieta (arricchimento con vitamine e minerali), la conduzione di esercizi di riscaldamento e di esercizio per prevenire il ristagno, la limitazione dei carichi che aumentano la pressione intra-addominale.

Se il medico è già stato diagnosticato, evitare:

  • intenso sforzo fisico;
  • problemi alle feci;
  • fumo di alcol e tabacco;
  • stile di vita sedentario.

Per prevenire il ripetersi della malattia, eseguire regolarmente esercizi prescritti e massaggiare dopo l'intervento chirurgico.

Come prevenzione delle malattie, fai sport leggeri, riposa regolarmente, passa a una dieta sana, ecc.

Tuttavia, un esame sistematico da parte di uno specialista sarà la migliore prevenzione. Prima inizi a trattare una malattia, maggiore è la possibilità di evitare complicazioni.

Le vene varicose testicolari – una malattia causata dalle caratteristiche anatomiche ed etiche del corpo maschile. Come metodo di prevenzione, ogni uomo dovrebbe visitare regolarmente un medico, senza aspettare la comparsa dei primi sintomi della malattia.

Molto spesso, un uomo con varicosio testicolare non nota alcun sintomo fino a quando la malattia non è passata in uno stato trascurato.

Cause, conseguenze, tipi di trattamento delle vene varicose testicolari negli uomini

Oggi, le vene varicose sono molto diffuse negli uomini, i testicoli ne sono colpiti per primi. Sebbene questa malattia non sia pericolosa per la vita, non è consigliabile ignorare i primi sintomi, perché porta non solo all'impotenza. Le vene gonfie nei testicoli portano all'atrofia dei tessuti nell'area genitale dell'uomo e alterano la spermatogenesi, che influisce negativamente sulla funzione riproduttiva in futuro. Sono a rischio adolescenti e giovani di età inferiore ai 25 anni, tra i quali uno su sei ha un'espansione delle vene nello scroto. A causa delle caratteristiche anatomiche, il testicolo sinistro è spesso soggetto a modifiche, alle quali dovrebbe essere prestata prima attenzione.

Le vene varicose testicolari negli uomini: caratteristiche della malattia

L'espansione delle vene sui testicoli si verifica a causa di una violazione del processo circolatorio, quando falliscono valvole speciali. Parte del sangue non avanza ulteriormente. C'è un blocco della vena vicino al cordone spermatico, i capillari sullo scroto aumentano di dimensioni, il sangue ristagna in una certa area, il che porta a conseguenze terribili.

I testicoli varicosi negli uomini dipendono dal grado di abbandono. Gli specialisti notano diverse fasi:

  1. In questa fase, non ci sono sensazioni spiacevoli. Un flebologo può rilevare una malattia nascente mediante esame ecografico di una vena nei testicoli degli uomini.
  2. È impossibile determinare in modo indipendente le vene varicose dello scroto. Solo uno specialista esperto, esaminando il paziente in posizione supina durante la palpazione è in grado di riconoscere anomalie.
  3. È possibile considerare le vene dilatate sui testicoli ad occhio nudo in posizione verticale. Le vene varicose nello scroto in questa fase causano sensazioni dolorose che si estendono a tutta la regione inguinale.
  4. Non notare il cambiamento è già impossibile. Le vene varicose nei testicoli negli uomini nella quarta fase portano alla modificazione degli organi. I testicoli sono di dimensioni ridotte, la struttura del tessuto cambia, la loro atrofia si instaura.
Nanovein  Dolore ai testicoli negli uomini, possibili cause e trattamento

In qualsiasi fase possono essere le vene varicose sui testicoli negli uomini, ma non dovresti ignorare i sintomi. Per non aggravare il problema, è necessario consultare immediatamente un medico se le vene blu sui testicoli sono aumentate di dimensioni. Un esame tempestivo aiuterà a identificare le vene varicose del testicolo negli uomini e a mantenere la salute degli uomini.

Vene varicose testicolari: cause, fattori di rischio

I giovani e i genitori di adolescenti devono conoscere i fattori che influenzano l'espansione delle vene negli uomini nella regione inguinale. Gli specialisti identificano le cause delle vene varicose negli uomini, in particolare i testicoli.

  1. Una predisposizione ereditaria alla malattia provoca vene varicose del testicolo già nell'adolescenza.
    Si verifica anche il testicolo varicoso congenito.
  2. Difetti della valvola presenti nelle vene dello scroto, che impediscono la piena circolazione del sangue. Inevitabilmente, per questo motivo, sorgono le vene varicose dei testicoli, perché il flusso di sangue è disturbato.
  3. Caratteristiche anatomiche dei vasi sanguigni causate dalle proprietà individuali del corpo. La bassa elasticità delle pareti dei vasi sanguigni porta alle vene varicose testicolari, perché con l'aumentare della pressione, si espandono, si deformano in termini di dimensioni.
  4. Le vene varicose nei testicoli si verificano spesso nelle malattie renali negli uomini. Questo può essere un tumore, trombosi vascolare renale.
  5. Un aumento delle vene nei testicoli si verifica durante i processi patologici nell'area pelvica o nello spazio retroperitoneale. Portano a spremere le vene, alterare la circolazione sanguigna, motivo per cui si sviluppano le vene varicose dello scroto.

Non l'ultimo ruolo nello sviluppo della malattia, che causa l'espansione delle vene nei testicoli, è svolto dallo stile di vita e dall'occupazione dell'uomo. I fattori di rischio che influenzano l'allargamento dello scroto e possono aggravare la salute degli uomini sono i seguenti:

  • congestione nell'area pelvica causata da uno stile di vita sedentario;
  • le vene varicose sullo scroto si verificano durante un pesante lavoro fisico;
  • costipazione regolare;
  • il sovrappeso negli uomini provoca vene varicose di uova;
  • vita sessuale irregolare, perché l'astinenza prolungata provoca l'espansione delle vene del testicolo negli uomini;
  • un'intensa attività fisica negli atleti provoca vene varicose sullo scroto;
  • surriscaldamento dei testicoli, quindi non abusare di biancheria intima termica, visitare saune, bagni turchi.

Le vene varicose nei testicoli possono causare cambiamenti irreversibili all'inguine. Uno stile di vita sano, esclusa la dipendenza da nicotina e alcol, una moderata attività fisica, visite regolari a uno specialista aiuteranno ad evitarli.

Come riconoscere le vene varicose negli uomini sui testicoli

Dovresti essere consapevole delle manifestazioni delle vene varicose testicolari negli uomini al fine di prevenire cambiamenti irreversibili nei tessuti. I flebologi raccomandano di prestare attenzione ai segni caratteristici della malattia:

  • sensazioni spiacevoli quando si cammina;
  • i testicoli varicosi portano a una diminuzione dell'attività sessuale maschile;
  • vene rosse situate sui testicoli con una rete;
  • dolore e bruciore nella zona inguinale;
  • la vena dilatata sul testicolo è chiaramente visibile;
  • dolorante, tirando dolori principalmente sul lato sinistro;
  • la dimensione dello scroto è significativamente aumentata;
  • Asimmetria distinta con prolasso scrotale.

A causa delle caratteristiche fisiologiche dei testicoli sinistro e destro negli uomini, le vene varicose sul testicolo sono più spesso sul lato sinistro rispetto al lato destro o bilaterale. I primi sintomi dovrebbero allertare l'uomo e i genitori non dovrebbero ignorare le lamentele degli adolescenti circa il disegno o il dolore dolorante nella zona inguinale. Immediatamente vale la pena contattare un istituto di assistenza per chiedere aiuto, perché le vene varicose nelle uova degli uomini sono un disturbo insidioso che può andare avanti per tutta la vita di una persona senza essere scoperto.

La diagnosi tempestiva e il successivo trattamento del varicocele dello scroto prevengono l'infertilità

Prima viene scoperta una malattia, maggiori sono le possibilità, con un trattamento adeguato, di mantenere la salute degli uomini per molti anni e prevenire lo sviluppo dell'infertilità. Una vena gonfia sul testicolo con sensazioni spiacevoli nella zona inguinale è una ragione seria per consultare un medico.

Inizialmente, lo specialista nomina una diagnosi ecografica, che consente di identificare le deviazioni sottili dalla norma nel tempo. Manifestazioni tipiche sono catturate in una foto su Internet, dove sono chiaramente visibili le vene gonfie nei testicoli degli uomini. Ma la diagnosi finale può essere fatta solo da un medico, in base ai risultati dell'esame.

Lo specialista, a seconda della negligenza della malattia, sceglie un metodo diagnostico:

  • ispezione visiva in posizione di riposo stando sdraiati o in piedi, e quindi, quando si tende, si stima come una vena si sia gonfiata sul testicolo;
  • la palpazione in posizione sdraiata, in piedi consente di diagnosticare accuratamente quando ci sono già grandi vene sui testicoli;
  • Un esame ecografico dello scroto, quando la vena allargata sul testicolo non è ancora chiaramente visibile, questo metodo aiuterà ad ottenere informazioni sulla dimensione e il volume dei testicoli, le condizioni delle valvole e delle vene;
  • La dopplerografia, eseguita stando in piedi e sdraiata con sforzo e senza, valuta l'efficacia del flusso sanguigno attraverso i vasi sanguigni, monitorando il flusso di sangue in una vena vicino al cordone spermatico;
  • termometria e venografia dell'uovo renale;
  • la reografia e la termografia consentono di esaminare a fondo le vene scure sui testicoli;
  • flebografia, consente di valutare la funzione dell'ovaio durante la produzione di spermatozoi;
  • tomografia computerizzata.

Sulla base dei risultati dell'esame, viene fatta una diagnosi di vene varicose nei testicoli negli uomini, il cui trattamento avviene individualmente, in base allo stadio della malattia, all'età del paziente e alla presenza di malattie concomitanti. Va ricordato che a causa delle specificità della malattia e, tenendo conto del fatto che durante il suo sviluppo le vene sui testicoli vengono ingrandite – un luogo delicato, i genitori non saranno in grado di diagnosticare in modo indipendente un adolescente con varicocele. Per non perdere tempo, lo standard di vita dovrebbe essere un esame regolare (due volte l'anno) da parte di un flebologo.

Vene varicose testicolari negli uomini: trattamento

Oggi, il metodo più efficace è considerato l'intervento chirurgico, che garantisce il ripristino del normale flusso sanguigno, riducendo la pressione all'interno della vena sulle uova negli uomini. L'essenza della chirurgia sta tirando una vena attorno al cordone spermatico. Nella terza e quarta fase delle vene varicose, il trattamento dei testicoli richiede un intervento radicale, quindi i medici raccomandano un intervento chirurgico. Non dura a lungo ed è classificato come semplice. Ma la cura sui testicoli delle vene varicose con intervento chirurgico è possibile solo dopo 18 anni. Prima di questa età, la chirurgia è controindicata, perché con un risultato favorevole a seguito di cambiamenti ormonali, c'è la possibilità che il giovane lascerà il problema.

Nella prima e seconda fase, è consentito il trattamento conservativo del varicosio testicolare. Tale terapia prevede:

  • un complesso di esercizi di fisioterapia volti a migliorare la circolazione sanguigna;
  • massaggio regolare nella vena dello scroto, finalizzato a stimolare il flusso sanguigno nell'area genitale;
  • l'uso di farmaci generici in combinazione con farmaci esterni prescritti da un medico, seguendo chiaramente le sue raccomandazioni;
  • apportare modifiche alla dieta, aderendo alla dieta;
  • se necessario usare calze a compressione.

Soddisfacendo le istruzioni del medico, puoi valutarne indipendentemente l'effetto: se le vene sui testicoli sono diminuite. Nel caso in cui il paziente non abbia intenzione di avere figli, il medico può preferire il metodo conservativo anche nelle fasi 3 e 4, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo umano.

Vene varicose testicolari negli uomini: pericolo

La delicata sfera maschile richiede molta attenzione, perché oggi le vene varicose sulle uova possono essere diagnosticate nella prima fase e il trattamento può essere avviato in modo tempestivo. Il silenzio su un problema in giovane età a causa della timidezza può portare a tristi conseguenze. La violazione della circolazione sanguigna dovuta alla vasodilatazione nella regione inguinale porta a difficoltà nello scambio di gas, perché l'ossigeno nella giusta quantità non entra nelle vene sulle uova, il che porta al surriscaldamento dello scroto. Una temperatura elevata porta ad atrofia dei tessuti, alterazione della spermatogenesi e infertilità.

Se non si inizia il trattamento in tempo, lo stadio avanzato della malattia porta a conseguenze irreversibili, tra cui la morte dei tessuti, con conseguente cancrena e avvelenamento del sangue. Se, con un trattamento tempestivo, un'operazione può aiutare a ripristinare la circolazione sanguigna e la funzione erettile negli uomini, quindi se la forma è avanzata, le vene varicose dell'uovo minacciano di amputare l'arto.

Non vale la pena resistere al consiglio dei flebologi e trascurare le raccomandazioni degli specialisti, perché il trattamento iniziato in tempo garantisce longevità, ripristino della funzione riproduttiva e conservazione della forza maschile.

Lagranmasade Italia